nebulizzatori

Cos'è un nebulizzatore?

Prima di rispondere a questa domanda, vale una piccola distrazione e ricorda cosa è l'inalazione. Come è noto, l'inalazione in medicina significa uno dei metodi per trattare varie malattie, che consiste nell'inalare sostanze medicinali da parte di un paziente. Considerando il fatto che durante l'inalazione la sostanza medicinale agisce sulla mucosa delle vie respiratorie, entrando contemporaneamente in contatto diretto con una superficie molto ampia, si può affermare che l'assorbimento del farmaco nel sangue avviene molto più rapidamente rispetto alla somministrazione pre-orale (compresse e medicinali tradizionali).

Le inalazioni sono diverse. Molto spesso, le inalazioni di vapore sono utilizzate nella vita di tutti i giorni quando la sostanza medicinale viene aggiunta all'acqua bollente, dopo di che il paziente respira il vapore risultante. Anche nella pratica ORL per atrofia o secchezza delle mucose, vengono spesso utilizzate inalazioni di olio, che implicano l'inalazione del paziente di oli essenziali riscaldati. Ci sono ancora inalazioni a secco in cui il farmaco spruzzato viene prima sciolto in acqua, dopo di che questa soluzione viene miscelata con aria secca e calda. In questo caso, l'acqua evapora e alla fine solo il farmaco secco scorre nei polmoni del paziente. Infine, resta da menzionare l'inalazione bagnata in cui il liquido con il farmaco si trasforma in un aerosol, o, semplicemente, in una nebbia.

video

Questo è il caso in quest'ultimo caso, non si può fare a meno dell'uso di un nebulizzatore, che è un dispositivo speciale per l'inalazione, basato sul principio dell'uso della dispersione ultra-bassa dispersa del farmaco. Il nome di tale dispositivo deriva dalla parola latina "nebulosa", tradotta come nebbia o nube. L'inalazione umida con un nebulizzatore viene utilizzata nel trattamento di condizioni molto gravi come la fibrosi cistica o l'asma e per il trattamento di altre malattie comuni. Questo si riferisce a quasi tutte le malattie del tratto respiratorio, che vanno dalla bronchite e laringite alla broncopneumopatia cronica ostruttiva. Inoltre, in pediatria, sono richiesti nebulizzatori nel trattamento della falsa croup (stenosi laringotracheite acuta), della bronchite ostruttiva e della stessa asma. Inoltre, il nebulizzatore può essere utilizzato nel trattamento delle patologie otorinolaringoiatriche, come lo stesso naso che cola, la crescita di adenoidi o mal di gola, ma in questo caso l'inalazione è solo uno dei componenti della terapia complessa.

L'industria moderna produce sia nebulizzatori stazionari usati per trattare un gran numero di pazienti in varie strutture di trattamento medico e preventivo, sia dispositivi portatili richiesti dagli asmatici per l'auto-prevenzione e la rimozione di un attacco d'asma.

Come accennato in precedenza, il principio del nebulizzatore si basa sulla spruzzatura dispersa del farmaco, che viene poi consegnato al paziente attraverso una maschera o un tubo di respirazione. A causa della dimensione delle particelle ultra-piccole, che è la sostanza attiva del farmaco spruzzata, penetra facilmente in tutte le parti del sistema respiratorio, dove viene rapidamente assorbito. Dato che una certa quantità di farmaci può essere persa stabilendosi nella cavità nasale, è preferibile utilizzare un tubo respiratorio (boccaglio) per inalazione, che consente di ridurre tali perdite.

Immediatamente, vale la pena notare che le inalazioni usando un nebulizzatore sono praticamente prive di inconvenienti, a differenza dello stesso vapore comune, quando un bollitore rovesciato con soluzione bollente può diventare un grave disastro sia per un paziente adulto che per un bambino malato. Non dimenticare che l'inalazione di vapore caldo è associata al pericolo di lesioni alle mucose, e la sua stessa inalazione non può essere definita un piacevole passatempo. Per quanto riguarda le inalazioni usando un nebulizzatore, ci sono molti meno pericoli e sono associati solo alla violazione delle raccomandazioni di un medico specialista o alle regole tecniche per l'uso di questo dispositivo.

I nebulizzatori sono:

  • compressore, trasformando il liquido in una nebbia facendo passare l'aria attraverso di essa ad alta pressione;
  • ultrasuoni, ultrasuoni che agiscono sul fluido;
  • così come elettrone-mesh, o membrana, che sono realizzati con la cosiddetta tecnologia a maglia vibrante (tecnologia a rete vibrante). Tali nebulizzatori sono spesso indicati come nebulizzatori a maglie. Il principio del loro lavoro si basa su una sorta di "setacciatura" di un liquido attraverso una membrana con fori molto piccoli che utilizzano ultrasuoni a bassa frequenza e quindi mescolando le particelle risultanti con l'aria.

A causa delle loro caratteristiche di progettazione, i nebulizzatori del compressore presentano svantaggi quali l'elevata rumorosità durante il funzionamento e l'impossibilità di utilizzare il dispositivo come inalatore portatile, poiché è richiesta energia da una rete di alimentazione esterna. D'altra parte, tali carenze sono compensate dalla possibilità di controllare la dimensione delle particelle sospese del farmaco, nonché da un prezzo relativamente piccolo, la cui soglia inferiore parte da 1.900 rubli. Inoltre, vi è l'opportunità di utilizzare qualsiasi farmaco, inclusi antibiotici e agenti ormonali. Tutto ciò consente all'utente di scegliere l'obiettivo finale di inalazione, sulla base dei seguenti dati:

  • particelle di dimensioni superiori a 10 micron sono depositate nell'orofaringe;
  • particelle di dimensioni comprese tra 5 e 10 micron si depositano nell'orofaringe, nella laringe e nella trachea;
  • particelle di dimensioni variabili da 2 a 5 micron si depositano nel tratto respiratorio inferiore;
  • e infine, le particelle con una dimensione da 0,5 a 2 micron si depositano negli alveoli.

I nebulizzatori a ultrasuoni sono caratterizzati da tali svantaggi come l'incapacità di controllare la dimensione delle particelle del farmaco utilizzato, in cui non possono essere utilizzati antibiotici di qualità e farmaci ormonali. Quest'ultima caratteristica è dovuta al fatto che tali farmaci si disintegrano sotto l'azione degli ultrasuoni. Per quanto riguarda i vantaggi degli inalatori ad ultrasuoni, qui dobbiamo notare la loro portabilità, l'assenza di rumore sul lavoro, così come il costo relativamente basso (i prezzi partono da 2.000 rubli).

Lo svantaggio principale dell'uso di nebulizzatori a maglie è il loro alto prezzo (da 7.600 rubli e oltre), ma questo è compensato dalla mancanza di rumore durante il funzionamento, dalla possibilità di usare qualsiasi farmaco per inalazione, inclusi antibiotici e ormoni, nonché dalla portabilità del dispositivo. Oggi in Russia si possono acquistare nebulizzatori a maglie di tre aziende: B. Well - 2500 rubli, Omron - 7600 rubli e Pari 30000 rubli. Il prezzo dell'ultimo dispositivo è dovuto alla massima qualità delle apparecchiature mediche prodotte da questa azienda, nonché alla presenza di un numero enorme di vari ugelli che espande le capacità del dispositivo.

Caratteristiche d'uso del nebulizzatore

In linea di principio, come con l'uso di qualsiasi dispositivo tecnico, quando si lavora con un nebulizzatore, la cosa principale è adattarsi ad esso. In generale, questo dispositivo consiste in una camera nella forma di un bicchiere di plastica (dove, infatti, viene versata la soluzione medicinale), e nel caso di un nebulizzatore a compressore, una tale tazza ha una valvola speciale in sé, senza la quale l'apparecchio non funzionerà. Avanti. La camera ha due uscite, una delle quali è collegata direttamente al dispositivo stesso o attraverso un lungo tubo, mentre la seconda si collega alla maschera, al boccaglio o alle cannule nasali. Dopo che il dispositivo è stato correttamente assemblato, riempito con la medicina e acceso, la nebbia inizia a fuoriuscire dalla maschera - questo significa che tutto è stato eseguito correttamente e che il dispositivo funziona correttamente.

Ora è necessario fare una piccola digressione e notare alcune sfumature di utilizzo di un nebulizzatore, che può essere vitale per i pazienti con asma e altre malattie gravi che richiedono una terapia a lungo termine con dosi di farmaci meticolosamente calcolate e verificate. È chiaro che in casi generali, nel trattamento dei disturbi respiratori "domestici" queste sottigliezze non sono necessarie.

Ma, sia come sia, prima di tutto queste caratteristiche si trovano nel tipo di apparato di controllo. Diversi nebulizzatori forniscono aerosol alle vie aeree del paziente in vari modi:

  • costantemente, senza regolare il flusso di nebbia a seconda dell'espirazione o l'inalazione di una persona, che, per ovvi motivi, porta ad una significativa perdita del farmaco;
  • regolazione del processo di fornitura del farmaco attraverso un pulsante speciale, che viene premuto dal paziente. In questo caso, il salvataggio del farmaco è accompagnato dalla necessità di formazione per i pazienti adulti e non può essere utilizzato nel caso di bambini piccoli;
  • attivazione automatica della fornitura di aerosol durante l'inalazione. In questo caso, il dispositivo è dotato di uno speciale sistema di valvole che fornisce un aumento della quantità di nebbia fornita durante l'inalazione del paziente.

Ora presteremo attenzione alle dimensioni della camera del nebulizzatore, nonché alla quantità residua della sostanza medicinale, che non può essere trasformata in vapore a causa delle caratteristiche di progettazione del dispositivo. Le dimensioni della camera della soluzione del farmaco variano da 5 a 7-10 ml. Per quanto riguarda il volume "residuo" del farmaco che si trova nella "zona morta", dipende in gran parte dal modello del nebulizzatore, ma nella maggior parte dei casi varia da 0,5 a 1,5 ml. È chiaro che nel determinare la dose di un medicinale, questo indicatore deve essere preso in considerazione e se il medico ha prescritto 5 ml, quindi in un nebulizzatore con un volume residuo di 1 ml, devono essere aggiunti 6 ml di soluzione. Sarebbe opportuno ricordare la necessità di diluire i farmaci con soluzione salina, perché è abbastanza chiaro che un nebulizzatore con un volume residuo di 1 ml non può fare nulla con 1 ml di farmaco versato in esso.

Caratteristiche della scelta del nebulizzatore

Quando si sceglie un nebulizzatore, molto dipende sia dagli obiettivi della sua acquisizione sia dalla quantità di denaro che una persona è disposta a spendere per acquistarla.

Nel caso in cui il dispositivo venga acquistato per trattare un paziente con asma o qualche altra malattia polmonare cronica, è necessario acquistare un compressore o un nebulizzatore a maglie, dimenticando l'esistenza di un ultrasuono.

Se il nebulizzatore viene utilizzato principalmente per il trattamento di un bambino piccolo, è necessario scegliere tra ultrasuoni e nebulizzatori a maglie, poiché i pazienti molto giovani hanno un atteggiamento molto negativo verso i dispositivi che producono un forte rumore durante il funzionamento.

Un caso particolare di quest'ultimo è un bambino con asma. In questo caso, la scelta non è ambigua - mesh. Un nebulizzatore di questo tipo non solo è completamente silenzioso e portatile, ma offre anche un'opportunità di inalazioni a un bambino sdraiato, poiché può funzionare a qualsiasi angolazione e in posizione orizzontale.

Al momento dell'acquisto di un nebulizzatore, è necessario prestare attenzione al produttore. L'azienda giapponese OMRON e l'italiana FLAEM NUOVA (apparati Dolphin) fanno buoni apparati, ecco alcuni modelli esemplari:

  • inalatore per compressori "Cicoboy P4" dell'azienda italiana "MED2000", caratterizzato dalla presenza di diverse modalità di funzionamento - per il tratto respiratorio superiore, medio o inferiore. La stessa azienda produce dispositivi "Blue dream" e "Allegro", la differenza tra la quale e Cicoboy risiede nelle peculiarità del colore e nelle soluzioni progettuali del case;
  • inalatore per compressori "Omron C-28", che fornisce la capacità di lavare praticamente tutte le sue parti costitutive;
  • L'inalatore svizzero per compressori "Microlife Neb 50" offre l'opportunità di scegliere tra le modalità di funzionamento per le vie respiratorie media e superiore, nonché per il tratto respiratorio inferiore.

In generale, le caratteristiche tecniche della maggior parte dei modelli che sono sugli scaffali delle farmacie e offerti da numerosi siti Internet, non differiscono molto tra loro, e quindi quando si sceglie è necessario concentrarsi sul tipo di dispositivo, nonché sulla sua massa e sul livello di rumore durante il funzionamento.

Farmaci usati nel nebulizzatore

Nei nebulizzatori, è possibile utilizzare solo soluzioni standard di farmaci appositamente progettate per la terapia con nebulizzatori. Inoltre, è possibile utilizzare acqua minerale di alta qualità di marchi famosi come "Essentuki", "Borjomi" o "Narzan". Immediatamente prima dell'uso, la soluzione deve essere riscaldata a temperatura ambiente e l'anidride carbonica deve essere rilasciata dall'acqua minerale.

I seguenti sono i principali farmaci utilizzati per l'inalazione, e per ognuno di essi tra parentesi sono quei tipi di nebulizzatori che possono essere utilizzati:

Farmaci broncodilatatori, cioè farmaci che espandono i bronchi:

  • Atrovent - soluzione pronta, in una fiala da 20 ml, in 1 ml di 250 μg di ipratropio bromuro (è possibile utilizzare qualsiasi tipo di nebulizzatore);
  • Salbutamolo - Steri-Neb Salamol, 2 ml o Gen-salbutamolo, 2,5 ml (qualsiasi tipo di nebulizzatore può essere usato);
  • Berotek - soluzione pronta, 20 ml, 1 mg / ml (è possibile utilizzare qualsiasi tipo di nebulizzatore);
  • Berodual - soluzione pronta, 20 ml, 1 ml = 250 μg di Atrovent + 500 μg di berotec (nebulizzatori di qualsiasi tipo possono essere utilizzati).

Agenti ormonali:

  • Pulmicort - contenitori di plastica da 2 ml - 0,25 mg / ml e 0,5 mg / ml (è possibile utilizzare solo nebulizzatori compressori o mash).

Antibiotici e antisettici:

  • Fluimucil-antibiotico - ACC + thiamphenicol (possono essere utilizzati solo nebulizzatori a compressore);
  • Tobramicina in soluzione (si possono usare solo compressori o nebulizzatori di poltiglia);
  • Diossidina, 0,5% (si possono usare solo nebulizzatori a compressore o mash);
  • Furacilina, 0,02% (possono essere utilizzati solo nebulizzatori compressori o mash).

Droghe mucolitiche:

  • Lasolvan - soluzione per inalazione, si possono usare 100 ml (nebulizzatori compressori o mash, come per i dispositivi ad ultrasuoni, il margine di utilizzo rimane in dubbio);
  • Fluimucil - ACC, 2 ml (compressore o nebulizzatori di poltiglia possono essere utilizzati, come per i dispositivi ad ultrasuoni, il margine di utilizzo rimane in dubbio);
  • Pulso - 2,5 mg / 2,5 ml (si possono usare nebulizzatori compressori o mash, come per i dispositivi ad ultrasuoni, la convenienza del loro uso rimane in dubbio).

Stabilizzatori di membrana:

  • Cromoesale - 2 ml / 2 mg (si possono usare nebulizzatori compressori o mash, come per i dispositivi ad ultrasuoni, la convenienza del loro uso rimane in dubbio).

Farmaci immunomodulatori:

  • Interferone secco di leucociti - diluito con acqua fino a 2 ml (si possono usare solo compressori o nebulizzatori di poltiglia).

Altri farmaci:

  • Salina, 0,9% - è usato per idratare le mucose, nonché per alleviare la tosse e il naso che cola (nebulizzatori di qualsiasi tipo possono essere utilizzati);
  • Lidocaina - per sopprimere il riflesso della tosse (possono essere utilizzati compressori o nebulizzatori a mosto, come per i dispositivi ad ultrasuoni, la fattibilità del loro uso rimane in dubbio).

Prestiamo particolare attenzione agli ammiratori di auto-trattamento per il fatto che, senza una consultazione a tempo pieno di uno specialista qualificato, è consentito solo il trattamento con fisiologica o acqua minerale, e anche in questo caso le inalazioni dovrebbero essere effettuate non più di tre volte al giorno senza superare il volume massimo della camera del dispositivo.

Separatamente, elenchiamo ciò che non può essere usato nei nebulizzatori:

  • amminofillina, papaverina, difenidramina e altri farmaci che non possono influenzare la mucosa e non hanno un punto di applicazione nei polmoni;
  • qualsiasi soluzione contenente oli essenziali. Tutto è semplice qui - se l'olio sulla mucosa nasale può essere utile in alcuni casi, quindi nei polmoni può solo causare danni. Inoltre, l'uso di olio nei nebulizzatori porta alla rottura delle apparecchiature, e questo è particolarmente vero per i costosi nebulizzatori a maglie. Ricorda, la "membrana-membrana" su cui si trova l'olio non può essere lavata in linea di principio;
  • tutti i tipi di decotti, tinture e tinture di erbe medicinali. Qui, di nuovo, c'è il rischio di rottura del nebulizzatore, ma il pericolo principale non sta in questo. Il fatto è che le infusioni di erbe e i decotti fatti in casa possono essere molto diversi l'uno dall'altro nel contenuto di sostanze attive, e quindi non è possibile stimare la dose del medicinale. Comunque, pezzi d'erba nei polmoni - questo è, per usare un eufemismo, un eccesso inutile;
  • compresse auto-schiacciate o farmaci prodotti sotto forma di sciroppo. A casa, è IMPOSSIBILE schiacciare il tablet in uno stato che permetta di usarlo in un nebulizzatore e, inoltre, non tutte le medicine possono essere assunte per inalazione. Per quanto riguarda gli sciroppi, essi, di nuovo, possono rovinare irreparabilmente l'apparato, mentre l'inalazione con zucchero, tinta e aromi, che fanno parte di un tale sciroppo, è quantomeno inutile.

In conclusione, vale la pena toccare il tema della pulizia del nebulizzatore dopo averlo usato.

Poiché il nebulizzatore è progettato per l'uso con vari farmaci, nonché da persone diverse (sebbene siano membri della stessa famiglia), ha bisogno di cure e pulizia adeguate. A seconda del modello del dispositivo, le parti rimovibili del nebulizzatore possono essere lavate, bollite e anche disinfettate in soluzioni speciali o in autoclave.

Pulizia regolare (ma non sterilizzazione in alcun modo!) Coinvolge la camera, la maschera, il boccaglio e il tubo dell'aria in acqua calda e sapone per 10-15 minuti. Dopodiché, tutte le parti dell'apparecchio vengono accuratamente risciacquate, fatte bollire in acqua bollente e asciugate all'aria.

Per quanto riguarda la disinfezione. Per questi scopi, bollire per 5-7 minuti o in autoclave è adatto, tuttavia, solo le parti del nebulizzatore in polipropilene possono essere sottoposte a tale trattamento. Le maschere e le camere d'aria in polivinilcloruro non possono essere bollite o sterilizzate in autoclave in nessun caso!

La disinfezione può anche essere eseguita attraverso un trattamento di 30 minuti con una soluzione di perossido di idrogeno al 3%, un trattamento di 10 minuti con una soluzione di septodor allo 0,4% o un trattamento di 60 minuti con una soluzione di cloroammina al 3%. In questo caso, è necessario ricordare di pulire accuratamente tutte le parti disinfettate dalla soluzione di pulizia stessa.

Ma, sia come sia, è necessario studiare attentamente le istruzioni per l'apparato, in cui, di norma, tutte queste azioni sono descritte in grande dettaglio.

Inalatore del compressore: come scegliere, utilizzare quando si tossisce e il naso che cola e quali soluzioni è possibile utilizzare?

Inalatore del compressore - un dispositivo con cui vengono spruzzati i farmaci. Scomponendosi in piccole particelle, le sostanze utili sono in grado di penetrare nelle parti più inaccessibili del tratto respiratorio, contribuendo così al rapido recupero.

Inalatore del compressore - che cos'è?

I nebulizzatori sono dispositivi moderni che facilitano notevolmente il trattamento di varie malattie delle vie respiratorie. Cos'è un inalatore per compressori? Questo dispositivo è una "scatola" di medie dimensioni, che ospita il compressore. Da qui parte il tubo con un ugello. Quest'ultimo può essere rimosso dal compressore ad una distanza impressionante, il che aggiunge convenienza.

Il dispositivo ha molti vantaggi. Uno di questi è che l'inalatore del compressore è universale. Cioè, è adatto per spruzzare quasi tutte le composizioni medicinali usate nei nebulizzatori, ma ci sono anche degli svantaggi. Il principale è dimensioni non compatte. Inoltre, gli inalatori del compressore sono molto rumorosi durante il funzionamento, il che spesso spaventa i pazienti più giovani e complica il loro trattamento.

Come funziona un nebulizzatore?

La composizione medica viene versata in una camera speciale del dispositivo. Qui il nebulizzatore del compressore sotto l'influenza dell'alta pressione lo converte in una nube di aerosol, che si sposta nell'ugello e da esso penetra nel sistema respiratorio del paziente. La dimensione delle particelle può variare a seconda del tipo di inalatore. La maggior parte dei nebulizzatori è dotata di uno speciale sistema di nebulizzazione regolabile. Questo ti permette di controllare la direzione della terapia.

L'inalatore per compressori per bambini differisce dall'adulto solo nel design. I dispositivi per bambini, di norma, sono decorati con disegni accattivanti multicolori o eseguiti sotto forma di personaggi dei cartoni animati e animali. Completo di ogni nebulizzatore sono forniti sia per bambini e adulti, perché l'intera famiglia può essere trattata con un inalatore. I cambiamenti positivi dall'usarlo diventano evidenti dopo la prima procedura.

Inalatore del compressore - Indicazioni

Il dispositivo viene utilizzato per scopi terapeutici e profilattici. Il nebulizzatore del nebulizzatore del compressore è utilizzato in questi casi:

  1. Per la prevenzione e il trattamento di malattie del tratto respiratorio superiore e inferiore: SARS, infezioni respiratorie acute, edema nasofaringeo, polmonite, bronchite, asma.
  2. Le inalazioni sono prescritte come misure profilattiche postoperatorie per coloro che, a seguito di un intervento chirurgico, hanno danneggiato gli organi respiratori.
  3. L'inalatore del compressore aiuta nella lotta contro le allergie, accompagnato da un naso che cola, mal di gola o tosse.
  4. I nebulizzatori sono indispensabili nel trattamento di tali malattie come faringite, laringite, tracheite.

Nebulizzatore - controindicazioni

Sono pochi, ma esistono e non possono essere trascurati. Le controindicazioni del nebulizzatore hanno il seguente:

  • allergico a componenti di formulazioni terapeutiche;
  • aterosclerosi dei vasi cerebrali;
  • calore (a una temperatura superiore a 37,5 gradi);
  • infarti o ictus colpiti meno di 8 mesi prima dell'inizio del trattamento;
  • vasi deboli dei passaggi nasali;
  • polipi nelle vie aeree;
  • pleurite;
  • insufficienza polmonare di III grado;
  • polmonite grave.

L'inalatore medico del compressore non può essere utilizzato per l'inalazione di olio. La prima ragione: il dispositivo potrebbe rompersi. Il secondo è la probabilità di sviluppare una polmonite oleosa. Questo può svilupparsi a causa del fatto che gli oli, senza intaccare il tratto respiratorio superiore, si depositano nei polmoni. Tra le altre cose, i nebulizzatori a casa non sono raccomandati per il trattamento dei neonati. L'inalazione dei bambini va fatta meglio in ospedale oa casa, ma sotto la supervisione di uno specialista.

Nebulizzatore del compressore - qual è il migliore?

Prima di acquistare è meglio consultare il proprio medico. Il medico sarà in grado di indicare con precisione il compressore dell'inalatore, che è meglio. Affinché tutta la famiglia possa utilizzare il nebulizzatore per quasi tutte le malattie, è necessario scegliere un modello con uno spray universale. Producono un aerosol, che consiste in particelle più piccole e più grandi, che sono depositate attraverso il rinofaringe e il sistema respiratorio.

Inalatore del compressore - Valutazione

Ci sono molte aziende che producono nebulizzatori e diversi modelli di dispositivi. Ognuno di loro ha i suoi vantaggi e svantaggi. Gli specialisti raccomandano il miglior inalatore per compressori per scegliere dal seguente elenco:

  1. OMRON CompAIR C28. Nebulizzatore universale, che è molto richiesto. Questo è un dispositivo ottimale per l'uso domestico: è potente e facile da gestire. Puoi aggiungere qualsiasi formula medicinale. Nell'inalatore viene implementato un sistema di valvole virtuale che riduce al minimo il consumo di farmaci.
  2. Microlife NEB-50. Elencando i migliori nebulizzatori per compressori, è impossibile non ricordare questo. Il suo principale vantaggio è un potente compressore che può funzionare fino a 1 ora. In caso di surriscaldamento, il dispositivo si spegne automaticamente.
  3. B.Well WN-112K. Inalatore budget in cui è possibile regolare la dimensione delle particelle. A causa del comodo spruzzatore, la perdita di miscele terapeutiche è minima. Il nebulizzatore è controllato manualmente.

Nebulizzatore del nebulizzatore del compressore - come usare?

Per l'effetto dell'uso del dispositivo risulta il più positivo possibile, deve essere usato correttamente. Inalatore del compressore - come si usa?

  1. È necessario eseguire la procedura non prima di 1-1,5 ore dopo il pasto e lo sforzo fisico.
  2. È meglio non essere distratti mentre si legge o si parla mentre si inala.
  3. Quando si utilizza un nebulizzatore, la respirazione deve essere uniforme e misurata.
  4. Dopo la procedura, non puoi mangiare per 15-20 minuti.
  5. L'inalazione dovrebbe essere fatta 2-3 volte al giorno.

Inalatore del compressore: cosa si può inondare?

Le soluzioni per l'inalazione sono diverse. Alcuni sono destinati a liquefare il muco, altri non consentono il broncospasmo, altri sono utilizzati per combattere i microrganismi fungini nel tratto respiratorio. Le soluzioni più popolari per l'inalazione con un nebulizzatore sono:

  • bicarbonato di sodio;
  • cloruro di sodio;
  • Flomax;
  • atrovent;
  • salbutamolo;
  • berotek;
  • Pulmicort;
  • Lasolvan;
  • acetilcisteina;
  • Mukomist;
  • idrocortisone;
  • Malawi
  • furatsilin;
  • Dioxidine.

Inalatore del compressore - come usare con un raffreddore?

I nebulizzatori aiutano a pulire efficacemente il naso. Possono persino essere usati per trattare i neonati. Il grande vantaggio degli inalatori è che aiutano a trattare un naso che cola senza danneggiare la mucosa. Già la prima procedura, che richiede pochissimo tempo, dà un cambiamento positivo. È necessario utilizzare il nebulizzatore del compressore a freddo, rispettando le regole sopra descritte. Per combattere il muco nel naso, di regola, utilizzare tali strumenti:

  • salina;
  • tonzilgon;
  • Soluzione di furacilina;
  • tintura di propoli;
  • tintura di calendula e altri

Inalatore del compressore - come usare quando si tossisce?

Nella lotta contro la tosse, il nebulizzatore è considerato il farmaco numero uno. Grazie al dispositivo, lo strumento penetra in profondità nel tratto respiratorio e il recupero avviene più rapidamente rispetto ad altri metodi di trattamento. Si raccomanda di versare tali composizioni medicinali in un inalatore del compressore quando si tossisce:

  • dioxidine;
  • berotek;
  • fenoterolo;
  • lidocaina;
  • Fluimucil;
  • gentamicina;
  • Lasolvan;
  • kromogeksal;
  • Rotokan e altri.

Terapia del nebulizzatore

TERAPIA NON BLUZER - QUESTO E 'MODERNO E SICURO.

Nel trattamento delle malattie respiratorie, il metodo più efficace e moderno è la terapia inalatoria. L'inalazione di farmaci attraverso un nebulizzatore è uno dei metodi di trattamento più affidabili e semplici. L'uso di nebulizzatori nel trattamento delle malattie respiratorie sta guadagnando un crescente riconoscimento tra medici e pazienti.

Per rendere il farmaco più facile da penetrare nel tratto respiratorio, dovrebbe essere convertito in un aerosol. Un nebulizzatore è una camera in cui la soluzione medicinale viene spruzzata su un aerosol e alimentata alle vie aeree del paziente. L'aerosol medico è creato da certe forze. Tali forze possono essere il flusso d'aria (nebulizzatori del compressore) o le oscillazioni della membrana ultrasonica (nebulizzatori ad ultrasuoni).

Un approccio moderno al trattamento delle malattie dell'apparato respiratorio comporta l'erogazione di farmaci direttamente nel tratto respiratorio a causa dell'uso diffuso di forme di farmaci inalate. Le capacità del nebulizzatore hanno ampliato notevolmente lo scopo della terapia inalatoria. Ora è diventato disponibile per i pazienti di tutte le età (dalla mammella alla vecchiaia). Può essere eseguito durante periodi di esacerbazioni di malattie croniche (principalmente asma bronchiale), in situazioni in cui il paziente ha ridotto significativamente il tasso inspiratorio (bambini piccoli, pazienti postoperatori, pazienti con gravi malattie somatiche), sia a casa che in ospedale.

La terapia del nebulizzatore ha vantaggi rispetto ad altri tipi di terapia inalatoria:

  • Può essere utilizzato a qualsiasi età, dal momento che al paziente non è richiesto di adattare il respiro al funzionamento del dispositivo e allo stesso tempo eseguire qualsiasi azione, ad esempio, premere la bomboletta spray, tenere l'inalatore, ecc., Che è particolarmente importante nei bambini piccoli.
  • Nessuna necessità di eseguire un respiro forte consente l'uso della terapia del nebulizzatore in caso di gravi attacchi d'asma, così come nei pazienti in età avanzata.
  • La terapia di nebulizzazione consente l'uso di farmaci in dosi efficaci in assenza di effetti collaterali.
  • Questa terapia fornisce un rifornimento continuo e veloce di farmaci con un compressore.
  • È il metodo più sicuro di terapia inalatoria, dal momento che non utilizza, al contrario di aerosol di dosaggio aerosol, propellenti (solventi o gas di trasporto).
  • Questo è un metodo moderno e confortevole per il trattamento delle malattie broncopolmonari nei bambini e negli adulti.

Quali malattie possono essere trattate con un nebulizzatore?

Il farmaco spruzzato con un inalatore inizia ad agire quasi immediatamente, il che consente l'uso di nebulizzatori, principalmente per il trattamento di malattie che richiedono un intervento urgente - asma, allergie.

(Innanzitutto, i nebulizzatori sono usati per trattare malattie che richiedono un intervento urgente - asma, allergie).

Un altro gruppo di malattie in cui le inalazioni sono semplicemente necessarie sono i processi infiammatori cronici delle vie respiratorie, come la rinite cronica, la bronchite cronica, l'asma bronchiale, la broncopneumopatia cronica ostruttiva, la fibrosi cistica, ecc.

Ma la portata della loro applicazione non è limitata a questo. Sono buoni per il trattamento di malattie respiratorie acute, laringiti, riniti, faringiti, lesioni fungine del tratto respiratorio superiore, del sistema immunitario.

Inalatori per malattie professionali di cantanti, insegnanti, minatori, chimici aiutano.

Quando il nebulizzatore è necessario a casa:

  • In una famiglia in cui un bambino cresce, incline a frequenti raffreddori, bronchiti (compresi quelli che si verificano con la sindrome broncopolmonare), per il trattamento complesso della tosse con espettorato difficile, trattamento della stenosi.
  • Famiglie con pazienti con malattie broncopolmonari croniche o spesso ricorrenti (asma bronchiale, broncopneumopatia cronica ostruttiva, bronchite cronica, fibrosi cistica).

Quali farmaci possono essere utilizzati nel nebulizzatore.

Per la terapia del nebulizzatore, ci sono soluzioni speciali di farmaci che sono disponibili in fiale o contenitori di plastica - nebulose. Il volume del farmaco insieme al solvente per una singola inalazione è 2-5 ml. Il calcolo della quantità richiesta di farmaci dipende dall'età del paziente. Per prima cosa, nel nebulizzatore vengono versati 2 ml di soluzione salina fisiologica, quindi viene aggiunto il numero richiesto di gocce del medicinale. L'acqua distillata non deve essere utilizzata come solvente, in quanto può provocare broncospasmo, che porterà alla tosse e alla respirazione durante la procedura. L'imballaggio farmaceutico con farmaci viene conservato in frigorifero (salvo diversa indicazione) in forma chiusa. Dopo l'apertura del pacchetto della farmacia, il farmaco deve essere utilizzato entro due settimane. Si consiglia di scrivere sulla bottiglia la data di inizio dell'uso del farmaco. Prima di utilizzare il farmaco deve essere riscaldato a temperatura ambiente.

Per la terapia con nebulizzatore si può usare:

  1. mucolitici e mucoregolatori (preparati per l'espettorato da assottigliamento e miglioramento dell'espettorato): Ambroesal, Lasolvan, Ambrobene, Fluimucil;
  2. broncodilatatori (farmaci che espandono i bronchi): Berodual, Ventolin, Berotek, Salamol.
  3. glucocorticoidi (ormoni che hanno un'azione multilaterale, principalmente anti-infiammatori e anti-edematosi): Pulmicort (sospensione per nebulizzatori);
  4. Cromone (farmaci antiallergici, stabilizzatori della membrana mastocitaria): Nebulosa Cromoesale;
  5. antibiotici: Fluimucil-antibiotico;
  6. soluzioni alcaline e saline: 0,9% di soluzione salina, acqua minerale "Borjomi"

Prescrivere il farmaco e dire le regole del suo uso dovrebbe il medico. Deve controllare l'efficacia del trattamento.

Non raccomandato per l'uso con nebulizzatori:

tutte le soluzioni contenenti oli, sospensioni e soluzioni contenenti particelle sospese, compresi decotti e infusi di erbe, nonché soluzioni di aminofillina, papaverina, tableyfillin, difenidramina e mezzi simili, che non hanno punti di applicazione sulla membrana mucosa delle vie respiratorie.

Quali effetti collaterali sono possibili durante la terapia con nebulizzatori?

Con la respirazione profonda, possono comparire sintomi di iperventilazione (capogiri, nausea, tosse). È necessario fermare l'inalazione, respirare attraverso il naso e calmarsi. Dopo la scomparsa dei sintomi dell'iperventilazione, la nebulizzazione attraverso il nebulizzatore può essere continuata

Durante l'inalazione, come reazione all'introduzione della soluzione spruzzata, può verificarsi tosse. In questo caso, si raccomanda anche di interrompere l'inalazione per diversi minuti.

Metodo di inalazione usando un nebulizzatore

  • Prima di lavorare con l'inalatore, devi (sempre) attentamente
  • lavarsi le mani con sapone i microbi patogeni possono essere sulla pelle.
  • Assemblare tutte le parti del nebulizzatore seguendo le istruzioni.
  • Versare la quantità necessaria di farmaco nel vetro del nebulizzatore, preriscaldandolo a temperatura ambiente.
  • Chiudere il nebulizzatore e collegare la maschera facciale, il boccaglio o la cannula nasale.
  • Collegare il nebulizzatore e il compressore con un tubo.
  • Accendere il compressore e condurre l'inalazione per 7-10 minuti o fino al completo consumo della soluzione.
  • Spegnere il compressore, scollegare il nebulizzatore e smontarlo.
  • Lavare tutte le parti del nebulizzatore con acqua calda o soluzione di bicarbonato al 15%. Non usare pennelli e spazzole.
  • Smontare il nebulizzatore in una forma smontata con un dispositivo di sterilizzazione a vapore, ad esempio un termodisinfettore (sterilizzatore a vapore) progettato per gestire biberon. E 'possibile anche la sterilizzazione mediante ebollizione per almeno 10 minuti. La disinfezione deve essere effettuata una volta alla settimana.
  • Il nebulizzatore accuratamente pulito e asciugato deve essere conservato in un tovagliolo o un asciugamano pulito.

Regole di base per l'inalazione

  • L'inalazione viene effettuata non prima di 1-1,5 ore dopo un pasto o uno sforzo fisico significativo.
  • Durante il corso del trattamento per inalazione, i medici vietano il fumo. In casi eccezionali, si raccomanda di smettere di fumare per un'ora prima e dopo l'inalazione.
  • L'inalazione dovrebbe essere presa in uno stato calmo, senza essere distratto leggendo e parlando.
  • L'abbigliamento non dovrebbe costringere il collo e rendere difficile la respirazione.
  • Per le malattie delle vie nasali, l'inalazione e l'espirazione devono essere effettuate attraverso il naso (inalazione nasale), respirando con calma, senza tensione.
  • Nelle malattie della laringe, della trachea, dei bronchi e dei polmoni, si raccomanda di inalare l'aerosol attraverso la bocca (inalazione orale), è necessario respirare profondamente e in modo uniforme. Dopo aver inspirato profondamente con la bocca, trattenere il respiro per 2 secondi, quindi effettuare un'espirazione completa attraverso il naso; in questo caso, l'aerosol dalla cavità orale si estende ulteriormente nella faringe, nella laringe e ulteriormente nelle parti più profonde del tratto respiratorio.
  • La frequente respirazione profonda può causare vertigini, quindi periodicamente è necessario interrompere l'inalazione per un breve periodo.
  • Prima della procedura, non è necessario prendere espettoranti, sciacquare la bocca con soluzioni antisettiche (permanganato di potassio, perossido di idrogeno, acido borico).
  • Dopo ogni inalazione, e specialmente dopo l'inalazione di un farmaco ormonale, è necessario risciacquare la bocca con acqua bollita a temperatura ambiente (un bambino piccolo può essere dato da bere e cibo), in caso di utilizzo di una maschera, lavare gli occhi e il viso con acqua.
  • La durata di un'inalazione non deve superare i 7-10 minuti. Il corso del trattamento con inalazione di aerosol - da 6-8 a 15 procedure

Quali sono i tipi di nebulizzatori?

Attualmente, nella pratica medica, ci sono tre tipi principali di inalatori: vapore, ultrasuoni e compressore.

L'azione degli inalatori di vapore si basa sull'effetto dell'evaporazione della sostanza farmaceutica. È chiaro che possono essere utilizzate solo soluzioni volatili (oli essenziali). Il più grande svantaggio di inalatori di vapore è la bassa concentrazione della sostanza inalata, di norma, inferiore alla soglia degli effetti terapeutici, nonché l'incapacità di dosare accuratamente il farmaco a casa.

Ultrasuoni e compressori combinati con il termine "nebulizzatori" (dalla parola latina "nebulosa" - nebbia, nuvola), generano non coppie, ma una nube di aerosol costituita da microparticelle di una soluzione inalabile. Nebulizzatore consente di entrare in tutti gli organi respiratori (naso, bronchi, polmoni) farmaci nella sua forma pura, senza impurità. La dispersione degli aerosol prodotti dalla maggior parte dei nebulizzatori varia da 0,5 a 10 micron. Particelle con un diametro di 8-10 micron sono depositate nel cavo orale e nella trachea, con un diametro di 5-8 micron - nella trachea e nel tratto respiratorio superiore, da 3 a 5 micron - nel tratto respiratorio inferiore, da 1 a 3 micron - nei bronchioli, da 0, Da 5 a 2 micron - negli alveoli. Le particelle di dimensioni inferiori a 5 micron sono chiamate "frazione respirabile" e hanno il massimo effetto terapeutico.

Soluzione spray per nebulizzatori a ultrasuoni con vibrazioni a membrana ad alta frequenza (ad ultrasuoni). Sono compatti, silenziosi, non richiedono la sostituzione di camere di nebulizzazione. La percentuale di aerosol che cade sulla mucosa del tratto respiratorio supera il 90% e la dimensione media delle particelle di aerosol è di 4-5 micron. A causa di ciò, il farmaco richiesto sotto forma di aerosol in alta concentrazione raggiunge i bronchi e i bronchioli piccoli.

La scelta dei nebulizzatori a ultrasuoni è più preferibile nei casi in cui la zona di esposizione del farmaco è i piccoli bronchi e il farmaco si presenta sotto forma di soluzione salina. Tuttavia, un certo numero di farmaci, come antibiotici, ormoni, mucolitici (espettorato) può essere distrutto dall'ecografia. Questi farmaci non sono raccomandati per l'uso in nebulizzatori ad ultrasuoni.

I nebulizzatori del compressore formano una nuvola di aerosol spingendo attraverso una stretta apertura nella camera contenente la soluzione di trattamento, una potente corrente d'aria pompata dal compressore. Il principio dell'utilizzo di aria compressa nei nebulizzatori per compressori è il "gold standard" della terapia inalatoria. Il vantaggio principale dei nebulizzatori per compressori è la loro versatilità e economicità relativa, sono più accessibili e possono spruzzare praticamente qualsiasi soluzione destinata all'inalazione.

I nebulizzatori del compressore hanno diversi tipi di fotocamere:

  • camere di convezione con uscita costante dell'aerosol;
  • fotocamere con attivazione del respiro;
  • telecamere attivate dal respiro con un interruttore di flusso della valvola.

Durante l'inalazione di sostanze medicinali attraverso un nebulizzatore, è necessario tenere conto di alcune caratteristiche:

  • volume ottimale del riempimento della camera del nebulizzatore - non meno di 5 ml;
  • per ridurre la perdita del farmaco alla fine dell'inalazione, 1 ml di soluzione salina può essere aggiunto alla camera, dopodiché, agitando la camera del nebulizzatore, si continua l'inalazione;
  • Quando si utilizzano farmaci economici e convenienti, è possibile utilizzare tutti i tipi di nebulizzatori, ma quando si utilizzano farmaci più costosi, i nebulizzatori attivati ​​dal paziente inalato e dotati di un interruttore valvolare durante la fase espiratoria forniscono la massima efficacia della terapia inalatoria. Questi dispositivi sono particolarmente efficaci nel trattamento delle malattie broncopolmonari.

Come scegliere un nebulizzatore?

Con il trattamento con un nebulizzatore, il farmaco viene consegnato al tratto respiratorio. Questo trattamento è destinato a coloro che hanno afflitto il tratto respiratorio (rinite, laringite, tracheite, bronchite, asma bronchiale, broncopneumopatia cronica ostruttiva, ecc.). Inoltre, a volte la mucosa del tratto respiratorio viene utilizzata per iniettare farmaci nel corpo umano. La superficie dell'albero bronchiale è molto grande e molti farmaci, come l'insulina, vengono assorbiti attivamente attraverso di esso.

La scelta dell'inalatore dipende dalla malattia che intendi trattare e dalle tue capacità finanziarie.

In Russia, i produttori di nebulizzatori di Germania, Giappone e Italia rappresentano i loro prodotti nel mercato delle attrezzature mediche. Sfortunatamente, non ci sono ancora produttori nazionali di nebulizzatori per compressori. Informazioni dettagliate sulle caratteristiche tecniche di alcuni tipi di nebulizzatori possono essere ottenute da società russe che partecipano alla loro vendita. Alla scelta dei requisiti del nebulizzatore per uno spray e il compressore sono considerati. Per un compressore, dimensioni, peso, rumore sul lavoro, la facilità d'uso è importante. Per tutti questi parametri, differiscono leggermente. Ma va notato che i nebulizzatori di PARI GmbH (Germania) si distinguono per la tradizionale qualità tedesca, l'eccezionale efficienza e la lunga durata. Forniscono la massima sedimentazione dei farmaci nel tratto respiratorio grazie alla dispersione ottimale dell'aerosol.

Forse l'attenzione dovrebbe essere sul tipo di irroratore. I nebulizzatori equipaggiati con un nebulizzatore a flusso diretto, ha senso da usare nei bambini piccoli, in quanto hanno una forza inspiratoria insufficiente, che consentirebbe l'attivazione delle valvole (e quindi il salvataggio del medicinale). Per l'inalazione nei bambini fino a 3 anni, si consiglia di utilizzare una maschera per bambini. Gli adulti possono anche usare questo tipo di spruzzatore, perché È originariamente completato con un bocchino.

I nebulizzatori respiratori che vengono attivati ​​dall'inalazione hanno valvole per l'inalazione e l'espirazione, che vengono attivate alternativamente durante l'atto respiratorio. Quando vengono utilizzati durante l'espirazione, si forma meno aerosol, c'è un notevole risparmio del farmaco.

Ci sono anche nebulizzatori che hanno un nebulizzatore dotato di un tubo a T (interruzione flusso di aerosol), che consente di regolare la formazione di un aerosol solo durante l'inalazione bloccando l'apertura laterale del tee.

Vari tipi di ugelli vengono utilizzati con lo spruzzatore: boccagli, cannule nasali (tubuli), maschere per adulti e taglie per bambini.

  • I bocchini (adulti e bambini) sono ottimali per somministrare farmaci in profondità nei polmoni, sono usati per l'inalazione da pazienti adulti, così come i bambini da 5 anni.
  • Le maschere sono utili per il trattamento del tratto respiratorio superiore e consentono l'irrigazione di tutte le parti della cavità nasale, della faringe, della laringe e della trachea. Quando si utilizza una maschera, la maggior parte degli aerosol viene depositata nel tratto respiratorio superiore. Le maschere sono necessarie quando si utilizza la terapia con nebulizzatore nei bambini di età inferiore a 3 anni, dal momento che è impossibile condurre l'inalazione in questi pazienti attraverso il boccaglio - i bambini respirano principalmente attraverso il naso (ciò è dovuto all'anatomia del corpo del bambino). È necessario utilizzare una maschera di dimensioni appropriate. L'uso di una maschera aderente riduce la perdita di aerosol nei bambini piccoli. Se un bambino ha più di 5 anni, è meglio usare un boccaglio piuttosto che una maschera.
  • Le cannule nasali (tubuli) sono necessarie per fornire un aerosol medicinale alla cavità nasale. Possono essere utilizzati nel complesso trattamento della rinite acuta e cronica e della rinosinusite.

Per ottenere un nebulizzatore per te e per i tuoi cari è la decisione giusta e ragionevole. Hai acquisito un aiutante affidabile e un amico

Tipi di inalatori e il principio del loro funzionamento

L'inalazione è uno dei trattamenti più efficaci per raffreddori e malattie respiratorie. Il principio di funzionamento degli inalatori si basa sulla trasformazione del farmaco in uno stato di vapore o gassoso. Quando questi vapori di farmaci vengono inalati, si verifica un effetto terapeutico. Gli inalatori sono usati per il trattamento della tosse, della rinite, delle malattie respiratorie, così come per la bronchite, la tracheite e altri disturbi. Quali sono i dispositivi, così come le caratteristiche del loro funzionamento, apprendiamo più in dettaglio.

Cosa sono gli inalatori

Esistono diversi tipi di inalatori, che differiscono tra loro in un insieme completo, principio d'azione e anche struttura. Oggi sono noti i seguenti tipi di inalatori:

Non molto tempo fa, gli apparecchi a vapore erano popolari, e recentemente sono stati sostituiti da apparati di compressori o nebulizzatori. Il principio di funzionamento del nebulizzatore si basa sul fatto che la sostanza medicinale viene spruzzata allo stato liquido sotto forma di una nube di aerosol. Presta attenzione ai tipi più popolari di dispositivi e scopri quali sono le basi del principio di funzionamento di ciascun dispositivo, nonché le caratteristiche principali del loro funzionamento.

Apparecchi a vapore

Questa è la categoria dei tipi più semplici di inalatori. Il dispositivo e il principio di azione sono abbastanza semplici e si basano sul riscaldamento del farmaco, che a sua volta si trasforma in vapore. Tali procedure possono essere eseguite con l'aiuto di un dispositivo speciale - un inalatore di vapore o con l'uso di dispositivi fatti da sé.

L'impatto del vapore terapeutico può migliorare il processo di circolazione del sangue e ha anche proprietà curative. Con l'aiuto di inalazione di vapore è il trattamento delle malattie del sistema respiratorio. Lo svantaggio di questo metodo di inalazione precedentemente popolare è la necessità di riscaldare la miscela di farmaci alle alte temperature. Questo porta alla distruzione del farmaco, con il risultato che semplicemente non ha un effetto terapeutico.

Importante sapere! Considerando i principi di funzionamento degli inalatori di vapore, è opportuno notare che per condurre l'inalazione, è necessario scegliere il farmaco giusto.

L'uso di un dispositivo a vapore è controindicato per i seguenti fattori:

  • se il paziente ha segni di tubercolosi e influenza;
  • se il paziente ha problemi di cardiopatia;
  • persone dopo aver sofferto di gravi malattie;
  • per le malattie del sangue;
  • con l'aumento della temperatura corporea.

Il dispositivo del principio d'azione del compressore è venuto a sostituire l'inalatore di vapore. Quali sono i dispositivi del compressore, impariamo di più.

Nebulizzatore o nebulizzatore del compressore

Il principio di funzionamento dell'inalatore del tipo a compressore si basa sull'utilizzo del compressore stesso. Il compressore operativo pressurizza, per mezzo del quale il farmaco viene espulso sotto forma di un aerosol. Come funziona un inalatore di compressori non è noto a molti, ma la fonte principale del suo funzionamento è un motore elettrico e una pompa, attraverso i quali viene creata la pressione dell'aria. A inalatori di compressori c'è un secondo nome - nebulizzatori. Questa parola deriva dalla "nebulosa" inglese e viene tradotta come una nuvola o nebbia.

Il vantaggio principale dei nebulizzatori è il fatto che lavorano non sotto l'influenza della temperatura elevata, ma a causa della pressione dell'aria. Questo rende possibile l'uso di vari tipi di farmaci in tali inalatori: antisettici, antibiotici, farmaci ormonali e altre medicine.

Effettuare inalazioni con dispositivi compressori offre molti vantaggi rispetto ai dispositivi a vapore. Il nebulizzatore del compressore ha acquisito ampia popolarità ed è utilizzato molto attivamente nel trattamento domiciliare. Il principio di funzionamento del nebulizzatore del compressore è abbastanza semplice, in modo che inizi a funzionare, dovresti collegarlo e premere l'interruttore. Sotto l'azione della pressione, che può essere regolata, il farmaco viene spruzzato ed entra nel tratto respiratorio umano, che viene fatto usando una maschera speciale o un bocchino per fissare le labbra.

C'è uno svantaggio significativo di questo dispositivo: è un rumore quando il compressore è in funzione. Se tale rumore non è un ostacolo per un adulto, allora provoca paura e ansia in un bambino. I produttori tendono a produrre nebulizzatori per bambini sotto forma di giocattoli, ma il rumore è quasi impossibile da eliminare.

Importante sapere! Prima che il bambino venga inalato con un nebulizzatore, dovrebbe essere inizialmente preparato per questa procedura. Per questo devi dire al ragazzo che questo è solo un gioco del genere.

Inalatore ad ultrasuoni

Il nebulizzatore a ultrasuoni è un dispositivo speciale progettato per trasformare la miscela di farmaci da uno stato liquido in uno gassoso, così come il suo rilascio nel tratto respiratorio superiore e inferiore. Il principio di base del funzionamento di un inalatore ad ultrasuoni è la spruzzatura della miscela di farmaci, che successivamente entra nelle vie aeree del paziente.

Secondo il principio di funzionamento degli inalatori ad ultrasuoni, le onde ad alta frequenza vengono applicate al farmaco. Nei nebulizzatori sotto l'influenza di onde ultrasoniche, il liquido si trasforma in una miscela gassosa. Il principio di funzionamento dell'inalatore è semplice come quello di un nebulizzatore del compressore. Le principali caratteristiche distintive degli inalatori è che in un inalatore ad ultrasuoni la miscela di farmaci viene distrutta nelle particelle più piccole. Attraverso questo principio di azione, diventa possibile consegnare i componenti del farmaco al sistema respiratorio umano.

Gli inalatori ad ultrasuoni hanno i seguenti vantaggi:

  • Il principio silenzioso del funzionamento del nebulizzatore.
  • La capacità di servire al paziente una grande quantità della miscela di droga.
  • L'omogeneità della miscela inalatoria.
  • La capacità di spruzzare la miscela di farmaci a diversi angoli di inclinazione.

I nebulizzatori a ultrasuoni si basano sui seguenti componenti: un dispositivo a ultrasuoni, uno spruzzatore speciale, vari tipi di ugelli e maschere e istruzioni per l'uso. I pezzi di ricambio possono essere forniti agli inalatori di alcuni modelli, che possono essere sostituiti indipendentemente se il dispositivo non funziona.

Indicazioni per l'uso di nebulizzatori

Prima di utilizzare l'inalatore, è necessario assicurarsi che sia razionale da usare. Le principali indicazioni per l'uso di inalatori includono:

  • Rinite, sinusite e tonsillite.
  • Bronchiectasia dei polmoni.
  • Asma.
  • Polmonite.
  • Tubercolosi dei polmoni e dei bronchi.
  • Fibrosi cistica
  • ARI.
  • Infezione da HIV

Prima di utilizzare il nebulizzatore, è necessario leggere le istruzioni. A scopo preventivo, l'uso del dispositivo è consentito senza la nomina di uno specialista. Se necessario, è necessario l'uso di farmaci nel nebulizzatore per consultare uno specialista. Il medico deve prescrivere il dosaggio ottimale di un farmaco per il trattamento della malattia manifestata.

Importante sapere! Quale nebulizzatore da scegliere per le procedure di inalazione dovrebbe essere deciso dai pazienti stessi. I più popolari sono i dispositivi a compressore e ad ultrasuoni. Possono essere utilizzati anche apparecchi a vapore, ma è necessario tener conto dei loro svantaggi.

Riassumendo, si può notare che quando si sceglie un dispositivo è importante considerare lo scopo per cui è stato acquistato il dispositivo. Se è necessario effettuare le procedure più semplici di inalazione, allora non deve pagare più del dovuto, per questo è sufficiente acquistare un inalatore di vapore. Conveniente e versatile è l'inalatore del compressore, con il quale è possibile trattare varie malattie. Se hai bisogno di un dispositivo silenzioso, la preferenza dovrebbe essere data al dispositivo a ultrasuoni. Esiste anche un meccanismo di lavoro della rete elettronica dell'inalatore, il cui vantaggio è il basso costo, il funzionamento silenzioso, la compattezza e la facilità d'uso. Se non riesci a decidere quale dispositivo è giusto per te, si consiglia di consultare uno specialista.

Potrebbe Piacerti Anche