Dovrei fare il bagno a un bambino con segni di rinite

La causa più comune di rinite nei bambini sono infezioni virali e batteriche, reazioni allergiche. Inoltre, la rinite può verificarsi nel processo di adattamento della mucosa del rinofaringe del neonato a nuove condizioni ambientali. Ma qualunque sia la ragione, ai primi segni di rinite, i genitori pensano se sia possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore, se la procedura danneggerà il corpo indebolito, o è meglio astenersi da procedure igieniche fino al completo recupero.

Contenuto dell'articolo

Cause di rinite

Determinare con precisione la causa di un raffreddore in un bambino può spesso essere solo un medico esperto.

sottoraffreddamento

Spesso, la secrezione mucosa dal naso può apparire come risultato di ipotermia, esposizione prolungata a un tiraggio, sotto il condizionatore.

Se la rinite si verifica sotto l'azione di microrganismi patogeni (virus o batteri), allora il più delle volte la malattia sarà accompagnata da arrossamento della gola, febbre, debolezza generale, tosse.

allergico

Il sistema immunitario del neonato non è ancora formato, così spesso il corpo non risponderà correttamente agli stimoli esterni, provocando lo sviluppo di reazioni allergiche. Le allergie possono essere polvere, peli di animali domestici, polline delle piante, cibo, odori.

fisiologico

Nei neonati, un naso che cola sotto forma di scarico nasale liquido può verificarsi a seguito del processo naturale di adattamento del corpo del bambino a nuove condizioni ambientali. Questa condizione del naso è normale per i bambini nei primi mesi di vita e non dovrebbe causare preoccupazione ai genitori e causare restrizioni per fare il bagno o uscire.

Caratteristiche del nuoto a freddo

Le malattie catarrali associate alla rinite non sono un divieto di fare il bagno a un bambino. Tuttavia, ci sono una serie di caratteristiche delle procedure igieniche durante il raffreddore nei neonati, la cui osservanza aiuterà ad alleviare le condizioni del paziente, senza causare danni.

  • il nuoto non è permesso a temperatura corporea elevata (sopra 38 gradi);
  • la temperatura dell'acqua dovrebbe essere al livello della temperatura corporea fisiologica, anche se il bambino è abituato a fare il bagno in acqua più fredda;
  • subito dopo il bagno è meglio mettere il paziente a letto, avvolto in una coperta calda, quindi è consigliabile fare il bagno la sera prima di andare a dormire;
  • decotto di piante medicinali, sale marino o da tavola, oli essenziali possono essere aggiunti all'acqua.

È importante! È necessario aggiungere accuratamente olio al bagno, dopo aver sciolto un paio di gocce in una soluzione di sapone e anche per assicurarsi che il bambino non sia allergico.

I bagni caldi hanno proprietà positive, aiutando il recupero veloce:

  • sotto l'azione dell'acqua calda, i pori si espandono e le tossine ei microbi vengono rimossi dal corpo insieme al sudore;
  • c'è un inumidimento delle vie respiratorie, il muco viscoso è diluito, il soffiarsi è facilitato;
  • l'inalazione di vapore caldo aiuta a ridurre il gonfiore delle mucose del naso, combatte in modo più efficace i microrganismi patogeni, soprattutto se sono stati aggiunti all'acqua oli essenziali o estratti di erbe;
  • i bagni riscaldanti prima di coricarsi migliorano il sonno, fornendo un corpo indebolito con riposo e recupero adeguati durante il sonno di una notte;
  • i bagni caldi con l'aggiunta di sale marino hanno anche un effetto benefico sul corpo dei bambini, e l'acqua salata, che spesso entra nel naso del bambino, può provocare starnuti, scarico dell'espettorato più efficiente e pulizia dei passaggi nasali.

Controindicazioni

Nonostante sia possibile e persino necessario lavare un bambino in caso di raffreddore, ci sono una serie di fattori in presenza dei quali la balneazione sarà controindicata.

  1. È necessario limitare le procedure igieniche, se il bambino ha anche ipertermia moderata, in questo caso è consigliabile semplicemente lavare e bagnare il bambino.
  2. Inoltre, non fare il bagno se il bambino è pigro, spesso cattivo, perché un tale stato può precedere un aumento di temperatura.

In tutte le altre situazioni, anche se il naso che cola è accompagnato da tosse e mancanza di appetito, è indispensabile riscattare il bambino, perché spesso i trattamenti dell'acqua non solo aiutano a far fronte al naso che cola, ma aiutano anche a migliorare l'appetito e la qualità del sonno.

Dovrebbe anche essere compreso che se, per le ragioni di cui sopra, il bagnarsi di un bambino è impossibile, uno o due giorni senza fare il bagno con cura adeguata e cambio tempestivo del pannolino, non danneggerà il corpo.

Ricette da bagno mediche

Ci sono molte erbe, infusi che vengono mostrati quando si fa il bagno, specialmente nei bambini. Molto spesso vengono mostrati bagni con l'aggiunta di decotti:

  • per la normalizzazione del sonno (lavanda, menta, abete, valeriana, motherwort);
  • trattamento di malattie della pelle come calore pungente, dermatite da pannolino (serie, camomilla);
  • normalizzare il lavoro dell'intestino, con coliche frequenti;
  • nel trattamento di malattie del tratto respiratorio superiore e inferiore (abeti, eucalipto, salvia, camomilla).

Per preparare un decotto medicinale, è necessario prendere tre grandi cucchiai di sostanza secca versare un litro di acqua calda, insistere, filtrare e aggiungere al bagnetto prima di fare il bagno.

Per preparare un bagno al sale, prima di fare il bagno in acqua tiepida, sciogliere un cucchiaio e mezzo di sale da tavola o sale marino. Migliorare l'efficacia della procedura contribuirà ad aggiungere alcune gocce di oli essenziali di pino, eucalipto.

Per la preparazione di bagni terapeutici, è possibile utilizzare anche formulazioni farmaceutiche pronte all'uso (Baby Born "Collect Herbs", Our Mother "Healing Bathing") e sale marino con l'aggiunta di oli essenziali. Tali mezzi saranno più efficaci quando si bagna un bambino per alleviare i sintomi di un naso che cola rispetto ai mezzi autoprodotti, perché speciali tecnologie consentono di estrarre fino al 90% delle sostanze attive dalle piante.

Consigli per i genitori: è possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore

Nel periodo autunno-inverno, i bambini sono molto inclini al raffreddore. Un raffreddore dura circa una settimana e talvolta più a lungo. Durante questo periodo, il bambino ha bisogno di essere bagnato. Pertanto, molti genitori si stanno chiedendo se sia possibile fare il bagno a un bambino con un raffreddore e altri sintomi di ARVI.

Fare il bagno a un bambino con il raffreddore: quando puoi

Se un naso che cola non è accompagnato da febbre o altri sintomi di disturbo, puoi fare il bagno al bambino

Il bagno come procedura non è vietato durante le malattie respiratorie acute che sono accompagnate da un naso che cola e tosse e altri sintomi. I trattamenti dell'acqua accelereranno il recupero e saranno molto utili per il bambino. Fare il bagno ha un effetto positivo sul bambino: il sonno sarà forte e calmo.

I giovani genitori dovrebbero attenersi ad alcune raccomandazioni per non danneggiare il bambino:

  • Non ci dovrebbero essere correnti d'aria nell'area di balneazione.
  • La temperatura dell'acqua deve superare 1-2 gradi di temperatura ambiente.
  • Dopo le procedure dell'acqua, indossare il pigiama con le calze sul bambino e avvolgerlo sotto una coperta.
  • Il bagno può essere effettuato dopo un pasto può essere non prima di 1-1,5 ore.

Non è consigliabile bagnare i capelli durante il bagno, ma se sono bagnati, asciugarli bene e indossare un cappuccio leggero.

Prima di fare il bagno, non è possibile utilizzare una grande quantità di liquidi e farmaci. Possono causare nausea durante la procedura.

Trattamento della rinite durante il bagno

Le erbe salutari possono essere aggiunte al bagno di un bambino.

Per beneficiare dei trattamenti dell'acqua, mentre si fa il bagno nella vasca, è possibile aggiungere sale marino o decotti di erbe. Il sale marino dovrebbe essere scelto senza aromi e coloranti. Un bagno completo richiede circa 500 grammi di sale. Dalle piante con il raffreddore, puoi usare la serie, la camomilla, la calendula, ecc. I brodi vengono aggiunti al bagno prima di fare il bagno.

Durante la procedura dell'acqua, una certa quantità di acqua di mare cadrà nel beccuccio, che avrà un effetto positivo sulla mucosa. I vapori di acqua marina delle erbe hanno un effetto antibatterico e antinfiammatorio. Questo è un particolare effetto dell'inalazione, che riduce il gonfiore della mucosa nasale.

Inoltre, il bagno con l'uso di sale marino e decotti alle erbe irriga le tossine che mostrano attraverso i pori.

Per la preparazione del brodo terapeutico prendete 3 cucchiai di materie prime secche, versate un litro di acqua bollente e lasciate in infusione per un'ora. Quindi filtrare il brodo e versare nella vasca da bagno prima di fare il bagno. È utile aggiungere oli essenziali.

In farmacia è possibile acquistare formulazioni già pronte con vari estratti di piante. È possibile consultare un pediatra sull'uso dei decotti. Quando usi le erbe, assicurati che non ci sia alcuna reazione allergica.

Quando è vietato fare il bagno a un bambino con il raffreddore

Se un bambino ha la febbre, il nuoto è severamente proibito!

Fare il bagno non è solo utile, ma anche una procedura interessante per un bambino. Ci sono casi in cui è dannoso fare il bagno a un bambino con un raffreddore e altri sintomi di accompagnamento. Tali casi sono:

  • Aumento della temperatura corporea.
  • Mal di testa.
  • Dolore corpo e sensazione di malessere.

Se il bambino è letargico, cattivo, allora è meglio rimandare il bagno. Il bambino dovrebbe passare un po 'di tempo a letto. Se necessario, puoi pulire la pelle con salviettine umidificate o un asciugamano leggermente bagnato. In ogni caso, è necessario occuparsi delle condizioni del bambino e, se possibile, astenersi dalle procedure idriche.

Se hai intenzione di fare il bagno al bambino, allora è necessario misurare la temperatura. Se supera i 37,5 gradi, è vietato nuotare. Ciò può ulteriormente aggravare la condizione del bambino. Il bagno dopo un raffreddore dovrebbe durare non più di 2-3 minuti. A poco a poco, la durata dei trattamenti dell'acqua aumenta. Se ci sono malattie della pelle, non viene effettuata anche la balneazione. Tutti questi punti devono essere conosciuti e ricordati per non danneggiare il bambino.

Video utile - Come trattare correttamente la rinite dei bambini:

Fare il bagno al bambino con un raffreddore

Molti genitori dubitano che sia consigliabile fare il bagno a un bambino con il raffreddore. Soprattutto quando si tratta di neonati, la cui immunità è ancora molto debole. Il comune raffreddore per i bambini può trasformarsi in malattie più gravi se non vengono prese misure tempestive e competenti. Cosa sono? Un consiglio universale su questo argomento può essere trovato in Dr. Komarovsky - un medico con grande esperienza, un conduttore televisivo popolare, l'autore di libri ben noti.

Ma prima, capiamo cos'è un naso che cola in un neonato, perché appare e cosa è pericoloso.

Naso che cola - che cos'è?

Komarovsky e altri stimabili pediatri affermano che, prima di tutto, i genitori devono distinguere la natura del comune raffreddore nei neonati. I neonati si adattano solo al mondo esterno, il lavoro di immunità non è ancora stabilito, e questo può manifestarsi, anche nello scarico dalla cavità nasale.

Ugelli acquosi trasparenti in un neonato senza altri segni premonitori di malattia sono la rinite fisiologica. Tali secrezioni passano in 1-2 giorni senza alcuna assistenza.

Ma se la consistenza e la quantità di muco nasale cambiano, i genitori devono contattare Laura o l'ufficiale distrettuale.

La struttura del rinofaringe nei bambini

Un naso che cola per un adulto è sgradevole e porta molti problemi. A causa della natura del loro corpo, i bambini hanno ancora più difficoltà se il loro naso è intasato.

I passaggi nasali e le aperture per il ritiro del muco in un neonato sono ancora molto strette e le fibre muscolari sono deboli. Pertanto, con l'infiammazione e il gonfiore della mucosa nasale, il deflusso del muco nasale è eccessivamente difficile. A causa di ciò, i passaggi nasali si intasano, gli accumuli di muco rendono difficile dormire, respirare e mangiare completamente.

Per cosa è la mucina

La mucina è una proteina speciale che fa parte della secrezione nasale. Dal suo contenuto dipende dalla natura e dalla forma di scarico della cavità nasale.

In condizioni normali, ogni persona nel naso secerne una certa quantità di secrezione, un fluido specifico necessario per una respirazione stabile e uniforme. Il muco nasale svolge le seguenti funzioni:

  • pulisce l'aria
  • protegge il rinofaringe da oggetti estranei,
  • idrata la cavità nasale.

Quando un bambino appare, il corpo, cercando di far fronte a virus e batteri, produce la mucina in una modalità più intensa.

Quindi, se lo scarico dal naso diventa più spesso, ma allo stesso tempo rimane trasparente, questo indica una pronta guarigione.

Il moccio giallastro o verde è un segno che i leucociti morti e i batteri sono presenti nel muco nasale. In una tale situazione, le difese tendono a liberarsi di microbi patogeni e la secrezione di aumenti di mucina. Questo porta alla formazione di secrezioni viscose che intasano i passaggi nasali.

Tipi e fasi di un raffreddore

Un lieve naso che cola si verifica nella maggior parte dei bambini nel primo anno di vita. Data la natura delle secrezioni nasali, questo potrebbe essere un fenomeno temporaneo:

  • adattamento a nuove condizioni
  • protezione antigelo
  • reazione alla polvere, aria inquinata,
  • mancanza di umidità.

Con l'eliminazione di fattori negativi, un naso che cola di solito passa presto e viene ripristinata la normale respirazione.

La rinite respiratoria può essere ulteriormente sviluppata, soprattutto se non si effettuano trattamenti e non si adottano misure preventive.

  1. Scarico acquoso trasparente, facilmente scaricata dal naso;
  2. Muco viscido viscido (diversi colori, a seconda del tipo di rinite)
  3. La formazione di grumi, croste

Tipi di origine della rinite: rinite allergica, virale, batterica.

Fare il bagno al freddo

Di norma, la vecchia generazione ha una risposta negativa inequivocabile, sia che il bambino abbia bisogno di fare il bagno in caso di raffreddore. Ciò è dovuto a un maggior grado di difficoltà interne. In precedenza, non tutti i genitori potevano fornire al bambino un comodo schizzi in acqua - dovevano trasportare e riscaldare l'acqua e riscaldare la stanza.

Ora è molto più facile a questo proposito. E il noto medico Komarovsky, parlando di fare il bagno, consiglia ai genitori di abituare inizialmente il bambino a un grande bagno, e di non usare speciali vasche per l'infanzia. Tale bagno apporta i massimi benefici: la pelle è pulita, il bambino si muove più attivamente, si adatta più velocemente all'acqua fresca.

L'acqua è una fonte di forza, molti esperti sono d'accordo. Solo organizzare il bambino da balneazione dovrebbe essere correttamente. Come fare questo, se un bambino ha il raffreddore, continua a leggere.

Quando puoi fare il bagno a un bambino se ha la rinite

Un bambino che allatta con una lattina fredda e dovrebbe essere bagnato se ha:

  • normale temperatura corporea
  • appetito e benessere sani (in caso contrario, vi è il sospetto di sviluppare infezioni),
  • abbondanti secrezioni nasali sono di natura allergica (e questo è confermato da un medico),
  • nessun altro segno di malattia (tosse, vomito, diarrea, orecchio o mal di testa)

Fare il bagno in questo caso porta non solo piacere, ma anche beneficio al bambino, che ha il naso ostruito. Gocce d'acqua e vapore, che cadono nella cavità nasale, puliscono e diluiscono il muco nasale in modo naturale. È importante per qualsiasi tipo di rinite e allevia le condizioni del bambino.

Naturalmente, durante il bagno è necessario monitorare da vicino il bambino - come si sente, quanto è attivo e se ha difficoltà respiratorie. Uno stato di salute allegro e felice del bambino è la migliore prova che il bagno agisce in modo positivo.

A volte un naso che cola si verifica a causa del clima secco, il calore. In questo caso, Komarovsky e molti altri medici per bambini consigliano di fare il bagno più volte durante il giorno. E, naturalmente, fare tutto il possibile per assicurare che l'appartamento abbia un'aria sufficientemente umida e pulita.

Come fare il bagno a un bambino con il raffreddore

L'organizzazione di balneazione per la rinite dovrebbe includere i seguenti punti:

  1. La temperatura dell'acqua è di 2-3 gradi superiore rispetto al normale bagno quotidiano.
  2. La durata della balneazione dipende dalle condizioni del bambino (assicurarsi che non si congeli e non si surriscaldi), si consiglia 15-30 minuti.
  3. La temperatura dell'aria nel bagno dovrebbe essere confortevole (da 20-25 C)
  4. Dopo il bagno, il bambino deve essere pulito a fondo, indossare abiti asciutti e caldi (non avvolgere!)
  5. La pulizia del naso del muco dovrebbe essere effettuata dopo il bagno
  6. Se il medico ha prescritto le gocce, applicarle anche dopo il bagno.
  7. È meglio che i bambini facciano il bagno appena prima di andare a dormire in modo che possano immediatamente addormentare il bambino.
  8. Per migliorare il flusso del muco in un sogno, si raccomanda di sollevare leggermente la testa del letto o del cuscino

Dove e come nuotare è proibito

Alcuni genitori, nel tentativo di temperare il bambino, spesso vanno oltre i limiti. Con un raffreddore, è particolarmente pericoloso. Se un bambino ha una secrezione nasale abbondante a temperatura corporea elevata, è fortemente controindicato per fare il bagno a un bambino.

Inoltre, i medici consigliano di aspettare un po 'con il nuoto in acque libere fino a quando il bambino non ha il raffreddore.

Recentemente, è emersa una tendenza per insegnare ai bambini a nuotare sin dalla nascita. Molti usano piscine pubbliche e complessi di fitness per questi scopi, dove i visitatori più giovani si immergono sotto la supervisione della loro madre. Con un raffreddore nei bambini è necessario interrompere tale "allenamento". È permesso fare il bagno a un bambino con la testa fredda solo a casa, poiché qualsiasi microbo estraneo può provocare lo sviluppo di processi infiammatori.

Prevenzione della rinite nei neonati

Affinché un bambino abbia una forte immunità, sono necessarie condizioni speciali. E non serra. Le forze difensive lavorano pienamente e stabilmente, se sono abituate al combattimento. Ciò significa che il bambino dalla nascita deve essere moderatamente indurito. Guardiamo oltre, come il dottore Komarovsky suggerisce di farlo.

E come azione preventiva contro il comune raffreddore nei bambini, i consigli semplici sono efficaci:

  • umidificazione dell'aria
  • arieggiare la stanza
  • frequenti e lunghe passeggiate,
  • bere a sufficienza (i bambini, eccetto il latte materno, possono bere acqua bollita, bambini più grandi - composte di frutta secca, infusi di camomilla e rosa canina),
  • vestiti leggeri e comodi che permettono alla pelle di respirare e al bambino di muoversi attivamente,
  • in offseason, evasione di luoghi pubblici ad alto rischio.

Komarovsky sulla salute dei bambini

Tutti i bambini, comunque, si ammalano. Non bisogna aver paura del raffreddore, ma cercare di prevenirlo e allo stesso tempo preparare il corpo del bambino per una simile scossa. La cosa principale per la salute non è l'assenza di malattie in quanto tali, ma la reazione al malessere e il livello di resistenza.

Per proteggere il bambino dalla rinite protratta e protratta, Komarovsky raccomanda:

  • non concludere il bambino
  • creare le condizioni per l'attività motoria,
  • non ha paura delle bozze,
  • lava un bambino in buona salute in acqua fresca
  • fornire aria pulita e umida nell'appartamento,
  • spesso e una lunga camminata con qualsiasi tempo (scegliendo i vestiti giusti!),
  • non abusare di antibiotici e usarli esclusivamente come prescritto da un medico (questo vale anche per altri farmaci),
  • per costruire il giusto regime per il bambino e seguirlo,
  • evitare il contatto con allergeni,
  • Non introdurre nuovi alimenti nella dieta fino a 6-9 mesi se il bambino è allattato al seno e la madre è completamente nutrita.

Riassumiamo. Se il bambino ha secrezione nasale, ma non ci sono altri segni di raffreddore, questo non è un motivo per smettere di fare il bagno. Al contrario, comprando un bambino, allevierai le sue condizioni. Ma il naso che cola nei bambini richiede la massima attenzione, mantenere la massima vigilanza fino a quando il naso è completamente pulito.

Fare il bagno a un bambino con il raffreddore

Il raffreddore nei bambini piccoli è un fenomeno abbastanza comune. Ciò è dovuto a un'immunità non pienamente formata. I genitori dei bambini, per quanto possono, cercano di non permettere al loro bambino di ammalarsi, ricorrendo a questo con vari mezzi, temprando e rafforzando la sua salute. Ma anche in questo caso, è improbabile che riesca a eliminare completamente il naso che cola del bambino. Nel caso in cui il bambino sia ancora malato, ha bisogno di cure adeguate e di cure complete. A questo proposito, le madri hanno spesso domande diverse, una delle quali è: è permesso fare il bagno a un bambino durante il raffreddore e non peggiorerà la situazione?

È possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore

Di solito, un bambino ha il raffreddore per diversi giorni o addirittura settimane. Per un periodo così lungo c'è bisogno di fare il bagno al bambino. Gli esperti ritengono che sia possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore, ma solo se ha una temperatura corporea normale. Pertanto, in caso di malattie catarrale, è necessario misurare la temperatura del bambino prima di fare il bagno. Se è all'interno della gamma normale, allora puoi fare il bagno al bambino, se no, allora questa procedura dovrebbe essere abbandonata.

Regole di fare il bagno a un bambino con rinite

Ci sono alcune regole per eseguire procedure di acqua per il raffreddore (naso che cola). Osservarli è necessario per non causare il deterioramento e l'esacerbazione della malattia.

  1. Nella stanza in cui il bambino sta facendo il bagno, non ci dovrebbero essere correnti d'aria.
  2. Un bambino malato viene immerso in acqua, la cui temperatura è leggermente più alta del solito.
  3. La temperatura dell'aria nel bagno e nella stanza in cui il bambino viene portato fuori dopo il bagno dovrebbe essere la stessa.

Facendo in modo che il bambino si senta bene e non abbia temperatura, puoi iniziare a fare il bagno osservando le regole precedenti. Dopo la fine delle procedure idriche, è necessario escludere la possibile ipotermia del bambino, a tal fine dovrebbe essere accuratamente asciugato con un asciugamano e vestiti e calzini caldi messi su di lui. Baby dopo il bagno è meglio sdraiarsi sotto la coperta, puoi lavarlo di notte, prima di andare a dormire. Si consiglia di non bagnare i capelli durante il bagno, in quanto ciò potrebbe causare un aumento del freddo. Si dovrebbe lavare i capelli solo se necessario, è meglio lasciare questa procedura fino a quando il bambino è completamente guarito.

Come preparare un bagno per un bambino con il raffreddore

Per preparare un bagno per un bambino che ha il raffreddore, è necessario acquistare del sale marino. Scegliendolo, dovresti abbandonare le opzioni in cui ci sono aromi o coloranti. Diluire il sale marino al ritmo di una libbra per l'intero bagno.

Puoi anche usare decotti o infusi di erbe. Sono aggiunti al bagno appena prima di fare il bagno. Coppie di prodotti a base vegetale aiutano a far fronte alla malattia. Per il bagno di un bambino con un raffreddore, un treno, camomilla, calendula e altre erbe medicinali farà. Tuttavia, prima di eseguire tale procedura è necessario consultare il proprio medico.

I benefici dell'acqua di mare durante il bagno di un bambino malato

In alcuni casi, bagnare un bambino con il raffreddore può andare a suo vantaggio, alleviare la condizione e accelerare il recupero del bambino. Come rendere utile questa procedura igienica? Per molto tempo, l'acqua di mare è stata usata per combattere varie manifestazioni di rinite. Il più delle volte, viene utilizzato sotto forma di soluzione, che viene lavato rinofaringe, tuttavia, è possibile fare il bagno con acqua di mare. Nel processo di fare il bagno a un bambino piccolo, una certa quantità di acqua gli entra ancora nel naso, e questo ha un effetto positivo sul comune raffreddore. Inoltre, facendo il bagno, il bambino inala vapori di acqua di mare, che hanno effetti antibatterici e anti-infiammatori. Quindi, quando si decide di fare il bagno a un bambino con il raffreddore, vale la pena dare la preferenza ai bagni con acqua di mare.

Oltre agli effetti positivi sulle mucose dei passaggi nasali, l'acqua di mare è in grado di scovare le tossine che appaiono sulla pelle attraverso i pori. Ma il bagno troppo frequente di un bambino con un raffreddore può avere conseguenze negative, perché i microrganismi utili vengono lavati via insieme alle tossine dalla pelle. Sono necessari per mantenere le proprietà protettive del corpo. Dopo la scomparsa di questi batteri aumenta il rischio di ingestione di microbi patogeni e virus.

Istruzioni speciali per il bagno di un bambino

Se è stato deciso di fare il bagno al bambino con il raffreddore, allora è necessario conoscere alcune azioni che sono inaccettabili da eseguire prima della procedura. Questo è:

  • l'uso di liquidi in grandi quantità;
  • assunzione di farmaci;
  • nutrire il bambino.

I farmaci e l'assunzione eccessiva di liquidi possono portare a nausea e vomito durante il bagno, soprattutto nei bambini più grandi che giocano mentre fanno il bagno. Mangiare e bere dovrebbero essere rimandati per un po 'dopo il bagno. È meglio dare da mangiare al bambino circa un'ora dopo le procedure igieniche, poiché ciò richiede una grande quantità di energia.

Posso bagnare un bambino con un raffreddore

Un neonato in famiglia è sempre una grande gioia. I genitori hanno immediatamente una serie di piacevoli cure e responsabilità. Ma con i bambini arrivano a casa disordini e ansie. Tutte le mamme e i papà vogliono che i loro figli crescano sani, forti e non si ammalino mai. Sfortunatamente, a volte i bambini si ammalano ancora. Tosse, sopelki, disturbi digestivi, eruzioni cutanee: questi sono i primi problemi affrontati dalla maggior parte dei nuovi genitori. Con un trattamento tempestivo e appropriato, la malattia si ritira rapidamente, senza problemi sotto forma di complicazioni. La cosa principale è seguire il regime e tutte le prescrizioni del medico. Ci sono le loro insidie. Ad esempio, molti genitori si preoccupano se è possibile fare il bagno con un bambino con il raffreddore, anche i pediatri hanno un'opinione diversa su questo argomento. Scopriamolo insieme.

Che cosa è un naso che cola. Tipi di rinite

Rinite - uno stato fisiologico dell'organismo in cui i passi di muco nasale chiarificati abbondantemente, passaggi si gonfiano, bloccando l'accesso di aria, che, accoppiato con le secrezioni mucose e diventa la congestione nasale causa principale e incapacità di respirare. Perché un naso che cola appena nato?

Ci sono tre ragioni principali:

  • condizione fisiologica naturale del bambino fino a 3 mesi di età. Tale rinite passa da sola fino a 3 mesi, più spesso - prima, non pone alcuna minaccia per la salute del bambino, associata a processi fisiologici e l'adattamento del corpo del bambino a nuove condizioni di esistenza. È caratterizzato da rare secrezioni dal naso di muco leggero e sottile;
  • allergia. Tale reazione del corpo risponde a stimoli diversi. Polvere, fiori coperte, giocattoli di peluche, prodotti chimici per la casa, naturali lint moquette, peli di animali e alimenti per animali domestici, miscele di sostanze nutritive, tisane, ecc Tutto ciò può provocare la rinite allergica, se il neonato ha una tale predisposizione. I sintomi sono chiari scarichi nasali deboli, comparsa di lacrime, starnuti, arrossamento degli occhi e del naso. La rinite allergica deve essere tenuta sotto controllo per prevenire complicanze come l'asma e il soffocamento. Come sbarazzarsi di un tale freddo? Prima di tutto, è necessario trovare e rimuovere l'allergene dal bambino, è necessario dare al bambino gocce di antistaminico. Ben provato "Fenistil";
  • freddo. Se un bambino è troppo fredda, il suo corpo ha colpito un'infezione batterica o virale, si sviluppa un raffreddore, sintomi banali sono naso che cola, tosse, dispnea, cefalea, febbre, perdita di appetito, disturbi del sonno, feci irregolari. La secrezione nasale per il raffreddore ha le sue caratteristiche: in primo luogo, gli ugelli sono trasparenti, liquidi e abbondanti, dopo che diventano spessi e di un giallo verdastro, impediscono al bambino di respirare, causandogli un grave disagio.

Come si combinano il bagno e il naso che cola?

I pediatri concordano che con la rinite fisiologica e allergica, il bagno non è solo permesso ma necessario. Le procedure dell'acqua dovrebbero essere eseguite normalmente. Il bambino è un ometto. Va in bagno, suda e ha bisogno di cure per evitare che si manifestino eritemi da pannolino e calore pungente.

Fare il bagno con questi tipi di rinite è un must. Vodicka quando spruzza un neonato in un bagno entra nei passaggi nasali, lava via muco e croste accumulati, idrata il naso, facilita la respirazione. Ciò significa che la circolazione sanguigna e l'apporto di ossigeno al corpo stanno migliorando - tutto è interconnesso.

Ma il bambino ha ancora un naso che cola, quindi è importante seguire alcune regole:

  • lava il bambino solo in acqua tiepida e in una stanza calda;
  • asciugare immediatamente dopo il bagno;
  • indossare o avvolgere un pannolino al suo posto, non tirando fuori l'umido e cotto a vapore nella vasca del neonato in una stanza fresca;
  • Immediatamente prima di fare il bagno, non è possibile somministrare il farmaco ai bambini. Un antistaminico può essere somministrato 30 minuti prima dei trattamenti con acqua.

Fare il bagno a un bambino durante il raffreddore

Se un naso che cola è un sintomo di raffreddore (solo un pediatra può confermarlo), non è consigliabile fare il bagno al bambino fino al completo recupero. Sebbene alcuni medici, ad esempio, il dott. Komarovsky, che è noto a molti, abbiano espresso l'opinione che se un bambino ha una temperatura non superiore a 37,2 ° C, può essere completamente lavato, a condizione che l'acqua nel font sia 2-3 gradi più alta del normale. Ancora una volta, sottolineano che dopo aver fatto il bagno al bambino, è necessario asciugare immediatamente e mettere sul posto.

Ma questo approccio non è del tutto corretto, secondo altri esperti. Il comune raffreddore è spesso causato da infezioni o batteri nocivi. Quando un bambino fa il bagno, il suo corpo viene espulso, il sangue circola più velocemente e trasporta attivamente virus in tutto il corpo. Inoltre, il bambino è indebolito durante la malattia, è male per lui, anche se non può lamentarsi, ma ha mal di testa, mani e gambe torcere, senza appetito, forse è nauseato, tutto è come in un adulto. Quindi, fare il bagno non porterà gioia al bambino malato, lo stancherà e indebolirà ancora di più la sua immunità. Nessuna meraviglia che le nostre nonne avvertano che un bambino freddo non ha bisogno di fare il bagno.

Decotti di erbe per il carattere

Le madri spesso chiedono se è possibile aggiungere infusi di erbe al font? Sebbene alcuni pediatri (lo stesso Komarovsky) siano scettici riguardo al fatto di fare il bagno ai bambini con decotti a base di erbe, ma a un esame più attento risulta che è ancora utile.

Gli estratti di camomilla, calendula, serie, valeriana effetto benefico sulla salute di un bambino: migliorare la circolazione sanguigna, purificare la pelle, migliorare il tono muscolare, rilassa e calma il sistema nervoso, che è particolarmente utile per i bambini eccitabili. È meglio non sperimentare con altre erbe.

Per i benefici dei brodi a base di erbe, è necessario seguire queste semplici regole:

  • utilizzare solo brodi monocomponenti, ad esempio camomilla o decotto di corde. Non mescolare le erbe. Questa regola deve essere osservata rigorosamente, perché la combinazione di diverse erbe può influire negativamente sulla pelle delicata del bambino, causando gravi allergie;
  • Prima di utilizzare il brodo è necessario inumidire la gamba o la maniglia del bambino e 15 minuti per valutare la reazione del ragazzo su un nuovo componente: se la pelle diventa rossa, significa che non v'è alcuna allergia, e il brodo può essere tranquillamente aggiunto all'acqua per la balneazione;
  • la proporzione di ingredienti e per fare un decotto: versare un bicchiere di erba secca con un litro di acqua bollente, far bollire per 2-3 minuti, infondere fino a completo raffreddamento. Filtrare attraverso un doppio strato di garza spessa, spremere i resti dell'erba, versare il brodo nel bagno preparato.

Breve riassunto

Il bambino può e deve essere immerso nella modalità normale con rinite fisiologica o allergica. Se la rinite è un sintomo di raffreddore, è impossibile fare il bagno a un neonato fino al completo recupero. Nello stesso momento è necessario effettuare procedure igieniche - il lavaggio, il lavaggio. È utile fare il bagno al bambino nel decotto di erbe camomilla, treno, valeriana o celidonia. È importante preparare le erbe correttamente.

È possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore

L'aspetto di un neonato è accompagnato dall'emergere di molte domande da parte dei giovani genitori. Il neonato non è protetto dagli effetti di fattori ambientali avversi a causa dell'immaturità del sistema immunitario.

Durante i primi mesi di vita, i bambini soffrono di malattie infettive e raffreddori, che sono accompagnati da febbre, tosse, naso che cola e malessere generale. Se il bambino è malato ed è preoccupato per il naso che cola con una tosse, i genitori saranno interessati alla possibilità di fare il bagno al bambino, a condizione che non ci sia un aumento della temperatura corporea nel bambino.

Disposizioni generali

La maturazione del sistema immunitario del bambino avviene non prima di 6 mesi dal momento della nascita. Fino a quel momento, la protezione immunitaria del corpo del bambino avviene attraverso l'ingresso di cellule immunitarie in esso dal latte materno. La tosse e lo scarico mucoso dai passaggi nasali sono caratteristici non solo per il raffreddore, ma anche per le reazioni allergiche. Una caratteristica distintiva è che con le allergie non aumenta la temperatura corporea.

Tali fattori possono provocare la comparsa di tosse e congestione nasale senza un aumento della temperatura corporea:

  • Rinite cronica;
  • Infiammazione dei seni e dei passaggi nasali (sinusite);
  • Rinofaringite, caratterizzata da infiammazione dell'orecchio medio, rinofaringe, seni paranasali;
  • mal di gola;
  • laringiti;
  • La cosiddetta bronchite allergica.

Per identificare la causa esatta di questa condizione, il bambino deve sottoporsi a un esame completo, compreso l'inoculo batteriologico dal rinofaringe e i test allergici.

Posso fare il bagno

Le procedure igieniche sono parte integrante di un piano di assistenza neonatale. Se, sullo sfondo della tosse e del naso che cola, la temperatura corporea del bambino non aumenta, allora al bambino non è vietato comprare. In questo caso, vengono seguite le seguenti regole:

  • Per fare il bagno a un neonato, usare acqua bollita, in cui vengono aggiunti in anticipo decotti o giri di camomilla;
  • È severamente vietato usare l'acqua calda per fare il bagno al bambino. Indipendentemente dal fatto che la temperatura corporea del bambino sia elevata, l'acqua calda non può trarne beneficio. La temperatura ottimale per nuotare non supera i 38 gradi;
  • Alla fine delle procedure igieniche, asciugare il corpo del bambino, metterlo in una culla e coprirlo con una coperta non troppo calda.

Se il bambino ha una natura allergica di tosse e naso che cola, il bagno quotidiano non influirà negativamente sulle condizioni generali del bambino. Nel caso in cui lo sviluppo di un'infezione virale respiratoria sia causa di indisposizione, il bagno è permesso fino a quando la temperatura corporea aumenta.

Questa procedura ridurrà il gonfiore della mucosa nasale, libererà il tratto respiratorio superiore dal muco accumulato e accelererà l'eliminazione di tossine e scorie dal corpo. Nel processo di fare il bagno a un neonato vale la pena prestare attenzione alle sue condizioni e al suo comportamento. Se il bambino è diventato capriccioso, letargico e lamentoso, allora deve essere rimosso dal bagno, asciugato, messo in una culla e misurare la temperatura corporea.

Ricette da bagno mediche

Fare il bagno ai neonati non è solo una procedura igienica, ma può anche fungere da misura terapeutica. Una varietà di erbe medicinali consente di utilizzarli come additivi attivi durante il bagno di un neonato. L'effetto di tali vassoi terapeutici e igienici è in questa azione:

  • Trattamento di malattie delle vie respiratorie, come sinusite, rinite, bronchite e tosse allergica;
  • Riduzione della formazione di gas nel lume dell'intestino crasso, che consente di eliminare le coliche;
  • Normalizzazione del sonno e effetti benefici sul sistema nervoso;
  • Trattamento di malattie della pelle come diatesi, dermatite da pannolino.

Per preparare il decotto medicinale, prendi 2 cucchiai. l. miscela secca di erbe e versare 1000 ml di acqua bollente. Il rimedio risultante viene infuso per 60 minuti. Il prodotto finito viene filtrato attraverso 2 strati di garza e aggiunto all'acqua per il bagno di un neonato. Allo scopo di produrre decotti medicinali, tali piante vengono utilizzate:

Se un bambino ha disturbi del sistema nervoso e peggioramento del sonno, le seguenti erbe vengono aggiunte alla collezione di erbe:

  • Deterioramento significativo in condizioni generali, perdita di appetito, pianto, letargia e passività;
  • Aumento della temperatura corporea a 38 gradi.

Molti specialisti nel campo della pediatria sono inclini a credere che le procedure igieniche dovrebbero essere eseguite anche con la presenza di tosse, naso che cola e temperatura corporea elevata. In questo caso, il bambino non è immerso nel bagno con tutto il corpo, ma vengono lavate solo parti separate del corpo. Dopo che il bambino è stato comprato, è stato avvolto in un asciugamano di spugna caldo. Dopo questo, il bambino è vestito con abiti puliti e asciutti e messo in una culla sotto una coperta.

Se i genitori giovani hanno paura per le condizioni del bambino, allora è accettabile che si astengano dal bagnare il bambino per 1-2 giorni. Durante questo periodo, il bambino viene mostrato un medico per chiarire la natura del disturbo.

Prima delle procedure igieniche, al bambino non devono essere somministrati farmaci. Se il bambino ha il naso chiuso, dopo il bagno non viene applicato al seno della madre. Durante il periodo di malattia è severamente vietato abusare di balneazioni lunghe e frequenti. Se i genitori giovani hanno ulteriori domande riguardo a questa situazione, possono chiedere consiglio a un medico specialista. Solo con la conoscenza della causa del disagio del bambino si può affermare la possibilità di fare il bagno al bambino durante questo periodo.

Affinché il bagnetto del bambino sia il più sicuro e confortevole possibile per lui, non ci dovrebbero essere correnti d'aria nella stanza in cui il bambino è bagnato. Prestare attenzione anche alla temperatura nella stanza in cui si bagna il bambino. Nel processo di balneazione, è necessario evitare la zona di crescita dei capelli sulla testa del bambino, in quanto ciò può provocare un aumento della congestione nasale.

È possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore?

Quando un bambino si ammala, i genitori cercano di aiutarlo con ogni mezzo disponibile, ma spesso dubitano dell'ammissibilità dell'uso di certi tipi di procedure. Ad esempio, sono permessi i bagni se un bambino ha il raffreddore? Non nuoce al bagno con tale indisposizione, causando complicazioni?

Posso fare il bagno?

Se il naso che cola è l'unico sintomo, il divieto di fare il bagno non è giustificato. Al contrario, i bagni aiuteranno ad alleviare le condizioni del bambino, è importante solo seguire alcune regole:

  1. La temperatura ottimale dell'acqua nel bagno è di circa + 37 + 38 ° C.
  2. È necessario evitare correnti d'aria e prima di fare il bagno si consiglia di scaldare leggermente l'aria (per questo, il più delle volte si versano dell'acqua calda nella vasca da bagno).
  3. Se il bambino è seduto nella vasca da bagno, la parte superiore del corpo deve essere irrigata dal mestolo per attenuare la differenza delle temperature che interessano la parte superiore e inferiore del corpo.
  4. Immediatamente dopo il bagno, è necessario prevenire l'ipotermia, quindi il bambino dovrebbe essere vestito in pigiama o altri vestiti caldi.
  5. È meglio subito dopo la procedura, il bambino è andato a letto.
  6. In assenza di tale necessità, non è necessario lavare la testa del bambino, a causa della bagnatura dei capelli, è possibile aumentare la testa fredda.
  7. Spesso è sconsigliato fare il bagno a un bambino - basta bagni a giorni alterni.
  8. La durata ottimale del bagno con il raffreddore è di 7-10 minuti.

Bath come l'inalazione più semplice

Cos'altro è un bagno utile?

  • Quando le tossine e i prodotti di scarto della malattia vengono rilasciati non solo attraverso il tratto respiratorio, ma anche attraverso i pori della pelle. E grazie al bagno, il bambino sarà più efficiente per liberarsi di tali sostanze nocive.
  • Dopo il bagno, i bambini si addormentano rapidamente, in modo che si rilassino completamente e acquistino forza. Questo è particolarmente prezioso per i bambini che hanno sofferto tutto il giorno a causa di moccio e incapacità di respirare attraverso il naso.

Bagni con sale marino o erbe

Se all'acqua viene aggiunto sale marino o decotto a base di erbe, aumenterà l'utilità della procedura. Durante il bagno, le gocce d'acqua con tali additivi saranno comunque prese dal bambino nel naso. Ciò avrà un effetto benefico sulla membrana mucosa e stimolerà l'espulsione, a seguito della quale il nasofaringe sarà facilmente ripulito da muco e virus.

Questo bagno è un ottimo sostituto per il lavaggio nasale nei casi in cui al bambino non piace la procedura. Inoltre, il bambino respira i fumi da brodo vegetale o acqua di mare, e questo avrà un effetto antimicrobico e anti-infiammatorio.

Per fare un bagno con il sale, è necessario preparare 500 g di sale marino senza additivi e versarlo in un bagno riempito con acqua tiepida, in attesa di completa dissoluzione.

Preparando per un bagno medico uno spago, camomilla, eucalipto, lavanda o altre piante medicinali, il brodo viene aggiunto all'acqua appena prima di fare il bagno.

Quando non sai nuotare?

I bagni con il raffreddore dovrebbero essere scartati se:

  • Il bambino ha la febbre
  • Il bambino ha lacrime.
  • Briciole di respiro rotte.
  • Il bambino rifiuta di nuotare.

Fare il bagno a un bambino con il raffreddore

Raffreddori: un fenomeno abbastanza comune nei bambini al di sotto di un anno. La ragione di ciò è un'immunità non sufficientemente sviluppata, che non è in grado di localizzare l'infezione. A causa di queste caratteristiche di immunità, il bambino ha bisogno di cure, cure accurate e condizioni speciali di soggiorno, che l'amorevole madre crea per lui. Ma a volte succede che è impossibile salvare un neonato da un raffreddore. E ora, i genitori trovano uno dei segni evidenti di una malattia virale in un bambino - un naso che cola. Come si fa ora con le procedure obbligatorie per l'acqua della sera? È possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore o vale la pena di astenersi? Risponderemo a queste e ad altre domande di seguito.

I genitori dovrebbero essere consapevoli che l'aspetto di un raffreddore può essere associato non solo a un raffreddore. Può essere completamente sicuro - fisiologico, non richiede un trattamento speciale e può essere un precursore di una malattia grave. La ragione per la sua comparsa nei neonati ha bisogno di scoprirlo solo con un pediatra.

La rinite e il nuoto sono compatibili?

I medici concordano che il fatto di fare il bagno a un bambino con il raffreddore è permesso a una condizione - se ha una temperatura corporea normale. Pertanto, è necessario che la madre la misuri prima di fare il bagno. In caso di superamento della soglia di 37 ° C dall'acqua, le procedure dovrebbero essere abbandonate.

Prima di fare il bagno, il bambino non deve essere nutrito, innaffiato o dato alcun farmaco. Possono causare nausea e vomito mentre nuotano.

Dopo il bagno, il bambino dovrebbe essere immediatamente avvolto in una coperta o messo in caldo pigiami e calze. Non permettere l'ipotermia! Si consiglia di mettere immediatamente il bambino a dormire.

Cucinare il bagno giusto

Per bagnare il più possibile i benefici e promuovere una pronta guarigione, è possibile utilizzare strumenti speciali che aiutano nella lotta contro il comune raffreddore e raffreddore. Una soluzione eccellente sarebbe quella di aggiungere al decotto di bagno di erbe medicinali - camomilla, timo, calendula o serie. Ma questo è solo se il bambino non è allergico.

Puoi anche usare il sale marino per fare il bagno. Dovresti comprare solo sale marino naturale senza additivi. Tali bagni sono considerati molto utili per il corpo del bambino, poiché hanno un effetto fortificante, perché la composizione del sale marino comprende molti minerali, macro e microelementi. Tra i numerosi vantaggi di questo prezioso prodotto naturale, ne individuiamo solo alcuni: un'azione purificante, antinfiammatoria e antisettica. Se qualche goccia di tale acqua entra nel naso del bambino, allora contribuirà solo alla lotta contro il comune raffreddore. Sì, e l'inalazione dei vapori è anche utile per la mucosa nasale. Diluire il sale marino nella seguente proporzione: 3 cucchiai per 10 litri d'acqua.

Fai attenzione mentre fai un bagno al sale! Non permettere che l'acqua venga inghiottita, entrare nei suoi occhi, guardare la reazione della pelle del bambino. Prima della procedura, non dimenticare di ispezionare la pelle per la presenza di ferite o abrasioni, nel caso della loro identificazione, non è permesso fare il bagno.

È permesso nuotare in piscina

Oggi nuotare con i bambini fino ad un anno nelle piscine è molto popolare tra le giovani madri. Le opinioni dei pediatri su questo argomento differiscono, qualcuno consiglia di iniziare a nuotare in piscina 2-3 settimane dalla nascita e qualcuno consiglia di iniziare queste attività utili solo in 2-3 mesi. Se hai una sessione di nuoto in anticipo e il tuo bambino ha il naso che cola, esaminalo attentamente per i seguenti sintomi. Se almeno uno di loro è presente, il nuoto nella piscina deve essere posticipato:

  • aumento della temperatura corporea;
  • congestione nasale;
  • lacrimazione;
  • letargia;
  • sbalzi d'umore.

Per prendere l'unica decisione giusta, lasciati guidare dallo stato del tuo bambino. Se è sveglio, allegro, non ci sono segni di malattia, ma c'è una scarica mucosa appena visibile dal naso - puoi nuotare in piscina.

Fare il bagno e nuotare per i bambini è un'attività molto utile e interessante. Se non hai identificato le controindicazioni di cui sopra, puoi tranquillamente fare il bagno e lavare il tuo bambino. È possibile e anche necessario da fare. Dopo tutto, fare il bagno aiuterà le briciole a rafforzare il sistema immunitario e guarire presto!

Fare il bagno a un bambino durante il raffreddore

Il sistema immunitario nei primi anni di vita di un bambino inizia a formarsi attivamente. Durante questo periodo, è così importante proteggere i bambini da rinite e raffreddori, usando tutti i mezzi e le misure necessarie. Ecco perché spesso i genitori giovani si chiedono se sia possibile fare il bagno a un bambino con il raffreddore, temendo di nuocergli.

Dubbi su questo in molti casi derivano dalla moltitudine di consigli, disaccordi e opinioni della società, che sono radicalmente divisi. Capiremo questo problema senza emozioni inutili, facendo affidamento su tutte le caratteristiche del corpo del bambino.

Naso che cola o malattia

Molti genitori iniziano a dare l'allarme e sono impegnati nell'auto-trattamento con antibiotici e altri farmaci potenti alla prima scarica mucosa della rinite. Dovrebbe essere compreso che il corpo dei bambini si sta formando ed è importante per lui imparare come affrontare infezioni, virus e microbi che causano ARVI. La presenza di uno dei sintomi non indica una malattia del bambino. Questo vale per la testa fredda, che può verificarsi per vari motivi.

La sua presenza indica una barriera protettiva che il corpo crea per proteggersi. Quanto più abbondante è il naso che cola, tanto più egli cerca di impedire ai virus di diffondersi e causare malattie. Il muco nasale è un segnale per i genitori sulla lotta per la salute del loro bambino.

Se i genitori sono molto preoccupati per questo o stanno osservando un'altra mappa dei sintomi, allora la malattia e i metodi per gestirlo dovrebbero essere determinati solo con il pediatra. È lui che può valutare in modo competente e competente le condizioni del bambino e, se necessario, prescrivere il corretto corso del trattamento. Questo vale anche per il programma delle procedure idriche, se i bambini non stanno bene.

Approccio corretto

Rifiuta completamente le procedure per l'acqua - questo è sbagliato e viola tutte le regole di igiene. Molti specialisti e pediatri ritengono che il nuoto debba essere evitato solo se c'è una temperatura elevata, e anche se i trattamenti dell'acqua possono essere dannosi per la salute. Ogni genitore dovrebbe inoltre leggere la pubblicazione "Il naso del bambino grugnito".

Inoltre, nessuno ha annullato il lavaggio del bambino o il lavaggio di alcune parti del suo corpo. Questo può essere fatto anche con un panno umido o un asciugamano. Se un bambino senza febbre ha solo un naso che cola, allora non è necessario evitare di fare il bagno. Uno deve solo cercare di seguire determinate regole.

  • Assicurati di misurare la temperatura corporea prima di fare il bagno, anche se prima era assente. Questo proteggerà il bambino se le sue condizioni si sono deteriorate bruscamente e i genitori non l'hanno ancora identificato.
  • Controlliamo il bagno e la stanza dei bambini per la presenza di bozze. Eliminiamo tutte le sue fonti: chiudiamo finestre e porte, spegni il condizionatore o il ventilatore.
  • In tutte le stanze della casa o dell'appartamento in cui vive il bambino, cerchiamo di mantenere la stessa temperatura dell'aria.
  • L'acqua di balneazione dovrebbe essere di alcuni gradi più alta di quella che hai usato per bagnare il tuo bambino.
  • Dopo il bagno, il bambino deve essere avvolto in un asciugamano caldo e, se necessario, asciugare i capelli.
  • Dopo tutte le procedure, dovresti indossare pigiami e calze caldi, coprire il bambino con una coperta in modo da non provocare lo sviluppo della malattia.
  • Se non c'è bisogno di andare meglio non lavare affatto. Aspetta fino al naso che cola.

Per rendere i bambini più propensi a combattere il raffreddore, puoi aggiungere all'acqua erbe naturali o infusi di timo, camomilla, erba di San Giovanni o calendula. Affinché durante le procedure idriche il muco non esca in grandi quantità, non si deve dare a questo bambino da bere, tè o farmaci liquidi. È meglio prenderli dopo il bagno con vestiti asciutti e caldi. Se il bambino ha la tosse, allora è meglio astenersi dal bagnare, asciugandosi il corpo con un asciugamano bagnato.

Neonati prima di fare il bagno in presenza di rinite non hanno bisogno di dare farmaci, non dar loro da mangiare con il latte materno o cibi complementari, lasciare l'uso di liquidi per un po 'prima di andare a dormire. Questo dovrebbe essere fatto in modo che il bambino non rutti durante il bagno. Inoltre, si dovrebbe risparmiare l'energia ricevuta dal mangiare non per giocare in acqua, ma per combattere una malattia durante il sonno.

Pertanto, non è necessario rifiutare le procedure idriche durante il raffreddore, ma solo per conoscere alcune regole e sottigliezze di questo processo, data l'età e lo stato di salute del bambino.

Aiuto per il recupero

Molti genitori sono inclini a credere che le procedure idriche giovino solo al bambino in caso di malattia. Soprattutto se si è in grado di condurli correttamente, collegando metodi e pratiche mediche.

Prendersi cura del corpo e rafforzare il sistema immunitario aiuterà il sale marino. Spesso, molte persone portano anche acqua dal mare per lavarsi il naso quando sono malati. Tuttavia, tale acqua non può essere conservata per molto tempo e il sale marino viene venduto in qualsiasi farmacia. È meglio fare con il suo bagno e risciacquare il rinofaringe. Il suo vapore in acqua calda ha proprietà anti-infiammatorie e anti-batteriche, rendendo il bambino un'inalazione di alta qualità.

Il sale marino aiuterà anche a sciacquare tutte le tossine dalla pelle del bambino, che durante il comune raffreddore viene rilasciata attraverso i pori. È anche utile per massaggiare i piedi del bambino. Tuttavia, spesso non è necessario eseguire procedure per l'acqua con esso, in modo da non lavare via lo strato di batteri benefici dalla pelle dei bambini.

Non meno utili erbe medicinali naturali che dovrebbero essere cotte a vapore prima di fare il bagno e fare decotti. Hanno anche proprietà benefiche che rafforzano l'immunità del bambino. Se non sei sicuro di quali erbe usare meglio, dovresti consultare un pediatra.

Inoltre, consigliamo ai genitori di leggere la pubblicazione "Trattamento di un raffreddore comune nei neonati".

Potrebbe Piacerti Anche