Rinite allergica in un bambino: sintomi e trattamento

La rinite allergica è un'infiammazione della mucosa della cavità nasale associata a una reazione allergica del corpo a qualsiasi sostanza. Può verificarsi a qualsiasi età. Questa malattia è diffusa. Il tasso di incidenza tra i bambini raggiunge il 10%.

Nonostante il fatto che la rinite allergica non rappresenti una minaccia per la vita del bambino, la malattia richiede un atteggiamento e un trattamento serio, poiché quasi ogni secondo paziente sviluppa asma bronchiale in assenza di trattamento.

Frequenti esacerbazioni della malattia riducono le forze protettive del corpo del bambino, hanno un impatto negativo sulle prestazioni degli scolari. In assenza o inizio tardivo del trattamento della rinite allergica, si sviluppa una grave patologia del tratto respiratorio superiore.

La rinite allergica può essere una malattia indipendente e può essere combinata con altre manifestazioni di allergia - lesioni della pelle, dei bronchi e degli organi digestivi.

motivi

Spesso, una lesione allergica della mucosa nasale è associata al fatto che sono le cellule che sono le prime a entrare in contatto con gli allergeni che entrano nel corpo attraverso la via aerogenica e diventano più sensibili a queste sostanze.

La causa della rinite allergica può essere una vasta gamma di allergeni inalati:

  • domestica;
  • origine vegetale;
  • lievito di birra;
  • alimentare;
  • microbica.

Gli allergeni domestici possono essere molto diversi:

  • polvere di casa dovuta agli acari contenuti in esso, le più piccole particelle di tessuto, detergenti, piume dai cuscini, ecc.;
  • polvere di biblioteca, i cui componenti sono particelle di cartone, carta e inchiostri da stampa;
  • allergeni di origine animale: peli di animali domestici e peli di animali domestici, particelle delle loro secrezioni, pappagalli, cibo per animali domestici.

Spore microscopiche di funghi possono anche entrare nella polvere della casa, specialmente in ambienti umidi con scarsa ventilazione. I funghi che infettano le piante (patate, cavoli, carote, mele, agrumi, prugne) spesso causano allergie.

L'allergia microbica si sviluppa in presenza di un focolaio cronico di infezione.

Gli allergeni vegetali si trovano in un'ampia varietà di specie vegetali: fiori ed erbe, frutta, verdura, alghe, alberi. Le proprietà dell'allergene possono essere le piante stesse a contatto con loro, il loro succo e polline. Se le piante fanno parte del profumo o dei farmaci, allora una reazione allergica può svilupparsi senza un contatto diretto con la pianta.

I seguenti fattori contribuiscono alla formazione di una reazione infiammatoria allergica:

  • inquinamento atmosferico;
  • caldo secco;
  • predisposizione genetica;
  • cattive condizioni di vita;
  • ipovitaminosi.

Tipi di rinite allergica

Il corso e il verificarsi di esacerbazioni si distinguono tali forme di rinite allergica:

  • rinite allergica stagionale: è caratterizzata da una certa frequenza di sviluppo di esacerbazioni nella stessa stagione o mese ogni anno, che è associata al periodo di fioritura delle piante;
  • rinite allergica per tutto l'anno, per la quale la stagionalità delle esacerbazioni non è tipica, i sintomi della rinite si osservano durante l'anno quasi costantemente.

Gli allergeni con pollinosi (rinite allergica stagionale) possono essere:

  • polline degli alberi (acero, betulla, quercia, olmo, ontano);
  • polline d'erba (segale, festuca, coda di volpe, bluegrass, timothy, loglio, ecc.);
  • erbacce (ambrosia, assenzio, quinoa) - le piante stesse o il loro polline;
  • muffa che agisce sulle piante.

Gli allergeni che causano la rinite allergica per tutto l'anno sono:

  • allergeni domestici;
  • escrezione di roditori, scarafaggi;
  • muffa funghi;
  • allergeni alimentari (pesce, latte vaccino, uova, miele, ecc.)

sintomi

La manifestazione più caratteristica della rinite durante tutto l'anno è la congestione nasale. Il disagio delle cadute di pressione atmosferica, la bassa temperatura dell'aria, il fumo di aria inalata (fumo passivo), aggravano le infezioni.

I principali sintomi della rinite stagionale sono:

  • profusore rinorrea (secrezione di muco liquido);
  • forte prurito al naso;
  • starnuti ripetuti;
  • irritazione della pelle dei passaggi nasali (a causa di attrito con un fazzoletto o le dita);
  • occhi ardenti;
  • prurito e gonfiore delle palpebre;
  • mal di testa.

In alcuni casi, non vi è una forte fuoriuscita dal naso, e vi è una marcata violazione della respirazione attraverso il naso a causa di un forte gonfiore della mucosa. Il processo può estendersi alla tromba di Eustachio (che collega la cavità nasale con l'orecchio medio), che si manifesta con una sensazione di congestione e tinnito, una diminuzione della gravità dell'udito.

diagnostica

I dati di riferimento per la diagnosi di rinite allergica sono:

  • sintomi caratteristici della rinite;
  • la presenza di allergie in parenti stretti;
  • nessun segno di infezione batterica o virale durante l'ispezione;
  • la presenza di altre manifestazioni di allergie;
  • una maggiore quantità di eosinofili (cellule che indicano una reazione allergica) nell'analisi delle secrezioni mucose dal naso e nel sangue;
  • livelli elevati di immunoglobuline IgE nel sangue e accelerazione della VES.

Un allergologo può prescrivere campioni speciali per determinare un allergene specifico. Il medico deve differenziare la rinite allergica da altri tipi di rinite (vasomotoria, virali e batteriche, farmaci, ormonali).

trattamento

Importante per sbarazzarsi di rinite allergica è l'eliminazione o almeno una forte riduzione del contatto con l'allergene. Quando la rinite stagionale si consiglia di viaggiare con un bambino in un periodo pericoloso in un'altra area dove non è presente alcun allergene vegetale. Per passeggiate e giochi di bambini, devi scegliere luoghi senza erba, cespugli e fiori.

Le misure preventive necessarie sono:

  • pulizia regolare dei locali per ridurre la concentrazione di allergeni inalati;
  • sbarazzarsi di muffe, roditori, scarafaggi;
  • rimozione di animali, acquari, uccelli dall'appartamento;
  • smaltimento di tappeti, lettiere di piume;
  • l'inammissibilità del fumo nell'appartamento o in presenza di un bambino per strada;
  • ritiro dalla dieta di prodotti altamente allergici.

Il trattamento farmacologico ha lo scopo di eliminare le manifestazioni di infiammazione e prevenire le ricadute. Farmaci usati di azione generale e locale.

La farmacoterapia comprende i seguenti componenti:

La necessità del loro appuntamento è associata al meccanismo di sviluppo di una reazione allergica. In presenza di ipersensibilità all'allergene e all'occorrenza di contatto con esso, le cellule immunitarie producono forti sostanze biologicamente attive.

Una di queste sostanze è l'istamina, che causa l'insorgenza di sintomi allergici agendo su determinati recettori. Gli antistaminici bloccano precisamente questi recettori e non consentono l'azione dell'istamina.

Esistono oltre 50 farmaci di tre generazioni di questo gruppo e vengono utilizzati. I farmaci della prima generazione vengono ora usati meno frequentemente, quando è necessario l'effetto collaterale di questi agenti - un effetto calmante e soporifero. Più spesso, ai bambini vengono prescritti farmaci di seconda e terza generazione altamente efficaci con effetti collaterali che si verificano raramente.

I bambini di antistaminici sono usati:

L'effetto stabilizzante della membrana di Ketotifen aiuta a proteggere le mucose dalla distruzione. I bambini più grandi sono prescritti:

Anche usato preparazioni topiche sotto forma di spray o gocce nasali:

Il sodio cromoglicato, somministrato 2 settimane prima dell'inizio della riacutizzazione stagionale, aiuta a prevenire lo sviluppo della rinite;

I farmaci possono essere utilizzati sotto forma di gocce nasali a scopo terapeutico con rinite allergica moderata e lieve. L'effetto arriverà tra qualche giorno, ma il corso dovrebbe continuare (a volte fino a 3 mesi).

Se la rinite è combinata con la congiuntivite, vengono utilizzati i colliri:

  • High-cromo,
  • Optikrom.
  1. Farmaci corticosteroidi (ormonali).

In assenza dell'effetto del trattamento, con rinite moderata e grave si utilizzano corticosteroidi (steroidi nasali) che forniscono un effetto antinfiammatorio pronunciato, ripristinando rapidamente la respirazione nasale. Questi includono:

  • Fliksonaze ​​(fluticasone),
  • Spray di Dexarine
  • Aldecine (Beclometasone).

I farmaci sono disponibili sotto forma di spray nasale. Sono usati per 1-2 p. un giorno circa un mese.

Gocce di naso o spray nasali di questi farmaci:

Ripristinare la respirazione nasale, cioè, non influenzano la causa della malattia e sono solo un trattamento sintomatico. Il loro periodo di utilizzo è limitato a 5-7 giorni a causa di effetti collaterali sulla mucosa.

Il metodo terapeutico per ridurre la sensibilità del corpo agli allergeni somministrando secondo uno schema speciale sotto la supervisione di un allergologo, micro allergie. Tale trattamento è possibile solo nel caso di una determinazione accurata dell'allergene. Questo metodo è stato utilizzato per diversi mesi.

La remissione persistente in alcuni bambini si ottiene dopo la somministrazione di immunoglobulina o istogrlobulina antiallergica. Ma il loro uso può anche causare un aumento delle manifestazioni della malattia, una reazione termica dovuta all'intolleranza individuale.

Un buon risultato può essere ottenuto con l'aiuto di farmaci omeopatici:

  • Natrium Muriatikum,
  • sabadilla,
  • Arsenium Jodatum,
  • Dulcamara.

Esistono diverse droghe straniere:

Tuttavia, una selezione individuale dei mezzi dovrebbe essere fatta dall'omeopata di un bambino.

In caso di esacerbazione di allergia, è necessario prescrivere assorbenti nel complesso di preparati medicinali per liberare il corpo dagli allergeni. Per la ricezione interna vengono utilizzati:

prevenzione

Per i bambini con una maggiore tendenza alle allergie, si deve osservare il cosiddetto regime ipoallergenico:

  • limitare il contatto con animali, uccelli, pesci;
  • aderire alle raccomandazioni dell'allergologo sulla nutrizione del bambino;
  • usa la lettiera senza figli per il bambino;
  • utilizzare farmaci rigorosamente prescritti da un pediatra o allergologo;
  • evitare l'uso per il bambino di cosmetici e prodotti per l'igiene che hanno un forte odore;
  • impegnarsi nell'indurimento del bambino, che stimola la funzione delle ghiandole surrenali e riduce la probabilità di sviluppare esacerbazioni della rinite.

Riprendi per i genitori

Non è sempre facile proteggere un bambino da una reazione allergica, una delle varianti della quale è la rinite allergica. Tuttavia, se si è sviluppato in un bambino, è necessario consultare immediatamente un allergologo, seguire tutte (!) Le sue raccomandazioni per evitare ricadute, anche se il corso di trattamento richiede diversi mesi.

Il pediatra E. O. Komarovsky parla di rinite allergica:

Come trattare la rinite allergica in un bambino

Quando un bambino ha una predisposizione alle allergie, è imperativo sapere a quale allergene il corpo del bambino reagisce in questo modo, e prendere le misure appropriate per rendere il periodo di esacerbazione più mite e più sicuro per il bambino. Ogni focolaio indebolisce l'immunità del bambino, contribuendo allo sviluppo di malattie infettive. La ragione di questo non è solo l'ereditarietà, anche se è un fattore significativo di manifestazione, ma anche l'ignoranza dei genitori su come comportarsi correttamente nei casi di esacerbazione della malattia. La rinite allergica in un bambino viene diagnosticata durante l'infanzia, è particolarmente comune nei ragazzi.

Informazioni generali

Gli immunologi battono l'allarme! Secondo dati ufficiali, un'innocenza innocua, a prima vista, richiede ogni anno milioni di vite. La ragione di statistiche così terribili è PARASITES, infestata dal corpo! Principalmente a rischio sono le persone che soffrono.

La rinite allergica in un bambino è un processo infiammatorio.
I tre tipi più comuni di questo raffreddore:

  1. Episodico acuto. La reazione del corpo del bambino a un singolo contatto con l'allergene.
  2. Intermittente. Esacerbazioni stagionali di rinite allergica.
  3. Persistente. Esposizione costante all'allergene: piume di cuscino, peli di animali, polvere domestica.

motivi

Per la manifestazione di questa malattia sono più spesso quei bambini i cui genitori stessi sono allergici. Lo sviluppo dell'incidenza della rinite allergica nei bambini risiede nella sensibilità soggettiva del corpo a un allergene specifico:

  • costruzione o polvere domestica;
  • la presenza di animali in casa;
  • insetti di qualsiasi tipo;
  • farmaci;
  • formazioni di muffe;
  • polline vegetale;
  • cibo.

Sintomi della manifestazione

I sintomi e l'immagine medica del moccio allergico si presentano così:

  • Forte sensazione di prurito;
  • Scarico abbondante di moccio;
  • Starnuti (a volte molto intensi);
  • Irritazione delle mucose;
  • Mal di gola, tosse (non produttiva);
  • Gonfiore del viso.

Questo è il sintomo principale della malattia stagionale allergica.
La seconda forma (tutto l'anno) è caratterizzata da una congestione nasale, con vari gradi di intensità durante l'anno. Manifestato principalmente la sera Sullo sfondo di questa malattia può svilupparsi:

  • Infiammazione (suppurazione) dell'orecchio medio;
  • Infiammazione dei seni mascellari;
  • Epistassi ricorrenti;
  • Russare mentre dorme;
  • Molte parole

la diagnosi

Per un'accurata diagnosi della malattia sarà utile l'informazione ricevuta dai genitori, circa la possibile suscettibilità del bambino su un background genetico alle varie allergie. La diagnosi approssimativa viene stabilita dagli esperti sulla base dei sintomi. La ricerca di laboratorio aiuta a confermare o negare la rinite allergica:

  1. Test specifici nei bambini (intracutanei ed esterni). Questo esame aiuta a stabilire l'allergene stesso, orientando il medico verso il trattamento scelto correttamente. Effettuare un test provocatorio per un bambino oggi è severamente proibito. La sua essenza sta nell'introduzione in una delle narici del bambino del sospetto patogeno (allergene), e la risposta del corpo dovrebbe assomigliare ai sintomi della rinite allergica.
  2. Analisi di laboratorio di sangue e moccio per la presenza di eosinofili e il suo livello.
  3. Rilevazioni nel corpo dei bambini E di immunoglobuline.

Il compito iniziale del medico è quello di rilevare il fattore sensibilizzante della manifestazione della malattia e stabilire la sua natura per la corretta prescrizione di preparati medici in trattamento complesso. Con questo scopo, i bambini con sospetto di questa malattia sono presi una serie di prove e effettuano con loro tali misure diagnostiche:

  • Rinoscopia. Esaminare i seni nasali con specchi speciali.
  • Test cutanei Test allergici sui bambini - presi per rilevare l'intolleranza al corpo di allergeni chimici o naturali. La procedura viene eseguita solo con un esame preliminare approfondito, quando il medico ha stabilito il numero massimo di sospetti provocatori della malattia.
  • Studio rinomanometrico Rilevazione della pressione nasale e forza del flusso d'aria nella cavità nasale.
  • Raggi X e ultrasuoni dei seni nasali.
  • Esame del computer (CT).

Solo dopo uno studio approfondito, gli specialisti stabiliscono una diagnosi accurata, identificano la natura della malattia e assegnano il trattamento completo corretto per eliminare i sintomi o alleviarli.

Trattamento della rinite allergica

A seconda della complessità della malattia, viene selezionato un trattamento completo ed efficace per il bambino. Con il metodo della terapia è: farmaco-libero, medico, intervento chirurgico, l'uso di rimedi popolari.

Metodo non farmacologico

Questo metodo per eliminare i sintomi della malattia consiste nell'eliminare o mitigare gli effetti dell'allergene sul corpo dei bambini:

  1. Se l'agente patogeno è polline delle piante. In questo caso, si consiglia di ridurre i tempi di messa in onda della stanza. ridurre la durata della permanenza del bambino per strada, in appartamento e in auto, è consigliabile installare l'aria condizionata Dopo la passeggiata, fai il bagno al bambino in modo che il polline sui capelli o sulla pelle non irriti la mucosa. Idealmente, sarebbe meglio portare via il bambino, fino alla stagione della fioritura, verso il mare. Dalla dieta completamente escludono prodotti la cui natura di origine è simile in proprietà e composizione a un allergene provocatore. Per tutti gli allergeni noti, gli specialisti hanno sviluppato e compilato un elenco di prodotti il ​​cui uso è temporaneamente o completamente proibito durante i periodi di esacerbazione della malattia.
  2. Se i bambini hanno un'alta suscettibilità a modellare i funghi (più precisamente, alle loro dispute), allora l'appartamento in cui vive il bambino che soffre di una tale predisposizione sta ventilando e producendo la pulizia umida più spesso del solito. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta all'aria condizionata, alle piante da interno o agli umidificatori. Applicare più spesso fungicidi, assicurandosi che siano fuori dalla portata del bambino.
  3. Quando le allergie di un bambino sono il risultato di esposizione ad acari della polvere e altri insetti, i genitori devono costantemente assicurarsi che non siano in casa. Assicurati di trattare la stanza con acaricidi (con zecche) o usare insetticidi (se sono presenti scarafaggi). Per pulire la stanza utilizzando un aspirapolvere dotato di un filtro Nera. Abbandona completamente il tappeto in casa e gli arredi morbidi cambiano in pelle o similpelle. Al fine di evitare il bisogno di almeno una volta alla settimana di lavare tutta la biancheria per la casa in acqua calda. Sostituire la lettiera del bambino dalla solita con quelli ipoallergenici, se non esiste tale possibilità, indossare le protezioni antiacaro.
  4. Se il bambino è allergico agli animali, sarebbe meglio se tu concedessi a qualcuno l'animale. Se ciò non è possibile, assicurati che il tuo animale non entri mai nella stanza del bambino, faccia il bagno ogni giorno, aspiri le stanze usando il filtro Nera. Tuttavia, questo metodo non è sempre efficace. Il modo migliore è liberarsi dello stimolo.
  5. È un caso estremamente raro, ma è ancora lì - la reazione del corpo del bambino al cibo. In questa situazione, i prodotti alimentari - provocatori durante l'esacerbazione della malattia sono esclusi dalla razione familiare. Dal momento che il corpo del bambino è in continua evoluzione e cambiamento, possono essere ridistribuiti in piccolissime quantità dopo alcuni anni. Ci sono casi in cui cessano di essere provocatori della malattia con la maturazione del bambino.

Metodo della droga

Per risolvere il problema di eliminare l'allergene non è facile. Ci sono casi in cui i problemi creano diversi allergeni allo stesso tempo, nel qual caso è quasi impossibile scoprire la natura di ciascun allergene. In tali situazioni, un metodo di trattamento più efficace è considerato medico.

Gocce e spray nasali

Questi farmaci sono spesso utilizzati per l'eliminazione dell'allergene nel comune raffreddore nei bambini. L'azione locale consente di ridurre il dosaggio dei farmaci nel sangue, riducendo l'impatto delle allergie sul corpo del bambino nel suo insieme. A differenza degli analoghi preformati, le gocce agiscono quasi immediatamente, gli effetti collaterali di questi farmaci sono significativamente inferiori.

Farmaci vasocostrittori

Il ruolo di questi farmaci è quello di restringere i piccoli vasi nella cavità nasale, che aiuta a ridurre il gonfiore. Di conseguenza, la mucosa si riduce di dimensioni, la congestione nasale scompare. Questa categoria di farmaci ha principalmente un effetto sintomatico. L'uso prolungato è irto di adattamento (dipendenza) del corpo al farmaco. Questi rimedi causano secchezza delle mucose e possibile sanguinamento dal naso. Sotto forma di gocce nasali producono prodotti di prima generazione. Tra questi ci sono i più usati: galazolina, naftaxina e altri analoghi.

Soluzioni saline

I farmaci a base di miele in forma gocciolante a base di acqua di mare purificata sono progettati per idratare e pulire i passaggi nasali e le mucose. Prevenire la formazione di secchezza nei seni e sanguinamento.

Medicinali combinati e / o antistaminici

Il gruppo di farmaci antistaminici nel trattamento della rinite allergica è usato ampiamente e costantemente. Il loro ruolo è di ridurre i sintomi, compreso il prurito nei bambini e gli starnuti. In forma pura, il farmaco per uso intranasale non è disponibile, è venduto in forma di goccia per somministrazione orale. Il più usato: "Fenistil", "Zyrtec", "Vibrotsil", "Sanorin".

immunoterapia

Nei bambini la cui età ha raggiunto i 5 anni, nel trattamento viene utilizzata l'immunoterapia (ASIT). Lei è molto efficace in questa fascia di età. L'essenza di questo trattamento è che un bambino malato parenterale viene costantemente iniettato (con un aumento della dose) nel corpo un allergizzante provocatore. Lo schema di somministrazione e le dosi sono accuratamente sviluppate dai medici. Utilizzare questo metodo nei casi in cui nessun'altra terapia farmacologica non fornisce un risultato positivo o con il rischio esistente di complicazioni indesiderate derivanti dall'assunzione di farmaci noti.

Il principale svantaggio di questo metodo di trattamento è la durata della sua attuazione: un minimo di 3 anni, un massimo di 5 anni.

Metodo chirurgico

A volte ci sono casi in cui sono stati percepiti sotto l'apparenza di una rinite allergica:

  • iperplasia delle tonsille della deglutizione;
  • anomalie del setto nasale;
  • processi patologici nei seni paranasali e altri disturbi.

Tali fenomeni sono corretti con l'aiuto del bisturi del chirurgo, poiché altri metodi di trattamento sono semplicemente impotenti.

Suggerimenti per il trattamento della rinite allergica dal Dr. Komarovsky:

Rinite allergica nei bambini

Lo sviluppo della malattia in un bambino si verifica a causa dell'ingresso di allergeni nella mucosa nasale, la loro penetrazione nell'epitelio. Contribuiscono alla formazione di immunoglobuline E (IgE), che provoca il rilascio di mediatori che stimolano eosinofili, neutrofili, linfociti e basofili. Sono queste reazioni nella rinite allergica in un bambino che causa i sintomi della vasodilatazione, lo sviluppo di edema, l'infiammazione delle mucose e il prurito. I fattori indiretti possono anche influenzare l'insorgenza della rinite allergica e della tosse di un bambino:

  • la presenza di disturbi metabolici (con rachitismo);
  • sistema endocrino e nervoso non completamente formato;
  • malattie del fegato e dell'apparato digerente (stomaco, intestino e altri organi);
  • alcune anomalie nello sviluppo o nella deformazione della cavità nasale (polipi, curvatura del setto, irritazione cronica della mucosa);
  • alta coagulazione del sangue;
  • bassa pressione sanguigna;
  • eosinofilia;
  • leucopenia;
  • eredità genetica in un bambino dai genitori.

Lo sviluppo di una rinite allergica in un bambino e la comparsa di sintomi possono stimolare i seguenti gruppi di allergeni che causano tosse e prurito:

  • vari tipi di polvere (casa, libro, ecc.);
  • polline vegetale;
  • acari della polvere;
  • alcuni insetti o parti di essi (squame, zampe, ali);
  • una gamma di prodotti alimentari (compresi frutta, dolci, frutti di mare);
  • muffa funghi o lievito;
  • componenti di preparazioni (il più spesso da gruppi di antibiotici o certe vitamine).

L'insorgenza di rinite allergica può dipendere dalla stagione:

  • manifestazioni stagionali si osservano durante il periodo di fioritura delle piante (primavera o estate);
  • tutto l'anno, mostrando come risultato di viaggi nella natura, subito dopo il contatto con gli animali, la pulizia dei locali.

Spesso, la presenza di una reazione specifica può indicare il paziente stesso, se non stiamo parlando dello sviluppo della rinite allergica in un bambino di 1-2 anni. [ADV1]

Segni di una rinite allergica

I sintomi di una rinite allergica in un bambino di 1-2 anni si verificano raramente, più spesso si osservano già in età avanzata: dai 4-5 anni in età adolescenziale. I genitori a casa per alcuni motivi possono identificare in modo indipendente la rinite allergica in un bambino:

  • tosse e starnuti, che possono essere parossistici;
  • scarico acquoso e chiaro;
  • prurito nella cavità nasale;
  • congestione nasale, che si verifica spesso durante il sonno;
  • meno difficoltà a respirare.

Ci sono alcuni sintomi aggiuntivi di rinite allergica in un bambino, che indica la necessità di un trattamento:

  • deterioramento della mucosa nasale;
  • gonfiore del viso;
  • respirando principalmente per bocca;
  • annaffiare;
  • grave arrossamento degli occhi;
  • l'aspetto dei cerchi sotto gli occhi;

I sintomi della malattia possono variare a seconda della gravità della malattia:

  • in forma lieve, non vi è alcun disturbo del sonno e una diminuzione del livello di efficienza;
  • con moderata, rivelano stanchezza e problemi con il sonno;
  • per gravi, i sintomi della malattia sono molto pronunciati.

Vale la pena ricordare per determinare se un bambino ha una rinite allergica, solo un medico può. [ADV1]

Diagnosi. Come capire che un bambino ha una rinite allergica?

I genitori spesso si chiedono come sia possibile riconoscere una rinite allergica in un bambino e distinguere i suoi sintomi da altre malattie. Dopo tutto, spesso la rinite allergica può avere un quadro clinico simile con altri tipi di malattie:

  • La granulomatosi di Wegener;
  • adenoidi;
  • la tubercolosi;
  • stato di immunodeficienza;
  • rinite farmaco;
  • la presenza nel tratto respiratorio di un corpo estraneo;
  • lo sviluppo di tumori nel rinofaringe;
  • il verificarsi di polipi;
  • discinesia primaria delle cilia;
  • con anomalie o difetti nella cavità nasale;
  • forma cronica di rinite infettiva.

Inoltre, le manifestazioni di rinite allergica in un bambino spesso diventano precursori dello sviluppo della congiuntivite e dell'asma bronchiale. Per stabilire la diagnosi, vengono eseguite diverse procedure:

  • un esame del sangue per determinare il livello di eosinofili, leucociti, mastociti, numero totale e anticorpi IgE specifici;
  • diagnosi strumentale della cavità nasale (rinoscopia, esame endoscopico, tomografia computerizzata, tomografia computerizzata, rinomanometria, rinometria acustica);
  • test allergologici;
  • analisi citologica e istologica delle secrezioni dalla cavità nasale.

Solo uno specialista può determinare la diagnosi corretta. È necessario cercare l'aiuto di 2 dottori: un allergologo e Laura. Un allergologo aiuterà a riconoscere se un'allergia è la causa di un naso che cola e la tosse in un bambino. ENT stabilirà la presenza o l'assenza di patologia della cavità nasale. [ADV1]

Trattamento di rinite allergica, fondi per bambini

Quando si trattano i bambini, è necessario scegliere attentamente i farmaci per evitare di danneggiare il corpo in crescita. In ogni caso, lo schema terapeutico viene selezionato individualmente. L'autotrattamento può portare a conseguenze negative, all'aggravamento della malattia e allo sviluppo di complicazioni, compresa l'asma bronchiale. Il trattamento della rinite allergica si basa su due principi:

  • riduzione o eliminazione del processo infiammatorio sulla mucosa nasale;
  • effettuando la terapia antiallergica.

I seguenti gruppi di farmaci possono essere prescritti per il trattamento dei bambini:

  • antistaminici;
  • farmaci con effetto anticolinergico locale;
  • farmaci glucocorticoidi;
  • agenti vasocostrittori (gocce o spray);
  • agenti stabilizzanti di mastociti.

Più spesso, gli esperti prescrivono farmaci con farmaci per il trattamento locale della cavità nasale: gocce o spray.

  1. Gocce di rinite allergica. I preparati nasali sotto forma di gocce, che possono essere usati per trattare i bambini piccoli (fino a 4 anni), sono estremamente rari. Poiché la rinite allergica è estremamente rara nei bambini fino a 3-4 anni.
  2. Spray dalla rinite allergica. I mezzi sotto forma di spray sono più convenienti da usare. Possono efficacemente ridurre i sintomi (tosse, prurito) e curare la malattia.

[adv1] Le gocce e gli spray usati per il trattamento sono divisi in base allo spettro delle loro azioni:

  • Trattamento con antistaminici che impediscono ai recettori dell'istamina di entrare in contatto con l'istamina (Histimet, Vibrocil, Sanorin Anlergin, Allergodil). Sanorin Analergin e Vibrocil sono attribuiti all'allergia tipica e alle gocce di naso che cola. Histimet e Alergodil aiutano a rinforzare le membrane cellulari.
  • Farmaci ormonali Avamys e Fluticasone riducono l'infiammazione e i sintomi allergici (tosse, prurito).
  • Gocce che inibiscono la formazione di istamina (Ifiral, Cromohexal).
  • Spray Nazaval forma una membrana protettiva sulla membrana mucosa, che impedisce la penetrazione di allergeni nel corpo.
  • Farmaci vasocostrittori che aiutano ad alleviare rapidamente i sintomi della malattia (Galazolin, Nazivin). Non è consigliabile utilizzare tali rimedi per più di 5 giorni a causa dell'elevata probabilità di dipendenza e rinite medica.

Compresse per rinite allergica. Quasi tutti i moderni farmaci in compresse hanno un limite di età (da 1-2 anni o da 4-5 anni).

  1. I più sicuri sono i rimedi omeopatici (Korizaliya o Sinupret).
  2. Il trattamento con farmaci complessi con azione antistaminica ha un'alta efficienza: Claritin, Zyrtec, Diazolin.
  3. In caso di malattia moderata, vengono utilizzati stabilizzanti mastociti (Nedocromil, Lekrolin, Kromoglin).

La domanda principale è come capire che un bambino ha una rinite allergica. Per fare questo, è necessario identificare i sintomi e diagnosticare l'allergologo. Il trattamento precoce ridurrà il rischio di recidiva e l'insorgenza di complicanze.

Autore: Larisa Ilyina, dottore, in particolare per Moylor.ru

Nome del farmaco / modulo di rilascio / da quale età viene utilizzato

Caratteristiche di impatto e di dosaggio

Zyrtec gocce (da 6 mesi) e compresse (da 6 anni)

Farmaco antistaminico con azione antipruritica e anti-edematosa.

Bambini 6-12 mesi danno 5 gocce del farmaco 1 volta al giorno.

All'età di 1-2 anni, il farmaco viene somministrato due volte in 5 gocce.

I bambini dai 2 ai 6 anni danno 5 gocce 2 volte al giorno o 10 gocce alla volta.

All'età di 6 anni, iniziare con una dose di 10 gocce o 1/2 compressa 1 volta al giorno e, se necessario, aumentare a 20 gocce o 1 compressa (dose massima giornaliera).

Vibrocil gocce (dalla nascita) e spray (da 6 anni)

Rimedio combinato con un effetto vasocostrittore e antiallergico.

All'età di un anno, 1 goccia di farmaco viene iniettata in ciascuna narice, bambini da 1 a 6 anni - 1-2 gocce e bambini sopra i 6 anni - 3-4 gocce. La frequenza di instillazione - 3-4 volte al giorno.

Lo spray è prescritto dall'età di 6 a 1-2 iniezioni fino a 4 volte al giorno.

Spray nasalex nasale (a partire da 2 anni)

Ha un effetto antiallergico e antinfiammatorio pronunciato.

I bambini da 2 a 11 anni ricevono 1 inalazione per ogni passaggio nasale al giorno. I bambini di età superiore a 12 anni ricevono 2 inalazioni in ciascuna narice una volta al giorno e, non appena viene raggiunto l'effetto terapeutico, la dose viene ridotta a 1 inalazione in ciascun passaggio nasale.

Sciroppo di Claritin (a partire da 2 anni) e compresse (a partire da 3 anni)

Il gruppo farmacologico di antistaminici, allevia le allergie e il prurito.

Con un peso corporeo inferiore a 30 kg, lo sciroppo viene somministrato una volta al giorno alla dose di 5 ml.

Con un bambino di peso superiore a 30 kg, il medicinale viene somministrato una volta al giorno - 1 compressa o 10 ml di sciroppo.

Fenistil gocce (da 1 mese)

Antistaminico con effetto antiprurito.

Il farmaco viene prescritto tre volte al giorno, 3-10 gocce per i bambini di età inferiore a un anno, 10-15 gocce per i bambini da 1 a 3 anni, 15-20 gocce per i bambini 3-12 anni e 20-40 gocce per i bambini sopra i 12 anni.

Spray nasale Allergodil (dai 6 anni)

Rimedio locale con azione antistaminica.

Ai bambini di età compresa tra 6 e 12 anni viene somministrata 1 dose di farmaco in ciascuna narice due volte al giorno. Per i bambini di età superiore a 12 anni, un singolo dosaggio viene aumentato a 2 dosi in ciascun passaggio nasale.

Spray nasale cromoesale (a partire da 5 anni)

Farmaco antiallergico stabilizzante della membrana.

In ogni narice iniettato 1 dose di farmaco 4-6 volte al giorno. Dopo aver raggiunto l'effetto terapeutico, la frequenza di utilizzo è ridotta e il farmaco viene utilizzato a contatto con allergeni.

Rinite allergica: sintomi nei bambini

I sintomi della rinite allergica nei bambini sotto i 3 anni appaiono piuttosto raramente, tuttavia, con l'inizio della frequentazione dell'asilo e successivamente della scuola, questa cifra inizia ad aumentare in modo significativo. All'età di sei anni, la rinite allergica è la principale causa di tutte le malattie associate alle manifestazioni allergiche: essa rappresenta fino al 70% di tutti i casi di malattie. I genitori sottovalutano il grado di pericolo e non si rivolgono a un allergologo in tempo per chiedere aiuto.

Molto spesso, i sintomi della rinite possono essere scambiati per manifestazioni di raffreddore - ARVI e ARI. I sintomi sono molto simili, tuttavia, se i genitori osservano da vicino il loro bambino, presteranno immediatamente attenzione alle seguenti manifestazioni:

  • frequenti attacchi di starnuti dolorosi;
  • scarico acquoso e chiaro dal naso, che sono abbondanti;
  • prurito nella regione nasale e, a volte, intorno agli occhi e alle orecchie;
  • congestione nasale di notte;
  • faccia gonfia e gonfia;
  • palpebre rosse, separazione delle lacrime.

È molto importante per i genitori determinare la relazione del periodo dell'anno con le manifestazioni della forma clinica della rinite. Se esiste una connessione logica tra le manifestazioni dei sintomi della rinite e il tempo di fioritura delle piante, o il contatto con gli animali e tali sintomi possono essere rintracciati per più di un anno, ciò dà motivo di sospettare la comparsa di rinite allergica. Un insieme completo di tutti i sintomi conosciuti dà ragione per fare una diagnosi. È necessario mostrare il bambino al suo medico in modo che possa fare una diagnosi corretta e tempestiva.

Cause di rinite allergica nei bambini

È impossibile rispondere in modo inequivocabile alla domanda sulle cause della rinite allergica nei bambini. Nella stragrande maggioranza dei casi, le reazioni allergiche che si manifestano nei primi mesi di vita di un bambino sono da biasimare. Molteplici eruzioni cutanee compaiono sulla sua pelle, l'eczema inizia a svilupparsi e prude la pelle. Tutti questi segni indicano l'inizio dello sviluppo della diatesi allergica. Un po 'più tardi, a circa 2-3 anni, inizia la rinite allergica. Diventa chiaro che nell'infanzia il bambino era malato di cure, qualcosa che i suoi genitori mancavano.

Tuttavia, i genitori non sono responsabili del fatto che il bambino sia troppo sensibile agli agenti esterni. Le reazioni allergiche si sviluppano inalando gli aromi di fiori, erbe, vari alberi. Una delle manifestazioni di tali reazioni è la rinite allergica. È pericoloso perché in assenza di metodi tempestivi per il trattamento di una tale malattia, il bambino può sviluppare una malattia più grave - l'asma bronchiale.

La rinite allergica può verificarsi a causa di vari motivi:

  • polline delle piante, così come i loro olii essenziali in vari cosmetici;
  • polvere contenuta nella casa. Può includere sostanze che causano reazioni allergiche - elementi di prodotti chimici domestici, acari della polvere, materiali da costruzione e materiali di finitura;
  • tutti i tipi di funghi. Può essere una muffa, che colpisce le pareti di case poco ventilate, i funghi che infettano le piante;
  • resti di cibo per animali domestici, la loro lana e pezzi di escrementi.
  • gocce nasali, vasi costrittivi;
  • malattie degli organi respiratori.

La rinite allergica può essere stagionale in natura se è causata dal polline e può essere tutto l'anno se la polvere domestica è la causa. Nel caso in cui la rinite sia causata da microbi che provocano malattie degli organi dell'apparato respiratorio, è la peggiore da diagnosticare e curare.

Diagnosi di rinite allergica in un bambino

La rinite allergica nei bambini è divisa in due tipi:

  • rinite allergica, che è di natura stagionale e si verifica durante il periodo di fioritura delle piante, quando il loro polline è ampiamente distribuito. Questo tipo di rhinitis si sviluppa, di regola, solo dopo di sei anni.
  • rinite allergica, che è permanente - dura tutto l'anno ed è caratteristica dei bambini in età scolare.

Effettuando la diagnosi di rinite, dovresti, prima di tutto, rivolgere un appello a uno specialista in malattie otorinolaringoiatriche, che effettueranno i seguenti appuntamenti:

  • condurre un'analisi clinica di urina e sangue;
  • condurre uno studio approfondito della storia della vita per determinare la tendenza ereditaria alle allergie;
  • rinoscopia - ispezione visiva dei passaggi nasali, utilizzando apparecchiature appositamente progettate per questo scopo;
  • Esame a raggi X dei seni;
  • eventi sulla rinometria e sulla mamometria acustica;
  • fornire esami del sangue di laboratorio per confermare una reazione allergica;
  • prendendo campioni di allergia della pelle per determinare la natura esatta dell'allergene;
  • - prendendo un citogramma e un istogramma di uno striscio dalla mucosa nasale. La rinite, che ha assunto una forma clinica, è determinata da accumuli di cellule di mast e calice, eosinofili.

Trattamento della rinite allergica nei bambini

Il trattamento della rinite allergica nei bambini è irto di difficoltà associate al gruppo di età dei bambini. Lo schema terapeutico generale non consente l'uso di ciascun farmaco nel trattamento della rinite allergica. Il corpo del bambino cresce e si sviluppa, quindi è necessaria un'attenta selezione di ciascun farmaco per non danneggiare la crescita. Lo schema terapeutico non può essere lo stesso per tutti i pazienti, si regge su base individuale e solo dal medico curante. L'autotrattamento è inaccettabile in linea di principio, dal momento che porta a conseguenze disastrose, anche tragiche. Solo un medico sa come trattare la rinite allergica.

Prima di tutto, l'ambiente in cui si trova il bambino deve essere monitorato al fine di ridurre al minimo il contatto del bambino con gli allergeni fino a quando non viene completamente escluso. Se non organizzi questa fase, la terapia con i farmaci non darà risultati.

Nel caso in cui la fonte di allergia sia stata stabilita attraverso la diagnosi, diventa molto più facile per i genitori del bambino effettuare la prevenzione della rinite allergica nel bambino e il successivo trattamento se necessario. Ciò richiede la pulizia a umido regolare della stanza, escludendo il contatto del bambino con l'acquario, le piante durante il periodo di fioritura, gli animali, gli uccelli che causano tutti i tipi di esacerbazioni di malattie. Assicurati di eliminare ogni contatto di bambini con sostanze chimiche e antibiotici, tutti i tipi di farmaci che prevengono l'infiammazione. Se in questa fase segui attentamente tutte le regole, la ricaduta della rinite si riduce dell'80%.

Spesso, è impossibile fare a meno della terapia farmacologica, quindi ai bambini vengono prescritti farmaci che bloccano le reazioni allergiche e prevengono lo sviluppo di esacerbazioni. Il regime terapeutico generale può includere farmaci che trattano la rinite allergica:

  • farmaci che hanno effetti locali anticolinergici;
  • farmaci, restringimento dei vasi - in caso di rinite allergica, gocce vengono utilizzate per restringere le navi;
  • agenti stabilizzanti di mastociti;
  • antistaminici;
  • glucocorticosteroidi.

Principi di trattamento

Come trattare la rinite allergica? Solo nel caso del passaggio di una terapia complessa può essere prevenuta la progressione della malattia e lo sviluppo di complicanze. Molto spesso i genitori prendono la rinorrea e starnutiscono per i sintomi di ARVI. Tuttavia, l'assunzione di farmaci antivirali non dà risultati positivi. Inoltre, in alcuni casi, un trattamento inadeguato provoca la diffusione dell'infiammazione a livello dei bronchi, della laringe e dei polmoni.

Solo i medici curanti - un otorinolaringoiatra, un immunologo, un allergologo, un pediatra, ecc. - possono fare uno schema ottimale per la terapia iposensibilizzante. In questo caso, il trattamento della malattia consiste delle seguenti misure terapeutiche:

  1. migliorare l'ambiente domestico - regolare aerazione della stanza dei bambini, umidificare l'aria e asciugare le superfici orizzontali dalla polvere;
  2. aderenza alla dieta iposensibilizzante - esclusione dalla dieta di alimenti con allergenicità media e elevata (pesce rosso, agrumi, yogurt con sostanze di riempimento, fagioli, miele, latte, ecc.);
  3. il passaggio della terapia farmacologica - assunzione di antistaminici, antinfiammatori, cicatrizzazione, decongestionanti;
  4. Fisioterapia - lavare il nasofaringe con soluzioni isotoniche a base di sale marino.

Se diagnostichi la malattia in tempo e inizi ad assumere medicinali, sarà possibile eliminare la rinite allergica in un bambino entro 5-7 giorni. I genitori dovrebbero essere consapevoli che un atteggiamento frivolo nei confronti del problema può comportare gravi conseguenze.

Secondo le statistiche, circa il 35% dei bambini sotto i 3 anni di età con manifestazioni di rinite allergica cronica sviluppano asma bronchiale.

Farmaci barriera

Come trattare la rinite allergica stagionale? La febbre da fieno (rinite allergica stagionale) viene esacerbata durante i periodi di fioritura delle piante impollinate dal vento. Anche dopo aver calcolato l'allergene, non è sempre possibile evitare il contatto con esso. Cosa fare in questo caso?

Le manifestazioni di raffreddore da fieno possono essere fermate con l'aiuto di preparati barriera. La composizione delle gocce e degli spray nasali comprende componenti che costituiscono un film protettivo sulla superficie della mucosa nasofaringea. Previene la penetrazione di allergeni nei tessuti molli, prevenendo così l'infiammazione.

Se il tuo bambino soffre di rinite stagionale, sarà possibile eliminare le sue manifestazioni con l'aiuto di tali farmaci come Nazaval e Prevalin. Curate le allergie, non possono, ma per fermare le sue manifestazioni - di sicuro. I pediatri avvertono che l'iniezione di soluzioni fini nei passaggi nasali può causare laringospasmi. Pertanto, non sono raccomandati per l'uso nel trattamento di bambini fino a 3-4 anni.

Farmaco antistaminico

Il trattamento della rinite allergica nei bambini deve essere accompagnato da farmaci antistaminici. Appartengono al gruppo di farmaci etiotropici. In altre parole, gli antistaminici influenzano direttamente la causa dell'allergia. Contengono sostanze che impediscono il rilascio di istamina dai mastociti, che è il colpevole dell'infiammazione del rinofaringe.

I farmaci antiallergici possono alleviare il prurito al naso, starnuti persistenti, congestione nasale, rinorrea e lacrimazione. Nella pratica pediatrica, vengono usati antistaminici di terza generazione per eliminare i sintomi della febbre da fieno. Praticamente non causano reazioni avverse, quindi possono essere inclusi nel trattamento delle allergie, anche nei pazienti più piccoli:

Farmaci ormonali locali

La maggior parte dei genitori ritiene che i farmaci ormonali siano più dannosi per la salute di quelli che aiutano a far fronte alla malattia. Fino a poco tempo fa, i farmaci a base di corticosteroidi causavano molti effetti collaterali, quindi hanno cercato di non usarli per curare i bambini. Tuttavia, oggi ci sono molti glucocorticosteroidi intranasali completamente sicuri, che possono essere tranquillamente usati per alleviare l'infiammazione nel rinofaringe.

Sono composti da ormoni che in realtà impediscono l'infiammazione delle mucose delle vie respiratorie. Con la somministrazione sistematica di farmaci, è possibile eliminare la congestione nasale, rinorrea e lacrimazione in pochi giorni. I farmaci ormonali più sicuri includono:

Gli ormoni fluorinati che non sono praticamente assorbiti dalla circolazione sistemica e hanno solo un effetto locale sono considerati sicuri.

Tuttavia, va notato che un sovradosaggio anche di tali corticosteroidi può portare a una diminuzione dell'immunità e, di conseguenza, allo sviluppo della flora micotica nel rinofaringe.

Altre droghe

Per rapidamente eliminare la rhinitis allergico in un bambino, è necessario usare medicine non solo etiotropny, ma anche azione sintomatica. Inoltre, gli adattogeni e i cromoni delle piante, che possono essere usati a scopo profilattico, contribuiranno a ridurre la probabilità di un nuovo sviluppo della malattia. Di solito quando diagnosticare la febbre da fieno nei bambini usano:

Il dosaggio e la durata del farmaco devono essere determinati solo dallo specialista in cura. Con un uso corretto e tempestivo di preparati farmaceutici, è possibile eliminare le principali manifestazioni di allergia entro una settimana.

Rinite allergica in un bambino: sintomi e trattamento

I bambini allergici possono sperimentare un naso che cola acuto o persistente di natura allergica. È spesso causato da allergeni presenti nell'aria, ad esempio particelle di polvere, peli di animali, piume o cuscini, polline delle piante. Inoltre, l'emergere di questo tipo di rinite può portare all'uso di allergeni con il cibo o sotto forma di farmaci.

sintomi

La rinite allergica durante l'infanzia si manifesta con la comparsa di:

  • Congestione nasale
  • Scarico acquoso dal naso, spesso abbondante.
  • Incontri di starnuti.
  • Prurito al naso, che può essere anche nella bocca e nelle orecchie.
  • Gonfiore del viso
  • Mal di gola e tosse improduttiva.
  • Lacerazione, oltre che disagio agli occhi.

Tali sintomi sono solitamente caratteristici della rinite acuta causata da una singola esposizione all'allergene. Se il bambino soffre di una rinite allergica per tutto l'anno, ha:

  • Il naso sarà riempito per tutto l'anno (l'intensità del soffocante può variare).
  • Periodicamente ci saranno epistassi.
  • Forse lo sviluppo di sinusite e otite media.
  • Possono apparire voci nasali.
  • Il russare appare in un sogno.

Nei casi gravi, la rinite può interrompere il sonno, interferire con l'attività quotidiana e l'apprendimento.

Come distinguere la rinite allergica dal comune raffreddore?

Poiché i sintomi della rinite acuta nelle infezioni virali respiratorie acute e nelle forme acute di rinite allergica sono molto simili, occorre prestare attenzione a tali differenze in queste condizioni:

  • Nella rinite allergica, i sintomi iniziano ad apparire immediatamente dopo il contatto con gli allergeni e, in caso di ARVI, la gravità della rinite aumenta entro pochi giorni dall'inizio della malattia.
  • Un naso che cola causato da un allergene dura fino al momento in cui il bambino è in contatto con questa sostanza e la durata di ARVI è di solito 3-7 giorni.
  • La SARS compare spesso in autunno, in inverno e in primavera, e la rinite causata da allergeni stagionali si verifica durante il periodo di fioritura delle piante.
  • La rinite allergica si manifesta spesso con attacchi dolorosi di starnuti, lacrimazione, gonfiore del viso e prurito. Tali sintomi sono molto rari con ARVI.

Come determinare cosa potrebbe essere allergico al bambino, il dott. Komarovsky dirà:

diagnostica

Per confermare la natura allergica di una rinite in una spesa di bambino:

  • Indagine sui genitori per identificare la predisposizione genetica.
  • Un esame del sangue e una secrezione nasale per rilevare gli eosinofili.
  • Test allergologici cutanei
  • Determinazione dell'immunoglobulina E nel sangue.
  • Rinoscopia (esame della cavità nasale mediante specchi).
  • Esame a ultrasuoni, TC o radiografia dei seni nasali.

Come trattare?

Tutto il trattamento della rinite allergica è suddiviso in non farmaco e trattamento con farmaci. Le azioni non farmacologiche consistono nell'eliminare gli effetti dell'allergene sul corpo del bambino o mitigarne gli effetti:

  • Se il bambino risponde con il naso che cola al polline, il tempo di ventilazione della stanza del bambino è ridotto, la durata delle passeggiate è ridotta e dopo ogni passeggiata il bambino viene lavato per rimuovere il polline dalla pelle e dai capelli del bambino. Si consiglia di installare l'aria condizionata nell'appartamento o di portare il bambino durante la fioritura in mare. Dalla dieta del bambino dovrebbe eliminare tutti i prodotti, la cui composizione è simile agli allergeni che provocano il comune raffreddore.
  • Se la causa di una rinite allergica sono le spore della muffa, allora l'appartamento dovrebbe essere arieggiato e pulito più spesso del solito. Nella lotta contro i funghi muffa usano fungicidi. Inoltre, prestare attenzione all'installazione di un umidificatore e di un condizionatore d'aria, nonché un numero sufficiente di piante da interno.
  • Al verificarsi di un naso che cola a causa dell'esposizione alla polvere sul bambino, occorre prestare maggiore attenzione alla pulizia, alla distruzione degli acari della polvere e alla biancheria da letto. I tappeti devono essere rimossi dalla casa e i mobili imbottiti devono essere sostituiti con similpelle o pelle.
  • Un naso che cola a causa di un'allergia a un animale domestico più spesso ti costringe a dare il tuo animale domestico ad amici o parenti. Se questo non è possibile, il contatto del bambino con l'animale dovrebbe essere protetto il più possibile e, più spesso, tutte le stanze dovrebbero essere aspirate.
  • Se un naso che cola appare dopo aver mangiato allergeni, è importante eliminare tutti i prodotti provocanti dal menu durante il periodo di esacerbazione. Dopo un po ', iniziano a entrare nella dieta in piccole quantità, seguendo la reazione. In molti casi, nel tempo, i prodotti cessano di causare allergie (il bambino "cresce").

Il trattamento farmacologico della rinite allergica include l'uso di tali farmaci:

  • Antistaminico (Zyrtec, Erius, Allergodil, Desloratadine, Fenistil, Telfast, Claritin, Ketotifen). Questi farmaci sono i farmaci di scelta per la rinite allergica e aiutano ad alleviare i sintomi, tra cui starnuti e prurito.
Potrebbe Piacerti Anche