Rinofaringite: sintomi e trattamento

La ninofaringite è una delle manifestazioni di infezioni respiratorie acute, infiammazione delle mucose della gola e del naso, caratterizzata da gonfiore con rilascio di muco chiaro o purulento. Più spesso, la causa della rinofaringite è una varietà di batteri patogeni e virus respiratorio sinciziale. Ci sono casi in cui la rinofaringite nei bambini è confusa con la rinite difterica, ma i risultati di uno striscio, forniscono i presupposti esatti per una diagnosi. Poiché questa manifestazione di infezioni respiratorie acute, di per sé, rinofaringite, non è contagiosa, a differenza della faringite infettiva.

Non esistono focolai di rinofaringite, ma la frequenza delle malattie aumenta con l'aumento dell'incidenza di infezioni respiratorie acute, a causa di ipotermia, piedi bagnati, vento freddo che soffia. La rinofaringite inadeguatamente curata può svilupparsi in una forma più grave della malattia - faringite subatrofica. Inoltre, la faringite subatrofica, i passaggi, spesso a temperatura corporea normale, peggiorano solo in gola. Tuttavia, la sua principale differenza è il diradamento della mucosa, la formazione di croste nella parte posteriore della gola dal muco, una sensazione di bocca secca, che non può essere sconfitta con il liquido.

Quando rinofaringite, si verificano i seguenti sintomi:

  • Un naso che cola (spesso, passa senza complicazioni ed è facilmente curabile);
  • Mal di gola;
  • Solletico e tosse parossistica;
  • Dolore nell'orecchio, mascella, più precisamente, l'irradiazione del dolore dalla gola all'orecchio o alla mascella;
  • Disturbo del sonno;
  • All'esame, si ha gonfiore dell'ugola palatina, gli archi, la gola è rossa, con gradi severi, è possibile osservare la placca purulenta;

Rinofaringite nei bambini, oltre ai sintomi sopra elencati che sono simili a ARD, è caratterizzata da manifestazioni inerenti solo a un bambino:

  • Irrequietezza e pianto;
  • sbalzi d'umore;
  • Abbiamo un bambino che piange mentre mangia, il bambino sta cercando di prendere il seno o la bottiglia in bocca, ma si arrende bruscamente provando e inizia a piangere pesantemente.

Quando rinoparingite nei bambini, si dovrebbe sempre essere in allerta, tale maggiore attenzione è dovuta ad altre malattie più gravi rispetto alle infezioni respiratorie acute, ad esempio: morbillo, rosolia, scarlattina. Le vaccinazioni, sebbene non garantiscano una protezione completa contro queste malattie, facilitano enormemente il passaggio e proteggono da gravi complicazioni.

trattamento

Per alleviare il raffreddore, un sintomo dovrebbe essere trattato secondo il suo stadio:

  1. Lo stadio di irritazione - quando non c'è scarico, ma c'è disagio nel naso;
  2. Permessi - quando c'è una scarica, cioè, quello che la gente chiama un raffreddore. Possono essere chiari, purulenti o sierosi.

Trattare il livello di irritazione della rinite più efficacemente con gocce di olio. Ma l'ammissione delle gocce d'olio è consentita solo in questo caso, quando il naso è asciutto, senza scarico e gonfiore. Rimuoveranno il disagio, il prurito e il costante desiderio di piagnucolare.

Lo stadio di risoluzione di un raffreddore è trattato:

  • Vasocostrittore cade da un raffreddore. Aiuteranno a rimuovere il gonfiore e ridurre la quantità di muco nel naso. Disponibile sotto forma di spray, così come le gocce tradizionali, più il tutto, sono consentiti per l'uso da parte di tutti i gruppi di adulti e durante la gravidanza. Gli otorinolaringoiatri, comunque, non raccomandano l'uso di spray, in quanto sono in grado di spingere lo scarico nei canali uditivi. Pertanto, è meglio usare gocce tradizionali (Farmazolin, Nazol). Inoltre, il medico può prescrivere gocce con antibiotici (Isofra, Polydex) o gocce complesse, la cui preparazione richiede l'acquisto di singoli farmaci. Per i bambini, esiste una linea separata di farmaci vasocostrittori (Farmazolin per i bambini), ma molte madri annotano la convenienza del bambino Nazivin, che è dotato di una pipetta e il dosaggio del farmaco diventa molto più conveniente. A proposito, il dosaggio del bambino è più adatto durante la gravidanza.
  • Risciacqua il naso Lavare il naso con una soluzione salina, che può essere acquistato in farmacia o, preparatevi, sciogliendo 1 cucchiaino. sale in un litro di acqua calda bollita. Il lavaggio è prescritto per il raffreddore in caso di infezioni respiratorie acute. Per i bambini piccoli, gli spray con soluzione salina sono adatti, ma il flusso dell'acqua non deve essere diretto all'interno del naso, ma sul lato interno delle ali del naso. È abbastanza 4-5 iniezioni a contenuto mucoso di una rhinitis versato fuori. Per adulti e bambini a partire dai 7 anni, sono disponibili dispositivi speciali disponibili in commercio o che respirano un getto di acqua salata da una siringa.

Gli aspiratori aiuteranno anche a rimuovere il muco dal naso del bambino. La loro convenienza risiede nell'igiene (gli ugelli nella maggior parte dei modelli moderni sono monouso) e l'incapacità di restituire il muco rilasciato al naso. È necessario eseguire la procedura solo sotto la supervisione di adulti.

  • Farmaci antivirali. Dopo il risciacquo del naso e l'introduzione di agenti vasocostrittori, è possibile utilizzare spray antivirali con interferone (Nazoferon, adatto a bambini e adulti, incluso permesso durante la gravidanza), aiuteranno il sistema immunitario a combattere la causa della malattia - il virus. Ma se la rinofaringite non è virale, l'uso dell'interferone, nella migliore delle ipotesi, rimarrà inutile.

Altrimenti, rinofaringite, che si svolge in una forma non complicata, viene trattata principalmente localmente, così come rinofaringite cronica. Le eccezioni sono forme batteriche e faringite subatrofica e vengono trattate con antibiotici comuni.

  • Bevi molta acqua. È meglio se si tratta di bevande salutari: tisane, bevande con limone, rosa canina, succhi non acidi, bevande alla frutta. Ma, sfortunatamente, non porterà sollievo quando subatrofico.
  • Antipiretico ad alta temperatura (Paracetamolo, Ibuprofene, Nimesil - solo per adulti), che sono anche in grado di ridurre il dolore nel corso della malattia complicata e faringite subatrofica. Paracetamolo e ibuprofene sono consentiti durante la gravidanza.
  • Antibiotici locali (spray Bioparox, inalazione con penicillina)
  • Antibiotici comuni prodotti sotto forma di compresse e iniezioni. Di regola, queste sono le compresse di Amoxicillina, Azitromicina; Iniezioni di Ceftriason. Il loro uso non è raccomandato nel primo trimestre di gravidanza.
  • Farmaci anti-infiammatori L'ibuprofene e un certo numero di antisettici locali hanno effetti anti-infiammatori.
  • Antisettici. C'è un'enorme quantità di agenti antisettici per rinofaringite acuta. Particolarmente famoso per l'efficacia del risciacquo con Rotokan, Chlorophyllipt, Chlorhexedin. I rimedi proposti sono adatti a tutti i gruppi di adulti e durante la gravidanza.

In parallelo, non sarebbe male irrigare la gola con Angilex, Ingalipt, spray esagonali. Kameton, Tantum Verde, Stopangin.

Sostituire lo spray è una vera pillola per succhiare Faringosept, Strepsils, Lizak, che non causano preoccupazione nell'appuntamento durante la gravidanza.

  • Preparazioni immunitarie. La loro efficacia è già stata discussa e discussa per più di 20 anni, ma mentre le conversazioni sono in corso, i medici stanno attivamente prescrivendoli a combattere i virus. In una farmacia, gli immunostimolanti sono presentati sotto forma di Amixin, Arbidol, Grippferon, Derinat, Groprinosin, Immunal, ecc.
  • Gli antistaminici sono assunti insieme a qualsiasi farmaco che possa causare una reazione allergica. E per trattare la rinofaringite allergica, o meglio i suoi sintomi pronunciati, è necessario adeguare il dosaggio della ricezione da parte del medico curante. Rinofaringite allergica può causare aria inquinata, polvere, peli di animali, polline delle piante, ecc.

In questo caso si consigliano Zetrin, L-Zet, Diazolin, Suprastin.

  • Omeopatia. I rimedi omeopatici presi indipendentemente, nonostante la naturalezza dei componenti di tali droghe sono severamente proibiti. È meglio consultare un medico omeopatico per la selezione di un farmaco adatto, tra l'altro, si può anche ottenere il farmaco raccomandato da lui. Molto spesso vengono prescritti farmaci contenenti iodio, fosforo, echinacea, belladonna, ecc.

È permesso trattare la rinofaringite, sia in un adulto che in un bambino, usando procedure distraenti: strofinando il torace con agenti riscaldanti, per esempio, la dottoressa Mamma; in assenza di alte temperature - pediluvi caldi.

Trattamento dei bambini

Rinofaringite nei bambini (o in qualsiasi altra infezione respiratoria acuta), come molti anni fa, è ancora trattata con la minor quantità di farmaci al fine di escludere reazioni avverse per il bambino. Ma, tuttavia, il compito principale è il sollievo precoce dei sintomi, nonostante il fatto che la faringite non infettiva non sia contagiosa.

Trattamento di rinofaringite acuta, le sue cause e sintomi

Rinofaringite si riferisce a una malattia infiammatoria che colpisce la cavità nasale e faringea. Questo tipo di malattia è considerato comune ed è più comune nei bambini piccoli. Vale la pena notare che rinofaringite acuta agisce come una complicazione del raffreddore comune. Spesso gli adulti mancano di sintomi come naso che cola e congestione nasale, sperando che tutto andrà via da solo. Ma se non fornisci assistenza tempestiva al corpo, la situazione è complicata da questo disturbo.

Cause di rinofaringite acuta

Rinofaringite acuta si sviluppa gradualmente, a partire dalla congestione dei passaggi nasali e termina con un forte dolore alla gola. Nel 90% dei casi, la malattia risulta dalla penetrazione di un'infezione virale nella mucosa nasale o faringea. La malattia può manifestarsi nell'influenza, parainfluenza, rinovirus o affezione adenovirale.

In altre situazioni, la malattia si verifica a causa di reazioni allergiche a determinati stimoli o di batteri sul tessuto.

Se una infezione virale nel corpo inizia immediatamente la sua attività, i batteri possono rimanere inattivi per un lungo periodo. Quando sorgono condizioni favorevoli, iniziano a crescere e moltiplicarsi.

I principali fattori sono considerati includere:

  • sovraraffreddamento o surriscaldamento;
  • raffreddori sottodimensionati;
  • indebolimento della funzione immunitaria;
  • la presenza di cattive abitudini;
  • contatto con una persona malata;
  • camminare in luoghi affollati;
  • la presenza di malattie croniche.

Se parliamo di rinofaringite cronica, la malattia può verificarsi a causa di:

  • allenoidi allargati e formazione di polipi;
  • curvatura del setto nasale;
  • anomalie congenite associate alla struttura della cavità nasale;
  • infezione fungina e l'insorgenza di candidosi nella cavità orale;
  • consumo di bevande fredde;
  • farmaci che portano a una funzione immunitaria indebolita;
  • situazioni stressanti regolari.

Sintomi di rinofaringite acuta

I sintomi della malattia comprendono i segni di rinite e faringite. Pertanto, la malattia è caratterizzata da:

  1. la comparsa di disagio nella zona nasofaringea. Possono formarsi formicolio, bruciore o secchezza;
  2. l'accumulo di muco nella regione nasale, che scorre lungo la parete posteriore faringea;
  3. difficoltà nella respirazione nasale;
  4. la comparsa del nasalismo;
  5. una diminuzione dell'udito, la comparsa di dolore alle orecchie;
  6. leggero aumento della temperatura;
  7. gonfiore e arrossamento delle mucose;
  8. linfonodi ingrossati.

I sintomi dipendono anche da quale forma di rinoparingite si osserva.

Rinofaringite allergica si verifica a causa del contatto con varie sostanze irritanti. Questo tipo di malattia porta a infiammazione del rinofaringe, mentre l'intero processo inizia nel naso e poi scende nel tratto respiratorio. Nei primi tempi, la malattia assomiglia alla rinite catarrale. Con l'eliminazione dello stimolo, puoi rapidamente superare la malattia. Ma se il trattamento è in ritardo, allora questo processo può trasformarsi in laringofaringite.

I sintomi principali sono attribuiti a:

  • congestione nasale;
  • naso che cola;
  • infiammazione della gola e arrossamento;
  • facendo scorrere il muco nella parte posteriore del naso;
  • il verificarsi di disagio alla gola;
  • manifestazione di tosse.

Si riscontra spesso che la rinofaringite allergica è combinata con altri processi infiammatori che si verificano nella cavità nasale, nei seni paranasali, nella laringe o nel tratto respiratorio.

Rinofaringite acuta si manifesta con gonfiore dei tessuti e la penetrazione di elementi cellulari nella mucosa. Vale anche la pena notare che con questo tipo di malattia esiste una forte dilatazione dei vasi sanguigni. Questo porta a un afflusso di sangue nell'area nasofaringea.

Rinofaringite acuta si verifica in modo vivido ed è caratterizzato da:

  1. formazione di muco purulento;
  2. il verificarsi di starnuti parossistici dovuti a prurito e bruciore nei passaggi nasali;
  3. cambiamento del timbro;
  4. strappo;
  5. manifestazione di mal di gola persistente;
  6. dolore durante la deglutizione e parlando;
  7. febbre fino a 38 gradi;
  8. una leggera indisposizione

Rinofaringite cronica richiede molto tempo, e spesso si pone a causa del fatto che la forma acuta è stata curata una volta. In corso cronico c'è un'infezione nei denti cariati o nei seni paranasali.

Questo tipo di malattia è solitamente diviso in tre forme.
Nella rinofaringite atrofica, il paziente può lamentare dolore alla gola e disagio. La voce potrebbe essere rauca. All'esame, è chiaro che la mucosa ha un colore pallido, mentre è troppo esausta.

Nella rinofaringite catarrale e ipertrofica, il paziente può lamentarsi di una sensazione dolorosa alla gola, dolore e sensazione di un corpo estraneo in gola. Inoltre, queste forme sono caratterizzate dalla manifestazione di una scarica abbondante e purulenta nella regione nasale. Possono fluire lungo la parte posteriore della faringe e causare un odore sgradevole dalla bocca. A tutto ciò, il paziente ha la tosse al mattino e alla sera con un po 'di tosse all'espettorato. Inoltre, potrebbe esserci un aumento e un gonfiore delle tonsille.

All'esame, è rivelato che la membrana mucosa nella faringe è molto sciolta. Linfonodi nella zona sottomandibolare leggermente ingrossati.

Rinofaringite nei bambini

Se si riscontra rinofaringite nei bambini, i sintomi e il trattamento devono essere iniziati il ​​più presto possibile. La malattia è più grave che negli adulti e quindi è pericolosa.

  • aumento della temperatura corporea a 38-39 gradi;
  • congestione nasale;
  • l'aspetto di un freddo, in cui lo scarico ha un colore trasparente;
  • disturbo del sonno;
  • stato febbrile;
  • nausea, vomito e diarrea;
  • tosse di natura agonizzante.

In questo caso, il bambino diventa debole, letargico e irritabile. Piange costantemente ed è capriccioso. A causa della difficoltà di respirazione e congestione nasale, non riesce a dormire correttamente, quindi spesso si sveglia. Se il tempo non inizia a trattare la rinofaringite nei bambini, la malattia porterà a complicazioni sotto forma di groppa, bronchite o polmonite. Non si dovrebbe esitare a chiamare un medico, in quanto rinofaringite ha sintomi simili con l'infezione influenzale, difterite, scarlattina o pertosse.

Diagnosi di rinofaringite

Per diagnosticare rinofaringite, è necessario consultare un medico. Egli intervisterà il paziente per i reclami e condurrà una prova orale. Nella rinofaringite, ci sarà un caratteristico rossore e gonfiore della parete faringea posteriore e del deflusso del muco. Nella gola e sul fondo del naso si può osservare la placca purulenta. Successivamente, il paziente viene assegnato:

  • donazione di sangue per l'analisi per determinare il numero di ESR e leucociti;
  • prendendo uno striscio dall'area nasofaringea per determinare l'agente patogeno.

Se il paziente ha segni caratteristici di rinofaringite cronica, viene indicato un ulteriore esame, che include:

  • endoscopia della cavità nasale;
  • Esame a raggi X;
  • tomografia computerizzata del rinofaringe e dei seni;
  • consulenza con un otorinolaringoiatra, un endocrinologo e un gastroenterologo.

Quando il tipo rinoparingite allergico deve passare un campione per determinare lo stimolo.
È molto importante distinguere correttamente questa malattia da rinite allergica e vasomotoria, pollinosi, difterite, influenza o scarlattina.

Se il paziente ha un decorso prolungato, è necessario passare anche gli strisci per analisi PCR ed ELISA, sottoporsi a microscopia e batterioscopia.

Trattamento di rinofaringite acuta

Molti si chiedono come trattare la rinofaringite. Ma per fare questo senza consultare un medico non è raccomandato. Terapia errata o diagnosi errate possono portare a complicanze.

Il trattamento di rinofaringite allergica comporta:

  • prendendo antistaminici. A gocce di età da bambini nella forma di Zyrtek o Fenistil sono nominati. Adulti e bambini oltre i dodici anni vengono prescritti compresse di Suprastin o Erius allo sciroppo. La durata del corso di trattamento è di sette giorni;
  • eliminazione dell'allergene che ha causato l'irritazione. Se il paziente è difficile da trovare da solo, allora in laboratorio vale la pena di superare il test;
  • uso di spray ormonali. Hanno un effetto anti-infiammatorio e anti-edema. Devono essere usati entro due o quattro settimane una volta al giorno. Questo potrebbe includere Nasonex.

Il trattamento di rinofaringite nella forma acuta include:

  1. uso di antipiretici. Se il paziente ha indicatori di temperatura superiori a 38,5 gradi o uno stato convulsivo, si può prendere paracetamolo o ibuprofene. Sono prodotti in diverse forme: in candele, sciroppo e compresse;
  2. ricevere farmaci antivirali nella forma di Anferon, Viferon, Kagocel, Arbidol. La durata del corso di trattamento è di cinque giorni;
  3. antibiotici per tipo batterico. Ai bambini viene prescritto Amoxiclav o Augmentin. Si consiglia agli adulti di prendere amoxicillina o azitromicina;
  4. lavare i passaggi nasali con soluzione salina o soluzione di sale marino. La procedura deve essere eseguita fino a sei volte al giorno;
  5. l'uso di farmaci vasocostrittori sotto forma di Nazivin, Vibrocil, Otrivin. La durata del corso di trattamento per i bambini non deve superare i cinque giorni, durante l'infanzia - non più di tre giorni;
  6. gargarismi con varie soluzioni con effetto antisettico. Questi includono decotti di erbe, furatsilin, sale. Si consiglia di eseguire la procedura fino a otto-dieci volte al giorno;
  7. irrigazione della gola con preparati antisettici, che comprende Hexoral, Tantum Verde, Miramistin;
  8. lubrificazione della gola con Chlorophyllipt, Lugol, Clorexidina;
  9. instillazione nei passaggi nasali di gocce di olio sotto forma di Pinosol;
  10. utilizzare nel naso di Protargol o Sialor;
  11. effettuare inalazioni utilizzando un nebulizzatore per bambini con aggiunta di soluzione salina o acqua minerale. Si consiglia agli adulti di eseguire inalazioni di vapore e procedure di riscaldamento in assenza di temperatura.
  12. uso di rimedi per la tosse. Se è secco e doloroso, allora puoi prendere Sinekod. Per lo scarico di espettorato prescritto compresse di Mukaltin, Ambrobene, Ascoril.

Cinque giorni dopo, quando il periodo acuto si attenua, al paziente viene prescritta la fisioterapia sotto forma di UHF o UFO.

In corso cronico è necessario determinare la causa dello sviluppo della malattia. Se si tratta di una curvatura del setto nasale, polipi o adenoidi, è necessario eseguire un'operazione. In presenza di un'infezione nei seni, sono prescritti antibiotici e la procedura del cuculo. Se la malattia è causata da formazioni cariate, allora dovresti cercare l'aiuto di un dentista.

  • nell'effettuare procedure elettriche e riscaldare la gola;
  • nel condurre elettroforesi;
  • in irradiazione del rinofaringe con l'aiuto del tubo di quarzo;
  • nell'uso di complessi immunostimolanti e vitaminizzati;
  • nel condurre l'inalazione alcalina;
  • gargarismi con salvia seguiti da instillazione di goccioline d'olio;
  • nell'uso di stimolanti biogenici e di enzimi proteolitici.

Anche durante il processo di trattamento è necessario aderire alle raccomandazioni:

  • seguire una dieta che comporta la riduzione delle calorie e l'eliminazione di cibi caldi, freddi, piccanti e salati;
  • osservare il regime di bere, è necessario assumere liquidi a due litri al giorno;
  • per ventilare la stanza fino a tre volte al giorno e utilizzare un umidificatore;
  • osservare il riposo a letto per 3-5 giorni.

Dopo il trattamento, l'immunità dovrebbe essere rafforzata mediante procedure di tempra e sport.
Se un paziente ha rinofaringite, il trattamento deve essere iniziato immediatamente, anche se a prima vista il disturbo sembra innocuo.

nasofaringite

Nasofaringite - preferibilmente affilata processo infiammatorio, meno cronica sviluppa nella mucosa nasale e la parete posteriore della faringe, e manifestando congestione nasale, rinorrea, mal di gola, tosse secca, e violazione salute generale volte. I principali fattori causali sono l'infezione, i rischi professionali e domestici, gli allergeni. La diagnostica include la raccolta dell'anamnesi, l'esame fisico e strumentale (rinoscopia, faringoscopia, radiografia dei seni paranasali), a volte l'identificazione dell'agente patogeno. Trattamento sintomatico: gocce nasali, gargarismi, espettoranti, per infezioni - farmaci antivirali e antibatterici.

nasofaringite

La ninofaringite (nasofaringite) è un'infiammazione acuta o cronica delle vie respiratorie superiori più spesso di natura infettiva con una lesione predominante della membrana mucosa delle vie nasali e della faringe. Estremamente diffuso. Nel 70-80% dei casi causati da virus, è una delle principali manifestazioni cliniche dell'influenza e di altre infezioni respiratorie acute. In autunno e in primavera, la malattia soffre fino all'80% della popolazione. La patologia può essere rilevata in pazienti di qualsiasi età, ma più spesso viene diagnosticata nei bambini, a causa delle caratteristiche legate all'età della struttura delle prime vie respiratorie. Il processo infiammatorio nei bambini e negli adulti nella maggior parte dei casi non procede in isolamento, ma cattura sia i passaggi nasali che la faringe. Possibile transizione della malattia in una forma cronica.

Cause di rinofaringite

Patologia si verifica quando le malattie infettive patogeni entrano nel tratto respiratorio superiore, così come l'esposizione agli allergeni, sostanze irritanti fisiche e chimiche.

  • I virus. L'agente patogeno principale è il rinovirus (circa il 50% di tutti i casi di nasofaringite acuta, più comune nei mesi primaverili e autunnali), nonché adenovirus, PC (più spesso in inverno) e virus ECHO, virus dell'influenza e parainfluenza e coronavirus.
  • Batteri. La patologia è provocata da micoplasmi, clamidia, streptococchi, stafilococchi, meno comunemente meningococchi (con carrello e rinofaringite meningococcica). Gli agenti batterici (principalmente a causa di streptococchi, così come l'associazione di diversi microrganismi) sono più spesso la causa dello sviluppo della faringite.
  • Allergeni, irritanti. nasofaringite allergica si verifica quando la penetrazione del tratto respiratorio superiore di verdura, mobilia, funghi, allergeni alimentari, così come polvere di casa, rifiuti animali, uccelli e insetti, prodotti chimici domestici, fumo di tabacco, ecc. D. lesione gola preferenziale (faringite) è spesso causata da irritazione meccanica e fisica durante l'assunzione di cibi e bevande caldi (freddi), inalazione fredda o contaminata da impurità nocive dell'aria, fumo.

I fattori predisponenti che contribuiscono allo sviluppo dell'infiammazione della mucosa nasale e faringea sono l'ipotermia e una scarsa nutrizione con carenze vitaminiche. La patologia contribuisce anche all'inquinamento atmosferico da emissioni nocive, difficoltà nella respirazione nasale, presenza di malattie croniche dell'orecchio, della gola, del naso e degli organi interni.

patogenesi

agenti infettivi, allergeni e irritanti causano danni alle cellule di epitelio ciliato della cavità nasale e la mucosa della parete posteriore della faringe con lo sviluppo di infiammazione, la stimolazione di recettori nervosi sensoriali, vasodilatazione, aumento della permeabilità vascolare, potenza muco. C'è una infiltrazione dello strato epiteliale e sottomucoso della membrana mucosa da parte dei linfociti, desquamazione e accumulo di versamento sotto l'epitelio, e la comparsa di erosioni mucose. Presenza di dolore al faringite spiegato ricca innervazione parete posteriore della faringe con sensoriali, motori e rami plesso faringeo autonomiche (glossopharyngeal, nervo vago, le fibre simpatiche ganglio cervicale superiore).

Sintomi di rinofaringite

Nella nasofaringite acuta di natura infettiva, dopo un breve periodo di incubazione (1-3 giorni), vi è una sensazione di secchezza e sensazione di bruciore nelle vie nasali, starnuti, mal di gola, peggioramento del respiro del naso, tosse secca. Presto appare una abbondante secrezione nasale mucosa, aumento di dolore e mal di gola, sintomi di malessere generale possono unirsi: mal di testa, brividi, debolezza, sudorazione. Durante la transizione del processo infiammatorio alle valvole uditive, il dolore e la sensazione di congestione nelle orecchie sono disturbati, con la sconfitta dei seni paranasali - dolore alla fronte e al naso, aggravato quando la testa è inclinata. Nel 4-6 ° giorno della malattia, la secrezione nasale diventa mucopurulenta, densa, il loro numero diminuisce, la respirazione nasale viene ripristinata, i sintomi di intossicazione generale scompaiono.

In nasofaringite allergica sintomi più evidenti di irritazione delle vie respiratorie superiori, che si manifesta frequenti attacchi di starnuti, rinorrea, tosse con espettorazione difficile, respiro sibilante e una sensazione di mancanza d'aria, così come i segni del processo allergica da altri organi (orticaria, dermatite atopica, congiuntivite, asma bronchiale). Nella rinofaringite cronica, la reazione generale del corpo non è espressa. I principali sintomi della malattia includono una costante sensazione di congestione nasale, una sensazione di secchezza in gola, solletico, tosse, frequenti movimenti di deglutizione, difficoltà nella conversazione prolungata (necessità di tossire, bere acqua). La rinofaringite può essere complicata dallo sviluppo di sinusite, otite, laringite, bronchite, polmonite, asma bronchiale.

diagnostica

Rinofaringite corretta diagnosi richiede una storia completa per identificare possibili fattore eziologico, un attento esame fisico del paziente con un medico di medicina generale o il pediatra, ORL, malattie infettive, di laboratorio e strumentale scopo della ricerca, se necessario. Durante la rinoscopia, iperemia e gonfiore della mucosa nasale, il restringimento delle vie nasali viene rilevato, con un processo protratto e cronico - segni di ipertrofia o atrofia.

Durante la faringoscopia, insieme a iperemia ed edema della membrana mucosa della parete faringea posteriore, è spesso possibile notare la presenza di singoli follicoli linfoadenoidi sotto forma di colore rosso vivo che sovrasta la superficie. Per identificare l'agente patogeno, è possibile effettuare uno studio di scarico dalla gola e dal naso (semina su terreni nutritivi, PCR). Con lo sviluppo di complicazioni con la transizione del processo infiammatorio ai seni paranasali, ai bronchi e ai polmoni, è richiesta la radiografia dei seni paranasali e degli organi del torace. La diagnosi differenziale di rinofaringite viene effettuata con altre malattie del tratto respiratorio superiore (tra cui sinusite, corpi estranei del naso, adenoidi), infezioni e reazioni allergiche.

Trattamento di rinofaringite

I principi di base del trattamento della rinofaringite acuta sono l'aderenza a un regime e una dieta delicati, l'uso di farmaci che influenzano il fattore causale e le manifestazioni della malattia.

  • Modalità, dieta. Nel periodo acuto della malattia, riposo a letto, bere abbondantemente, una buona alimentazione, comprese vitamine e microelementi ricchi di proteine, sono raccomandati alimenti facilmente digeribili.
  • Rimedi sintomatici. L'uso di gocce di vasocostrittore intranasale (nafazolina, xilometazolina, ossimetazolina, ecc.), Farmaci antitosse e antipiretici, farmaci antistaminici è mostrato. A livello locale, vengono utilizzate soluzioni con antisettici ed erbe medicinali per gargarismi, lubrificazione e irrigazione della gola con soluzioni isotoniche e alcoliche, e durante il processo atrofico vengono prescritti preparati a base di olio.
  • Farmaci antivirali e antibatterici. Nell'eziologia virale degli interferoni della rinofaringite, possono essere utilizzati l'acido aminocaproico, l'aciclovir per l'herpes e la rimantadina per l'influenza. Con la natura batterica della nasofaringite e lo sviluppo di complicazioni (sinusite, bronchite, polmonite), vengono prescritti antibiotici di penicillina, macrolidi, cefalosporine.
  • Trattamento di fisioterapia Con rinofaringite protratta e cronica, sono ampiamente utilizzati metodi di fisioterapia quali elettroforesi con farmaci, terapia laser, UHF e radiazioni ultraviolette.

Il ricovero è richiesto solo se ci sono complicazioni. La prognosi per il processo affilato è favorevole, per nasopharyngit atrofico cronico è necessario condurre sistematicamente i corsi di sostegno sostenenti.

Rinofaringite - che cos'è

La rinofaringite è una malattia che ha una cattiva reputazione. Improvvisamente, è stata diagnosticata rinofaringite atrofica - cosa fare in questo caso?

Da dove viene e perché atrofico? Tali domande vengono poste da persone che sono disattenti alla loro salute. La diagnosi di rinofaringite, dovrebbe essere notato, è fatta di rado, di solito i medici scrivono una SARS fredda o normale. Rinofaringite catarrale è un'infiammazione acuta della cavità nasale e della faringe.

In primo luogo inizia un naso che cola, o rinite (in latino), che si trasforma in infiammazione della membrana mucosa dell'intero rinofaringe. Ninofaringite - che cosa è pericoloso in questa malattia?

Il pericolo è dovuto al fatto che la causa della maggior parte della rinofaringite è costituita dai virus. L'infezione virale è caratterizzata dal rapido sviluppo del processo patologico, copre le mucose del naso e della bocca, può andare alle tonsille, alla laringe e ai bronchi.

ARVI come precursore di rinofaringite

La ninofaringite, talvolta chiamata nasofaringite, è causata da virus quali: influenza e parainfluenza; adenovirus; rinovirus; Virus PC. L'istruzione consente di determinare quale virus ha infettato il paziente.

Dopo l'infezione, i sintomi compaiono rapidamente:

  • la temperatura corporea aumenta rapidamente;
  • lacrimazione, tosse e naso che cola;
  • sindrome astenica generale;
  • mal di testa a causa di infiammazione dei seni;
  • c'è congestione nelle orecchie.

Come risultato di ARVI, rinofaringite può diventare cronica, e poi un focolaio persistente di infezione appare nel rinofaringe. In questo caso, rinofaringite ricorrente si manifesta come una esacerbazione della malattia e richiede un trattamento a lungo termine. Rinofaringite atrofica è osservata nella forma cronica della malattia quando la membrana mucosa è esaurita.

La rinofaringite subatrofica è caratterizzata dal fatto che la forma atrofica viene trasferita al tessuto epiteliale e alle formazioni linfoidi. Allo stesso tempo, le croste si formano sulla membrana mucosa, è iperemica e può sanguinare.

Secondo la classificazione internazionale delle malattie della 10a revisione (ICD-10), rinofaringite nella microcircolazione 10 è rinofaringite catarrale acuta. La ninofaringite ib10 si riferisce alla rinofaringite. Il codice per nasofaringite acuta (raffreddore acuto) secondo ICD 10 J00. Se rinofaringite acuta spesso ricorre, allora c'è un'alta probabilità della sua transizione allo stadio cronico.

Anche le infezioni virali sono pericolose perché, in generale, il medico e il paziente devono fare affidamento sulle proprie capacità protettive del corpo, poiché i virus non curano con gli antibiotici. Ciò è dovuto al fatto che i virus vengono introdotti nelle cellule e non sono alieni, come i batteri, che vengono distrutti dai fagociti. La rinofaringite subatrofica è una forma trascurata della malattia ed è molto difficile curarla completamente.

Gli antibiotici per rinofaringite sono prescritti solo quando viene stabilita la causa batterica. Questi sono: batteri anaerobici, difterite, bacilli, micoplasmi, clamidia, funghi del genere Candida. Rinofaringite allergica si verifica quando a contatto con allergeni sotto forma di polvere di vestiti e vestiti, acari della polvere, peli di animali.

Se è sbagliato trattare una forma acuta di rinofaringite, allora quando si trasforma in una forma cronica, è molto difficile, se non impossibile, curarla. Rinoparingite cronica per il trattamento richiede un grande sforzo e l'uso di farmaci costosi, tra cui antibiotici per esacerbazioni (vedi antibiotici faringite: cosa prendere).

Si distinguono i seguenti sintomi di rinofaringite:

  • sensazioni persistenti e spiacevoli nel rinofaringe sotto forma di formicolio, bruciore, secchezza delle mucose;
  • accumulo costante di secrezioni mucose nella gola e nel naso, che sono difficili da separare;
  • la congestione nasale si manifesta, a causa di ciò, la voce cambia, devi respirare attraverso la bocca;
  • le infiammazioni vengono trasferite alle trombe di Eustachio che collegano la cavità nasale con l'orecchio interno e ci sono dei clic nelle orecchie.

Il medico, durante l'esame, rileva un afflusso di sangue alla mucosa del rinofaringe, un aumento delle dimensioni dei linfonodi nel collo e nella nuca. Se rinofaringite è causata da allergeni, quindi trovare ed eliminare il contatto con loro porta sollievo e la malattia si placa.

Per rinofaringite è caratterizzato dal coinvolgimento completo del rinofaringe nel processo infiammatorio, che inizia con il naso e copre gradualmente l'intera gola. Naso che cola persistente, arrossamento della gola e scarico del muco nella parte posteriore della faringe, accompagnato da tosse, indicano che la rinofaringite ha trovato la sua vittima.

Rinofaringite negli adulti

La malattia è caratterizzata da un raffreddore doloroso con un naso chiuso, completamente o alternativamente in una delle narici. Un mal di gola, un colpo di tosse, una sensazione di un nodulo che non viene ingoiato. Rinofaringite e ARVI sono simili nei sintomi, solo la rinofaringite è caratterizzata dalla copertura di ampi spazi nella faringe e nel naso con infiammazione.

Rinoparingite particolarmente sgradevole durante la gravidanza, poiché molti farmaci antinfiammatori in questo caso sono controindicati, e per scaldare il naso e fluttuare le gambe, per alleviare la condizione, le donne incinte non possono farlo. Che cosa è rinofaringite e quali sono le caratteristiche del suo corso, mostra il video in questo articolo. Quando rinofaringite acuta ti raggiunge, che cosa sentirai senza esami.

Metodi di trattamento di rinofaringite

Il trattamento della rinofaringite prevede l'uso di alcuni farmaci e rimedi popolari, procedure di fisioterapia e l'osservanza delle raccomandazioni in materia di nutrizione e trattamento. Dovrebbe considerare più in dettaglio i metodi di trattamento e prevenzione di questa patologia.

Terapia farmacologica

La risposta alla domanda su come trattare la rinofaringite, comporta l'uso di agenti locali con azioni antinfiammatorie, analgesiche e antimicrobiche.

Ci sono diversi gruppi di rimedi locali per il trattamento di questa malattia:

  • losanghe antisettiche - Antiangin, Diklonin;
  • mezzi a base di iodio - Povidone-iodio;
  • preparazioni con l'inclusione di componenti vegetali e oli essenziali - Septolete, Rotokan;
  • forme di aerosol di droghe - desametasone, spruzzo di propoli.

In alcuni casi, il trattamento sintomatico con mezzi locali non dà l'effetto desiderato. In questo caso, la nomina di farmaci antibatterici. Solo un medico può scegliere correttamente un antibiotico, a seconda delle caratteristiche del quadro clinico e della presunta causa della malattia.

Ninofaringite - come trattare correttamente questa patologia negli adulti? È importante riorganizzare regolarmente i focolai di infezione in modo che il segreto patologico non si accumuli nella cavità nasale e nella gola.

Risciacquare con soluzione salina, decotto di camomilla (vedere Cammilla gargarismi - un passo verso il recupero) e calendula sono utili. Una buona efficacia è tipica delle inalazioni con decotti alle erbe e oli essenziali. Il trattamento con rinofaringite nelle donne in gravidanza comporta l'uso di tali metodi, poiché l'uso di alcuni farmaci durante il parto è controindicato.

Nel caso della forma cronica di rinofaringite non è necessario un trattamento continuo continuo. La terapia viene effettuata nel periodo di esacerbazione del processo patologico per 10 giorni, dopo di che è necessaria una pausa di due settimane.

È importante adottare misure preventive regolari per sostenere la normale respirazione nasale e ridurre la necessità di antibiotici durante una esacerbazione della malattia.

Raccomandazioni per il trattamento farmacologico

Con una diagnosi di rinofaringite - come trattare una malattia - la risposta a questa domanda comporta l'uso delle seguenti terapie farmacologiche:

  1. Quando la temperatura aumenta - ricevi farmaci antipiretici secondo le istruzioni.
  2. Nel caso di una forma allergica della patologia, farmaci antistaminici (Loratadina, Cetirizina).
  3. Lavaggio regolare della faringe con l'aiuto di Aquamaris, Physiomer, Aqualore.
  4. Risciacquare con soluzione di Lugol, Miramistina, Clorexidina. Il prezzo di questi farmaci è abbastanza accettabile.
  5. Gargarismi con soluzione salina, soluzioni di soda, decotti di calendula, salvia, camomilla, eucalipto, corteccia di quercia.
  6. Accettazione di antibiotici prescritti da un medico.
  7. Ricezione di farmaci antitosse, se necessario.
  8. Ricezione di farmaci immunostimolanti e complessi vitaminico-minerali.

fisioterapia

L'uso di procedure fisioterapeutiche è razionale nel caso della forma cronica della malattia.

I principali metodi di fisioterapia includono:

  • riscaldamento della cavità nasale e della regione della faringe;
  • elettroforesi;
  • inalazioni alcaline;
  • irradiazione del rinofaringe.

Rimedi popolari per il trattamento della rinofaringite

Abbastanza spesso rinofaringite si sviluppa nei bambini e negli adulti, e il trattamento di questa malattia da rimedi popolari è abbastanza efficace.

Tra le ricette popolari sono le seguenti:

  1. Gargarismi con decotti alle erbe. Ad esempio, un decotto a base di salvia è buono. Per farlo da solo, è necessario versare un cucchiaio di salvia asciutta con un bicchiere di acqua calda e lasciare fermentare. Dopo il raffreddamento a temperatura ambiente, è possibile iniziare a risciacquare.
  2. Inalazione con olii essenziali Per l'inalazione è necessario far cadere alcune gocce di olio di eucalipto nell'acqua calda e respirare per 10-15 minuti sul vapore.
  3. Instillazione al naso di succo di barbabietola fresco e succo di Kalanchoe.

Metodi di trattamento non validi

Alcuni metodi di trattamento non sono applicabili nel caso di rinofaringite.

Questi includono i seguenti:

  • impiastri e intonaci di senape;
  • riscaldamento della gola e delle gambe;
  • uso eccessivo di farmaci vasocostrittori locali;
  • nei bambini di età inferiore a 3 anni, non utilizzare forme di aerosol di farmaci, perché possono provocare convulsioni e spasmi.

Regime e corretta alimentazione

Per rendere il trattamento il più efficace possibile, è importante regolare la modalità di vita e la dieta.

Segui queste linee guida:

  1. Mantenere i livelli di umidità ottimali e le temperature ambiente.
  2. Bevanda calda abbondante (circa 2-2,5 litri al giorno).
  3. Temperatura del cibo accettabile (dovrebbe essere calda - non fredda e non calda.
  4. Rifiutando cibi e spezie salati.
  5. Esclusione di possibili allergeni dalla dieta.

Misure preventive

Le principali misure preventive includono quanto segue:

  • indurimento del corpo;
  • livello accettabile di attività fisica;
  • camminare all'aria aperta;
  • modelli di sonno adeguati;
  • prevenzione dell'ipotermia;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • igiene personale.

Tali semplici misure aiuteranno a prevenire la rinofaringite o a ridurre la probabilità di complicanze della forma cronica di questa malattia. I video e le foto in questo articolo aiuteranno ad affrontare i principali metodi di trattamento della rinofaringite e scegliere il più adatto.

Rinofaringite negli adulti, il cui trattamento deve essere complesso, in caso di inizio tempestivo della terapia corretta passa abbastanza rapidamente.

Rinofaringite acuta nei bambini

Il bambino ha debolezza, malessere generale, sonnolenza, ma la temperatura sale leggermente.

Quando si ispeziona il rinofaringe, c'è un forte edema, un arrossamento pronunciato a causa di un flusso di sangue, compaiono i seguenti segni:

  • nel rinofaringe un sacco di muco, che è purulento;
  • il bambino starnutisce spesso, prurito al naso;
  • appare il pianto;
  • la voce cambia in timbro;
  • il bambino si lamenta di costante mal di gola e difficoltà a deglutire.

I bambini al seno sono soggetti a raffreddori a causa di un sistema immunitario non sviluppato ed è molto pericoloso quando un bambino ha rinosinaringite mescolato con una SARS ordinaria, quindi la sua forma acuta può diventare cronica.

I neonati e fino all'età di 5 anni per rinofaringite sono prescritti:

  • vibrotsil;
  • nazivin;
  • Nurofen;
  • Otrivin;
  • Panadol;
  • tsefekon.

A casa, si raccomandano le seguenti procedure:

  1. Pulire la cavità nasale del muco, lavare costantemente il bambino.
  2. Schiacciato alcuni spicchi d'aglio e cipolla e messo su un piatto alla testa del bambino durante la notte.
  3. Lavare il naso del bambino con una soluzione di cipolla, che viene preparata macinando la cipolla e riempiendola di acqua.

I sintomi della rinofaringite nei bambini sono gli stessi degli adulti, solo i bambini non possono ancora spiegare chiaramente come si sentono.

Come rinoparingite viene trattata nei bambini di età superiore a un anno

Respirano il vapore, eseguono inalazioni, gargarismi, devono lavare il naso, detergere il muco secreto, utilizzare spray antibatterici e antinfiammatori. La tosse con rinofaringite è causata da muco secreto nella parte posteriore della gola, quindi è necessario fare i gargarismi.

Gli antibiotici sono usati raramente:

  1. Inalazione in coppie di farmaci.
  2. Gargarismi con agenti antisettici, soluzioni per l'infiammazione, decotto di erbe.
  3. L'uso di pediluvi caldi.
  4. Bevanda calda e calda Composti, decotti, tè con miele, acqua minerale.

È importante trattare il bambino in modo intensivo e completo al fine di prevenire la transizione della fase acuta della malattia verso la cronica.

Per riconoscere ed eseguire efficacemente la terapia con rinofaringite, è necessario consultare un otorinolaringoiatra specializzato, che ha nell'arsenale i metodi corretti di trattamento e prevenzione di questa pericolosa malattia.

Rinofaringite - sintomi e trattamento nei bambini e negli adulti

Transizione rapida sulla pagina

Cos'è? La ninofaringite è una malattia che si sviluppa sullo sfondo di una lesione infiammatoria acuta della mucosa nasale con coinvolgimento nel processo patologico della membrana mucosa della laringe. Accompagnato da dolore, iperemia e ispessimento delle mucose. Sia gli adulti che i bambini, molto spesso più giovani, sono suscettibili alla malattia.

La manifestazione clinica della malattia è caratterizzata da un decorso acuto e cronico, che hanno il loro specifico sviluppo e caratteristiche distintive.

Sintomi di rinofaringite acuta

Nel 90% dei casi, lo sviluppo di reazioni infiammatorie acute nel naso e nella gola è causato da un effetto virale sulla struttura cellulare delle mucose che ne sono il rivestimento. Nelle infezioni virali respiratorie acute, forme acute di rinofaringite possono svilupparsi sotto l'influenza di virioni influenzali, parainfluenza, rinovirus o patogeno adenovirale.

In altri casi, la malattia può essere provocata - una maggiore sensibilità del corpo (allergia agli stimoli), o un'introduzione batterica nella struttura del tessuto mucoso.

A differenza dei virus, che una volta nell'organismo iniziano immediatamente la loro attività attiva, la flora batterica può rimanere nel corpo per lungo tempo senza manifestarsi, in attesa di condizioni convenienti per il suo sviluppo:

  • fattori di ipertermia o ipotermia del corpo (surriscaldamento o forte raffreddamento);
  • raffreddori sottodimensionati;
  • indebolimento della protezione fagocitaria;
  • fattori dannosi e contatto con i pazienti;
  • attivazione di patologie croniche.

Segni e sintomi della forma acuta di rinofaringite negli adulti hanno un quadro vivido a causa di una combinazione di sintomi simili al decorso della rinite o della faringite. Pertanto, la clinica della malattia si manifesta:

  1. Disagio nelle cavità nasofaringee, manifestato da secchezza del naso e della gola, formicolio e sensazione di bruciore, provocando solletico parossistico e starnuti;
  2. Accumuli mucosi (spesso purulenti) nella cavità nasale, che scorre lungo la parete posteriore faringea;
  3. La mancanza di naso che respira liberamente, causa la rinofonia;
  4. Perdita dell'udito e dolore alle orecchie;
  5. Dolore inghiottendo e parlando;
  6. Febbre di basso grado;
  7. Iperemia ed edema delle strutture mucose del rinofaringe;
  8. Infiammazione e aumento dei linfonodi del sistema linfatico.

Allo stesso tempo, il paziente sente un malessere generale, una grave debolezza, è incline alla sonnolenza e non tollera alcuno sforzo.

Sintomi di rinofaringite cronica

La forma di rinofaringite cronica si sviluppa quando non è tempestiva, o una completa mancanza di trattamento per la forma acuta della malattia. Fattore predisponente di sviluppo è dovuto alla diversa genesi:

  • vegetazione adenoidea e polipare (crescita);
  • processi di deformazione del setto nel naso;
  • patologie anatomiche congenite della struttura della cavità nasale;
  • l'effetto dell'infezione fungina;
  • stress e bevande fredde;
  • effetto medicinale sul sistema immunitario, indebolendone la funzione.

I sintomi della rinofaringite cronica sono caratterizzati da un pattern di flusso lungo e sfocato. La temperatura può essere assente, ma l'esacerbazione della malattia causa un aumento dei sintomi patologici e la sua intensità, simile alle manifestazioni di una clinica acuta.

Le manifestazioni sintomatiche, come conseguenza delle reazioni infiammatorie nelle mucose del rinofaringe, possono essere dovute non solo alla forma clinica della malattia, ma dipendono anche dalle specie della malattia. A seconda del fattore causale, manifestandosi sotto forma di patologia allergica, virale o batterica (vedere "specie" di seguito).

  1. catarro;
  2. Granulare, che coinvolge tutti i tessuti strutturali della faringe nel processo infiammatorio;
  3. Atrofia della membrana mucosa, che manifesta la necrosi delle terminazioni nervose nella faringe e nella cavità nasale;
  4. Ipertrofica, che porta alla proliferazione dei tessuti;
  5. Infiammazione subatrofica che viola le funzioni di nutrizione delle mucose.

Ogni tipo di processo infiammatorio si manifesta nei sintomi specifici di rinofaringite corrispondenti.

Tipi di rinofaringite, caratteristiche del corso

Un tipo allergico di patologia si sviluppa a causa dell'effetto sulla membrana mucosa del rivestimento nasale di alcuni allergeni. I sintomi della malattia sono espressi da una tosse secca, prurito e sintomi dolorosi in gola, un substrato chiaro e liquido secreto dal naso, potenziato dalla lacrimazione (epifora).

  • La sua caratteristica distintiva è l'assenza di febbre.

Nella rinofaringite batterica e virale, i sintomi sono simili. È espresso da:

  • violazione dei processi di termoregolazione nel corpo (con questa e un'altra forma di rinofaringite, la temperatura raggiunge livelli critici);
  • grave mal di gola, rendendo impossibile assumere cibo e liquidi;
  • lo sviluppo di rinite e congestione nasale;
  • reazioni infiammatorie nei linfonodi della zona cervicale.

Con lo sviluppo della rinofaringite della genesi virale, vale la pena notare l'herpes rinofaringite, manifestata quando l'infezione da herpes virus viene attivata nel corpo sullo sfondo dell'insolvenza delle funzioni immunitarie. Segni di patologia possono assomigliare alla clinica delle comuni infezioni respiratorie acute.

Durante i processi di reazioni infiammatorie che interessano lo strato mucoso del rinofaringe, innescato dall'introduzione di batteri, i sintomi caratteristici della malattia sono completati dall'apparizione della placca bianca sulle ghiandole (tonsille) e sulla parete mucosa posteriore del rinofaringe. Nel decorso clinico grave, marcato scarico purulento marcato dai seni con un cattivo odore.

Il tipo più pericoloso di rinofaringite è la forma meningococcica.

L'agente patogeno è in grado di penetrare nella struttura profonda delle mucose e, raggiungendo rapidamente i vasi linfatici e capillari, si infiltra nel sangue. Ciò contribuisce alla rapida diffusione delle infezioni da meningococco, alla sconfitta di vari organi e tessuti cerebrali.

  • La richiesta tardiva di assistenza medica, spesso termina con la mortalità del paziente.

Nella forma ipertrofica della malattia, non si presentano problemi meno gravi. È causato da un lungo decorso (cronico) della malattia, che provoca la formazione di cambiamenti irreversibili nella struttura mucosa del naso e della gola.

I cambiamenti patologici sono dovuti alla crescita delle fibre reticolari del tessuto linfatico, impedendo la normale circolazione sanguigna nei tessuti nasofaringei. Che porta alla stenosi (restringimento) della laringe e problemi respiratori.

Quando rinofaringite atrofica si verifica i processi di necrosi cellulare delle mucose, causando la sua deplezione e formazioni corticali sulla sua superficie. Per qualsiasi tentativo di rimuoverli, si verificano processi emorragici aperti.

La forma catarrale cronica è caratterizzata da fastidiosi fastidi alla gola con sensazioni di un oggetto estraneo. Eccessive scariche purulente scorrono dal naso alla faringe, provocando una tosse persistente. Al mattino, i pazienti soffrono di una forte fuoriuscita di escreato purulento durante l'espettorazione, che causa il vomito. Sintomi espressi:

  • linfadenite cervicale locale;
  • friabilità e iperemia delle mucose;
  • gonfiore delle tonsille (tonsille).

Il tipo granulare di patologia si manifesta con edema e allentamento strutturale dei tessuti del rivestimento mucoso e linfoadenite locale nei tessuti della parete faringea posteriore o laterale.

Rinofaringite subatrofica, manifestata in pazienti con maggiore suscettibilità alle mutevoli condizioni meteorologiche. Di regola, si manifesta nella stagione fredda in pazienti con ridotta immunità. I segni sono simili a molte forme della malattia, manifestandosi: febbre, segni di raffreddore e tosse, debolezza e linfoadenite locale.

Segni dello sviluppo di rinofaringite nei bambini

Rinofaringite nell'infanzia è difficile, quindi è importante identificare la patologia in modo tempestivo e prevenire le complicanze. Nei bambini, i sintomi della rinofaringite si manifestano:

  • un forte aumento della temperatura;
  • rigurgito nei neonati e vomito;
  • congestione nasale e difficoltà respiratorie;
  • secrezioni purulente e viscide secrete dal naso;
  • tosse e febbre;
  • disturbi dispeptici e insonnia.

I bambini sono ansiosi, pigri e irritabili, rifiutano di mangiare. Con l'individuazione tempestiva di segni e sintomi caratteristici nei bambini con rinofaringite, il trattamento precoce della malattia contribuirà ad evitare processi complicati, che si sviluppano spesso sullo sfondo di reazioni infiammatorie nel sistema respiratorio.

Trattamento di rinofaringite, farmaci

Nella rinofaringite acuta, il trattamento farmacologico consiste in una terapia complessa. La prima azione consiste nel fermare i sintomi tossici e ripristinare la respirazione nasale libera. Il trattamento inizia con raccomandazioni che possono alleviare le condizioni del paziente. Per questo, devi solo seguire una serie di semplici regole;

  1. Rispettare il regime di bere abbondante;
  2. Elimina cibi irritanti, troppo caldi e freddi;
  3. Condurre frequenti arieggiamenti e inumidire l'abitazione;
  4. Se necessario, osserva una modalità di riposo.

Nel complesso trattamento medico di rinofaringite includono farmaci:

  • Antivirali sotto forma di droghe e analoghi di Engystol, Izoprinozid o Remantadine.
  • L'alta temperatura viene fermata da farmaci antipiretici: paracetamolo, Nurofen, ibuprofene.
  • Per rimuovere gonfiore, infiammazione e lacrime pesanti, i preparati antistaminici sono prescritti sotto forma di Laratidina, Tavegila e Cetirizina.
  • I dolori della deglutizione possono essere rimossi con varie pillole, pasticche e losanghe: Dekatilen, Chlorophilipta, Strepsils e Septefril, trattamento della gola, spray e soluzioni medicinali: Miramistina, Clorexidina e Lugolo allevando gargarismi soluzioni preparate su corteccia di quercia, salvia, tinture di fiori di eucalipto e calendula.
  • L'irrigazione con soluzioni saline e preparati nasali vasocostrittori sono prescritti per idratare la mucosa del rinofaringe: Humer, Aqua-Maris, Protargol e Kollargol, Vibrotsilom, Nazivin, Rinazolin.
  • Le inalazioni hanno un buon effetto terapeutico. Per fare questo, utilizzare acqua minerale, il farmaco "Dekasan" o la solita farmacia salina.
  • Quando si verifica la tosse, vari mucolitici vengono prescritti sotto forma di Erespal, Sinekod, Linkass o Lazolvana.
  • A genesi batterica di rinofaringite, la terapia antibiotica è selezionata.

Va ricordato che le gocce nasali con effetto vasocostrittore, hanno l'effetto opposto. Con una durata di più di una settimana, provocano lo sviluppo di edema nelle mucose.

Nel processo cronico, il trattamento utilizza:

  • procedure elettro-riscaldanti del rinofaringe;
  • complessi vitaminici e immunostimolanti;
  • irradiazione al quarzo e inalazione con soluzioni alcaline.

Se necessario, è possibile utilizzare laser e crioterapia, interventi chirurgici minimamente invasivi.

Qual è la previsione?

La nasofaringite viene trattata con successo e non porta alla mortalità. Sebbene la prognosi della vita sia favorevole, in caso di trattamento tardivo, è possibile lo sviluppo di vari processi complicati: asma, polmonite o forme gravi di bronchite.

Potrebbe Piacerti Anche