Dr. Komarovsky sul muco nasale verde in un bambino

Un naso che cola nei bambini accompagna molte malattie ed è considerato uno dei più frequenti sintomi di "infanzia". Tutti i genitori sanno che è il più vario - da secco ad abbondante, e il colore del muco nasale - da trasparente a grigio e giallo-verde a purulento.

Spesso i genitori non sanno cosa dare al bambino se ha il muco nasale verde. E questa domanda è indirizzata al pediatra ben noto Yevgeny Olegovich Komarovsky.

Un naso che cola nei bambini è così comune che non provoca il panico in mamme e papà esperti. Tuttavia, è anche impossibile rilassarsi, perché l'aiuto tempestivo con rinite (questo è quello che i medici chiamano un raffreddore) contribuirà ad evitare gravi complicazioni. Dal colore del muco nasale, è sufficiente determinare semplicemente l'origine del comune raffreddore e persino indovinarne le cause. Questa conoscenza darà l'opportunità di trattare il bambino correttamente. Vediamo perché il moccio di un bambino può essere verde.

E il dottor Komarovsky ci aiuterà a capire più chiaramente la ragione della formazione del muco nasale nel prossimo video.

9 su 10 bambini naso che cola causato da virus. Rinite virale - il leader indiscusso tra i disturbi dei bambini. Il fatto è che i virus entrano più spesso nel corpo del bambino attraverso il nasofaringe e molto raramente attraverso gli occhi. La protezione naturale è organizzata in modo tale che immediatamente dopo la penetrazione nel naso, il muco inizia a essere prodotto, il cui compito è quello di fermare l'invasione e prevenire un'ulteriore penetrazione dei virus. Molto in questa situazione è prodotto molto, è trasparente e liquido. All'inizio di un'infezione virale respiratoria di questo fenomeno, i genitori dicono che "il naso scorre".

Evgeny Komarovsky sottolinea che l'abbondante muco liquido è completamente innocuo per il tuo bambino, la cosa principale è non permetterlo di addensarsi o asciugarsi. Poiché è nel muco essiccato, c'è una tale quantità di proteine ​​che diventa molto libera per diversi batteri. Qui è dove cambia il colore del moccio.

Muco denso e verde parla della natura batterica di un raffreddore o della sua natura mista - virale e batterica. Il colore in questo caso è dovuto alla presenza di batteri morti e neutrofili caduti in battaglia, che sono stati lanciati dall'immunità alla protezione contro le infezioni. Più verde è la tavolozza dei colori delle secrezioni nasali, maggiore è la probabilità di rinite mista. Il moccio giallo-verde parla sempre solo della forma batterica della malattia.

Se è necessario prendere antibiotici con un moccio verde, il dott. Komarovsky lo dirà nel prossimo numero.

Nella rinite virale, i linfociti predominano nel muco, nei batteri - neutrofili, nelle cellule allergiche - eosinofili. La conoscenza di questo permette, secondo Komarovsky, di trovare la vera causa della rinite prolungata e scarsamente suscettibile di un particolare trattamento. Un bambino prende il muco nasale da un naso da un carro armato e dal numero di queste o quelle cellule - i difensori determinano da che cosa esattamente il corpo del bambino sta cercando così duramente di difendersi.

Come già accennato, il colore verde del muco appare quando i neutrofili morti emettono una sostanza speciale, che dà il moccio di tale colore. Pertanto, l'apparizione del moccio verde Komarovsky raccomanda che sia considerato come un segno che è piuttosto favorevole - indica che le cellule difensive hanno già iniziato ad adempiere alle loro responsabilità immediate.

A proposito di rinite batterica

Di solito si verifica dopo che i genitori non sono riusciti a mantenere la consistenza fluida del muco nasale durante l'infezione virale. Ma a volte i batteri sono i responsabili della causa. Alcuni sintomi speciali sono caratteristici di tale rinite: in una fase iniziale del naso prurito, il bambino inizia a starnutire e grattarsi il naso, come nelle allergie. Questa fase, a differenza della forma allergica della malattia, non dura a lungo - circa 2-3 ore, dopo di che per 3-5 giorni viene rilasciato dal naso un muco trasparente liquido, che inizia piuttosto rapidamente a ispessirsi.

Appare una congestione nasale, la respirazione nasale di un bambino è disturbata a causa di gonfiore all'interno dei passaggi nasali, lacrimazione, mal di testa, l'appetito può diminuire, la capacità di discernere gli odori completamente o parzialmente scompare. Nella fase finale, è possibile osservare lo scarico nasale molto verde e giallo, che è già diventato piuttosto spessa.

Nei neonati, specialmente all'età di 1-3 mesi, un naso che cola può anche essere fisiologico, condizionato dall'adattamento a un nuovo habitat. Tutte le procedure per tali bambini dovrebbero essere eseguite solo dopo aver consultato il proprio medico, ma l'approccio generale al trattamento dei bambini è lo stesso del trattamento dei bambini più grandi.

trattamento

Come trattare un naso che cola, accompagnato da secrezioni verdi, il modo migliore per dire a un medico che può determinare la vera causa della malattia. Può essere sia faringite che angina. Il compito - per prevenire complicazioni che possono essere piuttosto gravi - l'otite, la sinusite, appaiono molto spesso dopo un raffreddore batterico, che non è stato trattato correttamente o non è stato trattato affatto.

Il dottor Komarovsky ti dirà come liberare la museruola di un bambino dal muco nel prossimo video.

Con il moccio delle mummie, l'atteggiamento è piuttosto polare: alcuni lo considerano il disturbo più grave e cominciano immediatamente a chiedere antibiotici, altri sono sicuri che il fazzoletto in tasca affronterà la rinite, e si può anche portare un bambino con un muco verde all'asilo.

Evgeny Komarovsky incoraggia i genitori alla prudenza. Non c'è bisogno di andare agli estremi di cui sopra. È possibile trattare una rinite batterica senza antibiotici, ma è ancora necessario essere trattati.

Una visita all'asilo o alla scuola per un periodo di raffreddore con moccio giallo e verde è meglio rimandare a tempi migliori. E fare la normalizzazione del muco nasale. Questo non richiede farmaci costosi, dice Yevgeny Olegovich, a volte è appena sufficiente per creare condizioni favorevoli.

Il muco non si secca e si ispessisce, se nella stanza in cui vive il bambino, i genitori cercheranno di creare aria umidificata al 50-70%. Questo può essere fatto con l'aiuto del dispositivo - un umidificatore. Non è economico, e se la capacità finanziaria della famiglia non consente di acquistarla, in inverno si può ottenere una valvola rubinetto speciale, e in ogni stagione si possono appendere gli asciugamani bagnati, mettere una bacinella d'acqua in modo che evapori, eventualmente Sarà sia informativo che utile acquistare un piccolo acquario.

Nella stanza dove è caldo, il moccio si asciuga anche quasi istantaneamente e l'infezione inizia a progredire molto rapidamente. Pertanto, è necessario acquistare e appendere un termometro ambiente e assicurarsi che la temperatura dell'aria nella stanza non scenda al di sotto di 18 gradi e in nessun caso non superi i 20 gradi.

Per far fronte al freddo batterico aiuterà molto e l'aria fresca. Invece di instillare antibiotici, il dott. Komarovsky consiglia di fare una passeggiata. Più tempo passa il bambino in strada (ovviamente, in assenza di una temperatura corporea elevata), più velocemente le mucose si bagneranno nuovamente e il corpo sarà in grado di resistere completamente ai batteri.

E una "medicina" più accessibile è l'acqua. Se il bambino beve di più, il muco diventerà presto liquido e sarà facilmente rimosso dai passaggi nasali in modo naturale. Komarovsky consiglia di dare una bevanda ad una temperatura uguale alla temperatura del corpo del bambino. Quindi il liquido sarà più velocemente assorbito e assorbito dalle pareti intestinali, e quindi il risultato non richiederà molto tempo.

A proposito di farmaci

I genitori pensano innanzitutto alle goccioline farmaceutiche e agli spray da un raffreddore, non appena il bambino depone il naso, dice Yevgeny Komarovsky. In realtà, non è necessario farlo senza specifiche istruzioni e prescrizioni dal medico. La causa più comune della rinite è rappresentata dai virus, e quindi il 90% della rinite nei bambini non deve essere trattato con alcun farmaco, secondo il medico, perché gli antibiotici sono inefficaci contro i virus e anche il vasocostrittore si abbassa.

Il dottore Komarovsky dirà su come trattare il naso nel problema sotto.

Senza eccezione, tutti i rimedi farmaceutici per la rinite eliminano solo temporaneamente i sintomi, ma non curano in alcun modo la causa della rinite, dice Komarovsky. Le gocce di vasocostrittore (naftintina, nazivina, nazol, ecc.) Possono generalmente causare dipendenza se vengono utilizzate per più di 3-5 giorni. Richiedono grande cura nell'applicazione, in quanto hanno anche una serie di effetti collaterali. Molti farmaci in questo gruppo sono vietati ai bambini che non hanno ancora compiuto 2 anni.

Spesso è possibile trovare raccomandazioni per la rinite batterica, assicurarsi di iniziare a gocciolare farmaci con antibiotici, come Framycetin, Isofra e altri. Questi sono farmaci buoni ed efficaci, dice Komarovsky, ma a volte completamente non necessari. Più precisamente, nella maggior parte dei casi assolutamente non necessario. Se un bambino ha una rinite purulenta, il medico, oltre alle raccomandazioni per il risciacquo del naso e la deambulazione, prescriverà gocce antibatteriche e forse anche gocce complesse preparate in farmacia dove esiste un reparto di prescrizione, rigorosamente secondo la prescrizione del medico. Ma lo farà solo dopo la prova batterica, per sapere esattamente quali batteri devono essere sconfitti il ​​prima possibile.

Se un medico prescrive semplicemente gocce con antibiotici senza un'analisi preliminare, e il bambino non ha secrezione purulenta dal naso e tutte le lamentele sono limitate a moccio verde, quindi Komarovsky considera tale trattamento inappropriato.

L'unica ragione per riprendere la selezione di un prodotto farmaceutico farmaceutico è la rinite allergica. Ma anche in questo caso, dovrebbe essere fatto sicuramente con il medico, in nessun caso in modo indipendente.

Consigli

Il moccio verde non può essere permesso affatto, se il tempo e correttamente risponde al liquido e la scarica chiara dal naso, che appaiono nella fase iniziale della rinite. I genitori devono creare le condizioni "giuste" del microclima di cui sopra, e più spesso per idratare ulteriormente i passaggi nasali lavando il naso con soluzione salina o instillando i preparati per idratare il naso - Pinosol, Ekteritsid e la soluzione salina più comune che è possibile acquistare per pochi centesimi in qualsiasi farmacia Per prevenire l'essiccazione, secondo Evgeny Komarovsky, è possibile solo con instillazione intensiva - mezza pipetta ogni ora in ogni narice. Non ci saranno danni.

Il prima possibile, devi insegnare a tuo figlio a soffiarsi il naso. Questa abilità sarà di grande aiuto nel trattamento della rinite. Tuttavia, con un raffreddore nei bambini non dovrebbe disperare a causa del fatto che la briciola a causa dell'età non può liberare il naso dal moccio. Le farmacie vendono piccoli aspiratori che aiutano a sciacquare rapidamente il muco in eccesso dai passaggi nasali.

Se un naso che cola con un muco giallo-verde o verde si verifica contemporaneamente con una tosse, puoi trattare "uccidi due piccioni con una fava", dice Komarovsky. Tali farmaci come "ACC", "Ambroxol", che puoi dare al tuo bambino dalla tosse all'espettorato liquefatto nei bronchi, idratano efficacemente il muco nasale, poiché questi farmaci agiscono sulle mucose di tutti gli organi respiratori.

Cause di moccio verde in un bambino e metodi di trattamento

Il problema più comune tra i bambini è il naso che cola. Probabilmente, quasi tutti i bambini, specialmente frequentando l'asilo o la scuola, affrontano questo sintomo più volte all'anno. A seconda della causa del naso che cola, la secrezione mucosa dal naso ha una consistenza e un colore diversi. Possono essere trasparenti, bianchi, gialli-marroni, verdi, liquidi, spessi. Il più spaventoso per i genitori è il moccio verde in un bambino. Questo colore di scarica indica la presenza di un'infezione batterica nella cavità nasale. Trattamento di questo tipo di rinite prescritto da un medico.

Possibili cause di moccio verde

Sia negli adulti che nei bambini, il naso che cola è uno dei sintomi caratteristici del comune raffreddore e delle malattie respiratorie acute. Molto spesso, appare nel periodo autunno-inverno e inverno-primavera, quando, sullo sfondo di un declino generale dell'immunità, la suscettibilità del corpo a varie infezioni aumenta notevolmente. A rischio sono i bambini che frequentano gruppi di bambini, poiché gli agenti causali di tali malattie sono facilmente trasmessi da goccioline trasportate dall'aria dal paziente al sano.

Quando i virus entrano nel tratto respiratorio superiore nei primi giorni della malattia, la secrezione nasale è chiara e liquida. Se in questa fase non è stato avviato un trattamento adeguato, nella cavità nasale viene creato un ambiente favorevole allo sviluppo di microflora batterica patogena (il più delle volte streptococchi e stafilococchi). Allo stesso tempo, la natura del moccio cambia: diventano più spessi e diventano di colore giallo-verde o verde, la mucosa nasale diventa dolorosa e la respirazione nasale è difficile.

Questo colore della secrezione nasale è dovuto al fatto che cellule speciali - neutrofili (i leucociti neutrofili) - si accumulano nella cavità nasale per combattere i batteri patogeni. Assorbono i batteri, li distruggono e poi muoiono con loro. Come risultato di questo processo, l'enzima lisosomiale mieloperossidasi viene rilasciato nei neutrofili, che ha un colore verde ed è attivamente coinvolto nella distruzione dei batteri. Più intenso è il colore del moccio, maggiore è il numero di batteri nel naso e più forte è il processo infiammatorio.

Il moccio verde in un bambino può essere sintomo delle seguenti malattie che si presentano come complicazione del comune raffreddore, influenza o altre malattie infettive:

  • rinite - infiammazione della mucosa nasale;
  • etmoidite - infiammazione nel seno paranasale etmoideo;
  • sinusite - infiammazione nel seno mascellare del naso;
  • sinusite frontale è un processo infiammatorio nel seno frontale del naso.

A volte il moccio verde si presenta come una complicazione della rinite allergica nel caso in cui un bambino soffre di allergie.

Video: Pediatra Komarovsky E. O. sul trattamento della rinite

Come trattare il moccio verde

Qualsiasi naso che cola provoca grave disagio. E più piccolo è il bambino, più ne vive. La respirazione nasale ostruita può causare mal di testa, malumore, disturbi del sonno. Quando un bambino ha un moccio verde, è necessario contattare immediatamente uno specialista (otorinolaringoiatra). Esaminerà la cavità nasale e prescriverà il trattamento appropriato. Considerando che l'agente eziologico della malattia è costituito da batteri, può essere inoltre necessario eseguire tale analisi come semina batteriologica dal naso con la determinazione della sensibilità dei patogeni identificati agli antibiotici.

Per le forme non gravi della malattia, è indicata solo la terapia locale, compresa la normalizzazione del deflusso del muco, il lavaggio delle vie nasali e l'instillazione dei preparati antisettici. A volte con il moccio verde, soprattutto se sono causati da allergie, è consigliabile assumere farmaci antistaminici interni (Fenistil, Erius, Suparstin, Desloratadina). Questi rimedi alleviano l'infiammazione e riducono il gonfiore della mucosa della cavità nasale.

Allentare significativamente lo stato aiuterà a bere molti liquidi, il corretto modo di temperatura e umidità nella stanza. Per creare tali condizioni è necessaria una frequente ventilazione e una pulizia a umido. L'aria umida previene l'essiccazione delle mucose del naso e l'aspetto di un grosso moccio, che complicano notevolmente la respirazione del bambino. Se il bambino si sente relativamente normale, allora camminare all'aria aperta sarà molto utile.

Quando il moccio verde nei bambini l'auto-trattamento è inaccettabile, tutti i farmaci e i metodi del loro uso devono essere concordati con il medico.

Risciacquo e pulizia del naso

È meglio lavare il naso nella clinica o da solo a casa dopo che il medico spiega e mostra come farlo correttamente. Tali tattiche aiuteranno ad evitare il verificarsi di complicazioni nel bambino sotto forma di infiammazione dell'orecchio medio (otite).

I bambini fino a un anno, di regola, non sanno come mettersi in mostra, quindi per una buona pulizia del naso dal moccio è necessario un aspiratore o una siringa. Prima di iniziare la procedura è necessario rimuovere il ciuccio dalla bocca del bambino, se lo succhia, altrimenti è possibile un barotrauma dell'orecchio. Per risciacquare il naso e idratare la mucosa, si consiglia di utilizzare soluzioni con acqua di mare (acquamarina, marimero, humer, quix, aqualor e altri) o normale soluzione salina. È preferibile utilizzare questi strumenti sotto forma di spray, in quanto forniscono un'irrigazione più uniforme della cavità nasale, rispetto alle gocce.

È necessario pulire il naso con una frequenza di 3 volte al giorno. Per i bambini si consiglia di eseguire tale procedura prima di nutrirsi, perché un naso ostruito non gli permetterà di aspirare correttamente il latte dal seno o dalla bottiglia della madre.

Gocce curative

Prima dell'instillazione nel naso delle gocce terapeutiche, è necessario eliminarlo dal moccio. Ciò fornirà un migliore assorbimento del farmaco e aumenterà la sua efficacia. Il tipo di gocce e il loro dosaggio sono selezionati in base all'età e alle condizioni del paziente. Di solito, con un moccio verde, a un bambino possono essere prescritte le seguenti gocce nasali:

  1. Soluzione al 2% di protargol. Il principio attivo è il proteinato d'argento, che ha un effetto batteriostatico e battericida sui batteri gram-positivi e gram-negativi.
  2. Sulfacetamide. Il principio attivo è sulfacetamide, una preparazione sulfanilamide con un ampio spettro di attività antimicrobica, ha un'azione batteriostatica nei confronti dei batteri gram-positivi e gram-negativi.
  3. Izofra. Il principio attivo è la framcetina antibiotica del gruppo degli aminoglicosidi, a cui sono sensibili la maggior parte dei ceppi di batteri che causano infezioni del tratto respiratorio superiore.
  4. Polydex - una medicina combinata con azione antibatterica, antinfiammatoria e vasocostrittore. Principi attivi - neomicina, polimixina B, desametasone, fenilefrina.
  5. Bioparox - farmaco per inalazione contenente un antibiotico ad ampio spettro, fusafungina.

Inoltre, a volte per il trattamento di gocce di moccio verde complesso sono efficaci. Sono preparati indipendentemente o in farmacia secondo una prescrizione medica prescritta dal medico. Includono farmaci con attività antibatterica (diossidina, albucid), soluzioni antibiotiche (ceftriaxone, lincomicina), farmaci antinfiammatori e antiallergici (desametasone, gyrocortisone).

Il famoso pediatra, Dr. Komarovsky EO, attira l'attenzione dei genitori sul fatto che l'uso di antibiotici per il moccio verde non è sempre giustificato. Secondo lui, nella maggior parte dei casi, è possibile sbarazzarsi della regolare pulizia del naso dal muco ispessito e prendere misure per prevenirne l'aspetto, che consiste in frequenti e lunghe passeggiate all'aria aperta, mantenendo fresca l'aria umida in casa.

Gocce di vasocostrittore

In assenza o grave ostruzione della respirazione nasale, come parte della terapia complessa, vengono prescritte gocce vasocostrittive. Devono essere instillati solo quando assolutamente necessario, ad esempio di notte, poiché hanno molte controindicazioni, effetti collaterali e possono causare complicanze. Le seguenti gocce vasocostrittive sono consentite per l'uso per i bambini:

  • sanorin (da 3 anni);
  • nazivin o rinazolin 0,01% (fino a 1 anno), 0,025% (da 1 a 6 anni), 0,05% (a partire da 6 anni);
  • otrivina 0,05% (fino a 6 anni), 0,1% (6 anni e oltre);
  • Naphthyzinum 0.05% (da 3 anni);
  • vibrocil (dalla nascita);
  • Farmazolin 0,05% (da 6 mesi), 0,1% (da 12 anni in su);
  • Nazol baby (da 2 mesi) e nazol bambini (dai 6 anni).

fisioterapia

Per il trattamento della rinite verde, il medico può anche prescrivere un corso di procedure di fisioterapia. Di questi, dare un buon effetto:

  • irradiazione ultravioletta;
  • Terapia a microonde e UHF;
  • terapia magnetica;
  • elettroforesi con farmaci;
  • inalazione di farmaci hardware.

Video: Pediatra Komarovsky E. O. sul moccio verde

Trattamento di rimedi popolari

La terapia tradizionale del moccio verde in un bambino può essere integrata con rimedi popolari collaudati nel tempo. Tuttavia, prima di usarli, si dovrebbe sempre consultare il proprio medico, poiché in alcuni casi potrebbero non solo non fare meglio, ma anche aggravare la situazione, provocando, ad esempio, una reazione allergica. I rimedi popolari non sono raccomandati per i bambini sotto i due anni.

Con il moccio verde, il succo di aloe e le infusioni di erbe con azione antisettica, antinfiammatoria e rigenerante danno un buon effetto al naso. Questi includono fiori di camomilla e calendula, achillea, foglie di salvia ed eucalipto. Per preparare una tal infusione, un cucchiaio di materie prime medicinali è versato con un bicchiere d'acqua bollente, coperto con un coperchio e lasciato raffreddare a temperatura ambiente. Quindi filtrato e utilizzato per lo scopo previsto.

Sarà utile anche l'instillazione nel naso di succhi di patate appena spremuti, carote, barbabietole diluite con acqua bollita. La composizione di questi vegetali contiene volatili, che sono antibiotici naturali.

A casa, è anche possibile eseguire l'inalazione di vapore, che contribuirà alla diluizione e una migliore scarica delle secrezioni mucose dalla cavità nasale. Il più efficace di questi vapori per inalazione:

  • patate bollite;
  • infusioni calde di erbe medicinali (camomilla, origano, calendula, eucalipto, salvia);
  • acqua calda con poche gocce di olio essenziale di tea tree, rosmarino, eucalipto, abete, menta o canfora (solo per i bambini sopra i 4 anni).

Come agenti tonificanti e immunizzanti, puoi dare al bambino latte caldo con miele, tè con limone, rosa canina, brodo o mors con ribes nero.

Con un aiuto freddo e procedure termiche. È possibile eseguire bagni caldi per mani e piedi, per migliorare l'effetto di riscaldamento si consiglia di aggiungere la polvere di senape a loro. In assenza di un processo infiammatorio acuto, il calore secco viene applicato direttamente sulla zona nasale (sacchetti con sale o zucchero riscaldati in una padella, uova sode e avvolti in un asciugamano).

complicazioni

Quando si verifica uno scarico mucoso verde da una cavità nasale in un bambino, il trattamento deve essere iniziato immediatamente. Altrimenti, aumenta significativamente il rischio di complicanze gravi, una delle quali è la transizione della malattia alla forma cronica.

A freddo, le secrezioni mucose, specialmente se sono spesse, non solo fluiscono verso l'esterno attraverso i passaggi nasali, ma anche sul retro del rinofaringe, che può portare alla diffusione dell'infezione attraverso il tratto respiratorio inferiore e causare infiammazione alla gola, tracheite, bronchite e persino polmonite.

Inoltre, dato che nei bambini piccoli il tubo uditivo connettivo con la cavità nasale è corto e largo, non ha quasi nessuna piega, il moccio dalla cavità nasale cade facilmente nella cavità dell'orecchio medio. Di conseguenza, l'otite media inizia a svilupparsi lì. Soprattutto accade spesso se i genitori trattengono erroneamente il lavaggio nasale del bambino. In rari casi, l'infezione si diffonde alle meningi e al tessuto cerebrale.

Misure preventive

La prevenzione del moccio verde in un bambino consiste principalmente nell'adottare misure per prevenire l'incidenza delle infezioni respiratorie acute e l'aumento dell'immunità, nonché il trattamento tempestivo del freddo iniziale. Per fare questo, i genitori devono fare quanto segue per il bambino:

  • fornire una nutrizione ricca di vitamine;
  • spesso camminare all'aria aperta;
  • impegnarsi in indurimento e sport;
  • Mantenere la temperatura ottimale (18-19 ° C) e l'umidità (50-70%) nella casa in cui vive il bambino, e spesso arieggiare la stanza.

Nel periodo delle epidemie di influenza e ARVI, sarà utile lubrificare la cavità nasale con unguento ossolinico, cercare di non andare in luoghi affollati.

Perché un bambino ha un muco verde

Le preoccupazioni dei genitori per le condizioni del loro bambino sono particolarmente esasperate quando sono malate. Anche il raffreddore più comune con un'infezione virale può raffreddare i nervi della madre. Cosa posso dire, quando il muco nasale diventa un colore verdastro non molto estetico. I genitori stanno cercando di scoprire: qual è la causa di questa condizione e cosa fare per evitare complicazioni.

Cause di moccio verde in un bambino

Nella maggior parte dei casi, la causa di un raffreddore in un bambino è ARVI. Il virus, cadendo sulla membrana mucosa del naso, inizia a moltiplicarsi attivamente nelle cellule dell'epitelio ciliare. Come risultato di infezione, si verifica l'infiammazione della mucosa - rinite. Le ghiandole iniziano a secernere attivamente il loro segreto, il muco, per liberare il corpo da un attacco di virus.

Durante la rinite acuta, ci sono tre fasi:

L'infezione virale è solitamente accompagnata dal rilascio di abbondante muco acquoso dopo una breve fase secca con gonfiore e congestione nasale. La fase di rinorrea dura diversi giorni, dopodiché la scarica comincia ad addensarsi. Il danno virale è caratterizzato da muco biancastro o chiaro nella terza fase della rinite. Se ci sono moccio verde o giallo, è necessario escludere la presenza di complicazioni.

batteri

Il colore verde del muco nasale appare quando i batteri agiscono sulla mucosa.

  • Nel naso, rinofaringe, sulle tonsille ci sono molti microrganismi che appartengono alla normale microflora del corpo. Alcuni di loro sono saprofiti, cioè non sono pericolosi per l'uomo.
  • Ma ci sono specie che possono, in determinate circostanze, causare un processo patologico. Questi sono microrganismi condizionatamente patogeni. Quando, sullo sfondo di un'infezione virale, questa flora si unisce al processo infiammatorio, la rinite diventa batterica.
  • Il muco verde è il risultato dell'attività e della riproduzione dei batteri che i leucociti combattono. È una miscela di essudato infiammatorio, vari enzimi, batteri morti e neutrofili, così come le secrezioni delle ghiandole. L'aspetto di tale colore non indica sempre l'aggiunta di complicanze.

Spesso questo è un segnale che l'igiene della cavità nasale non è completamente implementata o la modalità di permanenza del bambino (aria, ventilazione, camminata) deve essere cambiata.

sinusite

Inoltre, il corso di infezioni virali respiratorie acute può esser complicato da sinusite di varie localizzazioni.

L'opzione più comune è sinusite. Questa è solitamente un'infiammazione unilaterale della mucosa del seno mascellare con o senza accumulo di pus. Nei bambini, le fistole dei seni con la cavità nasale, di regola, sono molto strette e, quando l'edema della membrana mucosa è dovuto alla rinite, possono facilmente chiudersi. Questo sconvolge l'evacuazione naturale del muco dalla cavità del seno e quando la flora batterica si moltiplica, l'infiammazione appare e il pus si accumula.

I sintomi della sinusite includono i seguenti sintomi:

  • mal di testa;
  • dolore nella proiezione del seno mascellare, nella fronte, che è aggravato piegando la testa in avanti e picchiettando;
  • scarico di muco purulento verde o giallo dalle narici sul lato colpito;
  • febbre, perdita di appetito, disturbi del sonno, letargia;
  • congestione nasale, voci nasali.

Il pericolo dell'aspetto di un moccio verde è che questa miscela infettata da batteri possa entrare nella cavità dell'orecchio medio. Nei bambini, questo è dovuto alle caratteristiche anatomiche - un tubo di Eustachio largo e corto che collega il rinofaringe e la cavità timpanica. Ciò contribuisce a un evento abbastanza frequente nell'infanzia - la vegetazione adenoide. Se il bambino è piccolo e quasi tutto il tempo sdraiato orizzontalmente sulla schiena, il muco può fluire lungo la parte posteriore della gola e nel tubo uditivo.

igiene

Un fattore molto importante nello sviluppo dell'otite acuta nei bambini è l'igiene impropria della cavità nasale. Se il bambino sa già come mettersi in mostra, lui, di regola, lo fa con tutta la sua forza attraverso due narici, chiudendo la bocca. Questo è fondamentalmente sbagliato. Non è necessario soffiare forte il naso, alternativamente chiudendo l'altra narice con un dito. La testa si appoggia nella direzione opposta e la bocca dovrebbe essere aperta. Quindi nessuna pressione aumentata nel rinofaringe.

Sinusite e otite

La sinusite e l'otite media possono essere la causa di complicanze più gravi se non si ricorre a un aiuto medico. Questa meningite è un'infiammazione del rivestimento morbido del cervello dovuto alla diffusione del pus nella cavità del cranio. Inoltre può formare focolai purulenti nel midollo. Pertanto, se si sospetta sinusite e otite media, il bambino deve essere mostrato a un pediatra o specialista ENT.

Corpi estranei

Un altro motivo per l'aspetto del moccio verde è l'ingresso di un corpo estraneo nella cavità nasale. Il fatto che un bambino infili un piccolo oggetto nel naso potrebbe passare inosservato ai genitori. In questo caso, il bambino sarà disturbato da prurito al naso, starnuti, secrezione di muco, difficoltà a respirare su una narice. Nel corso del tempo, una reazione infiammatoria e un'infezione batterica si verificano nel punto di immersione di un corpo estraneo nella mucosa. Il muco rilasciato acquisisce una tinta verde.

Attenzione! Solo il medico ENT deve rimuovere il corpo estraneo dal naso del bambino, poiché con manipolazioni indipendenti è possibile spingerlo ulteriormente. Pertanto, se sospetti l'aspetto di un piccolo oggetto nel naso, dovresti consultare immediatamente un medico.

La natura dei sintomi persistenti e resistenti al trattamento. Con una lunga permanenza nella cavità nasale, un corpo estraneo può portare allo sviluppo di una membrana mucosa irritata e persino alla perforazione del setto nasale.

allergia

La rinite allergica può anche causare secrezioni nasali, congestione, starnuti e difficoltà respiratorie. Il muco è spesso acquoso, trasparente, ma quando la flora batterica si unisce, acquista una tinta verdastra.

Come trattare il moccio verde nei neonati

Un naso che cola in un neonato è molto più difficile che in un bambino entro l'anno. Anche i medici considerano non un sintomo locale, ma una malattia comune. Il fatto è che i passaggi nasali di un bambino di età inferiore ad un anno sono molto stretti e anche un leggero rigonfiamento della mucosa porta ad una quasi completa assenza di respirazione nasale. Ma il bambino è allattato al seno o succhia la miscela di bottiglie. In tali condizioni, non può respirare e mangiare allo stesso tempo, comincia a soffocare, comportarsi, essere denutrito. Pertanto, è estremamente importante ripristinare la pervietà dei passaggi nasali nei neonati.

Vale la pena notare che la SARS è piuttosto rara nei bambini fino a 3 mesi, poiché sono protetti da anticorpi materni che circolano nel sangue. Inoltre, se il bambino ha problemi respiratori nasali per un lungo periodo senza altri sintomi di infezioni virali respiratorie acute, dovresti pensare alla rinite fisiologica che si sviluppa nei bambini a causa delle strette vie nasali. Di solito tale rinite non influisce sulle condizioni generali del bambino: mangia bene, dorme, guadagna peso.

Con la comparsa di una scarica verde dal naso di un bambino o di un bambino di età inferiore ai 3-4 anni, non si può nemmeno pensare al seno, perché a questa età il seno mascellare non è ancora sviluppato. Ma la rinite batterica è possibile ed è più spesso il risultato di omissioni nella cura di un bambino con il raffreddore.

Attenzione! Sebbene il moccio verde segnali la presenza di una componente batterica, gli antibiotici non sono sempre indicati.

Prima di tutto, devi fare di tutto per rendere più facile la respirazione delle briciole:

  • ventilare la stanza più volte al giorno;
  • osservare la temperatura ottimale per evitare l'essiccazione del muco - 17-20 ˚С;
  • regolare l'umidità nella stanza - 50-70%;
  • spesso camminando con un bambino per strada;
  • rimuovere tappeti e giocattoli morbidi dalla stanza;
  • aspirare regolarmente; fare pulizia a umido della stanza;
  • è necessario dare al bambino acqua in più, soprattutto se ha la febbre, questo eviterà che il muco si secchi.

WC cavità nasale - un altro evento importante nella lotta contro il raffreddore.

  • necessità di seppellire alcune gocce di soluzione salina o di sale marino in ciascuna narice (gocce di Aqua Maris, Humer Microdose);
  • la procedura viene eseguita 4-6 volte al giorno;
  • successivamente, è necessario rimuovere con attenzione il muco dal naso alternativamente da ciascuna narice usando un aspiratore nasale o una pera di gomma normale con una punta morbida;
  • Prendi sempre un ciuccio dalla bocca del bambino prima di succhiare il muco, altrimenti la pressione negativa potrebbe danneggiare l'orecchio medio.

È anche possibile cancellare il naso con flagelli di cotone (non bastoni!).

Se un bambino non può mangiare a causa di un raffreddore, come prescritto da un medico, è necessario utilizzare gocce di vasocostrittore.

  • A tale scopo, è possibile utilizzare Vibrocil o Nazivin Sensitive in gocce da 1 a 3-4 volte al giorno. Vibrocil ha anche attività antiallergica.
  • Se possibile, ridurre al minimo l'uso di gocce di vasocostrittore: applicarle solo di notte o in caso di una grave difficoltà nella respirazione nasale e non più di 3-5 giorni.
  • I mezzi sono introdotti nel naso solo sotto forma di gocce, per i bambini piccoli, qualsiasi spray è proibito.
  • L'uso di forme nasali di interferone (Nazoferon) o di qualsiasi altra goccia deve essere coordinato con il pediatra.

In nessun caso si può seppellire nel latte materno il naso con il raffreddore nei bambini di età inferiore ad un anno, perché questo è un ambiente eccellente per la crescita e la riproduzione dei batteri. Questo non solo non cura il bambino, ma aumenta anche il rischio di complicazioni.

Trattamento del moccio verde nei bambini di età superiore a un anno

In generale, le raccomandazioni sulla modalità e l'igiene della cavità nasale rimangono le stesse dei bambini. Se il bambino può già soffiarsi il naso da solo, dovrebbe essere insegnato a farlo bene. Più il bambino è grande, maggiore è la scelta dei rimedi per il trattamento della secrezione nasale verde nell'arsenale di un dottore. Il ruolo di vari sinusiti aumenta (sinusite, sinusite frontale, etmoidite, sfenoidite) mentre il bambino cresce e si sviluppano i seni paranasali.

  1. Per il lavaggio nei bambini più grandi, è possibile utilizzare non solo soluzioni di sali marini sotto forma di gocce, ma anche spray. Lo stesso vale per qualsiasi altro farmaco. Se non vi è alcun sospetto di sinusite o otite media acuta, solo il trattamento topico è usato per la secrezione nasale verde.
  2. I farmaci vasocostrittori sono prescritti in un breve corso (fino a 5-7 giorni). Vengono introdotti solo quando è assolutamente necessario, ad esempio, se è molto difficile per un bambino respirare, non può addormentarsi a causa di un raffreddore e questi fenomeni non vengono eliminati lavandosi il naso.
  3. Inoltre, il loro scopo è giustificato nella complessa terapia per sinusite o otite media, per alleviare il gonfiore e migliorare l'evacuazione del muco dai seni infiammati o dalla cavità timpanica attraverso il tubo uditivo.

Al fine di ridurre la congestione nasale, vengono utilizzati i seguenti mezzi:

È importante! Tutte le gocce di vasocostrittore creano dipendenza e sviluppano una rinite medica con un uso prolungato. Pertanto, più breve è il trattamento, meglio è.

Per il trattamento della rinite batterica utilizzando fondi locali con azione antibatterica.

  • Ad esempio, i bambini di un anno possono essere prescritti il ​​farmaco Isofra, che contiene il gruppo antibiotico aminoglicosidico.
  • Da 2,5 anni è consentito l'uso di spray Bioparox, che è adatto non solo per la somministrazione nasale, ma anche per l'irrigazione della gola.
  • Il farmaco Polidex è un multicomponente, poiché oltre ai due tipi di antibiotico contiene un corticosteroide e un vasocostrittore. Nominato per bambini da 2,5 anni.
  • Inoltre, Protargol e Sulfacil sodico hanno proprietà antibatteriche.

Il corso del trattamento non deve superare i 7 giorni, poiché con un consumo più lungo si può sviluppare una violazione della microflora nasale.

Agenti antibatterici locali possono essere utilizzati nei bambini solo su indicazione di un pediatra. Lo stesso vale per gli antibiotici sistemici. Se un bambino ha un moccio verde, accompagnato da un aumento prolungato della temperatura, malumore, mal di testa, perdita di appetito, è possibile che abbia sviluppato sinusite o otite. Dopo aver fatto questa diagnosi, il medico prescriverà antibiotici sotto forma di compresse o sospensioni e, se il corso è grave, potrebbe essere necessario essere ricoverato in ospedale con l'iniezione di farmaci.

Nella lotta contro le secrezioni nasali verdi, le soluzioni antisettiche si sono raccomandate bene:

Contribuiscono all'eliminazione della microflora patologica dalla mucosa. Inoltre, per le secrezioni mucopurulente, è possibile utilizzare la preparazione combinata di Rinofluimucil, che consiste di acetilcisteina mucolitico e tuaminoeptano vasocostrittore. È consentito per bambini da 3 anni.

Rimedi omeopatici

Le medicine omeopatiche possono anche aiutare con scarico nasale. Questo significa

  • Compresse di Cinnabsin (a partire da 2 anni);
  • Gocce di aflubina (dalla nascita);
  • Euphorbium Compositum (a partire da 4 anni) per uso intranasale.

Per la sinusite e la rinite vengono utilizzati preparati vegetativi vegetali, ad esempio

  • Sinupret in gocce: può essere usato nei bambini da 2 anni;
  • gocce con oli essenziali aiutano anche con il moccio verde in un bambino, ad esempio, Pinosol.

inalazione

Un altro metodo per somministrare farmaci al naso è l'inalazione.

Con inalazioni di vapore nei bambini dovrebbe essere molto attento, perché è possibile bruciare vapore caldo alle vie respiratorie. Possono essere utilizzati nei bambini dai 4 anni di età.

Come soluzioni per l'inalazione di acqua adatta con bicarbonato di sodio, decotto di erbe e oli essenziali (abete, eucalipto) 1-2 gocce a pochi litri d'acqua.

È possibile effettuare l'inalazione su un contenitore con acqua calda, ed è possibile con l'aiuto di inalatori di vapore o compressore (nebulizzatori).

Attenzione! Non è possibile utilizzare le procedure termiche sul naso in un bambino fino all'esclusione di sinusite acuta o otite.

In condizioni policliniche, il medico può suggerire i seguenti metodi fisioterapeutici per il trattamento del raffreddore in un bambino:

  • elettroforesi;
  • terapia magnetica;
  • Terapia a microonde e UHF;
  • Terapia UV (tubus-quarzo);
  • terapia laser.

A casa, i genitori possono usare i seguenti metodi:

  • lavare il naso con soluzione salina (per 1 litro di acqua bollita 0,5 cucchiaini di soda e lo stesso sale);
  • lavare il naso con brodi o infusi di erbe medicinali, ad esempio, camomilla o calendula (1 cucchiaio per 1 tazza di acqua bollente);
  • inalazione di vapore su una pentola di acqua calda o patate bollite schiacciate;
  • instillazione nel naso di succo fresco di aloe o kalanchoe, diluito 3-5 volte con soluzione salina, 1-2 gocce fino a 3 volte al giorno; non dovresti dimenticare che queste piante possono causare reazioni allergiche, quindi è necessario un test di sensibilità prima di usarle;
  • Il succo fresco di patate, barbabietole o carote viene seppellito in un bambino 1-2 volte più volte al giorno.

La cosa più importante nel trattamento della rinite con le secrezioni verdi è un appello tempestivo al pediatra o specialista ENT per prevenire la sconfitta dei seni paranasali o dell'orecchio medio, nonché un'adeguata pulizia della mucosa.

Un moccio verde in un bambino: liberarsi di un raffreddore in epoche diverse

SOMMARIO:

Il colore della secrezione nasale può indicare la genesi della malattia. Il moccio di un bambino può avere sfumature verdastre, giallastre, bianche o semplicemente essere trasparente. Di regola, un naso che cola parla di varie lesioni della cavità nasale:

  • Reazione allergica prolungata;
  • La colonizzazione di microrganismi batterici;
  • Infezione virale

Musa verde in un bambino: cause

Quando i bambini sviluppano un naso che cola verdastro, i genitori devono essere consapevoli che questo fenomeno è dovuto alla presenza di un'infezione batterica. La melma cambia colore a causa di batteri morti. Ma non è consigliabile utilizzare immediatamente i farmaci antibatterici, perché la medicina moderna offre sostanze efficaci meno aggressive.

Il moccio verde in un bambino si forma più spesso nel periodo di semi-stagione dell'anno, quando l'immunità non affronta i patogeni infettivi che entrano nel corpo. Alla minima ipotermia, il bambino sarà in grado di ottenere la SARS o l'influenza.

Inoltre, i bambini soffrono di raffreddore perché frequentano la scuola, l'asilo. Con l'accumulo di massa di persone con microflora diversa nei bambini con immunità non ancora rafforzata, inizia a combattere con agenti patogeni sconosciuti. Durante questo periodo, il corpo subisce cambiamenti spiacevoli che causano un naso che cola di una tonalità verdognola.

Qual è la pericolosa formazione di moccio verde in un bambino?

Quando i genitori non si preoccupano di eliminare lo scarico verdastro da un bambino, tale inazione può causare conseguenze negative.

In primo luogo, a causa del naso costantemente chiuso nei bambini, il corpo inizia a mancare di ossigeno nel corpo. Di conseguenza, i bambini potrebbero percepire le informazioni in modo peggiore, infastidirsi rapidamente, ricordare male le nuove conoscenze.

In secondo luogo, la congestione nasale influisce sul processo respiratorio stesso. Quando è difficile per un bambino respirare con il naso, spesso respira attraverso la bocca, causando irritazione della mucosa della faringe. Quando si mangia, i passaggi nasali bloccati causano disagio. Il gonfiore delle membrane mucose porta a una violazione delle funzioni olfattive, quindi il bambino non sarà in grado di provare il piacere di mangiare, poiché difficilmente sentirà il suo sapore.

In terzo luogo, il moccio verde è un segno che il corpo sta attivamente combattendo contro i batteri. Se non aiuta, i bambini possono iniziare gravi complicazioni:

  • Sinusite, sinusite;
  • infezioni dell'orecchio;
  • Meningite e altri.

Il trattamento di un naso che cola deve essere eseguito da uno specialista che può scegliere un metodo di terapia sicuro ed efficace per i bambini di qualsiasi età.

Moccio verde: trattamento

Per eliminare lo scarico verde dai bambini, è necessario selezionare un singolo complesso di terapia. In generale, l'intero processo di trattamento di un naso che cola consiste di diverse fasi:

  1. Uso di agenti vasocostrittori

Per migliorare la respirazione nasale e ridurre la quantità di secrezioni nasali aiuterà i preparati farmaceutici per la vasocostrizione nella cavità nasale. Rimuovono attivamente il gonfiore, aiutano a soffiare l'essudato formato.

Basta ricordare che la scelta del vasocostrittore dovrebbe fare l'ENT o il pediatra, perché ora c'è una grande varietà di farmaci che non sono raccomandati nel trattamento della rinite nei bambini. Inoltre, i genitori dovrebbero seguire l'esatto dosaggio dei fondi durante l'instillazione del naso del bambino, perché il superamento della quantità del principio attivo può portare non solo a effetti collaterali, ma anche alla dipendenza della mucosa nasale dai componenti attivi del farmaco.

  1. Uso antibatterico

Se un bambino ha un naso che cola male e lo scarico verde non si ferma per un lungo periodo di tempo, allora un antibiotico locale risparmiatore aiuterà a rafforzare il lavoro dei farmaci vasocostrittori. Ma tali farmaci dovrebbero anche essere prescritti da un medico per non causare la disbiosi mucosa in un bambino.

  1. Risciacquando il naso con soluzioni

Dopo l'uso di farmaci vasocostrittori e antibatterici, tutto il muco del naso deve essere lavato con soluzioni saline speciali. È particolarmente importante utilizzare i liquidi medicinali nei casi in cui l'essudato è molto spesso e il bambino non può soffiarsi il naso. Salina aiuterà diluire le secrezioni e rimuoverle dal beccuccio.

Nei neonati e nei bambini di età leggermente superiore, il trattamento della rinite viene effettuato in modi diversi. I pediatri raccomandano l'uso di mezzi sicuri per il trattamento di bambini di età inferiore ai 3 anni.

Muco verde: bambino 1 anno

Se il tuo bambino non ha ancora 1 anno, è severamente vietato iniziare da solo il trattamento del raffreddore. Assicurati di contattare il tuo pediatra, attenersi rigorosamente a tutti i regolamenti.

Nei primi mesi dopo la nascita, è molto importante stabilire la causa della scarica verde nei bambini. Poiché il bambino è quasi sempre in posizione orizzontale, il muco che si accumula nel naso, scorre verso il basso nella gola. Il medico sarà in grado di decidere di prescrivere farmaci vasocostrittori che ridurranno la quantità di dimissione. Inoltre, se necessario, scrivere agenti antivirali e antibatterici.

È importante utilizzare gli aspiratori, che aiutano a succhiare il muco dall'ugello di bambini che non sono ancora in grado di soffiarsi il naso. Prima di pulire la cavità nasale, si consiglia di instillare in una soluzione salina debole, che ammorbidirà la crosta e faciliterà la rimozione del moccio.

Da 5-6 mesi, i bambini possono usare Otrivin Baby. Questo sistema è simile alla funzionalità di un aspiratore, ma la base della soluzione è il cloruro di sodio concentrato. Dopo la pulizia, Vibrocil o Otrivin vengono instillati nel naso, che non solo allevia il gonfiore e l'infiammazione, ma ha anche un effetto antiallergico.

I bambini non dovrebbero seppellire il naso con il latte materno se hanno un colore verde di moccio. Per i patogeni infettivi, il latte diventerà un terreno fertile favorevole, che può portare alla comparsa di sinusite purulenta.

Se la causa del raffreddore comune nei bambini di età inferiore a 1 anno è un'infezione virale, il più delle volte il bambino è coperto con il naso di Interferone. Ma prima di usare il farmaco, la cavità nasale viene pulita anche dal muco con un aspiratore.

All'età di 8 mesi, i bambini diventano più forti, ma anche ora è impossibile seppellire i seguenti rimedi vegetali nel naso: aloe, kalanchoe. I bambini sono molto sensibili ai vari componenti e possono iniziare una reazione allergica. È meglio usare unguenti per il riscaldamento, come "Asterisk". È importante ricordare che tali pomate sono proibite per l'infiammazione nel rinofaringe.

Dopo 10 mesi, i bambini possono già fare l'inalazione senza vapore usando un nebulizzatore. Il cloruro di sodio è usato come soluzione medicinale.

Muco verde: bambino 2 anni

Quando il bambino è già cresciuto da bambino, è molto più facile curare un naso che cola con le secrezioni verdi. Ma vale la pena di pensare a misure di sicurezza, non dimenticare le possibili reazioni allergiche dovute a metodi di trattamento impropriamente scelti.

In generale, il trattamento della rinite nei bambini di 2 anni può essere effettuato con l'aiuto di agenti antibatterici, che il pediatra e alcune procedure domiciliari prescriveranno:

  • Pulire il naso dalle secrezioni;
  • L'uso di grandi quantità di liquido caldo (tè con lamponi, decotti di rosa selvatica o ribes nero, kompotik, ecc.);
  • Scaldare i piedi con bagni caldi (quando la temperatura non è alta);
  • Effettuare la terapia inalatoria;
  • Arieggiare la stanza, mantenendo la normale umidità nella stanza.

Tali procedure a casa non possono curare un raffreddore, ma per migliorare la salute del bambino sarà sicuramente di aiuto.

Il risciacquo del naso può essere fatto con soluzione salina più volte al giorno. Per rendere più facile per il bambino percepire questa procedura spiacevole, la madre può metterlo sul letto e introdurre delicatamente alcune gocce di liquido in ogni narice. Un paio di minuti dopo il risciacquo, il beccuccio viene pulito con un aspiratore e il bambino deve soffiare il naso.

L'inalazione aiuta a migliorare la respirazione nasale, alleviare il gonfiore, contribuisce ad una migliore espulsione del moccio dal naso. I bambini possono fare diversi tipi di inalazioni:

  • Vapore (usando vapore bollito di patate in uniformi o acqua bollita con olii essenziali);
  • Freddo (usando un nebulizzatore e qualsiasi liquido medicinale)

Riscaldare il corpo può essere fatto solo se il naso che cola non è accompagnato da infiammazione e temperatura. I medici raccomandano l'uso di questi tipi di riscaldamento:

  • Unguenti riscaldanti applicati al naso e alle tempie;
  • Pediluvio con senape secca;
  • Scaldare il naso con sale riscaldato in un sacchetto.

L'uso di eventuali procedure mediche deve essere concordato con il medico.

Muco verde: bambino di 3 anni

I bambini dai 3 anni in su possono fare le stesse procedure a casa dei bambini più piccoli. Ma, in aggiunta, il medico può prescrivere alcune misure terapeutiche che vengono fatte in clinica:

  • forno a microonde;
  • UHF;
  • Terapia magnetica;
  • elettroforesi;
  • Aerazione ionizzata.

I bambini di 3 anni hanno già sviluppato seni mascellari, quindi il riscaldamento può essere effettuato solo nei casi in cui non vi sia assolutamente sinusite con essudato purulento.

Inoltre, è utile per i bambini bere molto liquido caldo con miele (se non c'è allergia), seppellire il naso con il decotto di camomilla, per camminare all'aria aperta.

Un naso che cola con scarico verde: ciò che consiglia il dott. Komarovsky

Come già accennato, il moccio verde nei bambini è il primo segno di infezione batterica del corpo. Dr. Komarovsky non consiglia di procedere immediatamente al trattamento con agenti antibatterici. Afferma che cambiare lo stile di vita di un bambino spesso aiuta a curare un naso che cola:

  1. È necessario iniziare a camminare di più nell'aria fresca, che di per sé è un buon agente battericida;
  2. Fornire umidità normale nella stanza del bambino. Allo stesso tempo, la temperatura dell'aria dovrebbe essere fredda (circa 18 0 С);
  3. Pulire regolarmente il naso del bambino dall'essudato accumulato usando un liquido salino o caldo salino.

Queste semplici attività aiuteranno a migliorare l'immunità del bambino che combatterà con i batteri nel rinofaringe.

Trattamento del moccio in un bambino con metodi popolari

La terapia per mezzo della medicina tradizionale viene effettuata dopo la rimozione dell'infiammazione nella cavità nasale del bambino. Inoltre, il medico deve selezionare tali componenti vegetali che non causano una reazione allergica o dipendenza.

Ad esempio, nel trattamento delle secrezioni verdi, è consigliabile utilizzare una soluzione con bicarbonato di sodio. Anche i decotti alle erbe di calendula, achillea aiutano. Per preparare il liquido prendi 1 cucchiaino. ogni erba La miscela viene versata un bicchiere di acqua bollita. Quando l'infusione viene raffreddata, viene filtrata e il naso del bambino viene riscaldato con uno caldo.

Un altro modo per liberarsi del moccio verde è una goccia di miele. In modo che il miele non bruci muco del bambino, è allevato con soluzione salina e il suo naso è sepolto.

Per l'inalazione e il lavaggio del naso utilizzare piante come salvia, camomilla, eucalipto. Sono erbe battericide e anti-infiammatorie. In alcuni casi, si consiglia di aggiungere l'abete o la canfora ai decotti bolliti delle piante. Anche l'inalazione di patate bollite nelle loro uniformi è utile.

Assicurati di somministrare al bambino molti liquidi in modo che tutto l'essudato formatosi con i batteri lasci facilmente la cavità nasale.

prevenzione

Poiché i bambini hanno spesso il raffreddore per prevenire la comparsa di ugelli verdi, è necessario attuare misure preventive:

  • Spesso camminare all'aria aperta e fare esercizio fisico;
  • Prenditi cura della completa nutrizione del bambino, che includerà piatti con vitamine e oligoelementi;
  • Migliora l'immunità del bambino con cibi ricchi di aminoacidi ed enzimi.

Video - Trattiamo il moccio verde con il dottor Komarovsky:


Se segui le semplici regole di prevenzione, allora il bambino non apparirà moccio verde. Tuttavia, qualsiasi metodo di trattamento deve essere coordinato con il medico.

Potrebbe Piacerti Anche