Cause della mancanza di odore e il metodo di trattamento dell'anosmia

Una delle gravi condizioni patologiche del corpo è considerata una violazione o completa perdita dell'olfatto, che può compromettere in modo significativo la vita di una persona. In effetti, patologie come l'anosmia possono rappresentare una minaccia per la salute umana in generale.

Oggi, il trattamento dell'assenza di olfatto viene effettuato in vari modi e la scelta di ciascuno di essi dipende dalla causa dello sviluppo della patologia. È possibile ripristinare il normale funzionamento del sistema olfattivo, sia con l'aiuto di speciali procedure e mezzi medici, sia grazie alle ricette della medicina tradizionale.

Varietà di patologia

Ci sono molti fattori che possono innescare lo sviluppo di anosmia.

Infatti, la perdita dell'olfatto o il suo declino possono essere natura congenita e acquisita. Nel caso in cui a un paziente venga diagnosticata una mancanza congenita di odore, il più delle volte questo è il risultato della completa assenza delle vie aeree o di una violazione del loro sviluppo. Nella maggior parte dei casi, l'anosmia e l'iposmia si sviluppano insieme alle anomalie congenite della cavità nasale o del cranio facciale.

Quando si esamina un paziente, è possibile diagnosticare una perdita di odore acquisita e gli specialisti suddividono questa patologia in due tipi:

  1. una violazione dell'origine periferica si sviluppa se le lesioni sono localizzate nell'area del proprio naso
  2. la patologia di origine centrale viene rilevata quando viene influenzato il carattere organico del sistema nervoso centrale

Nella pratica medica, ci sono vari tipi di anosmia periferica:

  • funzionale
  • senile
  • essenziale
  • respiratorio

Ognuno di questi tipi di anosmia periferica si sviluppa per ragioni diverse e, se esposti al corpo umano, alcuni fattori avversi.

Cause di anosmia

La pratica medica mostra che il più delle volte una violazione dell'olfatto si è sviluppata sullo sfondo di varie malattie nella cavità nasale

La posizione principale dei recettori responsabili della normale percezione degli odori è la mucosa nasale. Il luogo di localizzazione dei centri olfattivi diventa il cervello e il nervo olfattivo funge da conduttore di segnale.

La causa principale di varie violazioni del processo dell'olfatto sono varie lesioni e patologie che colpiscono una delle sezioni della catena nasale-nervo-cervello.

Spesso l'anosmia si sviluppa con la progressione nel corpo di adulti e bambini delle seguenti patologie:

La violazione del processo dell'olfatto durante il corso di tali malattie si sviluppa a causa del gonfiore della mucosa. Ci sono problemi con la secrezione compromessa della mucosa e il risultato di ciò può anche diventare una violazione del processo dell'olfatto. Lo sviluppo dello stato patologico può provocare la distruzione del neuroepitelio o dei neuroni del cervello da parte di vari virus, droghe e sostanze tossiche.

Le cause di problemi con l'olfatto possono essere le seguenti violazioni:

  • progressione nel corpo umano di varie infezioni di origine virale
  • esposizione costante a sostanze tossiche che creano ostacoli alla normale sostituzione delle cellule epiteliali
  • lesioni del cranio di diversa natura, che sono accompagnate da una frattura della base della fossa cranica anteriore
  • intervento neurochirurgico
  • farmaci neurotossici lunghi e incontrollati
  • progressione di tumori di diversa natura
  • varie malattie congenite

Gli esperti diagnosticano raramente l'anosmia congenita e il suo sviluppo è associato a una malattia come la sindrome di Kallmann.

Segni pericolosi di malattia

La perturbazione dell'odorato è uno dei sintomi di molte patologie, progredendo nel corpo umano.

La combinazione di questo sintomo con altri segni consente di determinare la diagnosi esatta e prescrivere un trattamento efficace:

  • In tal caso, se l'anosmia è combinata con una violazione della respirazione nasale, gonfiore della mucosa e l'aspetto della scarica, di solito è fatta una diagnosi come "rinite".
  • Spesso i disturbi olfattivi si sviluppano in patologie come il raffreddore comune e l'ARVI. Tuttavia, dopo che il paziente si riprende, la condizione di solito ritorna normale. Nel caso in cui ciò non si verificasse, vi è un'alta probabilità che il paziente abbia sviluppato un'anosmia post-virale dovuta alla distruzione dell'epitelio olfattivo e alla sua sostituzione con quella respiratoria.
  • La percezione umana degli odori, ma non riconoscendoli, può segnalare danni al sistema nervoso centrale.
  • In alcuni casi, una diminuzione dell'odore o della sua completa perdita è accompagnata dalla comparsa di un aumento della secchezza nella cavità nasale. In tale situazione, l'anosmia segnala più spesso lo sviluppo di atrofia legata all'età della mucosa.
  • La causa più comune di alterazione dell'olfatto è la lesione. Dopo che il paziente si riprende, l'anosmia può scomparire, tuttavia, gli odori saranno scarsamente percepiti.

Molto spesso, la ragione per cercare uno specialista è l'anosmia bilaterale, che il paziente assume come una violazione dell'olfatto. Questo fenomeno è considerato abbastanza innocuo e si verifica con disturbi respiratori e lesioni della mucosa nasale.

In un processo unilaterale, la comparsa di sintomi aggiuntivi non viene solitamente osservata, la persona non avverte alcun disagio e continua a percepire gli odori. La causa dello sviluppo di tale violazione nella maggior parte dei casi è un tumore localizzato all'interno del cranio. In una tale situazione, il contatto con un paziente per l'aiuto di uno specialista è motivato dall'apparizione di sintomi caratteristici aggiuntivi per una tale patologia.

Trattamento farmacologico della malattia

Il trattamento efficace dell'anosmia può essere prescritto da un medico solo in base al motivo della perdita dell'olfatto.

Ai fini di un trattamento efficace e corretto in caso di violazione dell'olfatto, è necessario scoprire le cause di questa condizione patologica.

Lo sviluppo di anosmia funzionale è di solito osservato a causa di edema della mucosa, e questo si verifica sullo sfondo delle seguenti malattie:

Dopo che il paziente si riprende, questo tipo di anosmia scompare da solo senza un trattamento speciale. Per accelerare il processo di recupero del paziente da parte di esperti, si raccomanda l'uso dei seguenti metodi di trattamento medico:

  • usando la soluzione salina per risciacquare la cavità nasale
  • farmaco con effetti antibatterici, antivirali e antistaminici
  • somministrazione di corticosteroidi
  • svolgimento di procedure fisioterapiche

Non è insolito per un paziente avere una persistente perdita dell'olfatto, e ciò è dovuto allo sviluppo di varie malattie e cambiamenti anatomici nel corpo. Il trattamento di questo tipo di anosmia viene effettuato solo con l'aiuto dell'intervento chirurgico.

Maggiori informazioni sulle cause della perdita dell'olfatto possono essere trovate nel video:

Una condizione patologica piuttosto complessa del corpo è considerata la perdita dell'olfatto di origine centrale e si sviluppa con qualsiasi interruzione del sistema nervoso. La prognosi per questa patologia è la meno favorevole, poiché non è curabile.

Uno specialista è incaricato di condurre la terapia della malattia di base e l'eliminazione della causa della violazione in futuro può portare al ripristino dell'odore.

Anomalie della struttura facciale del cranio portano allo sviluppo di anosmia congenita, e non è suscettibile di correzione. Tali interventi chirurgici non vengono effettuati durante l'infanzia e dopo 3-4 anni il processo di distruzione dei neuroni responsabili del senso dell'olfatto diventa irreversibile.

Metodi tradizionali di trattamento

Il lavaggio nasale con anosmia è uno dei modi migliori per trattare la patologia

Il trattamento di anosmia può essere effettuato con l'aiuto di rimedi popolari, che sono finalizzati a lavare il naso e l'instillazione di soluzioni speciali in esso.

  • Per il trattamento dell'anosmia, è possibile utilizzare il succo di celidonia, tuttavia, è considerato una sostanza piuttosto tossica. Prima del trattamento, si consiglia di diluire il succo della pianta con acqua bollita in un rapporto 1: 1 e gocciolare la soluzione risultante in ciascuna narice. È necessario eseguire tale procedura più volte al giorno, instillando 3-4 gocce della soluzione in ciascuna narice.
  • Per pulire la cavità nasale dall'accumulo di tossine, pus e sostanze indesiderate, puoi usare la soluzione salina. Per la sua preparazione, è necessario sciogliere 1-6 grammi di sale marino in 200 ml di acqua calda e utilizzare la soluzione risultante per lavare la cavità nasale. È possibile aggiungere alcune gocce di iodio alla soluzione salina, che migliorerà ulteriormente l'effetto dell'agente preparato.
  • La medicina tradizionale consiglia di trattare la violazione dell'olfatto usando il rafano e puoi preparare il farmaco secondo la seguente ricetta: devi tritare bene il rafano su una grattugia fine; rafano con aceto in rapporto 2: 1 ed è necessario seppellire la soluzione nel naso più volte al giorno. Per il completo recupero e l'eliminazione dell'anosmia, di solito sono sufficienti 10-12 giorni.
  • Un buon effetto nel ripristinare il normale senso dell'olfatto è dato da vari decotti preparati sulla base di varie erbe. A casa, puoi usare il brodo di guarigione, composto da maggiorana, foglie di celidonia, lettere iniziali e barbabietole. È necessario mescolare insieme tutti questi componenti e versare in un piccolo contenitore 10 grammi della stima risultante. Dopo di ciò, la massa dovrebbe essere riempita d'acqua e immergerla sul fuoco fino all'ebollizione. Il brodo cotto deve essere rimosso dal fuoco, raffreddato e seppellito nelle narici.

Chirurgia anosmica

Il trattamento chirurgico dell'anosmia viene effettuato solo su prescrizione del medico.

In tal caso, se i polipi nella cavità nasale diventano la causa della disfunzione olfattiva, allora possono essere eliminati solo con l'aiuto dell'intervento chirurgico. Solo a causa dell'operazione è possibile eliminare qualsiasi tipo di neoplasma che è apparso nella cavità nasale. Con la natura maligna del tumore, oltre alla chirurgia, vengono prescritte anche radioterapia e chemioterapia. Tuttavia, l'uso di tali metodi di trattamento non garantisce completamente che sia possibile ripristinare completamente l'olfatto.

Si ricorre all'operazione nel caso in cui la causa dello sviluppo dell'anosmia sia la curvatura del setto nasale. In caso di anosmia centrale, la chirurgia nelle fasi finali potrebbe non portare il risultato desiderato, e in questo caso gli esperti ricorrono al trattamento somatico.

Identificare la causa che ha portato alla violazione dell'olfatto o della sua completa scomparsa può essere solo uno specialista.

È importante ricordare che lo sviluppo della patologia è spesso provocato da neoplasie maligne nella cavità nasale, pertanto, una visita tempestiva al medico aiuterà ad evitare lo sviluppo di molte complicazioni.

Come trattare l'anosmia: modi popolari

L'anosmia è una patologia rara che causa la perdita dell'olfatto. L'anosmia può essere di due tipi: congenita e acquisita. L'anosmia congenita appare come risultato del sottosviluppo o della mancanza di tratti olfattivi, spesso associata a malformazioni concomitanti.

L'anosmia congenita si osserva nelle deformità congenite del naso e nei disturbi dello sviluppo dello scheletro facciale. L'anosmia acquisita, al contrario, può essere di due tipi: di origine periferica e centrale.

Cause e classificazione

L'anosmia è solitamente causata da un'interruzione dei recettori nei percorsi e negli organi dell'olfatto. Le cause di tali complicazioni come l'anosmia possono essere molte malattie:

  • malattie infettive;
  • encefalite;
  • sinusite purulenta cronica;
  • neurite del nervo uditivo;
  • tumore al cervello;
  • frattura dell'osso etmoide;
  • lesioni del naso.

L'anosmia compare anche in caso di avvelenamento con atropina, nicotina, morfina e può essere causata da ragioni completamente diverse. L'anosmia è un sintomo di varie lesioni di organi e tessuti. Pertanto, è molto importante fare una diagnosi corretta. Si basa sulla realizzazione di studi clinici approfonditi, poiché l'anosmia può essere l'unico sintomo di una malattia mortale.

In modo schiacciante, l'anosmia è causata da una curvatura del setto nel naso, polipi o raffreddori. L'olfatto è ridotto a causa della comparsa di un ostacolo di fronte alle sostanze aromatiche sulla via dell'odore.

trattamento

Il trattamento dell'anosmia è quasi impossibile, ma è sufficiente per eliminare le cause di questa malattia e scompaiono i sintomi dell'anosmia. Questo è il motivo per cui il trattamento può essere applicato a diversi tipi di mancanza periferica di odore. Per prescrivere un trattamento adeguato e corretto, è necessario determinare con precisione la causa della malattia. Il medico stabilisce i sintomi e, più spesso, prescrive una tomografia cerebrale e raccomanda la consultazione con un neurologo.

Il trattamento della forma funzionale di solito non è richiesto, il problema scompare da solo. L'eliminazione delle cause dei problemi con i passaggi nasali aiuterà a liberarsi dall'anosmia respiratoria. I cambiamenti della mucosa atrofica, purtroppo, non possono essere curati. Se ci sono sintomi di anosmia di origine centrale, è necessario cercare le cause nei disturbi del sistema nervoso centrale che hanno causato questa condizione.

Rimedi popolari

Nella medicina popolare esistono mezzi semplici ed economici per eliminare le forme curabili di anosmia. Insieme all'assunzione di medicinali, i rimedi popolari completeranno il corso del trattamento e aiuteranno a tornare alla vita normale più rapidamente.

  • Un esercizio utile sarà la seguente azione: il naso dovrebbe essere teso, quindi rilassato. In uno stato di tensione, è necessario resistere per almeno 50 secondi. Ripeti l'esercizio dovrebbe essere durante tutta la settimana.

L'inalazione fa bene all'anosmia.

  • Far bollire 200 ml di acqua in un contenitore di smalto, versare 1 cucchiaio di succo di limone, aggiungere 1 goccia di olio essenziale di lavanda. Respirare profondamente sulla composizione, alternativamente coprendo ciascuna narice. È consigliabile eseguire almeno 10 di tali procedure.
  • Si raccomanda di risciacquare il naso con acqua salata. Per fare questo, prendere 250 ml di acqua calda, sciogliere un pizzico di sale in esso, mescolare. Coprendo qualsiasi narice con il dito, devi cercare di trascinare la seconda narice nell'acqua in modo che arrivi fino alla laringe. Per le stesse procedure è consentito utilizzare altri mezzi - acqua diluita con sale o acqua di mare. Per un bicchiere d'acqua avrete bisogno di 1 cucchiaino di sale e 7-8 gocce di iodio.
  • 3-4 gocce di olio di mentolo possono essere instillate nel naso, lubrificando sia il naso che le tempie.
  • La propoli ha un buon effetto terapeutico. Avrai bisogno di 1 cucchiaino di propoli, 3 cucchiaini di verdura e 3 cucchiaini di burro. Tutti i componenti sono ben miscelati, per ottenere una massa omogenea. Immergi una garza o dei tamponi di cotone. Questi tamponi dovrebbero posare le narici, lasciando 20 minuti. Questo trattamento viene effettuato 2 volte al giorno.

anosmia

L'anosmia è una patologia abbastanza rara, che significa perdita dell'olfatto. Può verificarsi iposmia - abbassamento dell'olfatto. L'anosmia e l'iposmia possono essere congenite e acquisite.

L'anosmia causa danni ai recettori negli organi olfattivi e nei percorsi. La ragione di questa complicanza può servire come molte malattie. Malattie infettive acute, sinusite purulenta cronica, encefalite, neurite del nervo uditivo (in particolare eziologia infettiva), tumore cerebrale, lesioni al naso, frattura dell'osso etmoidale, che porta alla rottura dei nervi olfattivi. Inoltre, l'anosmia appare in caso di avvelenamento con atropina, morfina e persino nicotina. Una diminuzione persistente dell'olfatto - l'iposmia è causata da polipi, curvature del setto nasale e tumori.

L'iposmia e l'anosmia possono essere causate da cause completamente diverse e sono sintomi di varie lesioni di tessuti e organi. Pertanto, è molto importante fare una diagnosi corretta. Si basa su numerosi e approfonditi studi clinici, in quanto l'anosmia può essere l'unico segno esterno di una malattia mortale o solo una seccatura innocua.

L'anosmia nella maggior parte dei casi è causata da raffreddori, curvatura del setto nel naso o polipi. L'olfatto in questo caso si riduce a causa della comparsa di un ostacolo meccanico di fronte alle sostanze aromatiche in viaggio verso l'area dell'olfatto.

Il carattere neurogeno nell'anosmia è estremamente raro. Una lesione alla parte frontale della testa o un tumore dei lobi frontali del cervello, avvelenamento con reagenti chimici porta ad esso. Oltre alla perdita dell'olfatto, le sensazioni gustative sono drasticamente ridotte.

Riduzione persistente dell'olfatto.

Per la diagnosi, se la causa è sconosciuta, è necessario un esame approfondito per le malattie della cavità nasale e delle malattie intracraniche e lo studio dei nervi cranici e del tratto respiratorio superiore (in particolare naso e nasofaringe). Eseguire la tomografia computerizzata con contrasto, permettendo di escludere i tumori e le fratture della base della fossa cranica anteriore. Effettuare anche una valutazione psicofisica dell'identificazione dell'olfatto e del gusto.

L'anosmia è congenita e acquisita.

L'anosmia congenita si verifica a causa del sottosviluppo o della completa assenza di tratti olfattivi ed è spesso associata ad altre malformazioni. L'anosmia congenita comparativamente frequente si verifica nelle deformità congenite del naso, anormalità dello scheletro facciale.

L'anosmia acquisita può essere di due tipi: di origine centrale e periferica.

Inoltre, l'anosmia è di origine centrale e periferica.

L'anosmia di origine centrale è una conseguenza delle lesioni organiche del sistema nervoso centrale, incluse varie strutture nel cervello, encefalomielite disseminata, vari disturbi circolatori e danni alle grandi arterie a causa dell'aterosclerosi dei vasi sanguigni o di altre malattie simili. L'anosmia centrale può verificarsi dopo aver sofferto di meningite o lesione cerebrale traumatica. Questo tipo di malattia è caratterizzato dal fatto che il paziente percepisce gli odori, ma non può distinguerli. Non è suscettibile di trattamento, ma l'olfatto può essere ripristinato con il tempo, se scompare la causa della violazione dell'olfatto.

L'anosmia periferica è l'unico tipo di danno olfattivo che è curabile. Tuttavia, non tutte le sue specie sono tali. La perdita funzionale dell'olfatto, che si verifica a seguito dell'influenza trasferita, delle infezioni respiratorie acute, della rinite allergica, dell'isteria e della nevrosi, tende a passare da sola. L'anosmia senile o età si sviluppa a causa dell'atrofia della mucosa e dell'eccessiva secchezza del naso.

Al minimo sospetto di anosmia, è necessario consultare un medico e svolgere l'intera gamma di misure raccomandate.

Nell'anosmia centrale, il trattamento è ridotto al trattamento della malattia di base.

In caso di anosmia respiratoria, è necessaria l'eliminazione chirurgica o conservativa delle ostruzioni meccaniche nella cavità nasale, interferendo con la penetrazione di aria nella regione olfattiva.

Con anosmia essenziale, è indicata la terapia farmacologica.

Le misure preventive si riducono all'eliminazione della causa della perdita dell'olfatto.

Anosmia: che cos'è? Cause e trattamento Perdita di odore

L'olfatto è uno dei sentimenti più importanti del corpo umano. Grazie a lui, sentiamo gli aromi di profumi, cibo, fiori.

Esiste anche un certo numero di professioni in cui un buon senso dell'olfatto è semplicemente necessario: profumiere, assaggiatore, culinario. Inoltre, l'olfatto e svolge una funzione protettiva - se senti l'odore di gas, fumo o sostanze chimiche - ti salverà la vita.

Ma ci sono persone che non hanno mai annusato o perso un'opportunità del genere. La loro malattia in medicina è conosciuta come anosmia.

L'anosmia è una perdita completa dell'olfatto, una patologia piuttosto rara alla quale porta la sconfitta degli organi dell'olfatto e dei percorsi.

Le cause della malattia

Il sistema di riconoscimento degli odori nel corpo umano ha una struttura complessa - recettori, bulbi, analizzatore centrale - tutti i componenti svolgono la loro funzione nel sistema.

E se c'era una disfunzione dell'odore, allora il sistema si è schiantato. Le ragioni di questo sono tutta la massa:

  • Anomalie della mucosa e delle vie nasali (anosmia congenita).
  • Malattie del rinofaringe: rinite, sinusite, formazione di polipi nel naso
  • Infezioni virali, come l'influenza, che colpiscono il tratto respiratorio superiore
  • Curvatura del setto nasale, frattura del naso
  • Perdita dell'olfatto a causa di ferite alla testa
  • Neoplasma benigno o maligno nel cervello o nella cavità nasale. In questo caso, l'anosmia può svilupparsi molto lentamente, quindi la relazione non è sempre ovvia.
  • Malattie cerebrali (sia infiammatorie che non infiammatorie) - encefalite, meningite, morbo di Parkinson e di Alzheimer, sclerosi multipla
  • Cattive abitudini: fumare, bere alcolici, assumere droghe può causare danni alle mucose e, di conseguenza, la perdita dell'olfatto
  • Reazione alle droghe, antibiotici

Convenzionalmente, tutti questi motivi possono essere suddivisi in due tipi: quelli che impediscono l'accesso agli odori nella parte superiore del naso (tumori, congestione) e quelli associati alla trasmissione alterata dei segnali nervosi.

Sintomi e tipi di anosmia: classificazione

I sintomi dell'anosmia includono l'assenza parziale o completa dell'odore o il suo indebolimento. A volte una persona può annusare solo una narice - quindi stiamo parlando di patologia unilaterale.

L'anosmia può essere o congenita o acquisita.

La compromissione olfattiva congenita si verifica a causa della errata formazione di tratti olfattivi. Di regola, si osserva insieme alle malformazioni dello sviluppo dell'intera parte facciale del cranio o solo del naso.

Con questo tipo di anosmia, accade che il paziente conservi la capacità di annusare, ma non può riconoscerli e identificarli. Le cause più comuni di questa forma della malattia sono le lesioni craniocerebrali e la meningite.

  • Anosmia periferica funzionale - formata in pazienti con rinite allergica cronica e sinusite, e può anche essere dovuta a malattie respiratorie acute, nevralgie (pizzicando il nervo olfattivo) o disturbi nervosi.
  • Respiratorio periferico - formato a causa di alterazioni patologiche nel rinofaringe (curvatura del setto, comparsa di tumori, tumori, adenoidi, ecc.) - l'aria con tali cambiamenti non raggiunge l'area del segmento olfattivo.
  • Dispositivo periferico essenziale: è il risultato di lesioni, infiammazioni, ustioni chimiche e termiche che interrompono la sezione periferica dell'analizzatore. In questo tipo di anosmia, le cellule olfattive sono completamente distrutte.
  • L'anosmia periferica (senile) correlata all'età è associata a cambiamenti strutturali della mucosa nasale dovuti a cambiamenti correlati all'età. Questo tipo di anosmia non viene trattato.

L'anosmia conduttiva si verifica a seguito di disturbi nella trasmissione degli impulsi nervosi alle strutture cerebrali - centri subcorticali. In questa forma, è necessario scoprire ed eliminare la causa della disfunzione, quindi la capacità di percepire gli odori ritornerà.

Diagnosticare i disturbi degli odori

Per capire di che tipo è l'anosmia, è necessario identificare le cause della sua insorgenza. Oggi, lesioni cerebrali traumatiche (bambini e giovani) e malattie virali (pazienti più anziani) occupano posizioni di primo piano tra le cause della disfunzione olfattiva.

La riduzione o la completa perdita dell'odore, secondo le statistiche, si verifica ad ogni decimo trauma cranico. Lesioni particolarmente pericolose alle parti frontali e occipitali del cranio.

Possono essere trattati disturbi post-traumatici peggiori di altri. L'olfatto è parzialmente o completamente restaurato solo nel 10% dei pazienti. Allo stesso tempo, la percezione degli odori può essere distorta.

Con l'anosmia virale, l'epitelio sensibile viene distrutto dal virus e sostituito dall'epitelio respiratorio.

Il meningioma è leader tra i tumori che causano l'anosmia.

Le allucinazioni olfattive possono anche verificarsi in patologia. Allo stesso tempo, sembra a una persona che sente un odore che non viene sentito dagli altri.

Come trattare l'anosmia?

Poiché questo disturbo è spesso solo una conseguenza di un infortunio o di una malattia, gli sforzi dovrebbero essere focalizzati non sul trattamento, ma sull'eliminazione delle cause dell'evento.

Non appena la principale malattia o lesione scompare, l'olfatto viene parzialmente o completamente restituito.

Non richiede un trattamento separato dell'anosmia derivante da sinusite, rinite e trauma. Con l'eliminazione di queste cause, il senso dell'olfatto viene ripristinato, ovviamente.

È impossibile ripristinare l'olfatto nelle lesioni in cui i percorsi sono completamente danneggiati.

In caso di anosmia congenita, la chirurgia viene eseguita per eliminare le anomalie dello sviluppo. Tuttavia, il successo di tale operazione può essere, se l'età del paziente non supera i 3-4 anni.

La difficoltà è che tali operazioni sono controindicate per i bambini: le ossa del cranio sono in via di formazione.

La percentuale di operazioni riuscite, a seguito della quale il senso dell'olfatto è stato parzialmente o completamente ripristinato, è estremamente piccola - 0,1%. Pertanto, in generale, l'anosmia congenita è considerata incurabile.

A seconda delle cause dell'anosmia, le seguenti operazioni possono essere raccomandate per i pazienti:

  1. Correzione del setto nasale;
  2. rimozione di polipi nel naso;
  3. chirurgia endoscopica per pulire i seni;

Inoltre, i seguenti farmaci aiuteranno:

  1. steroidi contenenti spray nasali;
  2. antistaminici per la rinite allergica;
  3. antibiotici, ad esempio, Bioparox;
  4. antivirali - unguento ossolinico, Arbidol e altri.

Inoltre, in alcuni casi, i medici prescrivono una terapia complessa con farmaci contenenti vitamina A e zinco (Zincteral, Retinolo acetato, Blagomin, ecc.)

Come trattare l'anosmia a casa con rimedi popolari?

I rimedi popolari riguardano solo l'anosmia causata da rinite, sinusite, ecc. e sono simili ai metodi di trattare con un raffreddore.

Tra i metodi di trattamento popolare più comuni:

Risciacquare con acqua salata. In un bicchiere di acqua tiepida sciogliere un pizzico di sale, mescolare bene e sciacquare alternativamente le narici.

Tenendo una narice con il dito, la seconda narice deve aspirare il più profondamente possibile in acqua salata. Per una maggiore efficacia, è possibile utilizzare piccoli clisteri o siringhe senza aghi. Per simulare l'acqua di mare in un bicchiere d'acqua e sale, puoi aggiungere qualche goccia di iodio.

Tali procedure sono raccomandate per essere eseguite 2-3 volte al giorno.

Puoi sciacquare il naso e il decotto di camomilla. La durata di tale trattamento è di 7 giorni.

Anche noto rimedio popolare è il succo di barbabietola. Si consiglia di seppellire 4-5 gocce in ciascuna narice 3 volte al giorno.

La stessa procedura può essere eseguita con succo di aloe. In entrambi i casi, il tempo di trattamento è fino a 10 giorni.

Anche nell'arsenale dei rimedi popolari - l'uso di lampade aromatiche, inalazioni con erbe medicinali e oli essenziali.

Ma ricorda, per auto-medicare e fare affidamento solo su ricette popolari non ne vale la pena. Tutto il trattamento deve essere sotto la supervisione di un medico.

Prevenzione: come non perdere l'olfatto?

Non tutte le cause dell'anosmia possono essere prevenute e controllate da una persona, tuttavia ci sono diversi modi che ti aiuteranno a proteggerti il ​​più possibile da questo disturbo.
Tolk
Quindi, per ridurre il rischio di problemi con l'olfatto e l'odore, è necessario:

  • Per iniziare il trattamento di tutti i processi infiammatori e le infezioni virali nelle fasi iniziali, non iniziare un raffreddore e naso che cola
  • Abbandona le cattive abitudini
  • Osservare scrupolosamente il dosaggio dei farmaci vasocostrittori e la durata del trattamento, usare spray e gocce solo su indicazione di un medico
  • Se sei incline alle allergie il più possibile per eliminare il contatto con sostanze allergiche
  • Includere alimenti ricchi di vitamina A e zinco nella dieta: carote, piselli, frutti di mare, formaggi, pomodori, zenzero, mele, ecc.
  • Lavare periodicamente il naso con decotti di erbe che hanno azione anti-infiammatoria - camomilla, eucalipto, salvia
  • Seguire le linee guida di sicurezza di base per evitare lesioni gravi e danni al naso.

E non dimenticare che se il restauro del tuo olfatto richiede un intervento chirurgico - non dovresti ritardarlo, prima eliminerai la causa della malattia, prima riuscirai a sentire tutti i sapori del mondo circostante.

Come trattare l'anosmia?

Nella vita moderna, la capacità di percepire gli odori gioca un ruolo importante. Ci sono professioni in cui, per esempio, un profumiere, un degustatore non può fare a meno di un buon profumo. Inoltre, l'organo olfattivo fornisce anche una funzione protettiva - sentendo l'odore di fumo o sostanze chimiche nel tempo, ti salverà la vita.

Le persone che hanno perso il loro profumo non sono più in grado di percepire il mondo intorno a loro come prima. La perdita dell'olfatto non solo porta a disagio nella vita di tutti i giorni, ma può anche causare molti problemi. La malattia è chiamata anosmia e spesso diventa uno dei primi segni della maggior parte delle patologie.

Anosmia: che cos'è?

L'anosmia è una malattia abbastanza rara, questo termine di solito significa una completa perdita dell'olfatto, ma più spesso nei pazienti con anosmia selettiva. Ridurre la gravità del profumo e la sua parziale perdita è chiamata iposmia.

Entrambe le patologie possono essere congenite o acquisite. Il verificarsi di disturbi è giustificato da ragioni abbastanza comprensibili.

Cause di anosmia

L'anosmia si verifica in seguito a danno del recettore olfattivo. Queste complicazioni possono verificarsi a seguito di molte malattie. Questi includono malattie di natura infettiva, come sinusite, accompagnate da infiammazione purulenta, vari gradi di encefalite, neurite infettiva del nervo uditivo, neoplasie maligne nel cervello, fratture del naso, danni all'osso etmoide che si è sviluppato a seguito di avvelenamento da nicotina.

L'iposmia può essere dovuta a motivi completamente diversi. Ecco perché è così importante condurre una diagnostica di alta qualità in modo tempestivo. Il tipo di malattia e il grado di abbandono del processo possono determinare se il disturbo è un sintomo potenzialmente letale o una manifestazione innocua facilmente trattabile.

Al momento, ci sono due tipi principali di anosmia:

Anosmia centrale

L'anosmia centrale diventa una conseguenza del danno intracerebrale, che è causato da una violazione delle caratteristiche funzionali del sistema nervoso centrale. Questo tipo di malattia può essere innescato dallo sviluppo di un tumore al cervello, una violazione della circolazione cerebrale, accompagnata da emorragie.

Questa malattia viene spesso diagnosticata sullo sfondo di sclerosi multipla e siringobulbia. Una diminuzione del senso dell'olfatto è osservata sullo stesso lato dove si trova la lesione. Lo sviluppo di anosmia centrale è spesso osservato a seguito di trauma cranico, e gli interventi chirurgici non fanno eccezione.

Uno dei sintomi della malattia è un odore particolare, che i pazienti stessi non sono in grado di riconoscere.

Anosmia periferica

L'anosmia periferica è divisa in diverse sottospecie:

  • essenziale;
  • funzionale;
  • senile;
  • respiratorio.

Per l'anosmia essenziale, l'analizzatore olfattivo è una lesione causata dallo sviluppo di un processo infiammatorio attivo che si estende dalla parte respiratoria del naso alla regione olfattiva. Questo tipo di malattia può verificarsi a seguito dello sviluppo di processi atrofici del tessuto epiteliale, nonché con una sovrapressione prolungata nel sito olfattivo con polipi. La causa della malattia può essere un'operazione chirurgica o un trauma chimico.

Lo sviluppo dell'anosmia respiratoria si verifica a causa di un flusso limitato di aria nell'area di percezione delle sensazioni olfattive. La comparsa di ostacoli che impediscono l'ingresso di aria è causata da disturbi patologici nella cavità nasale. Questi includono formazioni polifere, deformazione del setto nasale, la diversa natura del tumore e indurimento, così come i cambiamenti ipertrofici nei passaggi nasali e cavità. Con la sconfitta delle terminazioni nervose l'anosmia respiratoria è l'abitudine di diventare un essenziale.

L'anosmia funzionale è intermittente. Queste manifestazioni di solito accompagnano le condizioni nevrotiche.

L'aspetto di anosmia senile si verifica con alterazioni atrofiche della membrana mucosa a seguito di manifestazioni nevrotiche. Questa patologia porta ad una diminuzione dell'umidità nella cavità nasale, anche in quei casi in cui la sezione periferica dell'analizzatore rimane invariata.

Il sintomo principale di qualsiasi tipo di anosmia è una diminuzione dell'odore, che è persistente.

diagnostica

La diagnosi di anosmia si basa in primo luogo sull'identificazione delle cause della malattia. L'eziologia della malattia gioca un ruolo fondamentale.

L'anosmia di natura unilaterale non ha segni pronunciati ed è possibile rilevare violazioni in questo scenario solo quando si effettua una rilevazione delle cavità nasali. I pazienti iniziano a provare disagio quando vengono pronunciati sintomi di anosmia bilaterale. Di solito si manifestano con la perdita delle percezioni e dell'odore del gusto.

Il sondaggio ha utilizzato test con diversi odori forti per identificare il grado di perdita dell'olfatto e l'analisi delle sensazioni qualitative.

È anche richiesto un esame dettagliato degli organi dell'odore e degli apparecchi acustici, del tratto respiratorio superiore e della valutazione delle caratteristiche funzionali dei nervi cranici.

Le condizioni del paziente vengono accertate sulla base del test olfattometrico tenendo conto dell'influenza dei nervi cranici, non escludendo il trigemino. La rilevazione dei tumori cerebrali e dei seni paranasali nasali viene effettuata mediante TC con miglioramento del contrasto. Usato e biopsia dell'epitelio neurologico. In questo caso, si tiene anche conto del fatto che le neuroprocessi degenerative non sono sempre accompagnate da un senso dell'olfatto compromesso.

Trattamento di anosmia

Il ripristino dell'odore in molti casi si basa sull'eliminazione di fattori causali, che spesso agiscono come malattie indipendenti.

Il trattamento della rinite atrofica coinvolge la terapia medica e le procedure locali che possono alleviare la condizione.

L'effetto può essere ottenuto pulendo il naso dalle secrezioni purulente, lavando i seni con soluzioni antisettiche e decotti di erbe.

I farmaci antimicrobici possono essere prescritti in parallelo: ciprofloxacina, amikacina, acetilcisteina per l'instillazione nel naso, unguenti esterni e vitamine.

Lo stesso si può dire per quanto riguarda il trattamento della sinusite cronica. Sebbene in questo caso, oltre ad eliminare il pus dai seni nasali mediante lavaggio e aspirazione, insieme alla terapia antibiotica, possono essere utilizzati metodi più avanzati.

In altri casi, il trattamento della patologia non è completo senza intervento chirurgico, effettuato con l'obiettivo di assicurare il libero flusso d'aria ai recettori olfattivi. In questo caso, stiamo parlando della rimozione dei tumori, del raddrizzamento del setto nasale, dell'eliminazione delle conseguenze della lesione cerebrale traumatica e così via.

L'anosmia, il cui verificarsi è causato da un'infezione virale, è curabile, il che non può essere completamente calcolato con l'anosmia post-traumatica.

Come trattare l'anosmia in un caso particolare, dovrebbe essere affrontato da uno specialista qualificato.

Metodi popolari

Insieme alla terapia farmacologica, i metodi tradizionali possono essere utilizzati anche per curare la malattia.

Soluzioni per il lavaggio nasale:

  • acqua di mare con iodio (10 gocce per tazza d'acqua);
  • succo di radice di rafano, diluito con acqua purificata 1: 1;
  • succo di barbabietola con miele;
  • decotto di camomilla.

Per la preparazione del brodo medicinale si possono prendere in parti uguali delle foglie di celidonia, maoran e bucovita e mescolare. 1 cucchiaio. l. mescolare acqua bollente, insistere per 10 minuti, filtrare e usare per il lavaggio. Con lo stesso scopo può essere usato e l'infuso di assenzio.

conclusione

L'anosmia è una grave patologia derivante da molte malattie e ferite alla testa. Il trattamento delle manifestazioni è obbligatorio e prima viene presa una diagnosi di alta qualità e vengono adottate misure appropriate, meglio è.

anosmia

Trattamento di anosmia di rimedi popolari

Benvenuto, caro lettore, alla pagina del blog "Ricette della medicina tradizionale". Oggi ti parlerò della malattia in cui una persona perde l'olfatto. La malattia è chiamata anosmia.

Sembrerebbe che questo - abbia perso il senso dell'olfatto, e si viva felicemente e per sempre, nient'altro dà fastidio. Tuttavia, se si pensa più a fondo, questo problema non è così innocuo, richiede un'attenzione speciale.

L'anosmia porta fastidio spiacevole associato all'assenza o al disturbo di una sensazione molto importante.

I pazienti non sentono un senso pieno dell'olfatto e del gusto del cibo, hanno, di regola, abbassato il background emotivo e la qualità dell'attività della vita soffre molto.

Sappiamo tutti che l'odore è attribuito ai cinque sentimenti fondamentali di una persona, e nella sua formazione, come altri sensi (tatto, vista, udito, gusto), prende parte una catena di strutture anatomiche e fisiologiche interconnesse.

Anosmia. Informazioni generali e tipi di anosmia

Nella cavità nasale sono collocati i recettori dell'olfatto, che assumono la direzione delle molecole dell'odore. Il segnale ricevuto viene trasmesso ai bulbi olfattivi - l'accumulo di cellule nervose.

Successivamente, l'impulso entra nel sistema nervoso centrale: l'analizzatore. Questi sono i neuroni della zona olfattiva e le strutture sottocorticali della corteccia cerebrale. Inoltre, questi siti sono in stretta prossimità con analizzatori di gusto.

L'anosmia può essere di tre tipi: periferica, conduttiva e centrale.

1. L'anosmia periferica è causata dalla patologia del recettore del recettore dell'olfatto ed è solitamente associata a malattie nella cavità nasale. Allo stesso tempo, i bulbi olfattivi sono interessati.

L'anosmia periferica, a sua volta, è suddivisa in anosmia funzionale, respiratoria e correlata all'età.

1 bis. L'anosmia funzionale si verifica sullo sfondo di patologie infiammatorie della cavità nasale, complicazioni di malattie virali respiratorie acute, così come dopo shock nervoso, nevrosi, stress e isteria.

1b. L'età, o senile, l'anosmia è osservata negli anziani a causa della malnutrizione della mucosa nasale con successiva atrofia di quest'ultimo.

2. L'anosmia conduttiva si verifica a causa della compromissione della trasmissione degli impulsi nervosi dal bulbo alle strutture della subcortex.

3. L'anosmia centrale è caratterizzata da lesioni delle aree corticali o sottocorticali del cervello.

Oltre ai tipi di anosmia sopra descritti, in medicina ci sono distinte patologie congenite e acquisite dell'olfatto.

L'anosmia congenita si verifica nel processo di sviluppo fetale. Si verifica a causa di uno sviluppo anormale dei passaggi nasali, della mucosa della cavità nasale, ecc.

L'anosmia acquisita si verifica a qualsiasi età a causa di molteplici fattori causali.

Altri tipi di menomazioni olfattive: iposmia - una diminuzione della sensibilità fisiologica dell'olfatto alla quantità di un oggetto odoroso; disosmia - un senso perverso dell'olfatto, per esempio, con un aroma piacevole di una sostanza, il paziente indica la sua assenza; iperosmia - ipersensibilità a tutti gli odori.

Anosmia. Le cause della malattia

Tipicamente, l'anosmia si sviluppa in pazienti affetti da malattie della cavità nasale: rinite cronica (infiammazione della mucosa nasale), sinusite (seni paranasali interessati), rinosinusite polifosa (formazione di polipi nei seni paranasali e nella cavità nasale).

Altre patologie: curvatura del setto nasale, tumore nella cavità nasale o nasofaringe.

Le fratture delle ossa del cranio (lesioni alla testa), lesioni del naso contribuiscono alla conduzione, anosmia centrale o periferica. Le neoplasie nel cervello o nella cavità nasale spesso portano alla perdita dell'olfatto a qualsiasi livello.

Le malattie del cervello possono anche portare all'anosmia. Si tratta di sclerosi multipla, meningoencefalite, encefalite, ecc.

L'abuso di alcool, il fumo, l'uso di cocaina provocano danni alla mucosa nasale, seguiti da anosmia.

Disturbi dell'olfatto si trovano tra i pazienti con demenza, morbo di Parkinson e Alzheimer. Per inciso, l'anosmia è un sintomo importante per la diagnosi precoce della malattia di Alzheimer. Ciò è stato dimostrato dagli scienziati della Columbia University, che hanno condotto ricerche per 9 anni.

Diagnosi di anosmia

Per diagnosticare questa malattia richiede un attento esame. Prima di tutto, è necessario contattare un otorinolaringoiatra (medico ORL) per trovare la causa principale: polipi, processi infiammatori, ecc.

In alcuni casi, sarà necessaria una diagnosi più accurata con la tomografia computerizzata dei seni paranasali.

Se il medico ENT non ha riscontrato alcuna anomalia, il paziente viene inviato a un neurologo e gli viene prescritta la risonanza magnetica (MRI) del cervello al fine di escludere patologie cerebrali, inclusi i tumori.

Tra le altre cose, viene eseguita l'olfattometria: al paziente viene offerto di riconoscere un numero di sostanze odorose e in questo modo viene facilitata l'affidabilità della diagnosi di anosmia.

Anosmia, trattamento dei rimedi popolari

Il trattamento completo dell'anosmia ha lo scopo di eliminare la causa principale dello sviluppo della patologia. La terapia per la patologia olfattiva congenita è estremamente difficile, poiché è quasi impossibile garantire la rigenerazione delle cellule danneggiate.

Tali pazienti spesso subiscono un intervento chirurgico per ripristinare lo scheletro del viso, sebbene il problema sia parzialmente risolto.

L'anosmia post-traumatica spesso scompare senza trattamento dopo la completa guarigione delle ferite e la fusione dei frammenti ossei.

I pazienti con anosmia centrale sono raccomandati per trattare la malattia di base che l'ha causata.

Le prescrizioni per la medicina tradizionale per il trattamento dell'olfatto sono destinate a pazienti con processi infiammatori nella mucosa della cavità nasale.

Numero di ricetta 1.

Infuso di camomilla per lavare il naso. Preparare un bicchiere di acqua bollente con un cucchiaino di fiori di camomilla, infondere e filtrare sotto forma di calore.

La procedura è consigliata come segue: aspirare le narici dei palmi ripiegati con un mestolo due volte al giorno. Rimuovere l'espirazione attraverso la bocca o il naso. Il corso del trattamento da 7 a 10 giorni.

Numero della ricetta 2.

Succo di barbabietola Instillare 4-5 gocce di succo fresco in ogni passaggio nasale, sdraiato sulla schiena 3-4 volte al giorno. Il corso è di 5-7 giorni.

Numero di ricetta 3.

Collezione per il trattamento dell'infiammazione della mucosa nasale

Un solo art. l. preparare la miscela con un bicchiere di acqua bollente, far bollire a fuoco basso per un minuto, lasciare in infusione, togliere dalla stufa per 30-40 minuti, quindi filtrare. Versiamo il brodo pronto in un flacone spray e irrigiamo la mucosa nasale 10 giorni di fila due volte al giorno.

Numero di ricetta 4.

Iniettare due dosi di una delle soluzioni saline (fisiomero, acquamarina, aqualor, ecc.) In ciascuna narice con una dose di 2-3 p / g in 7-10 giorni.

Numero di ricetta 5.

Conservare in frigorifero (non nel congelatore!) Due fogli di aloe fresco per due settimane, lavarli con acqua bollita, spremere il succo con uno spremiagrumi o in un tritacarne e diluire con acqua bollita in un rapporto di 1:10.

4-5 gocce in ciascun passaggio nasale di 3-4 r / d in 7-10 giorni.

Spero che dopo aver letto questo articolo, sia diventato chiaro per voi che l'anosmia è un serio problema di alterazione dell'olfatto e richiede un'attenzione particolare da parte di pazienti e medici.

Dio ti benedica!

Come ripristinare l'olfatto

L'olfatto dipende in particolare dalla purezza dell'aria circostante. Nella foresta, in riva al mare, tutti gli odori si sentono intensamente.

Nell'aria polverosa della città, il senso dell'olfatto è offuscato, può scomparire completamente.

Le violazioni dell'olfatto si verificano nelle malattie croniche e acute del rinofaringe, indicano malattie gravi come il morbo di Parkinson, un tumore al cervello.

Tipi di compromissione olfattiva

L'anosmia è l'assenza di odore, può essere completa e parziale. L'anosmia parziale si osserva nei casi in cui si perde la capacità di distinguere un singolo odore, ad esempio l'odore dei chiodi di garofano.

Il rafforzamento della sensibilità agli odori è chiamato iperosmia. L'aumento dell'olfatto è osservato nei disturbi neurologici, nel gozzo diffuso, nei cambiamenti dei livelli ormonali, ad esempio durante la gravidanza.

Il deterioramento dell'odore è chiamato iposmia. Iposomia unilaterale e bilaterale sono annotati. A causa del verificarsi - rinogenico e neurogenico.

Localizzazione di iposmia si distinguono:

  • essenziale: il nervo olfattivo e la corteccia cerebrale responsabili dell'olfatto sono interessati;
  • recettore - l'accesso ai recettori è compromesso.

La distorsione, la perversione dell'olfatto è chiamata disosmia (kakosmiya). Un esempio è l'avversione all'odore dei prodotti cosmetici dopo aver sofferto di influenza.

Kakosmia è qualche volta osservato dopo sinusite purulenta, è notato in alcune malattie della psiche.

Pertanto, le allucinazioni olfattive fungono da sintomo della schizofrenia e indicano una prognosi sfavorevole della malattia, rapida distruzione del nucleo della personalità.

Le allucinazioni olfattive sono notate con un tumore al cervello, la sindrome di un proiettore dopo la rimozione della ghiandola tiroidea.

Cause di cattivo odore

Per capire come restituire l'odore, è necessario scoprire il motivo del suo declino o perdita.

La violazione può verificarsi come risultato di:

  • ostacoli meccanici in termini di molecole odoranti, portatori di odori;
  • distruzione dei recettori olfattivi;
  • danno al nervo olfattivo, cervello.

Con la rimozione di ostacoli meccanici sotto forma di edema della membrana mucosa, la curvatura del setto nasale, il senso dell'olfatto viene piuttosto ripristinato con successo.

Molto spesso, è necessario eliminare il gonfiore della mucosa causato dall'infiammazione delle cellule del labirinto etmoidale, sinusite purulenta, poliposi, rinite allergica e offensiva.

Insieme al deterioramento dell'olfatto nel comune raffreddore, diminuisce la capacità di distinguere il gusto del cibo. Vi sono diverse raccomandazioni su come ripristinare il gusto e l'olfatto, ma tutti i metodi funzionano solo con procedure paziente e coerenti.

Il danno alle cellule olfattive sensibili causa l'iposmia. La minaccia ai recettori olfattivi è la nicotina, la morfina, l'atropina. Anche il numero di cellule sensibili diminuisce con l'età.

Un altro motivo per cui il senso dell'olfatto è perso è l'uso di farmaci neurotossici, l'effetto di un'infezione virale. Avvelenamento con sostanze tossiche, sostanze irritanti chimiche, effetti collaterali dei farmaci possono portare all'iposmia.

La compromissione dell'olfatto in alcuni pazienti causa la somministrazione di imipromina e clomipromin, carbonato di litio, bromocriptina, captopril, nifedipina.

Un forte alito di deodorante per ambienti, trauma alla testa, una frattura della base del cranio, tumori al cervello, chirurgia cerebrale può anche causare una perdita di odore.

La ragione del deterioramento dell'odore può essere:

  • epilessia;
  • isteria;
  • Morbo di Parkinson;
  • Morbo di Alzheimer

La diminuzione dell'odore, non suscettibile di quasi il trattamento, è osservata nel diabete mellito.

la diagnosi

Ripristinare la sensibilità agli odori è possibile solo dopo la diagnosi della malattia di base che ha causato l'iposmia o l'anosmia. Per fare questo, conduci odori test standard, esame a raggi X per escludere un tumore della fossa cranica anteriore, effettuare un test piridinico.

Al paziente viene offerto di annusare la piridina, una sostanza volatile con un odore repellente. Quando la piridina viene inalata, il paziente nota non solo un odore sgradevole, ma anche sensazioni di gusto sgradevoli.

Nel caso di un test di piridina negativo, un paziente viene esaminato mediante risonanza magnetica cerebrale. Nei pazienti di età superiore a 70 anni, nei pazienti dopo un ictus, vengono spesso osservate le aree del cervello interessate.

La diagnosi finale viene stabilita secondo l'esame endoscopico, la tomografia computerizzata, se necessario.

trattamento

L'olfatto è difficile da ripristinare con l'iposmia causata da una lesione del nervo olfattivo e del cervello. Il ritorno della sensibilità in questi casi è osservato raramente.

Quando l'iposmia del recettore causata dal gonfiore della mucosa, prima di tutto, la respirazione nasale viene ripristinata. Il trattamento di antritis cronico, etmoidite, rinite (dettagliato nella sezione "Rinite"), rinite allergica (dettaglio nella sezione "Cold") può restituire parzialmente o completamente l'odore.

Ripristinare l'olfatto dopo un raffreddore

Tali gocce vasocostrittive, come nazivina, otrivina, contribuiranno a ripristinare l'olfatto a un raffreddore. Le gocce eliminano rapidamente il gonfiore, il contatto dell'odore e dei recettori si rinnova, l'olfatto è migliorato.

L'odore è ristabilito dopo aver lavato il naso, inalazione. Non è consigliabile ricorrere all'inalazione di vapore, l'alta temperatura può causare traumi aggiuntivi alla mucosa nasale, danneggiare l'epitelio olfattivo.

Nasonex o un altro aerosol glucocorticoide, vitamina B12, pentossifillina, piracetam sono prescritti per ripristinare l'olfatto. L'odore migliora durante il mese.

Disturbi dell'olfatto causati da traumi, bruciature chimiche e termiche della regione olfattiva del naso sono difficili da trattare, la perdita dell'olfatto per queste ragioni raramente porta al recupero.

aromaterapia

L'aromaterapia dà un buon effetto con una certa perseveranza e pazienza. La zona olfattiva della mucosa nasale è stimolata dalle fragranze, provocando l'attivazione del nervo olfattivo.

Per ripristinare l'olfatto al naso portare una distanza di 15 cm dalla sostanza, con odori acuti. Puoi usare caffè, limone, aceto, ammoniaca, benzina, pepe. Col passare del tempo, il nervo, se la sua integrità non viene spezzata, imparerà a percepire i segnali e li trasporterà in bulbi olfattivi e centri di analisi cerebrale.

L'olfatto è migliorato se sei allenato a riconoscere gli odori. È utile provare a riconoscere le sostanze dall'odore, con gli occhi bendati. Per riconoscere l'odore fare diversi brevi respiri attraverso il naso.

Se dopo un raffreddore e un naso che cola un cattivo odore persiste a lungo, poi per ripristinarlo, usano entrambi i metodi di terapia tradizionale e metodi popolari.

Trattamento di rimedi popolari

Il trattamento dei rimedi popolari olfattivi deve essere trattato con cautela, se il nervo olfattivo viene distrutto, l'auto-riparazione per ripristinare la sensibilità agli odori non avrà successo.

I rimedi casalinghi possono ripristinare l'olfatto in casi come l'iposmia dei recettori causata da un accesso limitato ai recettori olfattivi.

Utile per migliorare l'olfatto:

  • lavare la cavità nasale con acqua salata, una soluzione di sale marino;
  • acquistare un umidificatore;
  • aggiungere alimenti contenenti oligoelementi zinco - noce, semi di girasole, lenticchie alla dieta;
  • limitare l'uso di prodotti chimici domestici nell'appartamento con un odore pungente;
  • più spesso fai la pulizia in acqua, combatti la polvere.

Ginnastica facciale

Esercita i muscoli facciali, il massaggio migliora la circolazione sanguigna, che ha un effetto positivo sulla circolazione sanguigna nella cavità nasale:

  • 6 secondi per fare respiri brevi, come se stessero annusando, quindi rilassare i muscoli per alcuni secondi.
  • Metti un dito sulla punta del naso, poi premi contemporaneamente sul naso con il dito e il naso per premere sul dito, tirando il labbro superiore verso il basso.
  • Metti un dito sul naso, premi, mentre cerchi di muovere le sopracciglia.

Ogni esercizio viene ripetuto fino a 4 volte. Tutti gli altri muscoli del viso dovrebbero cercare di non affaticare.

Piante medicinali

La perdita dell'odore per influenza, raffreddore, corizza è curata con l'aiuto di cure mediche di base e rimedi popolari.

Le seguenti procedure sono considerate metodi sicuri ed efficaci per ripristinare l'odore:

  • Il basilico essiccato viene macinato in polvere e inalato.
  • Mescolare l'olio di mais e l'olio d'oliva. Due volte al giorno, nelle narici vengono inseriti i turioni inumiditi con una miscela di oli.
  • Preparare una miscela di menta piperita all'erba secca, semi di cumino, camomilla, maggiorana. Macinare tutto in polvere e inalare più volte al giorno.
  • Inalare il fumo dalla cipolla che brucia, bucce d'aglio, assenzio secco.
  • Masticare uno spicchio speziato più volte al giorno senza deglutire.

prevenzione

Una completa cessazione del fumo, il trattamento delle malattie infettive infiammatorie della cavità nasale, il contenimento del contatto con sostanze chimiche volatili aggressive, sia nelle attività professionali che nella vita quotidiana, contribuirà a mantenere e migliorare l'olfatto.

prospettiva

Anosmia e iposmia causata da malattie infettive sono trattate, la prognosi è favorevole.

La prognosi avversa è spesso nota in violazione delle funzioni del nervo olfattivo, l'analizzatore nella corteccia cerebrale, con la distruzione dell'epitelio olfattivo.

Potrebbe Piacerti Anche