Rinite stagionale

Il naso che cola stagionale è una manifestazione di pollinosi - una malattia di natura allergica causata da piante fiorite di polline.

Secondo le statistiche dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, il numero di malattie allergiche, ogni dieci anni, raddoppia, il che porterà al fatto che nel 2015 metà della popolazione mondiale avrà diverse forme di allergie.

In 95 casi su 100, l'pollinosi è accompagnata da rinite allergica, che, a causa della fioritura stagionale delle piante, si chiama stagionale. È caratterizzato da abbondanti secrezioni con alta concentrazione di eosinofili, starnuti, congestione nasale, lacrimazione, irritazione del palato, occhi e naso.

La rinorrea (secrezione del muco nasale) causa irritazione delle ali del naso e iperemia. Un rigonfiamento delle mucose dei seni nasali disturba l'udito e l'olfatto. Inoltre, la rinite stagionale è spesso accompagnata da mal di testa, bassa pressione sanguigna, tachicardia, febbre bassa, perdita di appetito e debolezza.

Una persona che soffre di naso che cola stagionalmente diminuisce la qualità generale della vita, che si riflette in un deterioramento della salute, in una rapida stanchezza, in una riduzione delle prestazioni e della vitalità. Inoltre, i bambini e gli adolescenti hanno difficoltà di apprendimento, maggiore nervosismo e ansia e difficoltà nelle relazioni.

La prevalenza della malattia varia dal 5 al 20%. Accade più spesso con i cittadini che tra i residenti delle aree rurali, che è associato con l'adsorbimento di sostanze volatili nocive da parte del polline, che aumentano l'effetto allergico.

Nella maggior parte dei casi, i sintomi di una rinite allergica si fermano con la spolverata, ma possono persistere se la mucosa nasale è iper-reattiva (non specifica). Ad esempio, in caso di ipersensibilità ai gas di scarico, polvere, fuliggine e altri allergeni. Oltre a questo, è possibile una variante con un'infezione secondaria.

Gli allergeni del polline hanno gli stessi determinanti antigenici con i gambi, le foglie e i frutti delle piante correlate (e loro) che possono causare allergie a droghe o cibo.

Rinite allergica stagionale e perenne - sintomi, cause, trattamento

Fattori per la rinite allergica

La rinite allergica si verifica in conseguenza della risposta del sistema immunitario all'azione di un particolare agente patogeno.

Ci sono diverse cause comuni che causano la rinite allergica:

  1. Predisposizione ereditaria
  2. Lunga interazione con potenti allergeni.
  3. L'indebolimento delle funzioni protettive della mucosa nasale a causa di varie malattie.
  4. Raffreddori regolari e antibiotici.
  5. Patologia della cavità nasale.

I bambini soffrono di rinite allergica in caso di disturbi metabolici e presenza di malattie dell'apparato digerente. Nei neonati, la rinite si verifica prevalentemente in risposta agli allergeni presenti negli alimenti.

I sintomi della rinite allergica

Sulla base delle sue lamentele, un medico allergico alla rinite si diagnostica durante l'esame del paziente.

Lo stadio acuto si manifesterà immediatamente dopo l'interazione con l'allergene. Appariranno starnuti, secrezione nasale, prurito e bruciore nel naso. È anche possibile il gonfiore, accompagnato da una grave congestione nasale. Se l'allergene agisce sul corpo con forza e per lungo tempo, allora il mal di testa, il dolore e la sensazione di malessere possono iniziare a disturbare.

La rinite allergica è divisa in due tipi, caratterizzati da segni e gravità della malattia:

  • La rinite intermittente è accompagnata da sintomi lievi. Una persona conduce un normale stile di vita attivo, le sue prestazioni non diminuiscono.
  • La rinite persistente di grado medio-grave è accompagnata da sonno irrequieto, indolenzimento, affaticamento e mancanza di energia. Il paziente non può continuare a studiare e lavorare in piena forza.

Poiché, per la prima volta, i sintomi di una rinite allergica compaiono in un bambino in giovane età, ed è difficile distinguerli da un raffreddore, i genitori devono essere estremamente attenti alla salute della loro prole. In futuro, questo aiuterà a evitare spiacevoli complicazioni.

Come distinguere la rinite allergica dal freddo?

Per la prima caratteristica:

  • agonizzante, con frequenti attacchi di starnuti;
  • scarico incolore, forte dal naso;
  • mancanza di respiro;
  • prurito nel naso, nelle orecchie e negli occhi;
  • palpebre rosse, copiose lacrime;
  • gonfiore e gonfiore del viso.

È importante identificare il modello tra l'insorgenza di questi sintomi e la stagione della sua comparsa. Se viene stabilita la connessione tra le piante da fiore, il contatto con gli animali e il naso che cola, allora si può supporre che la causa di un naso che cola sia l'esposizione all'allergene e consultare un medico.

Il medico effettuerà la diagnosi corretta effettuando ulteriori test di laboratorio:

  • campioni di reazioni allergiche. Sulla pelle si fanno dei graffi che rilasciano un allergene speciale. Se appare rossore, la reazione è positiva. Questo tipo di esame è controindicato per le donne in gravidanza e in allattamento, i bambini sotto i cinque anni di età e durante il periodo di esacerbazione della malattia;
  • esame del sangue specifico. Non ci sono controindicazioni, ma il livello di determinazione errata dell'allergene è piuttosto alto.

Sulla base dell'esame, il medico può determinare l'entità della malattia e prescrivere il trattamento appropriato. Aiuterà ad evitare complicazioni.

Ci sono diverse fasi di sviluppo della rinite:

  1. Il primo è vasotonico, in cui la costante congestione nasale cambia il tono vascolare.
  2. Il secondo è la vasodilatazione, in cui la congestione nasale appare regolarmente ed è accompagnata dalla dilatazione dei vasi; in questo caso, per eliminare la rinite è necessario utilizzare droghe.
  3. Stadio di edema cronico. Il gonfiore e le chiazze chiaramente manifestate della mucosa sono accompagnate non solo dalla congestione nasale, ma anche dalla debole respirazione nasale, che non viene eliminata con l'aiuto di gocce nasali. Ci possono essere polipi, infiammazione dei seni. Il processo di infiammazione può andare all'orecchio medio.

Esistono due tipi di rinite: stagionale e per tutto l'anno.

Cause di rinite allergica stagionale

La rinite allergica stagionale si riferisce a una malattia i cui sintomi si manifestano nei periodi stagionali, più spesso in primavera e in estate, quando inizia la fioritura delle piante. Il corpo umano reagisce agli arbusti o ai pollini delle erbe, nonché alle spore di alcuni funghi.

Ci sono diversi picchi di rinite allergica stagionale:

  • Primo picco: molti pazienti con rinite stagionale sono rilevati in tarda primavera - inizio estate. Questo è il momento della fioritura attiva di cenere, betulla, ontano, quercia, nocciolo.
  • Il secondo picco: il deterioramento si verifica a metà estate. Per questo periodo la fioritura dei cereali cade: festuca, timothy.
  • Il terzo picco: la fine dell'estate - l'inizio dell'autunno, le infestanti fioriscono attivamente: quinoa, assenzio, ambrosia e piantaggine.

I sintomi della rinite allergica durante tutto l'anno

La rinite allergica per tutto l'anno, come suggerisce il nome, corre tutto l'anno. Questa diagnosi viene fatta al paziente se appare più volte al giorno per nove mesi. I sintomi della rinite non scompaiono completamente, possono peggiorare o diminuire.

Gli allergeni più comuni che causano la rinite durante tutto l'anno includono:

  1. Polvere domestica costituita da un allergene emesso dagli acari della polvere. Le malattie non possono essere evitate se ci sono scarafaggi o cimici nella stanza.
  2. Giù o piuma, che è un cuscino di riempimento.
  3. Polvere di libreria.
  4. Il fungo ammuffito, che si presenta nelle zone umide, si riferisce agli allergeni infettivi.
  5. Farmaci.
  6. Allergeni contenuti nel cibo.
  7. Cosmetics.

C'è anche un tipo specifico di malattia - rinite professionale allergica. Si manifesta in pazienti affetti da farina, lattice, animali, medicinali, piume o piume di uccelli.

La manifestazione della rinite allergica nei bambini

La rinite allergica dei bambini aumenta ogni anno. Predisposizione alla diatesi, malattie virali regolari, l'uso di antibiotici contribuiscono al suo aspetto ed esacerbano la situazione.

La rinite allergica stagionale, di regola, si verifica in un bambino di cinque anni con sintomi nascosti, manifestata con una sensazione di bruciore al naso e agli occhi.

È importante ricordare che la manifestazione dei sintomi dipende dal clima: durante il vento, il polline colpisce il corpo molto più intensamente, e nei giorni di pioggia la loro azione diminuisce.

La rinite allergica durante tutto l'anno nei bambini causa congestione nasale e starnuti parossistici, che si manifestano al mattino. Se non curato, il bambino può avere lividi sotto gli occhi, gonfiore del viso, labbra secche e congiuntivite.

La forma grave di rinite provoca anche una diminuzione dell'attività mentale e dello sviluppo del bambino.

Il trattamento della malattia nei bambini deve iniziare con la fornitura di condizioni favorevoli: eliminare la causa delle allergie - animali, pesci, piante, muffe. È necessario effettuare la pulizia con acqua ogni giorno. Per ridurre l'effetto del polline nella stagione calda, è possibile utilizzare una maschera e nell'appartamento installare condizionatori d'aria con un filtro di pulizia.

Succede che per aiutare a prevenire il naso che cola gravemente stagionale e le sue complicazioni possono spostarsi solo in un altro luogo di residenza con un clima fondamentalmente diverso, dove non ci sono piante che causano una reazione allergica.

Importante: il medico prescrive farmaci per un bambino malato.

È necessario trovare la soluzione ottimale per il trattamento del bambino, in modo da non causare effetti negativi sul corpo o la dipendenza, ma allo stesso tempo per far fronte a tutti i segni della malattia il più presto possibile.

Rinite allergica durante la gravidanza

Spesso, durante la gravidanza, possono comparire i sintomi iniziali della rinite allergica, che sono associati ad un indebolimento delle funzioni protettive del corpo.

Particolarmente difficili sono sintomi come: gonfiore del rinofaringe e peggioramento della respirazione durante l'ultimo trimestre. La mancanza di ossigeno nel corpo è un serio pericolo per la madre e il feto.

Il trattamento della rinite durante la gravidanza dovrebbe procedere rigorosamente sotto la supervisione di un medico. La maggior parte dei farmaci per il trattamento della rinite allergica sono tossici e, quindi, pericolosi per l'organismo in via di sviluppo. Pertanto, non auto-medicare.

Trattamento della rinite allergica per tutto l'anno

Nel tempo, diventa cronico, quindi non si dovrebbe iniziare il trattamento.

Tutte le medicine per le allergie e le sue manifestazioni sono divise in due categorie:

  • prima generazione, che può essere utilizzata nelle fasi iniziali della malattia. Ad esempio, suprastin, tavegil, alleviando la congestione nasale e il gonfiore;
  • farmaci di seconda generazione, più moderni ed efficaci, e i loro effetti collaterali sono ridotti. Questi sono farmaci come la claritina, la zirtek.

Puoi anche usare la soluzione salina per ridurre le secrezioni mucose. È utile eseguire e terapia fisica, che contribuirà a ridurre la congestione.

Quando serve aiuto con la rinite stagionale

La rinite stagionale è una malattia cronica di natura allergica. Questa patologia può manifestarsi a qualsiasi età, indipendentemente dal sesso. Ma le statistiche mediche mostrano che più spesso i sintomi si manifestano nei ragazzi e negli uomini, e per la prima volta appaiono nei bambini in età precoce (cioè 6-8 anni) e hanno preoccupato una persona per tutta la vita. Tuttavia, questa forma di rinite è caratterizzata da una relazione con il periodo di fioritura di piante e alberi. Nella struttura di tutta la rinite di natura allergica, stagionale occupano circa il 20%.

Rinite allergica stagionale

Patogenesi della malattia

A differenza delle infiammazioni batteriche o virali, la rinite allergica stagionale è associata alla produzione di un'immunoglobulina IgE specifica. È "fissato" sulle cellule epiteliali della cavità nasale e dei seni paranasali. In risposta, inizia una cascata di reazioni allergiche, accompagnata da una maggiore produzione e rilascio di istamina e leucotrieni. Un po 'più tardi, "unisci" eosinofili, basofili e linfociti T.

Come risultato del loro impatto, la sensibilità delle terminazioni nervose sensoriali sulla mucosa nasale è aumentata, la permeabilità dei vasi sanguigni aumenta e le cellule epiteliali iniziano a produrre più secrezioni. Nella rinite stagionale cronica si sviluppa una reazione infiammatoria, accompagnata da iperemia ed edema. I motivi elencati causano anche i segni clinici espressi di una malattia. Con ogni contatto successivo con una sostanza irritante, la risposta del corpo ad esso diventa più forte, il che porta ad una maggiore sensibilità ad altri fattori simili. A causa della natura della struttura fisiologica, la membrana mucosa degli occhi è coinvolta in questo processo, che si manifesta con la congiuntivite.

Una caratteristica della rinite allergica stagionale è la frequenza. I sintomi della patologia si verificano solo in risposta all'esposizione all'allergene e scompaiono dopo la cessazione della sua influenza. Tuttavia, il decorso cronico è peculiare alla patologia. Le manifestazioni cliniche della malattia si sviluppano di anno in anno e vengono fermate solo se trattate con determinati farmaci.

Fattori che provocano le manifestazioni cliniche della malattia

I sintomi della rinite allergica stagionale compaiono quando alcune piante e alberi fioriscono. La malattia inizia sotto l'influenza di polline di acero, ontano, betulla, uccello ciliegia, nocciola. Un allergene comune è l'ambrosia, il giardino e i fiori di campo con un odore intenso, l'assenzio, la quinoa e l'erba (timothy, bluegrass, festuca, coda di volpe). La dimensione del grano del loro polline è di 20-50 μm, quindi è facilmente trasportata dal vento.

Inoltre, i medici ritengono che la causa della rinite allergica stagionale siano spore di funghi del genere Cladosporium e Alternaria, il cui numero aumenta in primavera e autunno, anche se più spesso causano sintomi di asma bronchiale. Un ruolo importante è giocato da una predisposizione ereditaria alle reazioni allergiche. Se il parente più prossimo ha una malattia simile, esiste un'alta probabilità che si verifichi nei bambini. Pertanto, una donna durante la gravidanza non è raccomandata a mangiare prodotti allergenici.

Quadro clinico

A prima vista, i segni di rinite stagionale assomigliano a un naso che cola con ARVI. Ma bisogna sottolineare che appaiono solo nel periodo di fioritura di un certo tipo di pianta (per ogni persona è puramente individuale, qualcuno è allergico all'ambrosia, l'altro, ad esempio, l'assenzio). Tuttavia, oltre alla frequenza di insorgenza, questa malattia ha un certo numero di caratteristiche. Questo è:

  • scarico chiaro e acquoso da entrambi i passaggi nasali;
  • arrossamento della zona sopra il labbro superiore, piega sul retro del naso (il cosiddetto saluto allergico) a causa di un attrito costante;
  • starnuti;
  • prurito nel naso e negli occhi;
  • lacrimazione;
  • congiuntiviti;
  • difficoltà a respirare nasale;
  • ridotto senso dell'olfatto;
  • edema grave può interrompere la normale permeabilità delle trombe di Eustachio e, di conseguenza, dolore, rumore e merluzzo nelle orecchie, aggravato dalla deglutizione (questi sintomi sono più pronunciati nei bambini).

In caso di grave rinite allergica stagionale, possono svilupparsi fotofobia e affaticamento. Le persone si lamentano di mal di testa, disturbi del sonno. Le occhiaie sono visibili sotto gli occhi. Perché inghiottire involontariamente una grande quantità di muco appare nausea, vomito, fastidio all'addome, mancanza di appetito.

Diagnosi e principi di base del trattamento della rinite stagionale

La diagnosi di rinite allergica stagionale non è difficile. Possono manifestarsi solo alla prima manifestazione della malattia. In primo luogo, il medico chiede al paziente i sintomi, la presenza di una patologia simile nei genitori, la reazione a eventuali farmaci. Quindi ispezionare la cavità nasale. Il medico nota una pronunciata gonfiore grigio pallido e cianotico.

Il test cutaneo è necessario se il corso persistente di rinite allergica e l'assenza dell'effetto dei farmaci utilizzati. Questo è un modo rapido e sicuro per valutare la risposta umana a un polline specifico. Una settimana prima della procedura, dovresti cancellare gli antistaminici. Il risultato viene valutato dopo 20 minuti sulla dimensione della papula e l'area di arrossamento della pelle.

Altri metodi (test di radioallergia assorbente, esame citologico di strisci nasali, determinazione di eosinofili nello scarico di muco) sono usati raramente nella pratica clinica. Sono necessari ulteriori test per una diagnosi differenziale con sinusite, sinusite, ARVI. Dovresti anche escludere la droga, la rinite vasomotoria. A volte sintomi simili si verificano a causa delle caratteristiche anatomiche della struttura del setto nasale, l'ingestione di un corpo estraneo (che è spesso il caso nei bambini). A seconda della gravità della rinite stagionale, i preparati di tali gruppi farmacologici sono prescritti per il suo trattamento:

  1. Bloccanti dei recettori dell'istamina H1 (farmaci antistaminici).
  2. Glucocorticosteroidi.
  3. Cromoni.
  4. Decongestionanti (agenti vasocostrittori).

L'obiettivo principale del trattamento della rinite allergica stagionale è eliminare i sintomi della malattia. Per fare questo, prima di tutto è necessario eliminare il contatto con lo stimolo. In questa forma di rinite, si consiglia di tenere le finestre e le porte della casa chiuse, in auto, per utilizzare i condizionatori d'aria, per limitare il tempo trascorso in strada. Dopo la passeggiata, dovresti fare una doccia per rimuovere il polline dai capelli e dal corpo, pulire i vestiti. L'ingresso di piccole particelle sulla lettiera può causare l'aggravamento dei sintomi della malattia.

antistaminici

L'azione di questi farmaci si basa sul blocco dei recettori dei tessuti sensibili all'istamina. Tuttavia, non inibiscono la sua secrezione e non influenzano la quantità di questa sostanza biologicamente attiva. Vale la pena notare che i recettori H1 si trovano anche nei vasi e nei muscoli lisci dei bronchi, dell'utero e dell'intestino. Gli effetti collaterali che gli antistaminici possono avere sono associati a questo.

Ci sono diverse generazioni di tali droghe. È chiaro che ogni successiva causa meno complicazioni e ha un effetto più pronunciato. Pertanto, in assenza di controindicazioni, i medici preferiscono trattare la rinite con mezzi moderni dell'ultima, terza generazione. A differenza dei precedenti farmaci, essi non hanno un effetto sedativo e ipotensivo, che consente loro di essere utilizzati da pazienti il ​​cui lavoro è associato ad una maggiore concentrazione di attenzione. Questo è:

  • Gismanal (Astemizol, Gistalong). Adulti e adolescenti di età superiore ai 12 anni sono prescritti una compressa (10 mg) una volta al giorno. Per i bambini piccoli, il farmaco è raccomandato sotto forma di sospensione al tasso di 2 mg per 10 kg di peso;
  • Trexil (Terfenadin, Bronal) è usato in 1 capsula (60 mg) due volte al giorno (al mattino e alla sera), i bambini dai 6 ai 12 anni si consigliano di assumere mezza compressa 2 volte al giorno, da 3 a 5 anni il farmaco viene prescritto sotto forma di sospensione in quantità di 2 mg / kg;
  • Telfast (Feksofenadin, Allegra, Feksofast) beve 120 mg (1 pillola) una volta al giorno. Il farmaco è controindicato nei bambini sotto i 12 anni.

Nonostante il basso rischio di effetti collaterali, si consiglia di assumere questi farmaci prima di coricarsi (ad eccezione di Trexil). Il vantaggio della droga è la mancanza di effetti della dipendenza. Dopo averlo assunto in meno di un'ora, si riduce il prurito della mucosa del rinofaringe, starnuti, naso che cola e lacrimazione. È consigliabile iniziare il trattamento con farmaci antistaminici ai primi sintomi della rinite allergica stagionale. In questo caso, non solo fermano l'azione dell'istamina, ma impediscono anche l'ulteriore sviluppo dei sintomi associati al rilascio di questo mediatore.

Agenti ormonali (glucocorticoidi) e vasocostrittori

I preparati in questo gruppo sono prescritti per la rinite allergica stagionale cronica moderata e grave. Riducono l'infiltrazione infiammatoria, il livello dei mastociti e dei linfociti sulla membrana mucosa, riducono la permeabilità vascolare e il rilascio di mediatori che scatenano i sintomi della malattia. I vantaggi dei moderni farmaci glucocorticoidi per uso nasale locale includono la mancanza di influenza sul sistema ipotalamico-ipofisario e sulle ghiandole surrenali (queste strutture sono "responsabili" della sintesi di steroidi nel corpo). applica:

  • Avamys (contiene fluticasone fuorate) in 2 spray (per bambini da 2 a 12 anni - uno) in ciascun passaggio nasale 1 volta al giorno;
  • Benacap (budesonide) sotto forma di gocce, è controindicato fino a 7 anni, per i pazienti più anziani il dosaggio è aggiustato individualmente;
  • Nasonex (mometasone) da 1 a 2 iniezioni in ciascuna narice una volta al giorno.

In termini di effetto sui sintomi della rinite stagionale allergica, i glucocorticoidi sono significativamente superiori agli antistaminici. L'effetto di tali farmaci si sviluppa lentamente (6 - 12 ore dopo l'applicazione) e l'effetto massimo si ottiene in pochi giorni o addirittura settimane. Pertanto, nella fase iniziale, in presenza di marcato edema della mucosa nasale, si raccomanda di trattare ulteriormente la rinite con gocce di vasocostrittore. Sono anche prescritti per eliminare i sintomi della rinite allergica in parallelo con la terapia di H1 - bloccanti. utilizzare:

Questo elenco può essere continuato ulteriormente, poiché le farmacie hanno una vasta gamma di tali farmaci sotto forma di gocce o spray. I farmaci in questo gruppo hanno solo un effetto vasocostrittore sintomatico. Di conseguenza, dopo 10-15 minuti, la secrezione di muco viene ridotta e la respirazione nasale è facilitata. L'effetto dell'uso dura fino a 4 - 6 ore (la durata dipende dal farmaco specifico). Tuttavia, non possono essere utilizzati per più di 7 giorni a causa del rischio di sviluppare farmaci per la rinite vasomotoria.

Gli stabilizzanti della membrana mastocitaria sono usati per trattare la rinite allergica stagionale in donne in gravidanza e bambini. Questi sono preparati contenenti acido cromoglicico: Kromogexal, Kromoglin. Sono anche prescritti sotto forma di colliri con sintomi associati pronunciati sotto forma di lacrimazione e prurito agli occhi. Raccomandare l'uso a lungo termine di questi farmaci, in alcuni casi, si consiglia di iniziare il trattamento in anticipo.

Rinite stagionale

Su tutto il pianeta, probabilmente, non c'è nessuno che non abbia familiarità con il freddo. Questo è il problema di salute più comune in molte persone che sono lontane dalla medicina ed è considerato qualcosa di un disturbo, non una malattia. Ma l'infiammazione degli spazi interni del naso, scientificamente parlando, la rinite, sono diversi per gravità, tipo di origine e durata del flusso.

Un naso che cola può svilupparsi come un segno concomitante di una grave infezione virale o batterica, disturbi endocrini o autonomici. E può essere una patologia indipendente, come ad esempio la rinite stagionale.

Le lesioni della mucosa nasale dovute all'esposizione ad allergeni sono chiamate rinite allergica. Ci sono rinite allergica stagionale e stagionale. Ne parleremo più dettagliatamente, analizzeremo qual è la malattia, qual è il trattamento e se è possibile proteggersi da tali infiammazioni con l'aiuto della profilassi.

Rinite stagionale - presentazione generale

Questa condizione ha diversi nomi.

La pollinosi è una rinocongiuntivite che si verifica a causa di reazioni allergiche ai pollini.

Febbre da fieno - anche se con tale infiammazione, la febbre non si sviluppa in tutti i casi, ma questo termine è talvolta usato in connessione con la prima dichiarazione ufficiale sull'epidemia, la cui causa è stata erroneamente considerata fieno. Accadde nel 1819, e mezzo secolo più tardi fu dimostrato che i processi infiammatori nella mucosa nasale causano il polline delle piante in alcuni individui durante il periodo di rapida fioritura.

A metà del 20 ° secolo, l'importazione di ambrosia provocò un'epidemia epidemiologica nel nostro paese.

La rinite stagionale si riferisce al tipo di vasomotorio, cioè disturbi vascolari. I danni delle strutture nasali interne si verificano a seguito di una reazione iperrica incontrollabile della mucosa nasale in risposta a stimoli esterni. Il meccanismo di allergia innesca molti processi, come ad esempio:

  • Disturbi del tono vascolare
  • Aumento della permeabilità capillare
  • Spasmi nei bronchi
  • Gonfiore della mucosa nasale
  • Ipersecrezione della cavità nasale

Per gravità, la rinite stagionale è classificata come permanente e cronica.

Agenti patogeni e frequenza

Con il nome della patologia, diventa chiaro che i periodi di esacerbazione si ripetono ciclicamente, in specifiche stagioni dell'anno. Ciò è dovuto all'impollinazione delle piante. Considera i tipi di allergeni pollinici e il momento della loro attivazione nella Russia centrale.

  • Primavera (aprile, maggio) - alberi (betulla, pioppo, acero, quercia, ecc.)
  • Estate (maggio, giugno) - cereali (segale, grano, orzo, ecc.)
  • Da luglio a settembre - infestanti (ambrosia, assenzio, ecc.)

La peluria di pioppo in sé non è un allergene, ma trasporta il polline e, a causa della sua prevalenza e di un'ampia area di copertura, è una fonte di maggiore pericolo per le allergie.

Segni di

Le principali manifestazioni cliniche della rinite stagionale:

  • starnuti
  • Prurito, bruciore nella cavità nasale
  • Congestione nasale
  • Rinorrea (forte secrezione di muco dal naso)
  • lacrimazione
  • Occhi rossi
  • Bocca secca
  • mal di testa
  • Aumento irritabilità, affaticamento, confusione
  • Diminuzione dell'olfatto
  • Irritazione della pelle vicino alle ali del naso, il labbro superiore, sotto gli occhi
  • Disturbo dell'appetito, sonno
  • tachicardia
  • Bassa pressione sanguigna
  • febbre

IMPORTANTE! I sintomi della rinite di natura allergica possono comparire nel complesso o separatamente, in vari gradi di gravità. Se durante un certo periodo dell'anno (vedi sopra) tali problemi disturbano te o tuo figlio, devi immediatamente cercare un aiuto professionale.

Spesso, il trattamento di tale allergia è ostacolato dal fatto che molti pazienti assumono un naso che cola e altri problemi nel corpo per la manifestazione di ARVI o ARI, senza successo lotta con questo rimedio popolare e nella maggior parte delle situazioni aggravano la situazione.

Reazione incrociata

L'incompatibilità del corpo con alcune sostanze, cioè le allergie, con la rinite stagionale può peggiorare non solo a causa del contatto diretto con il polline. Alcuni alimenti che hanno una composizione simile con le piante che sono la fonte di infiammazione possono agire come irritanti. C'è una cosiddetta allergia crociata. Questi allergeni alimentari includono:

  • carote
  • miele
  • mais
  • Grano e altri prodotti a base di cereali
  • agrume
  • Semi di girasole

Chi è a rischio?

Secondo le statistiche, i residenti delle megalopoli hanno molte più probabilità di soffrire di esposizione agli allergeni rispetto ai residenti delle zone rurali. Ciò è dovuto al basso livello di ecologia, bassa concentrazione di aria fresca e inquinamento da gas. Nelle aree di grandi concentrazioni di persone aumenta anche il rischio di trasmissione di virus, che riduce l'immunità generale. È stato scientificamente dimostrato che lo stato immunologico influisce sullo sviluppo di reazioni allergiche. In poche parole, un corpo indurito e forte ha un rischio molto inferiore di essere influenzato da vari allergeni.

I seguenti gruppi si trovano in una zona a rischio speciale per lo sviluppo della rinite stagionale:

  • asmatici
  • Fumatori con esperienza
  • Le persone la cui attività è connessa con permanenti rimangono in ambienti aggressivi
  • Parenti allergici
  • Quelli che hanno rimosso le tonsille
  • Persone che soffrono di altre allergie

Fattori di stimolazione

Oltre agli allergeni specifici, le esacerbazioni della rinite stagionale possono essere causate da varie circostanze avverse. Questi includono:

  • Inalazione di odori pungenti (profumi, prodotti chimici domestici, ecc.)
  • Consumo di spezie
  • Aria fredda
  • Esposizione alla luce solare diretta.
  • Resta in stanze polverose e soffocanti
  • alcool
  • raffreddori

complicazioni

La rinite allergica stagionale porta molti pericoli. Con un naso soffocante costante, una persona è costretta a respirare attraverso la bocca, questo viola la permeabilità all'aria, porta a problemi nei bronchi e nei polmoni. La condizione di altri organi dell'apparato respiratorio è anch'essa minacciata.

La rinite stagionale in quelle situazioni in cui viene praticata la terapia analfabeta o non c'è affatto terapia, provoca infiammazioni nei seni nasali e paranasali (sinusite, sinusite), nell'apparecchio acustico (otite), nella regione oculare (congiuntivite).

Inoltre, il rischio di sviluppare una malattia così grave come l'asma bronchiale aumenta in modo significativo.

diagnostica

Se sospetti una rinite allergica deve contattare un allergologo. Prima di tutto, il medico esegue un esame, registra i reclami del paziente, raccoglie l'anamnesi. I metodi di diagnostica strumentale includono test cutanei.

Questa procedura viene eseguita come segue: mini-incisioni vengono eseguite sul braccio del paziente (nell'area dell'avambraccio), vengono applicate soluzioni contenenti allergeni sospetti. In base alla reazione cutanea locale (arrossamento, gonfiore), il medico formula una conclusione sull'intolleranza al corpo di alcune sostanze.

Sospensione pre-raccomandata di antistaminici. Per ottenere informazioni più affidabili, la conduzione di campioni scratch è assegnata al periodo invernale.

IMPORTANTE! Tale procedura deve essere necessariamente eseguita in presenza di un operatore sanitario qualificato, poiché l'esposizione a un allergene può portare allo sviluppo di anafilassi.

Un metodo alternativo di diagnosi è l'analisi di laboratorio del sangue venoso.

Nei bambini, tali metodi di test hanno solitamente prestazioni scadenti a causa della reazione imprevedibile dell'organismo in crescita. Di norma, per la determinazione precisa della natura allergica del raffreddore comune in questi casi, viene utilizzata una diagnosi mediata: è necessaria una consultazione aggiuntiva dell'otorinolaringoiatra e l'eccezione della componente virale e batterica della malattia.

Se si riscontrano segni di rinite stagionale in donne incinte o adolescenti, possono essere necessari ulteriori esami endocrinologici. Questo è necessario per stabilire lo stato ormonale, con violazioni delle quali possono anche sviluppare lesioni della mucosa nasale.

trattamento

La terapia di trattamento per raffreddore allergico stagionale dovrebbe essere sviluppata esclusivamente da uno specialista. L'assunzione incontrollata di antistaminici e farmaci vasocostrittori, e aiuti per alleviare la condizione, può portare a un maggiore gonfiore delle membrane mucose, causare shock anafilattico.

Di regola, durante esacerbazioni di allergie di polline sono nominate:

  • Antistaminici (sotto forma di gocce, spray, compresse)
  • Soluzioni saline (l'irrigazione delle mucose con questi agenti aiuta a lavare le particelle di allergeni, disinfetta, aiuta a rimuovere il gonfiore)
  • Farmaci vasocostrittori (per la pulizia dei canali nasali, riducendo le secrezioni mucose)

Prima della stagione di impollinazione intensiva e fioritura, si raccomanda l'uso di agenti con proprietà cumulative. Questo elenco include:

  • immunomodulatori
  • Spray glucocorticoidi ormonali (massimo effetto osservato nella seconda settimana di utilizzo)
  • Stabilizzanti che hanno la capacità di inibire la secrezione di istamina

ATTENZIONE! Nella lotta contro le allergie stagionali, non è raccomandato l'uso della medicina tradizionale (cipolle o aglio, camomilla o altri preparati a base di erbe, vari tipi di riscaldamento). La reazione del corpo può essere imprevedibile, quindi non vale il rischio.

Solo secondo la prescrizione del medico curante, la terapia specifica per allergeni viene effettuata. L'essenza della tecnica sta nel fatto che il corpo del paziente inizia a sintetizzare gli anticorpi in modo indipendente, bloccando l'azione dell'allergene. Per far si che ciò accada, al paziente viene somministrata una dose minima di una sostanza allergica, aumentando gradualmente il suo volume.

prevenzione

Le persone che soffrono di rinite stagionale devono rispettare alcune regole di sicurezza per evitare complicazioni. Alcune forme gravi della malattia richiedono il passaggio ad un'altra zona climatica, cambiando lavoro (se il paziente è impegnato in una produzione pericolosa), un cambiamento fondamentale nelle condizioni di vita.

Quando la febbre da fieno non è permesso fumare (sia attivo che passivo). Bisogna fare attenzione a scegliere prodotti chimici domestici, cosmetici. Durante il periodo di esacerbazione, gli esperti consigliano vivamente di evitare di camminare nei boschi, nei parchi, tenere chiuse le finestre a casa e installare filtri speciali per pulire e umidificare l'aria.

Inoltre, è necessario:

  • Dopo ogni uscita dalla casa, fare una doccia, lavarsi le mani, sciacquare i passaggi nasali con fisiologica o altra soluzione salina.
  • Pulizia giornaliera a umido
  • Sbarazzarsi di collettori di polveri (peluche, tappeti)
  • Lavare la biancheria da letto (è meglio fare bollire) almeno 2 volte a settimana
  • Usa cuscini e coperte imbottiti
  • Utilizzare coperture per mobili che non consentano il passaggio del polline.
  • Indossare occhiali da sole per la strada in modo che il polline non penetri sulle mucose
  • Visita regolarmente un immunologo e un allergologo
  • Organizza una dieta ipoallergenica e aderisci rigorosamente a tutto l'anno.

È necessario rendersi conto che con un atteggiamento serio nei confronti della loro salute, una lotta mirata contro la rinite, comprese la terapia farmacologica e le misure preventive, le probabilità di recupero sono molte volte più elevate.

Nei bambini piccoli, i cui genitori combinavano in modo competente tutti i metodi di trattamento, aderendo alle istruzioni degli specialisti, nel 90% dei casi per età scolastica si è verificata una completa scomparsa o una significativa riduzione dei segni di raffreddore da fieno.

Per quanto riguarda gli adulti, un cambiamento fondamentale nel modo di vivere in molti aspetti gioca un ruolo positivo e, in combinazione con gli effetti terapeutici, dà risultati positivi. Per non soffrire annualmente del comune raffreddore e della congestione nasale, è necessario rinunciare a cattive abitudini, praticare sport, temperare, mangiare bene ed eliminare gli alimenti allergenici dalla dieta. In ogni caso, se queste regole vengono osservate, le manifestazioni di rinite sono significativamente indebolite, l'immunità è decisamente in crescita e la condizione generale del corpo sta chiaramente migliorando.

Sintomi della rinite stagionale

I sintomi della rinite stagionale

Come determinare cos'è esattamente la rinite stagionale? I primi sintomi possono essere confrontati con un comune raffreddore e la rinite è spesso confusa con esso. Il primo segno - la gola, il naso, gli occhi e il palato cominciano a prudere senza prurito. A volte il prurito appare immediatamente, e talvolta si sviluppa gradualmente, per diverse ore.

Il prurito è accompagnato da tre sintomi principali di rinite, che sono simili ai raffreddori: starnuti, congestione nasale e scarico acquoso.

La persona inizia a starnutire costantemente, perché la mucosa del naso è costantemente irritata. Qualche volta i pazienti devono starnutire in raffiche di 10-20 volte. Spesso solo un lungo starnuto anticipa l'inizio di un attacco di febbre da fieno.

A proposito, la causa del prurito e dello starnuto persistente è l'istamina, che si forma nella mucosa nasale a causa del fatto che una reazione allergica al polline inizia nel corpo. Inoltre, il rilascio di istamina porta alla formazione di una secrezione di liquido acquoso nel naso. Di conseguenza, una persona inizia a soffrire di naso che cola e soffrirà finché il polline si depositerà sulla mucosa nasale e lo irriterà.

Per quanto riguarda la congestione nasale, questo è il terzo segno di febbre da fieno. La sua causa principale è il gonfiore del naso. Sfortunatamente, in una situazione del genere è praticamente inutile soffiarsi il naso: al contrario di un raffreddore, questo effetto non avrà il solito effetto. Allo stesso tempo, se i passaggi nasali sono completamente bloccati, è anche impossibile liberare il naso dal liquido che si accumula in esso.

Non sorprende che il naso del povero individuo si gonfia e si gonfia, e si aggiunga a questo lo starnuto continuo - questa è l'immagine tipica di una vittima di rinite stagionale.

Ma succede peggio. La rinite spesso causa mal di testa, irritabilità e persino depressione. Inoltre, la malattia è accompagnata da problemi con l'appetito e il sonno. Quanto sarà grave l'attacco e quanto durerà dipende sia dalla quantità di allergene che dal periodo del suo effetto sul corpo.

Accade che l'allergia si concluda con un raffreddore comune e talvolta il problema si ripresenta per diverse settimane.

La febbre da fieno può anche danneggiare gli occhi. In questo caso, ciò che è interessante, la parte principale dell'occhio non è soggetta ad effetti allergici. Ma i tessuti che si trovano intorno all'occhio possono ben soffrire di una reazione allergica. In particolare, si riferisce alla congiuntiva - la conchiglia, che chiude la proteina e copre la palpebra dall'interno. Quando la febbre da fieno è in pieno svolgimento, la congiuntiva spesso si infiamma, il flusso sanguigno aumenta, causando edema, occhi arrossati e infiammati.

Il paziente sentirà un prurito costante, a causa del quale devi grattarti gli occhi, tuttavia, questo aumenterà solo il prurito e il volume dell'edema. In una situazione particolarmente difficile, sarà difficile e doloroso per il paziente guardare alla luce intensa. Per quanto riguarda le palpebre, possono diventare così gonfie che gli occhi saranno generalmente chiusi. Inoltre, questo periodo è caratterizzato da un aumento della lacrimazione, in quanto il corpo cercherà di eliminare l'allergene.

Diagnosi di rinite stagionale

La diagnosi della rinite stagionale è un gioco da ragazzi. La febbre da fieno ha una natura stagionale, quindi la diagnosi sarà ovvia quasi immediatamente. A volte al momento dell'attacco, puoi scoprire che tipo di polline ha causato la reazione allergica. Tuttavia, sfortunatamente, i pazienti spesso soffrono di dita di diversi tipi contemporaneamente.

Per confermare la diagnosi, è necessario garantire la presenza di eosinofili e mastociti (globuli bianchi) nelle secrezioni che escono dal naso. Tali cellule sono caratteristiche della rinite stagionale in quasi l'85% dei casi. Inoltre, per scoprire il tipo di polline che è la colpa dell'attacco, è logico utilizzare i test cutanei.

Sintomi della rinite stagionale

Rinite allergica (rinite stagionale)

La rinite allergica (AR) è una malattia infiammatoria di lunga durata (cronica) che si verifica sotto l'influenza di allergeni che cadono sulla mucosa della cavità nasale.

Tra l'altro, la rinite allergica è caratterizzata dalla comparsa di prurito al naso, starnuti, rinorrea (secrezione liquida dal naso), congestione nasale.

Per la natura del corso, la rinite allergica è classificata come:

- Luce, in cui c'è un sonno normale, non ci sono difficoltà con l'attività quotidiana, l'esercizio o la ricreazione, i sintomi clinici sono minori;

- Moderato / severo, in cui si notano uno o più dei seguenti criteri: disturbi del sonno, difficoltà nell'attività quotidiana, sport o ricreazione, riduzione delle prestazioni / scolarizzazione, sintomi clinici pronunciati.

La rinite allergica è classificata secondo le varianti del corso come:

- Intermittente (episodico, annuale o stagionale), quando i sintomi sono osservati sporadicamente, meno di quattro giorni alla settimana o meno di quattro settimane consecutive;

- Persistente (stagionale o per tutto l'anno, cronica) quando i sintomi vengono osservati più di quattro giorni a settimana o più di quattro settimane consecutive.

Entro il periodo della malattia con rinite allergica emettono:

La rinite allergica e la pollinosi sono la stessa cosa?

Segni clinici di naso che cola stagionale sono spesso osservati durante il periodo di fioritura delle piante a seguito della sensibilizzazione dei pollini (esposizione a antigeni dei pollini delle piante, a seguito dei quali si verificano fenomeni allergici), quindi il termine pollinosi (dal polline latino - polline) è usato nella letteratura nazionale.

Nella pollinosi, il danno può essere osservato sia alle membrane mucose di tutte le vie respiratorie, sia alle mucose della cavità nasale, così come alla pelle, alla congiuntiva, al sistema digestivo, al sistema nervoso e ad altri organi interni.

Cioè, la rinite allergica è una delle manifestazioni della febbre da fieno.

Quando si verifica la pollinosi?

Esistono tre periodi di fioritura delle piante (e quindi tre ondate di pollinosi):

Primavera (maggio, aprile) - alberi in fiore.

Estate - (luglio, giugno) - la massima fioritura dei cereali.

Autunno-estate (luglio-settembre) - fioritura di erbe infestanti, mais, girasole.

La rinite allergica persistente (per tutto l'anno) è più spesso il risultato della sensibilizzazione del corpo agli allergeni domestici e epidermici (peli di animali, polvere, acari della polvere, particelle di tappeti, mobili imbottiti).

Come si manifesta la rinite allergica?

I sintomi principali sono: abbondante secrezione nasale mucosa e acquosa, edema della mucosa e congestione nasale, che rende difficile respirazione nasale, solletico e prurito nel rinofaringe, starnuti frequenti, arrossamento del naso e degli occhi e lacrimazione. A volte, con gravi allergie, mal di testa, congestione e tinnito, prurito e eruzioni cutanee sulla pelle, congiuntivite allergica si uniscono ai sintomi sopra elencati. In alcuni casi, l'unico sintomo della rinite allergica può essere una costante congestione nasale che induce il paziente a respirare esclusivamente attraverso la bocca.

In molti pazienti, i sintomi appaiono relativamente debolmente e solo di tanto in tanto, non influenzando molto il benessere generale e le prestazioni, ma se i sintomi sono sufficientemente fortemente espressi, possono complicare significativamente la vita del paziente.

Se non si presta attenzione alla malattia per un lungo periodo e non si cura, le condizioni del paziente possono iniziare a peggiorare gradualmente, e mal di testa forti e frequenti, debolezza, affaticamento, insonnia, irritabilità si uniscono ai sintomi di cui sopra.

È possibile sbarazzarsi in modo permanente della rinite allergica?

Poiché la rinite allergica ha una natura immunologica, eliminarla per sempre è piuttosto difficile. Tuttavia, spesso accade che questa malattia si manifesti solo nell'infanzia e alla fine passi senza lasciare traccia.

Molto dipende dalla causa della malattia, ad esempio, se la rinite allergica è associata a condizioni di lavoro sfavorevoli (inalazione costante di polvere o sostanze chimiche dannose), allora è sufficiente lasciare il lavoro dannoso in modo che i sintomi della rinite siano completamente scomparsi. Ma se c'è un'allergia ai fattori naturali - al polline, ai peli degli animali, al cibo - allora può essere molto più difficile sbarazzarsi della malattia. In alcuni casi, al fine di recuperare, una persona deve anche cambiare il suo luogo di residenza.

Tuttavia, se la rinite allergica viene trattata adeguatamente, allora è possibile anche se non è completamente guarita, quindi almeno ridurre significativamente la gravità dei sintomi in modo che non influenzino la qualità della vita del paziente.

Quali trattamenti vengono utilizzati nella medicina tradizionale?

Prima di tutto, dovresti identificare l'allergene che causa reazioni allergiche nel paziente e, se possibile, interrompere il contatto del paziente con l'allergene. Molto spesso, questo da solo è sufficiente per la rinite allergica da passare e non ripetere mai.

Nelle manifestazioni acute, al fine di alleviare le condizioni del paziente e ridurre i sintomi spiacevoli, il medico curante di solito prescrive:

- antistaminici (difenidramina, suprastin);

- Iniezioni di idrocortisone nella conchiglia nasale inferiore;

- stabilizzatori (contro il prurito);

- inalazione con sale marino.

I trattamenti radicali comprendono:

- galvano-caustica delle conchiglie nasali inferiori - cauterizzazione delle concrezioni nasali, al fine di ridurre il gonfiore della mucosa e facilitare la respirazione nasale;

- crioterapia (trattamento con freddo) - è quello di influenzare la mucosa nasale con un applicatore che ha una temperatura di circa 200 gradi Celsius.

Buoni risultati nel trattamento delle malattie croniche sono dati dal trattamento di ricovero e sanatorio, dall'indurimento, dallo sport e dalla giusta dieta ricca di vitamine.

Cosa offre la medicina alternativa?

La medicina alternativa ha anche metodi molto efficaci che possono aiutare a ridurre i sintomi della rinite allergica o addirittura a sbarazzarsi di questa malattia:

* Il digiuno medico. Con l'aiuto del digiuno medico, puoi ripulire il corpo dalle sostanze nocive e rafforzare il sistema immunitario, ma il digiuno dovrebbe essere effettuato solo sotto controllo medico.

* Il lavaggio regolare del rinofaringe con una soluzione acquosa di sale marino è uno dei metodi più efficaci per trattare la rinite di qualsiasi eziologia.

* Instillare un naso con succo di cipolla diluito con acqua o latte è un metodo preferito da cui è stata trattata la corizza allergica nei vecchi tempi. La cipolla non è solo un disinfettante naturale, ma guarisce anche la membrana mucosa, contribuendo ad aumentare la sua resistenza agli allergeni.

* La tisana calda con miele aiuta ad alleviare i sintomi acuti della rinite allergica (a meno che il paziente non sia allergico al miele).

* Mangia una foglia di aloe prima di coricarsi, dopo aver tagliato le punte laterali. L'aloe migliora l'immunità, guarisce e guarisce le membrane mucose, quindi si raccomanda anche di seppellire il suo succo nel naso.

* Il massaggio di speciali punti di agopuntura può aiutare a ridurre la gravità dei sintomi durante le esacerbazioni.

* Bere erba (rosa canina, erba di San Giovanni, ortica, radice di calamo, radice elecampane e altri) con effetti purificanti e antinfiammatori, aiuta a rimuovere i sintomi della rinite allergica e contribuisce ad aumentare l'immunità generale.

Quali sono i metodi di prevenzione?

Il metodo più basilare per prevenire la rinite allergica è uno stile di vita sano, che include:

* Smettere di fumare. Il fumo è uno dei principali provocatori della maggior parte delle malattie dell'apparato respiratorio, compresa la rinite allergica.

* Indurimento. Le procedure di temperamento aumentano l'immunità complessiva del corpo, aiutandolo a combattere qualsiasi malattia di eziologia allergica.

* Sport. L'esercizio moderato rafforza il corpo e aumenta le sue difese.

* Dieta. La nutrizione scorretta è uno dei motivi principali per scoraggiare il corpo e ridurre la sua resistenza a vari tipi di allergeni.

È anche necessario trattare in tempo eventuali patologie acute e croniche del tratto respiratorio superiore, poiché la microflora nasofaringea compromessa è spesso un fattore predisponente all'insorgenza della rinite allergica.

Questo è interessante!

Trova una ricetta per la medicina tradizionale

Non sai come scegliere una prescrizione per la medicina tradizionale per il trattamento o la prevenzione di varie malattie? Usa la comoda ricerca dal sito med-prosvet.com

Test per te

Ricerca di ricette

Non sai come scegliere una ricetta per il trattamento o la prevenzione? Usa la comoda ricerca:

Rinite allergica

La rinite allergica è una forma di rinite vasomotoria.

La formazione dei sintomi della rinite allergica è dovuta all'elevato grado di sensibilità del corpo ai fattori che agiscono sulla membrana mucosa dei gusci nasali.

Cause e tipi di rinite allergica

La risposta allergica della mucosa nasale può provocare stimoli interni ed esterni. Provoca la rinite allergica polline, batteri, funghi e i loro prodotti metabolici, prodotti chimici, cibo.

Una reazione allergica può svilupparsi in risposta all'introduzione di medicinali, all'uso di detersivi domestici, cosmetici.

La reazione allergica si sviluppa in 3 fasi:

  • aumentata sensibilità all'irritazione;
  • rilascio di istamina;
  • la comparsa di sintomi.

Il più delle volte si verifica la rinite allergica, che passa costantemente attraverso tutte le fasi. Tali tipi di rinite comprendono manifestazioni quali pollinosi, shock anafilattico, asma bronchiale atopico, angioedema.

I sintomi della rinite stagionale

Un focolaio di malattie di rinite allergica - febbre da fieno, febbre da fieno, è notato durante la fioritura di piante allergeniche.

Il polline, le mucose del naso, le vie respiratorie superiori, gli occhi, li irrita e causa la produzione di anticorpi. Questo aumenta la sensibilità del corpo al polline di questa specie.

In futuro, il polline, cadendo sulla membrana mucosa del naso, avvia la reazione dell'antigene (polline) con l'anticorpo, con il rilascio di sostanze che causano la comparsa di sintomi di rinite allergica:

  • prurito al naso, starnuti ripetuti;
  • secrezione nasale, difficoltà respiratoria nasale;
  • congiuntivite - lacrimazione, edema palpebrale, arrossamento della mucosa;
  • stanchezza;
  • peggioramento del sonno

La malattia si sviluppa in modo acuto, l'attacco del freddo stagionale inizia sullo sfondo della salute completa, più spesso in tarda primavera - inizio estate.

Ci sono tre picchi di esacerbazione:

  • Maggio: la quercia, i fiori di betulla;
  • Giugno - fioritura, timothy, riccio;
  • Settembre - Assenzio, quinoa, ambrosia, fiori di piantaggine.

L'attacco è accompagnato da starnuti, scarico acquoso tempestoso, dura 2-3 ore. Potrebbero esserci diversi attacchi al giorno. Il paziente ha lacrime, arrossamento degli occhi, occhiaie sotto gli occhi.

Il caratteristico sfregamento del naso con il palmo della mano è un fenomeno di "saluto allergico".

La membrana mucosa dei gusci nasali durante l'esacerbazione della pollinosi diventa bluastra, i gusci aumentano notevolmente di dimensioni, bloccando i passaggi nasali e interferendo con la respirazione nasale.

C'è irritazione della membrana mucosa della laringe, trachea. I fenomeni sono accompagnati da abbondante scarica, tosse, raucedine, espettorato.

A volte il decorso della febbre da fieno è complicato dall'adesione ai sintomi della sindrome asmatica, manifestata in mancanza di respiro, sensazione di soffocamento, tosse dolorosa.

L'innesco della malattia può essere una lunga permanenza in una corrente d'aria, ipotermia o scottature.

Rinite allergica permanente

I segni distintivi sono la mancanza di ciclicità, le crisi meno pronunciate. Farmaci, prodotti alimentari, polvere di casa provocano una malattia.

Entrando nei passaggi nasali, portano al rilascio di istamina agendo sulle terminazioni nervose. Questo porta all'espansione dei vasi sanguigni, stimola le ghiandole, secernendo secrezioni mucose.

I sintomi caratteristici della rinite allergica persistente sono:

  • congestione nasale, mancanza di odore;
  • bocca secca;
  • mal di testa;
  • sensibilità al freddo, correnti d'aria, sovraraffreddamento delle gambe, mani;
  • sonno povero;
  • l'apparenza di mancanza di respiro;
  • diminuzione della capacità lavorativa.

Un lungo ciclo di rinite allergica provoca un deterioramento delle condizioni generali del paziente, portando alla comparsa di segni di degenerazione della mucosa nasale.

In questo caso, la violazione della respirazione nasale diventa stabile, l'uso di farmaci vasocostrittori diventa inefficace, si creano le condizioni per la formazione nei passaggi nasali del pipipov mucoso.

Un polipo è una formazione appesa nel passaggio nasale.

Nel tempo, il polipo è coperto da una rete di vasi, germina il tessuto connettivo. Nella fase di formazione di polipi ai sintomi comuni vengono aggiunti e frequenti attacchi di asma bronchiale.

diagnostica

La malattia viene diagnosticata da un otorinolaringoiatra e un allergologo. Spesso con rinite allergica, si riscontrano problemi complessi, la sinusite e la poliposi sono possibili da parte degli organi ENT.

In questi casi, è necessario condurre una terapia complessa di rinite allergica e malattie otorinolaringoiatriche, con una terapia inadeguata, l'effetto terapeutico non può essere raggiunto.

Per identificare l'allergene, un allergologo ricorre a:

Trattamento della rinite allergica

I metodi di trattamento sono suddivisi in modo condizionale in locale e generale. L'uso locale di farmaci volti ad eliminare le manifestazioni esterne della malattia, sono spray, gocce nasali, polveri per iniezione nelle narici.

I metodi generali mirano a trattare il corpo nel suo insieme, eliminando i sintomi di allergia in altri organi.

Trattamento locale

  • Allergodil: usato come spray;
  • levocabastina - gocce nasali;
  • nazivina: gocce e spray;
  • Tizin - gocce, gel, aerosol;
  • xymelin - gocce di gel nasali.

Trattamento generale

L'uso di droghe usate nel secolo scorso - dimedrol, suprastin, diazolin, tavegil non ha perso il suo significato. Tuttavia, l'uso di questi fondi provoca una serie di effetti collaterali.

I nuovi farmaci non hanno effetti collaterali:

  • I farmaci di nuova generazione includono astemizolo, loratadina, claritina, istone, astafen, ketotifene, ebastina, cistina.
  • La terapia steroidea viene utilizzata raramente: vengono utilizzati Beconase, Sintaris, Flixonase.
  • Mezzi composti: clinase, rinopronto, rinocort.

In preparazioni composite le proprietà antistaminiche e le proprietà di alfa-adrenoblokator sono uniti.

Durante la gravidanza, la rinite allergica viene trattata principalmente con farmaci di terza generazione, come telfrast. Kromoheksal topicamente prescritto, nazaval.

complicazioni

In assenza di terapia, si osservano i seguenti:

  • aumento dei sintomi di rinite allergica, l'emergere di nuovi - aumento della sensibilità della pelle delle ali del naso, sanguinamento nasale;
  • aumento del numero di allergeni significativi.

prevenzione

La prevenzione è identificare ed eliminare tutti gli allergeni dall'ambiente del paziente.

Come profilassi sicuro prima del contatto previsto, è utile usare la polvere della polpa delle piante nazaval. Dopo il contatto, il farmaco viene facilmente rimosso dalla mucosa nasale per mezzo di acquamarina.

La rinite allergica non è pericolosa per la vita, il moderno trattamento complesso elimina i sintomi, previene le complicanze e migliora la qualità della vita.

Video sulla rinite allergica e sul suo trattamento

Infezione da enterovirus nei bambini: sintomi, diagnosi e trattamento

Come trattare l'infezione da enterovirus negli adulti

È possibile assumere farmaci antivirali con antibiotici?

Farmaci antivirali per l'influenza e ARVI

Perché il naso è chiuso e non c'è freddo

Gocce nasali complicate per i bambini

Essendo impegnati nell'autotrattamento puoi perdere tempo e nuocere alla salute!

La copia dei materiali è consentita solo con il link attivo al sito. Tutto nei testi originali.

Potrebbe Piacerti Anche