Otite nei bambini - cause, sintomi, trattamento

L'infiammazione dell'orecchio medio è chiamata otite media acuta (CCA) - questa è una delle malattie più comuni nell'infanzia. Molto spesso, i bambini di età compresa tra 6 e 18 mesi soffrono di otite e i ragazzi sono più suscettibili a questa malattia rispetto alle ragazze. A partire dai 3 anni, il 90% dei bambini tollerano l'otite media almeno una volta.

Otite in un bambino - cause

L'otite si presenta come una complicazione delle infezioni respiratorie batteriche e virali delle vie respiratorie ed è il risultato di una malattia del naso, dei seni paranasali, delle adenoidi. Gli agenti causali dell'otite possono essere virus (virus dell'influenza e adenovirus), pneumococchi e bacilli di hemophilus.

Sintomi che indicano l'otite:

  • Dolore nell'orecchio;
  • Scarico denso e viscoso dal naso e dagli occhi;
  • Rifiuto di mangiare, ansia durante i pasti;
  • Mal di testa;
  • Aumento della temperatura corporea a 38-40 ° С;
  • Un grido penetrante di notte, il bambino contrae costantemente l'orecchio;
  • Riluttanza a sdraiarsi;
  • Piangere sotto pressione sul tragus (sotto l'età di 1 anno);
  • Scarico dall'orecchio (il più delle volte purulento), osservato nell'infiammazione cronica dell'orecchio medio (otite media);
  • Vomito, diarrea.

Un altro motivo per cui l'otite si verifica nei bambini più spesso che nei bambini più grandi è in un tubicino, la tromba di Eustachio. Nei neonati, la tromba di Eustachio è corta, larga e corre quasi sullo stesso piano della faringe - questo facilita la facile penetrazione dei patogeni dalla gola all'orecchio. Un altro fattore è la posizione orizzontale costante del bambino, poiché a causa di esso il muco scorre facilmente nel tubo uditivo. Per evitare ciò, si raccomanda di dar da mangiare al bambino, mantenendolo in una posizione semi-verticale, e più spesso di tenerlo in posizione eretta in altri momenti, specialmente dopo l'insorgenza di indisposizione.

Con l'età, la tromba di Eustachio si allunga, si restringe e si inclina verso il basso, trovandosi a un ampio angolo rispetto alla faringe e alle secrezioni mucose, per "arrivare" alle orecchie, bisogna "scalare la montagna".

Nei bambini più grandi, l'otite è accompagnata da tutte le malattie in cui la respirazione nasale è difficile (naso che cola, tonsillite, sinusite, laringite, adenoidi), nonché una debole immunità del corpo del bambino.

Otite in un bambino - sintomi

La malattia di solito inizia in modo acuto, improvvisamente. La temperatura corporea può salire fino a 39-40 gradi. L'intensità del dolore aumenta con la masticazione, la deglutizione e la fuoriuscita, poiché queste azioni aumentano la pressione nella cavità dell'orecchio medio.

Neonato e infante: irrequieto, piange molto, non dorme bene e fa schifo, dolore quando preme sul tragus. Durante il risucchio, il bambino piange dal seno e piange a lungo (come i movimenti della mascella inferiore durante l'aspirazione aumentano il dolore), ma se l'orecchio dolente viene premuto sul seno, il bambino può prendere il seno e persino addormentarsi. Calma il bambino giace sull'orecchio dolorante. Dall'età di quattro mesi, il bambino cerca di raggiungere l'orecchio dolorante o lo strofina sul cuscino. Nell'otite media severa nei neonati, ci possono essere: vomito, abbassamento della testa, protrusione delle fontanelle. Occasionalmente possono verificarsi disturbi gastrointestinali sotto forma di vomito e diarrea. Il processo infiammatorio nell'orecchio medio, di regola, è bilaterale, non performante (cioè, non vi è alcuna rottura del timpano e della suppurazione, poiché la membrana nei bambini è più spessa e più densa che negli adulti).

I bambini più grandi: possono lamentarsi di un forte mal d'orecchi, che si estende alla tempia, sentimenti di congestione e pressione nell'orecchio, perdita dell'udito, rumore, mal di gola. La forma acuta della malattia si manifesta anche con la febbre alta, il rifiuto del bambino di mangiare e dormire, la debolezza generale del corpo, il bambino può essere confuso.

Lo scarico di pus indica perforazione del timpano (rottura), dopo di che il dolore nell'orecchio diminuisce in modo significativo e la temperatura corporea diminuisce.

L'esacerbazione dell'otite media cronica si verifica con gli stessi sintomi.

Diagnosi di otite in un bambino

Quando i sintomi di cui sopra compaiono in un bambino, è necessario consultare immediatamente un medico. Di norma, chiamano a casa dalla clinica di un pediatra che, dopo aver esaminato il bambino, può suggerire una diagnosi di otite media acuta. Ma la diagnosi finale è fatta da un otorinolaringoiatra - un medico ORL. La diagnosi di otite media è fatta sulla base dei segni caratteristici della malattia, esame del timpano con l'aiuto di un dispositivo speciale (otoscopio), che consente di vedere i segni di infiammazione.

Otite nei bambini - trattamento

Il trattamento deve iniziare dai primi segni della malattia, poiché il processo infiammatorio può diffondersi alle meningi e causare meningite, seno sigmoideo, paralisi del nervo facciale, intorpidimento purulento (cellulite) nel collo e ascessi nella regione dell'orecchio.

È molto importante che un bambino abbia il naso che cola, quindi le gocce vasocostrittive vengono applicate al naso prima di nutrirsi e prima di andare a letto (naivina allo 0,01%, otrivina). È anche necessario succhiare il muco dal naso con una pera di gomma con una punta morbida; se necessario, il muco viene diluito, instillando 2-3 gocce di soluzione salina in ciascuna narice (AquaMaris).

Per l'anestesia nella fase iniziale dell'otite, è prescritto il paracetamolo (Panadol). Inoltre, le gocce d'orecchio Otipaks, Otinum (3-4 gocce 2-3 volte al giorno) hanno effetto anestetico. Dopo che le gocce sono cadute nell'orecchio, è necessario inserire un pezzo di cotone idrofilo, mantenendo la testa del bambino inclinata nella direzione opposta per alcuni minuti.

Tuttavia, le gocce possono essere instillate solo se si è sicuri dell'integrità del timpano, cioè che il timpano è intatto. Se il pus scorre da un orecchio, è impossibile scavare in queste gocce in ogni caso.

Il riscaldamento dell'otite si comprime

Quando si usa l'otite in un bambino, viene utilizzato un impacco riscaldante sull'orecchio (un calzino con sale riscaldato) o una lampada medica blu (riflettore di Minin).

Prima dell'arrivo del medico, come trattamento indipendente, è possibile inserire delicatamente nel turbante di cotone dell'orecchio bagnato con alcol borico riscaldato (è possibile utilizzare paraffina liquida o vodka, anch'essa riscaldata a temperatura corporea).

Anche gli impacchi riscaldanti, che sono fatti intorno all'orecchio nell'otite, hanno un buon effetto. È necessario prendere diversi (tre-quattro) tovaglioli di garza, metterli insieme e al centro dei tovaglioli tagliare attraverso il foro per il padiglione auricolare. Quindi - bagna i tovaglioli in olio di canfora (leggermente schiaccia l'olio) o in alcool diluito a metà con acqua, e avvolgi l'orecchio malato in modo che il padiglione auricolare si trovi nella fessura. Applicare il cellophane sopra, poi il cotone e fissare l'impacco con un fazzoletto. Tali impacchi vengono messi due volte al giorno: durante il giorno per tre o quattro ore e per tutta la notte.

Le compresse non dovrebbero essere fatte a temperature elevate.

Antibiotici per l'otite nei bambini

Gli antibiotici sono generalmente prescritti a bambini di età inferiore ai 2 anni in presenza di segni di infezione batterica, bambini con immunità ridotta, nonché con malattia moderata e grave. Nei bambini di età superiore a 2 anni in assenza di sintomi pronunciati di intossicazione, dolore, temperatura corporea superiore a 38 ° C, durante il giorno è possibile limitarsi alla terapia sintomatica (eliminazione del dolore all'orecchio). Tuttavia, in assenza di dinamiche positive nei sintomi della malattia, la terapia antibiotica deve essere iniziata entro 24 ore.

Per il trattamento dell'otite purulenta acuta utilizzare antibiotici (amoxicillina, amoxiclav) in dosi di età.

Con la prima occorrenza di otite media o nei bambini che non hanno ricevuto antibiotici nel mese precedente, di solito nominano Amoxicillina, Flemoxin Soljutab.

Con l'otite media acuta nei bambini che hanno ricevuto antibiotici nel mese precedente, nei bambini frequentemente malati, con l'inefficacia di amoxicillina dopo 3 giorni di somministrazione, è stato prescritto Amoxiclav.

La durata della terapia antibiotica per l'otite media acuta è in genere da 5 a 10 giorni.

Il trattamento deve essere necessariamente eseguito sotto la supervisione di un medico.

Qual è il rischio di otite per un bambino?

Mancanza di trattamento, terapia inadeguata o incompleta può causare complicazioni: perdita dell'udito, otite cronica, paresi del nervo facciale, mastoidite acuta (questa è una infiammazione infettiva del processo mastoideo dell'osso temporale, che si trova dietro l'orecchio), sindrome da irritazione delle membrane cerebrali.

Come trattare l'otite media in un bambino a casa

L'otite è una delle malattie più sgradevoli e comuni nei bambini. Secondo le statistiche, l'80% dei bambini fino a tre anni ha sofferto almeno una volta di questa malattia. L'otite è un'infiammazione dell'orecchio, che può essere accompagnata da pus, febbre alta e dolori doloranti e doloranti all'interno del condotto uditivo. L'otite può essere interna, esterna e media. L'otite media più interna e più pericolosa, come nel processo infiammatorio, colpisce il timpano e gli ossicini uditivi. Se l'otite non guarisce, può causare la perdita dell'udito. Inoltre, se il timpano è danneggiato, il pus non può andare verso l'esterno, ma verso l'interno, questo può causare meningite e altre spiacevoli conseguenze. Ecco perché è così importante trattare l'otite media in modo tempestivo.

Come capire che un bambino ha l'otite

Adulti e bambini più grandi potrebbero parlare delle loro preoccupazioni. Questo è solitamente dolore o fastidio nell'orecchio medio, che può pulsare e dare al naso, agli occhi, ai denti. Insieme a questo, ci sono i cosiddetti "lombaggine" nella forma di una reazione al dolore acuta e a breve termine. Se l'otite è purulenta, i canali uditivi sono pieni di pus, che porta a problemi di udito. Allo stesso tempo, il bambino può soffrire di acufeni, vertigini, nausea e vomito. Alla reception dell'ENT, puoi notare un cambiamento di colore all'interno del condotto uditivo - la pelle diventa rossa, infiammata. Nella fase avanzata della malattia, il pus scorre dal condotto uditivo.

Come riconoscere l'otite media nei neonati

Cause di otite

L'otite si manifesta spesso come complicanza dopo una malattia infettiva o dopo un ARVI. Il rischio di otite media aumenta con le allergie, con bassa immunità contro lo sfondo del virus nel corpo, così come le lesioni al condotto uditivo. I bambini sono più colpiti da questa malattia. L'otite può manifestarsi anche in un neonato, a causa dell'ingestione di liquido amniotico all'interno dei canali uditivi.

Trattamento di otite

L'otite viene trattata in base all'età del bambino e allo stadio della malattia. Più piccolo è il bambino, più è prescritto un trattamento più accurato. Di solito, l'otite viene lavata con composti antisettici. Se la malattia è nella sua fase iniziale, il lavaggio può essere a casa - sotto forma di instillazione di gocce antibatteriche. In caso di otite purulenta, il lavaggio viene eseguito con l'aiuto di speciali cocktail medici.

Insieme a questo, antistaminici e farmaci anti-infiammatori sono prescritti al bambino. Inoltre, è prescritto un trattamento sintomatico - farmaci antipiretici e antiemetici. Se non è un'otite purulenta, il riscaldamento è fatto. Procedure e farmaci corretti e tempestivi allevieranno le condizioni del tuo bambino in pochi giorni.

Come trattare l'otite media in un bambino a casa

Insieme alla nomina del medico di un bambino può essere trattato con rimedi popolari. Queste ricette ti aiuteranno ad accelerare il processo di recupero del bambino.

  1. Tintura di foglie di noce. Questo strumento non è una ricetta veloce. Tipicamente, una tal tintura è sempre in casa, dove i bambini spesso soffrono di varie malattie delle orecchie. Le foglie di noce per questa tintura si prendono meglio giovani, è necessario raccoglierle all'inizio della primavera. Riempi la bottiglia di vetro con le foglie schiacciate e riempila fino all'orlo di olio di semi di girasole. Chiudere la bottiglia e lasciare in un luogo fresco per 3-4 mesi. Agitare periodicamente il contenitore. Dopo il tempo specificato, filtrare il contenuto e versarlo nella fiala. Inumidire un bastoncino per le orecchie in olio ed elaborare i passaggi delle orecchie. Il trattamento dovrebbe essere frequente, 3-4 volte al giorno.
  2. Cipolle e cumino Prendi una cipolla grande e taglia la sua parte superiore in modo da poterne estrarre l'anima. Dentro versare un pizzico di cumino. Coprire la lampadina con la parte tagliata. Cuocere la cipolla in forno. Quando le cipolle si sono raffreddate, devi allungarle e spremerle il succo. Gocciolare nell'orecchio dolorante più volte al giorno. Dopo l'instillazione, chiudere il condotto uditivo con un batuffolo di cotone.
  3. Assenzio. Raccogli i fiori di assenzio e riempili con un contenitore di vetro. Riempi l'assenzio con l'alcol. Dopo 3 settimane, la tintura sarà pronta. Filtrare l'agente, inumidire un cordoncino di cotone e metterlo nell'orecchio, lasciarlo durante la notte. La tintura di assenzio su alcol non solo riscalda, ma ha anche un effetto anti-infiammatorio.
  4. Propoli. Prendi un piccolo pezzo di propoli e riempilo di olio. Metti il ​​contenitore nel bagno d'acqua. Dopo un paio d'ore di riscaldamento, scolare l'olio senza cera nella bottiglia e lasciarlo raffreddare. Non è raccomandato gocciolare l'olio di propoli nelle orecchie, ma è perfettamente possibile bagnare lo stoppino. Questo è un buon trattamento per l'otite.
  5. Perossido di idrogeno. Disinfettare e disinfettare i condotti uditivi usando il perossido di idrogeno. Gocciolare alcune gocce in ciascun orecchio. La reazione risultante sotto forma di schiumatura non è terribile e non è pericolosa.

Ricorda che tutti i rimedi casalinghi sotto forma di gocce possono essere gocciolati nell'orecchio solo se il timpano è intatto. Solo un medico può determinarlo.

Il riscaldamento dell'otite

IMPORTANTE! Il riscaldamento può essere fatto solo se NON ha otite media purulenta! Inoltre, il riscaldamento non può essere fatto a una temperatura.

Il principio del riscaldamento è il seguente. Un liquido o impacco riscaldante viene applicato all'orecchio dolorante e fissato. Puoi anche sdraiarti su un impacco con un orecchio dolorante e sdraiarti per un po '. La forma più semplice di riscaldamento è il sale. Riscaldare il sale e metterlo in un sacchetto di lino. Quindi attaccare la borsa all'orecchio dolente. Non bruciare il bambino - pre-controllare l'impacco su te stesso.

Puoi riscaldare l'orecchio e l'olio di canfora. Inumidire un piccolo pezzo di garza e attaccarlo all'orecchio. Risolvi un fazzoletto e parti per qualche ora.

Puoi scaldare l'orecchio con l'otite usando una lampada blu. L'orecchio dolorante dovrebbe scaldarsi 3 volte al giorno per 15 minuti. Scaldare bene e riscaldare la cipolla - il succo di cipolla viene applicato sul condotto uditivo.

Prevenzione dell'otite

A volte i genitori stessi sono i colpevoli del fatto che il bambino è malato di otite. Per esempio, se chiedono di soffiarsi il naso, mentre loro stessi gli chiudono entrambe le narici. In questo caso, il muco con i batteri dal passaggio nasale attraverso il tubo di Eustachio entra nell'orecchio, dopodiché inizia l'infiammazione. Il naso che soffia dovrebbe essere alternativamente attraverso ogni narice, insegnare a questo bambino.

È necessario nutrire il bambino in una posizione leggermente rialzata, è impossibile nutrirsi sdraiati. In questo caso, il fluido può anche entrare nei passaggi delle orecchie. Il primo segno di otite è un respiro sibilante in un sogno. Se il bambino ti dà questi "segni", devi mostrarlo all'ENT.

Se il bambino ha otite frequente, può essere associato ad adenoidi ingrossate. In questo caso, vale la pena considerare il problema della loro rimozione.

Durante le malattie respiratorie, rimuovere il muco dal naso del bambino in tempo con un'aspirazione speciale sotto forma di una pera di gomma. Per fare questo, pre-risciacquare il naso con soluzione salina per inumidire il muco e portarlo fuori. Il bambino del primo anno di vita deve essere protetto - dopo aver fatto il bagno almeno nelle prime due ore in cui dovrebbe essere in un berretto o berretto, anche a casa.

Per sbarazzarsi di otite frequente - rafforzare l'immunità del bambino. Per fare questo, seguire le regole del mangiare sano, stare all'aria aperta di più, fare il bagno in mare, andare alle grotte di sale, indurirsi.

Durante il corso di otite, non è consigliabile fare il bagno al bambino. Camminare rigorosamente in un copricapo - un berretto o un fazzoletto. Il vento, anche insignificante, può peggiorare la salute del tuo bambino. Non dimenticare le precauzioni per proteggere il tuo bambino da otite media e altre malattie.

Come trattare l'otite infantile

L'otite nei bambini è molto comune ed è un'infiammazione dell'orecchio. A seconda del sito di localizzazione del processo infiammatorio, si distinguono otite esterna, otite media e interna. La malattia è accompagnata da dolorosi scontri a fuoco nell'orecchio, febbre e un progressivo deterioramento delle condizioni generali del bambino. L'otite nei bambini è pericolosa a causa delle sue complicanze e, se trattata in modo errato o ignorando i sintomi della malattia, può portare a una perdita dell'udito parziale o completa in un bambino.

Cause di otite nei bambini

L'infiammazione dell'orecchio si sviluppa a seguito di esposizione all'apparecchio acustico di alcuni fattori:

  • danni meccanici - colpendo l'orecchio, pulizia infruttuosa delle orecchie, contatto con un oggetto estraneo nel condotto uditivo;
  • infezione batterica - si sviluppa spesso quando i batteri patogeni entrano nell'orecchio dalla cavità nasale o faringe infiammata (i bambini nasali, dell'orecchio e della faringe comunicano tra loro a causa della loro struttura anatomica, quindi l'otite si verifica più spesso nei bambini che negli adulti);
  • ipotermia: quando l'acqua fredda entra nella cavità dell'orecchio, il bambino rimane a lungo in una brutta copia e quando cammina in tempo freddo e ventoso senza una protezione.

I sintomi di otite media nei bambini

A seconda della posizione del processo infiammatorio, i sintomi di otite nei bambini differiscono leggermente in intensità e gravità.

Otite esterna: cause e sintomi

I principali sintomi di otite esterna nei bambini sono edema e arrossamento del condotto uditivo, la comparsa di scarico patologico da esso.

Di norma, la forma esterna di otite si sviluppa a causa dell'infezione dell'orecchio nell'orecchio proveniente dall'ambiente, ad esempio, con una profonda pulizia non accurata delle orecchie con tamponi di cotone, nuoto in acqua fredda clorata o acqua aperta. Il bambino appare per prima cosa arrossamento e gonfiore dell'orecchio esterno, aumento della secrezione di zolfo e liquido dal condotto uditivo, dolore, aggravato dallo sbadiglio e dall'apertura della bocca.

I sintomi dell'otite esterna si evolvono rapidamente:

  • la temperatura corporea sale a 38 gradi;
  • il bambino piange, si rifiuta di mangiare;
  • quando si preme sul cavalletto, il bambino inizia a piangere e gira la testa;
  • I bambini che succhiano il seno o che si succhiano sono accompagnati da un aumento del dolore, quindi puoi spesso osservare il bambino afferrarlo e sputare immediatamente il capezzolo o il seno della madre.

Con la diagnosi tempestiva e il trattamento dell'otite esterna passa rapidamente e non provoca complicazioni nel bambino. Se i genitori si auto-meditano o non seguono la prescrizione di un medico, il processo infiammatorio dall'orecchio esterno si estende all'orecchio interno, il che porta all'otite media.

Mezzi di otite: cause e sintomi

Secondo la natura del decorso, l'otite media può essere acuta e cronica, a seconda della gravità del processo infiammatorio e della presenza di complicanze - sierose o purulente.

Le ragioni principali per lo sviluppo di otite media nei bambini sono:

  • la diffusione dell'infezione dalla cavità nasale o della faringe all'orecchio medio - i microbi patogeni penetrano nell'orecchio medio attraverso il tubo di Eustachio che collega il rinofaringe alla cavità dell'orecchio;
  • ipotermia o surriscaldamento del bambino;
  • ottenere latte o miscela di latte nell'orecchio medio dal rinofaringe durante l'alimentazione - spesso questo accade quando il bambino si trova nella posizione sbagliata durante l'alimentazione;
  • infiammazione delle adenoidi;
  • immunità indebolita del bambino e infezioni croniche del rinofaringe.

L'otite media sierosa è caratterizzata da un improvviso esordio improvviso, il più delle volte il bambino si sveglia nel mezzo della notte con i seguenti sintomi:

  • dolore da tiro insopportabile nell'orecchio - mentre il paziente piange e urla senza sosta;
  • aumento della temperatura corporea a 40 gradi e oltre;
  • vomito e diarrea sullo sfondo di una crescente intossicazione del corpo;
  • progressiva letargia e debolezza del bambino.

Qualsiasi tentativo da parte del genitore di esercitare pressione sul cavalletto del bambino porterà ad un aumento del dolore e ad una nuova crisi isterica. I movimenti di succhiare e masticare causano forti dolori, quindi i bambini rifiutano di mangiare, bere e succhiare il ciuccio.

L'otite sierosa dell'orecchio medio è caratterizzata da una sporgenza del timpano e dall'accumulo di liquido all'interno, con il risultato che il bambino cerca di assumere una posizione forzata, copre l'orecchio dolorante con una mano e si lamenta della perdita dell'udito.

Otite media suppurativa acuta: sintomi

Se l'otite media catarrale è stata diagnosticata fuori tempo o i genitori hanno auto-medicato il bambino e non sono andati dal medico, allora può essere complicato da una forma purulenta, che è caratterizzata dall'eruzione del timpano e dal deflusso del pus all'esterno. Di regola, la gravità dei sintomi clinici con otite media purulenta rispetto alla forma catarrale diminuisce.

Nei bambini piccoli, l'otite catarrale può essere complicata da purulenta anche entro 1-2 giorni, quindi è estremamente importante mostrare il bambino a uno specialista qualificato per non portarlo in tale stato.

Otite media cronica

Spesso, la transizione dell'otite catarrale acuta media alla forma cronica del decorso avviene sullo sfondo di un'immunità indebolita in un bambino o in presenza di concomitanti infezioni croniche nel corpo, ad esempio, adenoidite, tonsillite, sinusite, rinite.

I segni clinici di forme croniche di infiammazione dell'orecchio medio sono:

  • scarico purulento intermittente del loro canale uditivo esterno;
  • prolungata non-degenerazione del buco nel timpano danneggiato;
  • perdita dell'udito o sviluppo di completa sordità;
  • riacutizzazioni e recidive di otite media.

Possibili complicazioni di otite

Spesso i genitori non hanno fretta di mostrare il bambino al dottore e cercano di trattare il bambino per problemi di mal d'orecchi da soli. Con una diagnosi prematura o la mancanza di adeguate cure mediche, l'otite media porta a gravi complicazioni:

  • perdita dell'udito;
  • la meningite;
  • mastoidite;
  • paresi del nervo facciale;
  • violazione dell'apparato vestibolare.

Caratteristiche di otite media nei bambini nel primo anno di vita

Le malattie catarrali nei bambini del primo anno di vita sono spesso complicate dall'otite, e poiché il bambino non sa ancora parlare e non può spiegare a sua madre che soffre, i genitori dovrebbero essere estremamente attenti alla condizione delle briciole per non far sviluppare l'otite.

I principali segni della diffusione dell'infiammazione nella cavità dell'orecchio nei neonati sono:

  • ansia e pianto bambino;
  • rifiuto di succhiare la bottiglia o il seno della madre - il bambino afferra il capezzolo con impazienza, fa 1-2 movimenti di suzione e lancia immediatamente il seno con il pianto;
  • il sonno diventa irrequieto, spesso il bambino piange nel sonno;
  • cliccando sul cavalletto dell'orecchio si provoca un attacco di un altro pianto in un bambino.

Una caratteristica distintiva del trattamento dell'otite media nei neonati è che, per eliminare il dolore e l'infiammazione, le gocce nasali di Nazivin con un dosaggio dello 0,01% sono sepolte nell'orecchio.

Trattamento dell'otite nei bambini

Prima di tutto, quando ci sono prove di infiammazione dell'orecchio in un bambino, i genitori dovrebbero cercare aiuto medico. Non auto-medicare, in quanto questo è irto di complicazioni e perdita dell'udito in un bambino.

Il trattamento dell'otite viene eseguito su base ambulatoriale, solo i bambini del primo anno di vita, così come i pazienti giovani, nei quali il processo infiammatorio procede con complicazioni, hanno bisogno di ricovero ospedaliero.

Se un bambino si lamenta di dolori lancinanti nell'orecchio, prima della visita dal medico è possibile somministrare al bambino uno dei farmaci antipiretici, ad esempio Nurofen. Le sospensioni ad effetto antipiretico hanno un effetto analgesico e antinfiammatorio pronunciato, quindi riducono l'intensità del dolore e permettono ad uno specialista di esaminare il condotto uditivo senza causare disagio al bambino.

Per un migliore deflusso del liquido accumulato e ridurre la pressione sul timpano, il bambino deve pulire il naso del muco e gocciolare gocce vascolari nasali. È estremamente indesiderabile usare le gocce auricolari prima dell'esame dal medico, poiché è impossibile dire con certezza se il timpano è intatto e se il farmaco penetra nella cavità sterile dell'orecchio medio, c'è il rischio di danneggiare il nervo uditivo e gli ossicini uditivi che causeranno lo sviluppo di gonfiore o sordità.

Dopo che la diagnosi è stata stabilita e l'otorinolaringoiatra ha ricevuto le raccomandazioni necessarie, i genitori possono eseguire le procedure necessarie a casa:

  • seppellire l'orecchio infiammato con prescritte gocce per le orecchie;
  • dare antibiotici a un bambino se il trattamento lo richiede;
  • effettuare un trattamento igienico del canale uditivo esterno con una maggiore secrezione di liquido sieroso o purulento;
  • monitorare che lo zolfo non si accumula nel condotto uditivo;
  • fornire al bambino una respirazione nasale completa, pulire la cavità nasale di muco e croste nel tempo e seppellire le gocce intranasali, se necessario.

In alcuni casi, per accelerare il recupero e il riscaldamento profondo della cavità dell'orecchio, a un bambino vengono prescritte compresse.

Come seppellire correttamente l'orecchio di un bambino con l'otite media?

Per il trattamento efficace dell'otite media, è importante che i bambini seguano le regole per l'introduzione di farmaci nella cavità dell'orecchio:

  • la soluzione (gocce) deve essere necessariamente instillata sotto forma di calore - si raccomanda di tenere il flacone con le gocce nelle mani prima di riscaldarsi a temperatura corporea, altrimenti l'introduzione della medicina fredda può provocare un aumento del mal d'orecchi e la progressione del processo infiammatorio;
  • la posizione del bambino steso sulla schiena, la testa girata di lato;
  • il lobo dell'orecchio deve essere leggermente tirato verso il basso e 2-3 gocce del medicinale devono essere lasciate cadere nel canale uditivo esterno;
  • lasciare il bambino in questa posizione per 5 minuti in modo che il medicinale non fuoriesca dall'orecchio quando si alza.

Se entrambe le orecchie sono infiammate, ripetere la procedura di instillazione con il secondo orecchio.

Comprime l'orecchio

Per l'otite acuta catarrale, un bambino consiglia di comprimere sull'orecchio per riscaldarsi profondamente e ridurre il dolore.

È importante! Le compresse sono controindicate in caso di secrezione purulenta dal canale uditivo esterno o sospetta rottura del timpano.

Per garantire il massimo effetto della compressione è importante applicarlo correttamente:

  • utilizzare un tovagliolo di garza, piegato 4 volte - la dimensione del tovagliolo dovrebbe essere di 2 cm a favore del padiglione auricolare, al centro un'incisione verticale;
  • inumidire un tovagliolo in soluzione alcolica, diluito con acqua a metà, spremere e applicare sull'orecchio;
  • sopra un tovagliolo di garza, applicare carta per compresse, le cui dimensioni dovrebbero essere 0,5 cm più grandi ai bordi rispetto al tovagliolo;
  • mettere uno strato di cotone sopra la carta (anche 0,5 cm più largo della carta compressa);
  • avvolgere e fissare l'orecchio con un caldo scialle di lana.

L'impacco viene lasciato sull'orecchio per un massimo di 4 ore, è meglio eseguire la procedura durante la notte in modo che il bambino non rimuova la benda e non sia capriccioso.

Igiene delle orecchie doloranti

Quando si identifica l'otite media purulenta è importante garantire una corretta igiene della cavità dell'orecchio. È meglio che questa procedura venga eseguita da un medico o un infermiere. Per rimuovere il pus dalla superficie interna del padiglione auricolare e dal canale uditivo esterno, viene utilizzato un cordone di cotone o una garza di garza, avvolto su una sonda speciale. Dopo aver rimosso il pus, l'orecchio viene trattato con soluzioni antisettiche, il più delle volte con una soluzione di perossido di idrogeno al 3%, dopodiché la soluzione antibiotica prescritta dal medico viene instillata nel canale uditivo esterno.

Con un'otite purulenta avanzata o lo sviluppo di complicanze, al paziente viene prescritto un ciclo di trattamento antibiotico, il farmaco viene somministrato per via orale o per iniezione, a seconda della gravità della malattia.

Raccomandazioni generali per la cura di un bambino con otite

Durante l'otite, il bambino non è consigliato fare il bagno in modo che l'acqua non penetri nell'orecchio infiammato e non provochi esasperazione o complicanze. Inoltre, non è consigliabile camminare nel periodo acuto - camminare per strada è possibile solo dopo la cessazione del dolore e la normalizzazione della temperatura corporea. È importante assicurarsi che il paziente non si raffreddi e che il vento non gli soffi nelle orecchie, quindi anche nelle stagioni più calde, un bambino con otite si raccomanda di indossare un berretto sottile.

Prevenzione dell'otite nei bambini

La prevenzione dello sviluppo dell'infiammazione dell'orecchio nei bambini comprende indurimento, alimentazione naturale, igiene della cavità dell'orecchio, trattamento tempestivo di raffreddori e rinite.

Poiché i bambini piccoli attaccano spesso piccoli oggetti nel naso o nelle orecchie, non lasciare il bambino incustodito durante il gioco!

Otite nei bambini: sintomi e trattamento

L'otite (infiammazione dell'orecchio) è una malattia abbastanza comune nei bambini, soprattutto in tenera età. Poiché il sintomo principale di questa malattia è il dolore lancinante nell'orecchio, è importante che i genitori sappiano come alleviare la sofferenza del bambino. Tutte le otiti sono divise in esterno, medio ed interno (ma l'otite interna è spesso chiamata labirintite). Quando un bambino sviluppa sintomi come forte mal d'orecchi, secrezione dall'orecchio e simili, deve consultare immediatamente un medico otorinolaringoiatra (LOR) per il trattamento, l'autotrattamento può essere pericoloso!

Otite esterna

L'otite esterna si sviluppa quando una infezione penetra nella pelle del condotto uditivo, ad esempio, quando è in costante contatto con l'acqua durante il nuoto. Può verificarsi quando si eseguono procedure igieniche (pulizia dell'orecchio). C'è gonfiore e arrossamento della pelle nel canale uditivo esterno. In alcuni casi, può comparire una scarica dal condotto uditivo.

La lesione dell'orecchio esterno può verificarsi con erisipela, quando lo streptococco penetra attraverso le microfessure. Improvvisamente la temperatura sale a numeri elevati, questo è accompagnato da brividi, il bambino si rifiuta di mangiare. Oltre al rossore e al gonfiore, possono comparire vescicole sulla pelle del padiglione auricolare e nel canale uditivo esterno.

L'otite esterna può anche svilupparsi con bolle o infiammazione del follicolo pilifero in caso di ridotta resistenza al corpo del bambino. Se osservato dall'esterno, l'ebollizione non è visibile. Provoca dolore nell'orecchio, aggravato dalla masticazione, toccando il cavalletto (sporgenza sopra il lobo dell'orecchio). I linfonodi parotide sono ingranditi. Dopo alcuni giorni, l'ebollizione matura e l'ascesso viene aperto, quindi il dolore si riduce. L'inizio tempestivo del trattamento dell'otacerbazione dell'otite porta a un esito favorevole della malattia.

Otite media

Secondo la natura del corso, l'otite media può essere acuta e cronica. Ci sono otite media sierosa e purulenta acuta.

Le cause dell'otite media sono diverse:

  • processo infiammatorio nel rinofaringe: un'infezione penetra nell'orecchio attraverso una cannula uditiva ampia e posizionata orizzontalmente nei bambini (la tromba di Eustachio) che collega il rinofaringe all'orecchio; il deflusso di fluido dall'orecchio medio attraverso il tubo uditivo infiammato viene disturbato, il fluido si accumula nell'orecchio medio e si infetta;
  • violazione del regime di temperatura (ipotermia o surriscaldamento del bambino);
  • alimentazione scorretta del bambino (in posizione supina): il latte materno o la miscela può arrivare nell'orecchio medio dal rinofaringe;
  • la presenza di adenoidi;
  • debolezza del sistema immunitario del bambino, soprattutto quando l'alimentazione artificiale.

L'insorgenza della malattia è acuta, improvvisa, di solito durante la notte. Un bambino piccolo si sveglia da un forte dolore nell'orecchio e urla stridula, piangendo, senza cessare. La temperatura può raggiungere i 40 ˚ С, a volte compaiono vomito e indebolimento delle feci. Il bambino gira la testa, può strofinare o coprire l'orecchio dolorante con il palmo della mano, non permettendogli di toccarlo.

Quando il bambino sta dormendo, puoi provare a cliccare delicatamente sul tragus. Se il bambino sposta la testa all'indietro, aggrotta le sopracciglia o piange, allora questo conferma l'infiammazione dell'orecchio e dovresti immediatamente consultare un medico.

I tentativi dei genitori di auto-curare il bambino possono portare a complicazioni: la diffusione dell'infezione al seno nell'aria nella regione dell'orecchio. I tempi di questa complicanza (mastoidite) sono diversi, subito dopo l'insorgenza della malattia o dopo qualche tempo.

Con l'otite sierosa o catarrale, il fluido si accumula nell'orecchio medio, causando la perdita dell'udito. La principale manifestazione di otite catarrale è il forte dolore, a causa del quale il bambino non dorme, si tira l'orecchio con la mano. Se il processo è a senso unico, il bambino prova ad assumere una posizione forzata: sdraiato sul lato della lesione.

Il dolore si intensifica durante la deglutizione, quindi il bambino si rifiuta di mangiare. Durante l'esame, il medico vede arrossamento e protrusione del timpano. Con un trattamento tempestivo, tale infiammazione scompare dopo pochi giorni.

Otite suppurativa acuta media

L'otite catarrale acuta può rapidamente (anche durante il primo giorno) diventare purulenta. Ci sono perdite purulente dall'orecchio, indicando che il timpano si è rotto e il pus scorre nel condotto uditivo. Il dolore all'orecchio è ridotto.

La comparsa di secrezione purulenta dall'orecchio - un'indicazione per cure mediche urgenti. Dovresti mettere un vimini (turunda) tirato fuori da una benda nell'orecchio di tuo figlio, indossare un berretto e andare dal medico.

In alcuni casi, il medico stesso esegue una puntura (paracentesi o puntura) del timpano per assicurare il deflusso del pus attraverso il foro della puntura. La guarigione nel sito di puntura avviene dopo 10 giorni. In questo momento, si presta molta attenzione all'orecchio del piccolo paziente.

Otite media cronica

La transizione dell'otite nella forma cronica è più spesso osservata con ridotta resistenza del corpo a causa della presenza di comorbidità (rachitismo, raffreddori frequenti, diabete mellito, curvatura del setto nasale, adenoidi, ecc.).

I sintomi principali di otite media cronica:

  • prolungata non-degenerazione del buco nel timpano;
  • scarico di pus dall'orecchio, ripetuto periodicamente;
  • perdita dell'udito (la cui intensità aumenta con un lungo processo);
  • decorso ondulatorio della malattia.

Complicazioni di otite

Quando il trattamento è iniziato in ritardo o il processo fulminante può sviluppare gravi complicazioni:

  • paresi del nervo facciale;
  • perdita dell'udito;
  • mastoidite (infiammazione del processo mastoideo dell'osso temporale);
  • meningite (infiammazione delle meningi);
  • sconfitta dell'apparato vestibolare (l'organo che reagisce a un cambiamento nella posizione del corpo e della testa nello spazio).

Caratteristiche di otite media nei bambini al di sotto di un anno

Le infezioni respiratorie acute nei bambini al di sotto di un anno possono spesso essere complicate dall'otite. Poiché il bambino non può spiegare che ha un dolore, la madre deve monitorare attentamente il bambino malato in modo da non perdere l'insorgenza di otite.

Il più delle volte il sintomo principale dell'infiammazione dell'orecchio nei bambini piccoli è un'angoscia acuta, apparentemente estraneamente irragionevole. Il bambino diventa capriccioso, piangendo spesso a voce alta. Il pianto si intensifica quando tocchi accidentalmente l'orecchio. Il sonno diventa irrequieto: nel cuore della notte il bambino può svegliarsi con un grido.

L'appetito peggiora anche: mentre si nutre, il bambino, prendendo 2-3 sorsi, lancia improvvisamente il seno della madre o la bottiglia con il composto e "rotola" nel piangere. E questo è dovuto al fatto che quando si succhia e deglutisce il dolore nell'orecchio aumenta.

A volte i bambini fino a un anno con otite hanno vomito e diarrea; le convulsioni sono possibili.

Le caratteristiche del trattamento dell'otite media nei bambini fino a un anno sono che le gocce auricolari non sono prescritte, e solo il 0,01% di nazivina è sepolto nel naso.

Altrimenti, il trattamento viene eseguito allo stesso modo dei bambini più grandi (vedi sotto).

Trattamento dell'otite nei bambini

Un appello a un otorinolaringoiatra è necessario in ogni caso di un bambino che ha mal d'orecchi. Se c'è una scarica dall'orecchio (specialmente se purulenta), dovresti cercare immediatamente un aiuto medico.

Il trattamento dell'otite viene eseguito su base ambulatoriale. Il ricovero è indicato solo in caso di malattia grave.

Cosa si può fare a casa?

Non entrare in nessuna circostanza in auto-medicazione. Prima di visitare il medico, puoi dare al tuo bambino solo il dosaggio antipiretico alla dose di età (Paracetamolo, Nurofene, bambini più grandi - Nimesulide, ecc.). Questi farmaci ridurranno il dolore nell'orecchio.

È anche necessario pulire i passaggi nasali per la respirazione libera (lasciando che il bambino soffi delicatamente il naso e, nei bambini più piccoli, succhi il muco dal naso con una siringa).

Le gocce auricolari prima di esaminare il medico sono pericolose da seppellire, poiché nel caso di un'eruzione del timpano, le gocce possono cadere nella cavità dell'orecchio medio e danneggiare il nervo uditivo o gli ossicini uditivi, con conseguente perdita dell'udito. È preferibile, invece di instillare direttamente le gocce, utilizzare una turunda dalla benda: inserirla con attenzione nel canale uditivo esterno e rilasciare 3-4 gocce di alcol borico caldo (riscaldato) al 3% sulla fascia.

Dopo aver esaminato un bambino da un medico, è necessario completare tutti gli appuntamenti medici a casa:

  • seppellire gocce speciali nell'orecchio;
  • se necessario, somministrare pillole antibiotiche;
  • fare impacchi su un orecchio dolorante;
  • riscaldare l'orecchio con una lampada blu o un sacchetto di sale riscaldato;
  • pulire il naso del bambino per respirare liberamente;
  • fornire cure adeguate per il bambino.

Seppellire le gocce per le orecchie

Il medico, dopo l'esame, prescriverà al bambino gocce nell'orecchio, che forniscono sia antidolorifici che effetti anti-infiammatori (ad esempio, Otipaks o Otinum). Seppellire queste gocce in una forma riscaldata, altrimenti liquido freddo aumenterà il dolore nell'orecchio.

È possibile prima riscaldare la pipetta in acqua calda e quindi raccogliere gocce in essa. Se la bottiglia con gocce ha un dispensatore di pipette, allora è necessario girare il flacone, chiudere il tappo e riscaldare solo la parte della soluzione di farmaco che è entrata nella pipetta in acqua calda. Quindi rimuovere il tappo e gocciolare la medicina nell'orecchio o su una garza turunda inserita nell'orecchio.

Se il medico ha permesso l'instillazione diretta del medicinale nelle orecchie, allora devi prima scaldare la fiala nella mano, appoggiare il bambino sulla sua schiena e girare la testa di lato. Tirando leggermente l'orecchio verso l'alto e indietro, versare 3-4 gocce nel condotto uditivo (canale uditivo). È auspicabile che il bambino rimanga per diversi minuti in questa posizione. Se questo non è stato raggiunto, allora un pezzo di ovatta dovrebbe essere posto nell'orecchio.

Comprime l'orecchio

In caso di otite catarrale acuta, il medico può prescrivere una vodka o un impacco mezzo alcolico (quando si espelle il pus dall'orecchio, eventuali compresse sono controindicate!).

Regole per l'applicazione di un compress:

  • prendere un tovagliolo di garza in 4 strati, la cui dimensione è 2 cm oltre il padiglione auricolare, fare un taglio nel mezzo;
  • inumidire un tovagliolo in una soluzione a mezzo alcool (alcool, metà diluito con acqua) o in vodka, strizzare leggermente, mettere sulla zona delle orecchie (attaccare il padiglione auricolare nell'incisione sul tovagliolo);
  • mettere la carta assorbente sopra il tovagliolo (la sua dimensione dovrebbe essere più grande della dimensione del tovagliolo);
  • dall'alto per imporre uno strato di lana, che è più grande della dimensione della carta;
  • fissare l'impacco con un fazzoletto;
  • mantenere un impacco per 3-4 ore.

Altri modi per riscaldare l'orecchio

È possibile scaldare un orecchio malato a un bambino con otite catarrale usando un riflettore con una lampada blu. La sessione di un tal riscaldamento dura 10-15 minuti e è effettuata 2-3 volte al giorno.

Il riscaldamento efficace è fornito da un sacchetto di sale preriscaldato in una padella. La borsa dovrebbe riscaldarsi piacevolmente, ma non bruciare, quindi la temperatura dovrebbe essere valutata con una mano prima di applicarla all'orecchio del bambino. Vicino all'orecchio, viene tenuto anche un sacchetto di sale per 10-15 minuti.

A seconda della fase della malattia, l'otorinolaringoiatra può prescrivere ulteriori metodi fisioterapeutici di trattamento: irradiazione ultravioletta (irradiazione ultravioletta), elettroterapia (UHF), radiazione laser.

Garantire la respirazione nasale gratuita

Un punto importante nel trattamento dell'otite è quello di fornire al bambino una respirazione libera attraverso il naso. Puoi rilasciare i passaggi nasali del bambino con flagelli di cotone, bagnandoli con olio per bambini. È possibile utilizzare una siringa piccola per aspirare il muco dai passaggi nasali, ma farlo con molta attenzione.

Con una forte aspirazione crea una pressione negativa nella cavità nasale, e questo può portare a un'emorragia nella cavità dell'orecchio medio e all'esfoliazione della mucosa. Ai bambini più grandi dovrebbe essere insegnato a soffiare correttamente le secrezioni nasali: non si può soffiare il naso in entrambe le narici allo stesso tempo, ma solo alternativamente. Come prescritto dal medico, vengono usate gocce di vasocostrittore nel naso, che assicurano non solo la respirazione libera attraverso il naso, ma anche la pervietà del tubo uditivo.

WC dell'orecchio

In caso di otite purulenta, è importante tenere regolarmente la toilette dell'orecchio. Questa procedura è eseguita da un medico o da un'infermiera esperta; i genitori stanno cercando in modo indipendente di pulire l'orecchio del bambino è severamente vietato.

Il medico rimuove il pus dal padiglione auricolare e dal condotto uditivo usando una sonda con una ferita di cotone su di esso. Allo stesso tempo, tira l'orecchio del bambino giù e indietro.

Dopo la rimozione del pus, il trattamento dell'orecchio viene effettuato con disinfettanti (soluzione di perossido di idrogeno al 3%), e poi l'instillazione di una soluzione antibiotica, Dioxidine, Sofradex, ecc.

Antibiotici per l'otite

Gli antibiotici sono prescritti per i bambini con otite purulenta (per via orale o per iniezione). La scelta del farmaco antibatterico è fatta dal medico, in base alla sensibilità del patogeno isolato.

I genitori devono rispettare il dosaggio prescritto e la durata del trattamento (almeno 5-7 giorni) al fine di prevenire le complicanze della malattia e impedire che l'otite media diventi cronica.

Le orecchie fanno male. Come far fronte all'otite nei bambini

Infiammazione dell'orecchio medio in un bambino - come trattare l'otite media

Il bambino sempre allegro inizia improvvisamente a piangere dal nulla senza motivo. Vuole mangiare, ma cercare di ingoiare il suo amato porridge fa piangere di nuovo? Non riesce a dormire, cercando di mettersi comodo sul cuscino, ma non può farlo? Forse il bambino ha un dolore all'orecchio.

Vedere le sofferenze di un bambino, che non è nemmeno in grado di spiegare dove e cosa fa male, è un test serio per i genitori. Peggio di tutti consapevoli della propria impotenza. Per evitare una tale situazione di sorpresa, è meglio conoscere in anticipo la malattia nel modo più dettagliato possibile. Inoltre, l'identificazione tempestiva della malattia aiuterà il suo trattamento efficace e consentirà di ridurre al minimo la probabilità di complicanze.

La stragrande maggioranza delle malattie dell'orecchio appartiene al gruppo dell'infiammazione e ha un termine generale - otite (otite, dal greco Otos - orecchio e il suffisso -itis, usato per formare i nomi dei processi infiammatori che possono essere acuti e cronici).

Malattie infiammatorie dell'orecchio esterno

Di questi, i bambini sono l'otite esterna più comune. Si verifica se un'infezione si insinua nella pelle del condotto uditivo (durante la pulizia delle orecchie o la pettinatura). Allo stesso tempo, la pelle intorno al condotto uditivo si arrossa e il passaggio stesso si assottiglia a causa dell'edema. Spesso appare uno scarico traslucido.

Anche trovato è una malattia dell'orecchio esterno causato da streptococchi di gruppo A, erisipela. L'infezione si verifica attraverso microcracks, danni alla pelle. La malattia inizia con il fatto che la temperatura corporea sale a 39,0 ° C e più in alto, brividi appaiono, il bambino si rifiuta di mangiare. Il padiglione auricolare allo stesso tempo arrossisce, si gonfia, le vescicole compaiono spesso sulla pelle del canale uditivo esterno.

Inoltre, un foruncolo o un'infiammazione del follicolo pilifero nel canale uditivo esterno può causare mal d'orecchi. I prerequisiti per il suo verificarsi possono essere microtrauma della pelle e ridotta resistenza del corpo. Fuori l'ebollizione non è visibile, ma la sua presenza può essere assunta da segni indiretti, come dolore nell'orecchio, che aumenta con il contatto e la masticazione e un aumento dei linfonodi parotidei. Dopo pochi giorni, l'ascesso maturo si apre e il dolore si attenua. Con un trattamento tempestivo, le complicazioni possono essere evitate.

Trattamento. È necessario valutare le condizioni generali del bambino e la definizione di tattiche per combattere la malattia. Con un decorso lieve della malattia può essere limitato al trattamento locale a casa - lozioni, unguenti, balsami. Nei casi gravi, è indicato l'ospedalizzazione in ospedale e l'aggiunta al trattamento topico della terapia generale - antibatterico, antinfiammatorio, ecc. In tutti i casi, il medico deve prescrivere farmaci, l'auto-trattamento è inaccettabile.

Infiammazione dell'orecchio medio

Ci sono otite media acuta e cronica.

L'otite media acuta è il "leader" indiscusso nella frequenza di insorgenza tra le patologie dell'organo dell'udito. Questa malattia si verifica più spesso sullo sfondo di ARVI (come sua complicazione) nei bambini immunocompromessi, prematuri, e anche nei bambini che sono nutriti artificialmente e quindi privati ​​di anticorpi materni (proteine ​​del sangue protettrici) trasmessi attraverso il latte materno. Nella maggior parte dei casi, l'infezione penetra nell'orecchio medio dal rinofaringe infiammato attraverso il tubo uditivo. Nei bambini piccoli (fino a 3 anni), il tubo uditivo è ampio e corto, il che facilita notevolmente il percorso del microbo. Inoltre, i bambini del primo anno di vita sono prevalentemente in posizione orizzontale, il che complica il deflusso del muco verso l'esterno e contribuisce al suo ristagno nel rinofaringe. Nei neonati, l'otite media può essere causata dall'assunzione della miscela o del latte materno dal rinofaringe nell'orecchio medio.

L'otite media acuta è divisa in due forme: catarrale e purulenta.

Sintomi. La principale manifestazione di otite catarrale media acuta è il mal d'orecchi. Un bambino non può dire di lei o indicare un posto che fa male. Grida, si strofina la testa contro il cuscino, a volte digrigna i denti, non riesce a dormire. Con una lesione unilaterale, il bambino tende a prendere una posizione forzata, sdraiato su un orecchio dolorante, a volte raggiungendolo con una mano, rifiutando il cibo, mentre succhiare e deglutire aumenta le sensazioni di dolore. È possibile stabilire il lato della sconfitta, se si preme delicatamente sul cavalletto - la protuberanza situata davanti al condotto uditivo. Una reazione dolorosa avverrà sul lato della lesione, il bambino piangerà e cercherà di allontanarsi dallo stimolo. Per valutare meglio questo test, puoi tenerlo quando il bambino dorme (anche se molte madri saranno dispiaciute di disturbare il bambino). Inoltre, la temperatura corporea del bambino aumenta, si stanca rapidamente, i periodi di ansia sono sostituiti da letargia, letargia, vomito e diarrea possono unirsi.

Nei bambini, l'otite acuta catarrale media può molto rapidamente (già il primo giorno dopo l'inizio della malattia) diventare purulenta. È caratterizzato dalla suppurazione dell'orecchio, che indica una rottura del timpano (il dolore dell'orecchio si attenua) ed è un'indicazione per le cure mediche di emergenza (il bambino deve mettere un batuffolo di cotone asciutto nel canale uditivo esterno, assicurarsi di indossare un cappello e andare dal medico) ).

Complicazioni. Il pericolo di questa malattia si trova in gravi complicanze, che possono verificarsi in caso di trattamento ritardato o corso fulminante della malattia. La più frequente è la mastoidite, un'infiammazione acuta del processo mastoideo dell'osso temporale. C'è dolore nella regione dell'orecchio, la sua pelle può arrossire e gonfiarsi, gonfiarsi, mentre il padiglione auricolare si gonfia in avanti e in basso, il bambino inclina la testa in direzione della lesione.

Un'altra condizione che può essere considerata una complicazione è la sindrome di irritazione delle membrane del cervello (sindrome meningea), dovuta al sottosviluppo delle strutture dell'orecchio medio, quando nulla diffonde la diffusione dell'infiammazione oltre i suoi limiti, e anche a causa dell'abbondante rete vascolare e connessione con cavità del cranio.

Ciò provoca convulsioni, vomito, confusione e diminuzione dell'attività motoria. Il bambino, per alleviare il suo stato, getta indietro di riflesso la testa.

Trattamento. Al primo sospetto di malattia dell'orecchio (in caso di ansia, stato alterato del bambino), è necessario chiamare un pediatra o un medico ENT a casa, consultare uno specialista in una clinica, un centro medico. Con un trattamento tempestivo e corretto, è possibile alleviare le briciole della sofferenza senza conseguenze spiacevoli. Ad esempio, nell'otite media acuta nella maggior parte dei casi, c'è un trattamento conservativo (non chirurgico) abbastanza. La terapia deve includere un ciclo di antibiotici sotto forma di pillole o di iniezione (con otite media purulenta) per almeno 5-7 giorni, in particolare per i bambini fino a due anni. Questo è fatto per prevenire lo sviluppo di complicazioni. Inoltre, è necessario utilizzare regolarmente i farmaci per la vasocostrizione (gocce nasali vasocostrittrici), che supporta la pervietà del tubo uditivo. Si applica anche il trattamento topico:

  1. nell'otite acuta di catarrale centrale, le procedure di calore secco nell'orecchio sono efficaci, poiché il calore attiva la circolazione sanguigna e linfatica nell'infiammazione, così come la produzione aggiuntiva di globuli rossi protettivi. Ad esempio, riscaldamento con una lampada blu (riflettore), mezzo-alcool (1 parte di alcol e 1 parte di acqua tiepida) o compresse di vodka, oltre a turbololi con gocce per le orecchie (vedi sotto);
  2. in otite purulenta acuta moderata, è necessaria un'attenta e sistematica rimozione di cuscinetti purulenti, servizi igienici dell'orecchio con soluzioni disinfettanti (ad esempio, soluzione di perossido di idrogeno al 3%) e antibiotici.

Oltre al trattamento principale, la fisioterapia termica può essere prescritta: UV (irradiazione ultravioletta), terapia UHF (metodo di elettroterapia basato sull'esposizione al campo elettromagnetico ad altissima frequenza del paziente), radiazioni laser, fangoterapia.

Il trattamento dell'otite catarrale media acuta richiede una settimana media e l'otite purulenta media acuta richiede più di due settimane.

Dovrebbe essere capito che la scelta di una preparazione dipende dalla fase del processo incendiario, gli antibiotici devono esser nominati con la considerazione obbligatoria della sensibilità di microbi a loro. In caso di fallimento del trattamento, è necessaria la sostituzione del farmaco. L'auto-prescrizione da parte dei genitori di un trattamento basato sull'esperienza di una precedente visita dal medico può portare a conseguenze indesiderabili o mascherare il processo, rendendo difficile la diagnosi.

Trattamento locale dell'otite media secondo le regole

impacchi

Quindi, se per il trattamento dell'otite acuta catarrale media, il medico ha prescritto un mezzo alcool o compresse di vodka (per ascesso dall'orecchio, le compresse sono controindicate), quindi dovrebbero essere fatte come segue.

È necessario prendere un tovagliolo di garza a quattro strati, la cui dimensione dovrebbe estendersi oltre il guscio dell'orecchio di 1,5-2 cm, fare un taglio per l'orecchio nel mezzo. Il tovagliolo deve essere inumidito in una soluzione alcolica o in una vodka, pressato, messo sulla zona dell'orecchio (l'orecchio inserito nella fessura). Top comprime la carta (cerata) con una dimensione leggermente più grande della garza e copri con un pezzo di cotone più grande del formato della carta. Tutto questo può essere risolto con un fazzoletto legato alla testa del bambino. Compress deve essere mantenuto fino a quando non ha un effetto termico (3-4 ore).

Gocce di orecchio

L'instillazione diretta delle gocce auricolari è pericolosa, poiché a casa è impossibile esaminare l'orecchio come fa il medico ENT e chiarire la natura dell'infiammazione al momento, per vedere se il timpano è danneggiato o meno. Se, quando il timpano viene rotto, le gocce cadono nella cavità dell'orecchio medio, possono causare danni agli ossicini uditivi o danneggiare il nervo uditivo, causando la perdita dell'udito. Invece, è necessario fare una turunda da cotone idrofilo asciutto, inserirla delicatamente nel canale uditivo esterno e gocciolare la medicina calda 3-4 volte al giorno su ovatta. Una parte delle gocce deve essere riscaldata a temperatura corporea (36,6 ° C). È possibile, ad esempio, riscaldare la pipetta in acqua calda, quindi inserire il medicinale o digitare prima il farmaco, quindi scaldare la pipetta con acqua calda. Se un contagocce è collegato a una bottiglia con gocce, è conveniente riscaldare quella parte del medicinale in acqua calda che si inserirà nella pipetta quando la fiala viene capovolta. Devi prima chiudere il tappo.

Le gocce auricolari per i bambini con effetti antinfiammatori e analgesici, come OTIPAX, sono utili in una cassa di medicina domestica.

Raccomandazioni generali

È necessario fornire al bambino la respirazione nasale gratuita. Per fare ciò, se necessario, è necessario rilasciare i passaggi nasali dal muco usando una speciale suzione di pera o flagello, ritorto da cotone idrofilo e imbevuto di olio per bambini. Il bambino dovrebbe indossare un velo o un berretto sulla testa in modo che le sue orecchie siano calde durante il giorno. Non è consigliabile fare il bagno a un bambino durante la malattia, ma è possibile eliminarlo. Camminare con un bambino è permesso dopo che il suo dolore all'orecchio scompare e la temperatura ritorna normale. Allo stesso tempo, il bambino deve indossare un cappello mentre cammina.

In alcuni casi, con l'otite media - specialmente quando si presentano complicazioni - è necessario ricorrere al trattamento chirurgico in ospedale.

La transizione dell'otite media acuta alla cronica avviene sotto l'influenza di molti fattori. Questi includono una diminuzione della resistenza generale e locale del corpo, che si verifica quando la patologia di vari organi e sistemi, nonché rachitismo pronunciato, diabete mellito, rinite frequente, adenoidi (proliferazione del tessuto linfoide nel rinofaringe), curvatura del setto nasale.

I principali segni di otite media cronica sono la presenza di un foro persistente nel timpano e la suppurazione dall'orecchio, che può periodicamente fermarsi e ricorrere, causando un processo ondulatorio. L'otite cronica accompagna certamente la perdita dell'udito, che aumenta con l'esistenza prolungata della malattia.

Malattia dell'orecchio lieve

Le malattie non purulente dell'orecchio medio, più comuni nei bambini, includono la tubotite (un altro nome è Eustachitis) - infiammazione della membrana mucosa del tubo uditivo (Eustachiano), che porta ad edema e restringimento.

La tubo-otite può comparire con il raffreddore quando la membrana mucosa del tubo uditivo si infiamma sullo sfondo dell'infiammazione della membrana mucosa del rinofaringe.

Sintomi. Appaiono perdita dell'udito su una o due parti, tinnito e sensazione di congestione. Quando sbadigli, spegni, l'udito può migliorare per un po '.

Trattamento. La terapia per la tubootite deve essere completa, principalmente finalizzata all'eliminazione del funzionamento alterato del tubo uditivo. È necessario curare il focus dell'infezione nel rinofaringe, usando antibiotici locali, sostanze antisettiche (disinfettanti), fisioterapia. Un buon effetto è l'introduzione di farmaci nell'orecchio attraverso il tubo uditivo. Questa procedura viene eseguita da un medico ENT.

Se la fonte dell'infezione nel rinofaringe è l'adenoide allargata, allora l'otite tubarica può portare a perdita dell'udito permanente. La loro rimozione tempestiva aiuta ad evitare un risultato avverso.

Regole semplici

È noto che è molto più facile prevenire una malattia che curarla. Il rispetto di alcune semplici regole contribuirà a ridurre il rischio di otite in un bambino. Se stiamo parlando del più piccolo, è auspicabile fornire loro latte materno il più a lungo possibile, poiché è la fonte delle principali forze protettive di un piccolo organismo.

Durante l'alimentazione, è meglio tenere il bambino più vicino alla posizione verticale, per evitare di gettare liquido nell'orecchio attraverso il tubo uditivo.

L'indurimento ragionevole aumenta anche la resistenza del corpo.

Se il bambino ha ancora il raffreddore, gli adulti durante il trattamento devono ricordare che nella posizione supina del rinofaringe c'è un ristagno che aumenta il rischio di infezione dell'orecchio medio. Pertanto, è necessario rimuovere il contenuto patologico dalla cavità nasale con una pera di aspirazione e periodicamente girare le briciole da un lato all'altro.

L'uso incontrollato di antibiotici dovrebbe essere evitato.

Se le adenoidi causano l'infiammazione dell'orecchio medio, devono essere rimosse.

Tutti i bambini con malattie dell'orecchio devono essere osservati da un medico dall'inizio e durante il decorso della malattia. In nessun caso non può prescindere, senza esame e prescrizioni di un medico, seppellire nelle orecchie delle medicine. Se si sospetta lo sviluppo di complicanze, il bambino è soggetto a ricovero immediato e trattamento intensivo, che non esclude cure chirurgiche urgenti.

Non dovresti essere coinvolto nell'auto-trattamento, prescrivere un trattamento su consiglio del personale della farmacia o degli amici, dare al bambino droghe, informazioni su quali sono tratti dalla pubblicità, o sperare eccessivamente per l'onnipotenza della medicina tradizionale.

Lo scopo della terapia farmacologica dovrebbe essere fatto da un medico ENT dopo l'esame e l'esame.

Valentin Tyukin
Medico ORL pediatrico dell'Istituto di ricerca clinica regionale di Mosca (MONIKI)

Potrebbe Piacerti Anche